Archivi categoria: IlGiornalino

Super G: Jon Rohner e la famiglia Betulla

SuperG-2-9Super G di settembre

“LE AVVENTURE DI JON ROHNER”
di Alfonso Font

Nello stesso numero, “FAMIGLIA BETULLA”di T. Valsecchi e G. Ferrario

Jon Rohner è un marinaio che ha solcato i quattro angoli del mondo. Per mari e oceani, su vascelli e scialuppe ora al largo in tempesta, ora ormeggiati presso isole lontane, in un’epoca – quella di metà Ottocento – nella quale il colonialismo spinse l’uomo bianco verso nuove frontiere di conquista e dominio. Rohner vive sul filo della legge ed è suo malgrado spettatore di scenari di prevaricazione, esperienze toccanti e dolorose che il marinaio racconta all’amico Robert Louis Stevenson, un vero “Tusi-tala” (ossia “colui che racconta le storie”), come lo chiamavano in Polinesia…
Il personaggio nasce dalla fantasia di Alfonso Font, tra i più grandi autori spagnoli del nostro tempo (tra i numerosi riconoscimenti anche uno “Yellow Kid” nel 1996) che con le avventure di Jon Rohner “ci racconta storie che toccano mente, cuore e fantasia”, spiega p. Stefano Gorla, direttore di Super G, nell’editoriale del numero in uscita, “omaggiando due grandi protagonisti della narrativa d’avventura mondiale,  Robert Louis Stevenson e Jack London” .

Per scoprire come lo stesso Font presenta il personaggio vedi http://www.alfonsofont.com/eng_jonrohner.html

In questa edizione di settembre Super G ripropone, nella sezione “Le Storie sono la nostra storia”, alcune tra le favole mute della “Famiglia Betulla” di Tommaso Valsecchi e Giuseppe Ferrario. Sono le avventure dei quattro i fratellini che si trasferiscono sui monti, in uno chalet alpino in mezzo alla natura, in compagnia di una nutrita fauna locale: la volpe, l’orso, il picchio, l’alce, la lepre e molti altri. Tutti concorrono a dare il benvenuto ai ragazzini che hanno voglia di fare di tutto tranne che aiutare a sistemare il nuovo alloggio… Situazioni divertenti, gag e tanta fantasia per queste storie autoconclusive che, direttamente dalle pagine il Giornalino, i giovani lettori hanno saputo apprezzare e seguire con passione.

Nello stesso numero, nelle sezioni:
“Storie”: “L’era del cannocchiale”  (Gianpeppe, Jenny e l’astronomia) di Claudio Comini con le illustrazioni di Bruno Oliviero.
“Parole con le ali”: La Poesia “Alba settembrina” di Octavio Paz.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Solo per abbonamento. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 18 settembre 2014

 FamigliaBetulla

90 anni del Giornalino in mostra!

ilGiornalino

… Il tema è la celebrazione del novantesimo compleanno del più longevo settimanale (anche) a fumetti di Europa, e forse anche di altri continenti. Anche se le date non sono state ancora indicate, la risposta è affermativa: la ricchissima mostra sul settimanale cattolico sarà ammirabile a Lucca, a Palazzo Guinigi, sino al prossimo marzo 2015, con modalità analoghe a mostre importanti degli…
Articolo completo di Luca Boschi: click qui.

Piffarerio e Cavazzano su Super G

SuperG-2-8 

Super G di agosto

“LA MASCHERA DI FERRO”
omaggio a Paolo Piffarerio, 90 anni oggi

Nello stesso numero, due episodi di “CAPITAN ROGERS”di G. Pezzin e G. Cavazzano

Auguri a Paolo Piffarerio, storico collaboratore de il Giornalino, che oggi compie 90 anni!

Disegnatore e illustratore, nonché “coetaneo” del settimanale per ragazzi dei Periodici San Paolo, Piffarerio ha realizzato per il Giornalino moltissimi lavori, tra cui diverse biografie a fumetti di personaggi storici e classici della letteratura. Sua la serie di Adalberto e Cuorsincero sui testi di Beppe Ramello e Lustrissimo Goldoni (testi di Piero Zanotto) sulle opere teatrali del commediografo veneziano. 

Per rendergli omaggio, Super G ripropone questo mese La Maschera di ferro, dal romanzo “Il Visconte di Bragelonne” di Alexandre Dumas, opera che chiude il ciclo dei celebri tre Moschettieri. Pubblicata a puntate nel 1977, la rilettura di Piffarerio lo coinvolge sia nei testi come nei disegni: attinge integralmente dal lavoro dumasiano analizzando e facendo propri le vicende narrate con uno stile grafico inconfondibile e una particolare maestria nel muovere fatti e personaggi e di cui, ancora una volta, l’illustratore si conferma profondo conoscitore. Noto al grande pubblico per essere uno dei disegnatori di Alan Ford, Piffarerio è stato anche uno dei pionieri del cinema d’animazione, lavorando nella casa di produzione Gamma Film che realizzerà alcuni personaggi del celebre Carosello. Nel 2010 è stata rieditata in tre fascicoli l’opera “I Promessi Sposi” sui testi di Claudio Nizzi, pubblicato in allegato gratuito a il Giornalino.

