3 Maggio 2022 10:32

Sfogliando Fumo DI China 317

Da alcuni giorni è arrivato nelle edicole e fumetterie italiane ( ed anche nelle mani dei vostri Redattori) il nuovo numero della rivista Fumo Di China, il 317. Un numero davvero “Tutto da leggere” e non è una frase fatta. Con questa rivista non lo è “quasi” mai.  QUella che segue più che una “segnalazione” dell’uscita è un leggere, con voi la rivista. Suggerendo alcuni temi ed articoli.

 

Non vi è un dossier centrale in questo numero, come talora capita, anche se certamente la lunga e bella intervista a Rachele Aragno, richiamata anche dalla copertina, su “Melvina ed il dono del serpente“, il secondo  volume con protagonista Melvina e la sua avventura del crescere, che Bao Publishing ha proposto in libreria e fumetteria proprio dal 28 aprile scorso, richiama immediatamente l’attenzione di noi  lettori..

.Ma il consiglio, da veterani della rivista, è quello di non “saltare” gli editoriali e le rubriche nelle prime pagine, dedicate alla news dal mondo, al cui interno si celano spesso vere e proprie chicche, anticipazioni e suggestioni  sul mercato dei fumetti in Francia, Spagna, America e pure Giappone.  E da  questa parte della rivista che traiamo l’annuncio della nuova avventura, una trilogia a tema horror, dai toni adulti, che Marjori Liu e Sana Takeda ( autrici del pluripremiato “Monstress“) proporranno ad ottobre: The Night Eaters. per Abrams ComicArts.

 

A seguire, non tanto nella scaletta della rivista ma nella nostra attenzione personale di lettori, un’intervista molto opportuna a Lorenzo Carucci e Matteo Vesprini le menti dietro la neonata  piattaforma Jundo dedicata ai fumetti elettronici. Una realtà con la quale si deve fare i conti – anche economici. Il mercato del Fumetto digitale, è sicuramente un’arma in più per gli autori, anche se con alcune opportune accortezze, per proporre le proprie opere, divulgarle, raggiungere un bacino di pubblico ampio. E vale per qualunque mercato.

Il terzo articolo che vi segnaliamo, sempre continuando a sfogliare la rivista, è firmato da Pierluigi Rota, ed affronta una “Vexata Quaestio”, ovvero l’uso, e l’abuso del concetto di “Graphic Novel”, per alcuni anni diventato un vero e proprio “tormentone” degli  Uffici Stampa…(Se non è una “Graphic Novel”, non la vogliamo…..)..ma che cosa siano queste Graphic Novel…che rapporto abbiano con il semplice, bistrattato “fumetto”, forse solo Willy Eisner lo sapeva. L’articolo non è pedante e  si fà leggere, ed è anche divertente e piuttosto arguto. Nè, soprattutto, si propone di “risolvere” la querelle, solo di fissare alcuni puntini sulle I. A noi lettori l’ultima parola. Dopo questo consigliamo di rinfrancarvi con l’articolone sulla longevità artistica di Martyn Mistere. Ancora oggi un fumetto che si fà leggere davvero da chiunque.

Non ultimo il Manga Giornale..con due articoli – interventi dedicati a due personaggi , due manga, molto popolari in Italia ( e nel mondo), Nausicaa della Valle del Vento, che da poco ha tagliato i 40 anni di storia  e Lady Oscar, ( anzi “Versailles No Bara” ) affrontati in modi abbastanza inusuali. ( ma non disdegnate  l’inedita striscia verticale 4-koma Break dell’esperto Andrea “Yuu” Dentuto! che chiude il Manga giornale,  ci stà sorprendendo).

E per chiudere come sempre in bellezza, alla fine della rivista trovate le  abituali 7 pagine di recensioni –  ricchissime di spunti e considerazioni – per orientarsi fra le centouno proposto che fanno capolino nelle edicole, fumetterie e librerie italiane e le usuali Rubriche  della Redazione: “Il Podio” (i top 3 del mese), “Pollice Verso” (un exploit in negativo), “Il Suggerimento” (per non perdere uscite sfiziose) del multitasking Fabio Licari, oltre a  “Niente Da Dire” (la rubrica curata dall’omonimo portale di divulgazione culturale lanciato da Daniele Daccò detto il Rinoceronte con le sodali Furibionda e Onigiri Calibro 38) sul film animato Flee agli Oscar,

Approfondimenti ad ampio raggio (stavolta su due libri dell’argentino Liniers e il più recente film di Doraemon), le rubriche “Tempo reale” di Andrea Voglino (sui fumetti di realtà: tocca alle piattaforme digitali TacoToon e Jundo) e “Strumenti” (dedicata alla saggistica, si parla di due opere di discreto rilievo,  ” Cento Illustratori Italiani Santificati”  bella prova  di Santo Alligo, e Osamu Dezaki: Il richiamo del vento, bel libro che Mario Rumor ha dedicato ad un vero Maestro dell’Animazione, che è stato Osamu Dezaki )  E non vi dimenticate nella penultima pagina, p il prosieguo delle strisce di Rebuòboli scritte e disegnate da Luca Salvagno con la versione definitiva del suo Pinocchio Maltese!

Tutto questo e altro ancora su FdC n.317 (distribuito in edicola e fumetteria da Me.Pe. e come sempre acquistabile via PayPal o con bonifico direttamente dal  sito di Fumo Di China), a soli 4 euro – un prezzo bloccato ormai da 6 anni, vale la pena di ricordarlo in tempi di aumenti a “o go”…

Ci siamo sicuramente dimenticati qualcosa – gli autori ci scuseranno – ma questa è proprio una “segnalazione da Lettori…..”

Fonte consultata: ilblogdifumodichina

 

 

 

 

 

 

 

 

Click per: Altre afNews oltre a questa. Inoltre scorri la pagina! C'è molto altro per te, che non vuoi perdere: Video, Anniversari, Notizie in diretta dal Mondo ecc.
Scorri la colonna