L’edizione di agosto di Super G ospita anche due episodi del fumetto Capitan Rogers di Giorgio Pezzin e Giorgio Cavazzano. Inserito nella sezione “Le storie sono la nostra storia” che recupera i fumetti “storici” de il Giornalino, la serie fece la sua apparizione negli anni ’80 per quasi un decennio, con oltre 350 tavole pubblicate. Si tratta delle spassose avventure di Geremy Reginald Rogers, un trapper convertitosi in patriota che, insieme al suo strampalato compagno Otto Wrustel, si ribella agli Inglesi e lotta per l’indipendenza americana. Divertimento e avventura  assicurati, grazie alla forza narrativa ed espressiva che i due autori hanno conferito ai protagonisti e alla fiera di personaggi che ruotano intorno alle vicende.

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “Dentro me”  (Lo strano caso di Henry Jekyll) di Antonio Ferrara con le illustrazioni di Francesco Frosi.

“Parole con le ali”: La Poesia “Prossimo lontano” di Octavio Paz.

 

Super G Avventure, fumetti, storieè diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Solo per abbonamento. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

www.sanpaolo.org

CapitanRoges-Cavazzano

Jarjaris sul Giornalino

Jarjaris

Da questa settimana, su il Giornalino “JARJARIS” avventure persiane nel nuovo fumetto di Pietro Fissore (testi) e Spartaco Ripa (disegni)

Samarcanda, duemilacinquecento anni fa. Durante l’Impero Persiano, la città fu un importante crocevia per le vie dell’Oriente, ricco baluardo di scambi e luogo di incontro di mercanti, traffici, oro e merci. E intrighi. Un contesto fiabesco da Le mille e una notte quello in cui si muove Jarjaris, il protagonista delle nuove avventure a fumetti che il Giornalino pubblica a partire da questa settimana.
Landruncolo di strada, Jarjaris si troverà presto minacciato dal satrapo, il governatore della città, che spiega le sue guardie per catturare il ragazzo e tutti i ladri della zona, chiedendone la decapitazione. Scaltro e avveduto, Jarjaris riuscirà a sfuggire grazie a tappeti magici che lo catapultano in altri mondi: tra una peripezia e l’altra, giungerà alla Città della pietra, dove gli abitanti vivono assoggetati a uno spirito malvagio che riduce in pietra chi càpita sotto i suoi influssi malefici….
In quattro episodi da otto tavole ciascuno, Jarjaris è stato scritto e ideato da Piero Fissore per i testi e da Spartaco Ripa (disegni).

Piero Fissore: sceneggiatore, nato a Bergamo nel 1963 vive in Liguria. Collabora con il Giornalino dal 1987, dove ha debuttato scrivendo brevi storie autoconclusive e alcuni episodi della serie western “Gente di frontiera”, oltre a diverse sceneggiature per “Yelo III”, “Lassie” e “Kriss Boyd”. Sono di sua ideazione “Zia Agatha”, “Hollywood in divisa” e “Star Trash”. Attualmente scrive storie per la serie “Supergame” (creato nel 2006) e “Stazione Centrale” . Tra gli ultimi lavori per il Giornalino, la miniserie “Shinobu”, “Cyberiade”, Raja” e, in occasione del centenario dalla morte di Mark Twain, ha realizzato il fumetto “Mark Twain” insieme a Stefano Voltolini.

Spartaco Ripa: nasce a Roma dove vive e lavora. Nel 1981 inizia a disegnare  fumetti per la Eura Editoriale (Lancio Story e  Skorpio), illustra dei corsi di inglese a fumetti e pubblica in Germania alcuni libri di fantascienza.  Dal 1990 collabora per alcune agenzie di pubblicità di Roma e Milano come illustratore, storyboardista e visualizer. Affianca a queste attività anche quella di pittore esponendo le sue opere in  varie gallerie. Collabora dal 1994 con il Giornalino disegnando le avventure di “Angelo Dei” e della “Famiglia Arcobaleno”. Più recentemente ha illustrato alcune tra le “Favole sbagliate di nonno Nedo” su testi di Marcello Toninelli, la serie “Supergame” e le avventure di “Cyberiade”. Nel  1998 ha adattato e illustrato per Feltrinelli  “ Albo avventura n°1” “La storia del Cap. Patchwork”  tratto dal romanzo “Terra” di Stefano Benni.

www.sanpaolo.org

 

Tibo e Tummo sul Giornalino!

Tibo

Da questa settimana, su il Giornalino

“TIBO E TUMMO”

Un’amicizia preistorica

Inedito in Italia il nuovo fumetto dei francesi Grimaldi (testi) e Bannister (disegni)

Inedito in Italia, Tibo e Tummo è il titolo del nuovo fumetto che il Giornalino pubblica a partire da questa settimana. Storie brevi narrano le marachelle di Tibo, un bimbo che vive in una tribù in epoca preistorica, e del suo amico Tummo, cucciolo di dinosauro, vivace e giocherellone. Scherzetti e divertimento si spiegano in uno scenario naturale in cui i due protagonisti si muovono in piena libertà e condivisione, sfuggendo alle regole dei genitori e della tribù, ma anche alle burle dei coetanei di Tibo, che lo sbeffeggiano per l’insolita macchia rossa intorno all’occhio. Grazie all’amicizia, i due protagonisti riusciranno ad affermare la loro anima infantile, complice la “somiglianza” che li accomuna e li distingue (anche Tummo ha una macchia intorno all’occhio!) e che li porterà a essere inseparabili.
Un’affinità espressa anche dal tratto tondo del disegnatore Bannister e dalla fresca semplicità dei testi della sceneggiatrice Grimaldi, abili nel renderla adatta ai lettori più piccoli.

Le storie originali, prodotte in lingua francese, si intitolano “Tib et Tatoum” mentre la traduzione inglese ha scelto “Tim & Tumtum, my amazing dinosaur“. A questo link http://vimeo.com/37541693 un’intervista (in francese) ai due autori realizzata durante il Salon de Montreuil-sur-Mer nel 2011. Nicolas Bannister racconta la nascita del personaggio di Tib nel 2007, ma il fumetto nascerà nei suoi tratti caratteristici solo più tardi, con il sodalizio con Flora Grimaldi che, da parte sua, racconta come da ragazzina avesse conosciuto un bibliotecario appassionato di fumetti con una voglia intorno all’occhio. A questo indirizzo, invece, la pagina Facebook ufficiale del fumetto francese: https://www.facebook.com/TibEtTatoum?fref=ts  Tutto sul fumetto e sui dinosauri!

Il Giornalino (2,30 euro, settimanale) si trova in edicola e in parrocchia: per abbonarti vai su www.edicolasanpaolo.it

Anteprima: GI30_2014_COPERTINA – GI1430_pag_06 – GI1430_pag_04

www.sanpaolo.org

Super G: Rengel e Caprioli e altro ancora!

SuperG-2-7-cover

Su SUPER G di luglio “I VIOLATORI DEL BLOCCO” di Rengel e Franco Caprioli (1972).

Nello stesso numero, la seconda parte de “LE BRIGATE DEL TEMPO – La grande flotta”di Kris e Duhamel

A quarant’anni dalla scomparsa, Super G ricorda Franco Caprioli con un episodio dell’albo “I violatori del blocco”, tra le numerose avventure che il maestro del fumetto italiano pubblicò su il Giornalino negli ultimi anni di attività, a testimonianza di una fortunata e proficua collaborazione con il settimanale. Dal racconto di Jules Verne – delle cui opere Caprioli si fece ottimo interprete – I violatori del blocco è una rilettura rappresentativa di ciò che l’illustratore pridiligeva: ambientazioni storiche, popoli e scenari del passato, folklore e passione per il mare. Ingredienti che in questo episodio verniano prendono spazio anche grazie ai testi di Rengel (alias Renata Gelardini) e dove il segno di Caprioli, noto per la particolare e suggestiva tecnica “a puntini”, si esprime appieno nel suo potere evocativo. Nello stesso numero di Super G, la seconda e ultima parte de “Le Brigate del Tempo – la grande flotta”, la nuova storia a fumetti che il mensile sta pubblicando sui numeri di giugno e luglio. Continua il viaggio nella Storia dell’umanità dei due agenti Daggy Kallaghan e Stuart Montcalm, in missione, questa volta, tra templi aztechi e popoli in rivolta. Anche in questa parte, si confermano il senso d’avventura, immaginazione e ironia degli autori, i francesi Kris (testi) e Bruno Duhamel (disegni). Nello stesso numero, nelle sezioni: “Storie”: “Cimitero Express” (Due becchini e una nipote in gamba) di Beppe Ramello con le illustrazioni di Deco. “Parole con le ali”: La Poesia- Haiku di Masaoka Shiki.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Solo per abbonamento. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Anteprima:

SG1407_pag_77

SG1407_pag_69

SG1407_pag_42

SG1407_pag_27

SG07_2014_COPERTINA

Animali Marini sul Giornalino

 GiornalinoAnimaliMarini

Da questa settimana, su il Giornalino  

“ANIMALI MARINI” 

 Simpatici ritratti di pesci e molluschi per il nuovo fumetto

dei francesi Christophe Cazenove (testi) e Jytéry (disegni)

La piovra e la sua mania di raccogliere tutto ciò che trova, la sogliola che nasce gonfia per poi appiattirsi col tempo (con gli occhi che “migrano” come in un quadro di Picasso), la stella marina che tira fuori il proprio stomaco dal corpo per digerire la preda…Tante curiosità nella nuova serie a fumetti “Animali Marini” che il Giornalino pubblica a partire da questa settimana.

Raccontati in tavole autoconclusive, pesci, crostacei e molluschi sono protagonisti di vicende esilaranti che i francesi  Christophe Cazenove (testi) e Jytéry (disegni) illustrano con freschezza e humor. Seguendo il filone della precedente produzione di “Insetti”, recentemente ospitata sulle pagine del settimanale e ideata anch’essa da Cazenove, le due serie non trascurano le informazioni e  le peculiarità di questi esseri viventi, le caratteristiche e i comportamenti, ritratti in un crescendo di gag e  risate.

www.sanpaolo.org

marini2

Le Brigate del Tempo: 1492

 

Brigate-Tempo-G

Su SUPER G di giugno

“LE BRIGATE DEL TEMPO – 1492, all’Ovest nulla di nuovo!”

di Kris (testi) e Duhamel (disegni)

Nello stesso numero, alcuni episodi di “PICCOLO DENTE” di C. Nizzi e L. Landolfi

Il pieno di avventura, fantascienza e tanta ironia ne Le Brigate del Tempo, la nuova storia a fumetti che Super G pubblica in due puntate sui numeri di giugno e luglio. Viaggio nel passato e nel futuro, dove la Storia dell’umanità è messa a repentaglio da “manipolatori” del tempo che vivono in orbita nel XXX secolo e sono in grado di cambiare l’ordine dei fatti. Se non fosse per l’intervento di agenti “raddrizzatori”, in forza all’agenzia temporale Ucronia, che partono in missione per ricondurre la Storia alla verità dei fatti. “Il nostro futuro è nelle mani del passato” è il motto degli agenti ucroniani, in particolare lo è per l’improbabile (ed esilarante) coppia Daggy Kallaghan e Stuart Montcalm, precettati per riportare al suo destino Cristoforo Colombo e le sue caravelle. Perché la scoperta dell’America resta un fatto e la Storia non si può – e non si deve – cambiare.
Non mancano le gag, nonché spunti di riflessione in questa storia, nata dalla fantasia dei francesi Kris (alias Christophe Goret), storico e libraio autore dei testi, e di Bruno Duhamel per i disegni.

L’edizione di giugnoSuper G ospita anche alcuni episodi del fumetto Piccolo Dente di Claudio Nizzi e Lino Landolfi. Inserito ne “Le storie sono la nostra storia”, la sezione che recupera i fumetti “storici” de il Giornalino, il personaggio fece la sua apparizione sulle pagine del settimanale negli anni ’70 e fu pubblicato per quasi vent’anni. Giovane e inguaribile cercaguai, il giovane Sioux Piccolo Dente si aggira tra le praterie del grande West in compagnia dell’inseparabile cuginetta Occhio di Luna, tra umorismo discreto fatto di battibecchi quotidiani e luoghi comuni su maschi e femmine.

 

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “Tre volte orso”  (C’è uno spazio da rispettare. Ma qual è?) di Beatrice Masini con le illustrazioni di Carla Manea.

“Parole con le ali”: La Poesia “Rose in fiamme” di Giuseppe Ungaretti.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it 

Anteprime pdf: SG1406_pag_71 SG1406_pag_27 SG1406_pag_12 SG06_2014_COPERTINA

Jaybird dalla Finlandia su Super G

SuperG-Jaybird

“JAYBIRD”

Inedito in Italia il graphic novel dei finlandesi Lauri & Jaakko Ahonen

Ritratti di famiglia che raccontano una storia non detta, dove i protagonisti – pennuti antropomorfi di cui Jaybird sembra essere l’ultimo rampollo sopravvissuto  parlano più con le immagini (e l’inquietante immaginario che queste suscitano) che attraverso le parole stesse, ridotte a poche righe di testo. Un numero speciale dunque, per foliazione (132 pagine) e contenuti, per l’edizione di maggio di Super G dedicato interamente a “Jaybird”, nuovo graphic novel dalle tinte thrilling inedito in Italia. Speciale anche per le modalità in cui è proposto: un breve questionario introduce alla lettura e alla riflessione sui temi suggeriti dal racconto che chiude, nelle ultime pagine del numero, con la pubblicazione dei contributi di alcuni lettori a cui l’intera storia è stata sottoposta in anteprima. Molti sono gli spunti e le interpretazioni a cui si prestano le vicende narrate: il giovane Jaybird si prende cura della madre malata, vive recluso in una vecchia dimora di famiglia dove le porte sono sprangate e dove il polveroso passato degli avi  e il futuro incerto si manifestano in incubi e angosce, tradotte in immagini di forte impatto emotivo.
“Jaybird” nasce dalla fantasia dei fratelli finlandesi Lauri & Jaakko Ahonen che lo hanno realizzato nel 2012 grazie a una ricerca fondi diffusa in Rete  che ha reso possibile il finanziamento del progetto nonché il successo del libro. A questo link l’appello di Lauri Ahonen per la pubblicazione della storia:
https://www.indiegogo.com/projects/jaybird-comic-book

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 13 maggio 2014
www.sanpaolo.org

Ahonen

L’ultimo volo del Piccolo Principe

 pp2

L’ULTIMO VOLO DEL PICCOLO PRINCIPE

 A fumetti la monografia su Antoine de Saint-Exupéry su il Giornalino di questa settimana
testi di Ottavio De Angelis e disegni di Al & Piz

A 70 anni dalla morte di Antoine de Saint-Exupéry, il Giornalino dedica un fumetto e un servizio di approfondimento alla vita dello scrittore e pilota francese, caduto con il suo aereo al largo delle coste marsigliesi durante la Seconda Guerra Mondiale. Un uomo coraggioso, appassionato, con uno spiccato senso dell’avventura che lo portò a sorvolare oceani e deserti nei quattro angoli del mondo. Ma, soprattutto, uno scrittore. Il suo libro più conosciuto, il Piccolo Principe, è indubbiamente una delle opere più celebri di sempre, una favola sull’infanzia adatta agli adulti che Saint-Exupéry scrive e illustra attingendo dalle esperienze personali – anche dolorose – che lo hanno segnato per la vita. Questo e molto altro è raccontato nella lettura a fumetti “L’ultimo volo del Piccolo Principe” e nel servizio “Alla scoperti di” pubblicati su il Giornalino nel numero in edicola questa settimana. Sui testi di Ottavio De Angelis e i disegni di Al & Piz (alias Alessia Martusciello e Alberto Pizzetti) il fumetto si inserisce nella serie “Piccoli grandi uomini”, la sezione a fumetti che il settimanale arricchisce raccontando la vita (a partire dall’infanzia) di uomini illustri, persone che hanno un volto nella Storia perché uniche e speciali. Ognuna con un tratto caratteristico spesso emerso durante l’infanzia, per caso o per necessità, grazie ad avventure, episodi o esperienze che ne hanno segnato in qualche modo  il glorioso destino. Dal 2011, tanti i personaggi raccontati: ricordiamo, tra gli altri, Charlot, Enzo Ferrari, Primo Carnera, Marie Curie, Harry Houdini e Marco Polo. 

Ottavio De Angelis: sceneggiatore nato a Roma nel 1954, ha iniziato la sua carriera di autore sulla rivista Lanciostory. Ha scritto per il mensile Orient Express e successivamente ha iniziato la collaborazione per Comic Art con episodi liberi e serie editate anche in Francia e Germania. Per Bonelli ha scritto Nick Raider e Zagor. Come vignettista, ha pubblicato sul Satyricon di Repubblica. Per il Giornalino ha realizzato “La famiglia Arcobaleno” e “Cheyenne”, oltre all’adattamentoa fumetti di “El Cid”. Più recentemente, “L’Era di Tiberio”, “Il turco scacchista” e “Il grande Jacob”.

Al & Piz: (Alessia Martusciello e Alberto Pizzetti) sono una coppia disegnatori e illustratori. La prima, fumettista, illustratrice, sceneggiatrice, lega da oltre 20 anni il suo talento alla Disney realizzando storie e copertine. Illustra le “Witch” e studia e disegna i personaggi di “Fairy Oak”. Alberto Pizzetti è tra gli illustratori italiani più apprezzati, soprattutto per la sua creatività applicata al disegno computerizzato in 3D. La sua produzione va dal Fantasy all’Action, dalla Fantascienza alle storie per i bambini. La recente collaborazione con il Giornalino e per G Baby per le illustrazioni di “Franci” e “Riccio pasticcio”. 

pp1

 

Super G: Peter e il Professore

SuperG4

Su SUPER G di aprile

“STRANGE DAYS – Peter e il professore”

di Alessandro Russo (testi) e Stefano Voltolini (disegni)

Siamo nella Londra di metà Ottocento, la prima città con una linea metropolitana al mondo e teatro delle vicende di Strange Days, la fortunata serie a fumetti che dal 2009 è tra le più seguite e apprezzate dai lettori de il Giornalino. “Peter e il professore” è l’avventura proposta sul numero di Super G di aprile. Oltre 60 pagine di azione e mistero che introducono al mondo un po’ surreale e fantastico che anima il sottosuolo della città londinese: fra i cunicoli e gallerie strane creature, esseri minacciosi che giungono dalla luna o forse da lontane galassie e un esercito di bambini cenciosi che si muove agli ordini di un oscuro e inquietante re. E non solo: uomini, le cui folli idee e i cui sogni visionari precorrono quelli del nostro tempo in un “sottomondo” che esiste e vive all’insaputa del mondo in superficie, un mondo che preme per emergere alla luce. Tra i personaggi, il protagonista Peter, un intraprendente ragazzino di strada, insieme a un bizzarro scienziato: il professor William Strange. Che, con l’inseparabile maggiordomo Palfrey, catapulterà Peter verso esperienze fantasiose e temerarie: decisamente “strani giorni” per un ragazzino…

Avventura, mistero e tensione si incontrano in Strange Days grazie alla fantasia di Alessandro Russo, autore dei testi, e ai disegni di Stefano Voltolini.

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “Ballando con gli anfibi”  (Incontri ravvicinati di un certo tipo) di Benedetta Bonfiglioli con le illustrazioni di Francesca Galmozzi.

“Parole con le ali”: La Poesia “La colomba portò la notizia” di Yehuda Amichai.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 9 aprile 2014 – www.sanpaolo.org

SG1404_pag_39 – SG1404_pag_20 – SG04_2014_COPERTINA 

SuperG4-2

Party lunare sul Giornalino

Giornalino-6aprile2014 cover

il Giornalino di questa settimana pubblica

PARTY LUNARE

il testo vincitore di “Un testo per noi”, il concorso internazionale per testi di canzoni scritti da bambini.

Le 8 canzoni in gara saranno eseguite dal Coro Piccole Colonne  di Trento

al Festival della Canzone Europea dei Bambini 2014 a Ledro (TN) dal 4 al 6 aprile.

Sono centinaia i lavori raccolti e selezionati al concorso “Un testo per noi”, pensato per premiare bambini delle scuole primarie d’Italia e d’Europa, invitati a comporre e presentare il testo di una canzone.

Con il patrocinio delle istituzioni locali del Trentino Alto-Adige, il concorso giunge alla sua dodicesima edizione, ed è organizzato dal Coro Piccole Colonne di Trento che eseguirà gli otto brani vincitori in occasione del Festival della Canzone Europea dei Bambini a Locca di Concei – Ledro (TN) dal 4 al 6 aprile.

Anche per questa edizione, il Giornalino ha offerto la sua collaborazione, assegnando il premio speciale “il Giornalino” per il brano “Party Lunare”, composto dalla classe 2°G dell’ Istituto comprensivo Deledda-Pascoli di Carbonia (CI) seguita dall’insegnante Anna Maria Carboni. Per l’occasione, il Giornalino di questa settimana pubblica il testo della canzone che racconta l’incontro – un po’ stellare, un po’ familiare – tre i diversi pianeti del sistema solare.  Nella sua semplicità, il testo gioca sulla gioia della condivisione e della festa a cui tutti possono partecipare. E, per tutti gli assenti, in regalo una meravigliosa  “pioggia di stelle cadenti”.

Il brano è musicato da Adalberta Brunelli, creatrice e insegnante del Coro. Gli altri 7 testi vincitori, reperibili sul sito del coro delle Piccole Colonne (www.piccolecolonne.it), sono arrangiati da artisti noti come Franco Fasano, Alterisio Paoletti, Efisio Burranca, Marco Majorana e Paolo Baldan Bembo.

Il direttore de il Giornalino padre Setefano Gorla sarà a Ledro venerdì 4 aprile per consegnare la targa del premio “il Giornalino” ai ragazzi della scuola Deledda-Pascoli di Carbonia.

Milano, 2 aprile 2014

Il Giornalino: avventura fumetto educazione

Locandina mostra

Dal 27 marzo
LA MOSTRA ”IL GLORIOSO GIORNALINO: 90 ANNI DALLA PARTE DEI RAGAZZI”

Avventura, Fumetto ed Educazione

Il Giornalino compie 90 anni: per celebrare l’evento si terrà a Napoli dal 27 marzo al 1 giugno la mostra “Il glorioso Giornalino – 90 anni dalla parte dei ragazzi. Avventura, Fumetto ed Educazione” a cura di Napoli COMICON in collaborazione con il Giornalino e il MUF, Museo Nazionale del Fumetto e dell’Immagine di Lucca.

L’evento inaugura ufficialmente il programma dell’Isola delle Passioni della Mostra d’Oltremare e si terrà presso il Padiglione America Latina (ingresso dai varchi di Viale Marconi e Viale Kennedy). Per l’occasione viene edito il catalago illustrato per la collana “I Libri di COMICON” (22 euro). I 90 anni de il Giornalino saranno celebrati anche alla XVI edizione del Salone Internazionale del Fumetto – Napoli Comicon, dal 1° al 4 maggio 2014. 

La mostra “Il glorioso Giornalino – 90 anni dalla parte dei ragazzi. Avventura, Fumetto ed Educazione” si trasferirà poi a Lucca in occasione di Lucca Comics & Games – Festival Internazionale del Fumetto, del Cinema di animazione, dell’Illustrazione e del Gioco – Lucca dal 30 ottobre al 2 novembre 2014.

Un altro appuntamento per il 90° a Policoro (Matera) in occasione della terza edizione di  Balloon,  Festa del fumetto e della letteratura per ragazzi, 31 maggio-1 giugno 2014 con un incontro pubblico con il direttore del settimanale, p. Stefano Gorla.

Di seguito il testo del comunicato della mostra di Napoli e Lucca. 

La Mostra, a cura di Napoli COMICON e in collaborazione con il Giornalino e il MUF – Museo Nazionale del Fumetto e dell’Immagine di Lucca, inaugura ufficialmente il programma dell’Isola delle Passioni della Mostra d’Oltremare.

Una delle testate storiche del panorama del Fumetto Italiano, il Giornalino, compie nel 2014 i suoi primi 90 anni. Debuttando nell’ottobre del 1924, si conferma il settimanale per ragazzi più longevo d’Europa. COMICON Edizioni e il Salone omonimo Napoli COMICON (XVI edizione dal 1 al 4 maggio, sempre alla Mostra d’Oltremare) celebrano la ricorrenza, dedicando alla storica rivista l’annuale appuntamento espositivo incentrato sulle grandi realtà editoriali del mondo della Nona Arte, pubblicando un ampio saggio su il Giornalino, riccamente illustrato, nella collana “I Libri di COMICON”.

La mostra e il libro vanno di pari passo nel delineare cronologicamente e tematicamente l’importanza del settimanale d’ispirazione cattolica nello sviluppo della cultura del nostro Paese, e dell’educazione di tanti appassionati.

IL GLORIOSO GIORNALINO ripercorre la storia editoriale del settimanale illustrato per ragazzi: un percorso lungo quasi un secolo che accompagna i grandi passaggi storici dell’Italia, dalla dittatura fascista all’epoca attuale digitale.

Il viaggio comincia dall’intuizione di don Giacomo Alberione e dalla fondazione della Società San Paolo, lo storico marchio piemontese che ancora oggi edita la rivista, e passa in rassegna l’infinita galleria di personaggi originali de il Giornalino, da Pinky a Larry Yuma, dal Commissario Spada a Capitan Erik, da Pon Pon a Petra Chérie, ai quali si affiancano quelli su licenza (spesso disegnata da autori de il Giornalino), come i personaggi Hanna & Barbera e i Looney Tunes, e ancora Asterix, Lucky Luke, Popeye, i Puffi, le Tartarughe Mutanti Ninja, Spider-Man e i supereroi Marvel, la saga di Star Wars, le WinX. Senza dimenticare le riduzioni a fumetti di classici della letteratura, dai Promessi Sposi al Richiamo della foresta, dai Viaggi di Gulliver a Pinocchio, sino ai classici di Jules Verne e alle versioni ironiche della Divina Commedia o dell’Eneide.

Ne sono autori nomi importantissimi del Fumetto italiano come Dino Battaglia, Luciano Bottaro, Giorgio Cavazzano, Gianni De Luca, Gino Gavioli, Benito Jacovitti, Massimo Mattioli, Attilio Micheluzzi, Ferdinando Tacconi, Sergio Toppi, Sergio Zaniboni e scrittori come Alfredo Castelli, Mino Milani e Tiziano Sclavi, le cui opere si potranno apprezzare nel volume insieme a quelle di tanti altri loro colleghi.

 

IL GLORIOSO GIORNALINO: 90 ANNI DALLA PARTE DEI RAGAZZI

Avventura, Fumetto ed Educazione

Mostra d’Oltremare Padiglione America Latina

Ingresso dai varchi di Viale Marconi e Viale Kennedy

Ingresso libero con tessera Isola delle Passioni 

Catalogo COMICON Edizioni
AA.VV. – 240 pagine22,00

Milano, 27 marzo 2014

Super G: ancora fumetti super per giovani lettori!

SuperG2-3
C.s.: Su SUPER G di marzo

“LA REGINA DEL FIUME”

di Carlos Trillo (testi) e Horacio Domingues (disegni)

Nello stesso numero, un episodio di “PETRA CHÉRIE” di Attilio Micheluzzi 

Nell’edizione di marzo Super G, il mensile di racconti e fumetti per gli over 12 della San Paolo, ripropone“La Regina del Fiume” scritta e disegnata da due autori di primissimo piano: gli argentini Carlos Trillo (testi) e Horacio Domingues (disegni), “costruttori di storie cha hanno fatto appassionare, sognare e divertire milioni di persone”, come garantisce p. Stefano Gorla, direttore di Super G, nell’editoriale del numero in uscita. “La Regina del fiume” racconta le avventure di Regina, giovane eroina dal cuore grande che vive in un orfanatrofio in Louisiana, nei pressi del fiume Mississippi. Sempre pronta a proteggere i più indifesi, la ragazza se la vede con teppistelli a caccia di guai. Riuscirà a spuntarla, con intelligenza e sensibilità, oltre che a scoprire le proprie origini…

Nello stesso numero, nella sezione “Le Storie sono la nostra storia” è pubblicato l’episodio “Spie a Venezia” del fumetto Petra Chérie, la fascinosa pilota d’aviazione nata dalla fantasia di Attilio Micheluzzi, le cui storie furono pubblicate su il Giornalino nel 1977. Poliglotta, avventurosa e indipendente, Petra De Karlowitz, meglio nota come Petra Chérie, si muove tra segreti e intrighi internazionali tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale, sorvolando i cieli e non solo sulla storia dell’Europa del ‘900 grazie alle vicende che la vedono coinvolta .

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “Una gemella di troppo”  (La diva, la pelliccia, il coltello) di Lodovoca Cima con le illustrazioni di Deco.

“Parole con le ali”: La Poesia “La Luna nuova” di Jorge Luis Borges.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it 

Petra

Super G, una bella avventura

SuperG-1-2-3-4

Abbiamo atteso un po’, per darvi conto del nuovo mensile Super G, dedicato ai giovani lettori dai dodici anni in su (ma anche in giù, volendo e anche molto più in su, perché no). Va detto che eravamo prevenuti, positivamente, prima ancora che uscisse il primo numero, sapendo grosso modo cosa avrebbe trovato spazio su quelle pagine, raccolte in un formato dotato di dorso piatto (che consente la collezione da libreria). Il mix di letteratura scritta e disegnata è un vero piacere. Ogni numero ha presentato un racconto completo equivalente a un costoso albo alla francese, seguito da un racconto illustrato e altri fumetti. Il numero tre, come abbiamo avuto modo di segnalare a suo tempo, ha visto il ritorno alle stampe di uno dei grandi classici del fumetto per ragazzi di qualità, con il Commissario Spada di Giobbe e De Luca. Il quarto numero (il primo del 2014) ha sparato in sequenza Sergio Toppi e Gino Gavioli. Possiamo dire che, al momento, Super G ha mantenuto le promesse fatte nella sua presentazione ufficiale (che trovate in coda a questo articolo). Consigliato per figli, nipoti, allievi e per chiunque ami il buon fumetto e la lettura. Certo, non è da considerarsi (restando nella stessa fascia d’età) il “sostituto” del vecchio e mai più pienamente replicato Corriere dei Ragazzi, che, in effetti, oltre a essere un contenitore di fumetti di gran classe, era un settimanale giornalistico legato all’attualità nei suoi contenuti redazionali e la cui replica, oggi, richiederebbe un impegno straordinario da svariati punti di vista. Super G, invece, è un mensile, ha una propria natura, affine ad analoghe esperienze francofone precedenti e ha tutto il tempo per svilupparsi ulteriormente verso imprevedibili percorsi. L’avventura, in fondo, è appena cominciata e, secondo noi, è cominciata bene. “Buon viaggio e buona lettura“!

IppoFrassetto

Qui di seguito la presentazione ufficiale della testata e il link per l’abbonamento:

SUPERG! è il mensile di avventure, fumetti e storie per coltivare i giovani super lettori! 

In ogni numero una lunga storia a fumetti e un racconto di narrativa, oltre a fumetti brevi e rubriche. Per tutti i ragazzi dai 12 ai 15 anni che hanno voglia di divertimento, piacere della lettura e passione per il fumetto.
Solo con SUPERG! hai il meglio dei fumetti da tutto il mondo e il meglio della narrativa italiana e non solo, per alimentare la voglia di leggere.
Affascinanti romanzi, racconti d’autore e storie intriganti ogni mese per il 100% di lettura e avventura!
Perché la lettura è una dimensione fondamentale per la crescita, e SUPERG! offre tantissime storie per crescere bene: le storie disegnate a fumetti (umoristici e realistici), le storie narrate (italiane e straniere), i racconti brevi e la relazione diretta con i lettori.
L’appuntamento con SUPERG! genera una sana dipendenza al piacere della lettura!

ABBONATI O REGALA SUBITO!

In più partecipi al Concorso Premi da Sogno con fantastici premi in palio. Scoprili qui!

Wow! Yakari in Italia per i nostri figli!

Yakari2

Milano, 6 febbraio 2014: “YAKARI” lo storico fumetto di Derib & Job per la prima volta su il Giornalino.

Nuova proposta sulle pagine de il Giornalino di questa settimana. Si tratta delle avventure di Yakari, il piccolo Sioux che ha il meraviglioso dono di comprendere e parlare agli animali. Il personaggio nasce negli anni ’70 dalla fantasia di Job & Derib (alias André Jobin, per i testi, e Claude de Ribaupierre, disegni) creatori pluripremiati di tutte le storie di Yakari, seguitissime in molti paesi d’Europa e del mondo. Le sue avventure sono infatti state tradotte dal francese in 17 lingue e declinate anche in cartoni animati. Pronti allora a tuffarsi nel mondo della Grande Prateria, in compagnia di Yakari, del suo fedelissimo pony Piccolo Tuono e della dolcissima Arcobaleno, nonché di tutti gli animali che si fanno protagonisti delle storie ad ogni episodio. Tra i tanti personaggi del mondo Sioux, anche “La Grande Aquila”, il “totem” che gli appare in sogno e gli indica la strada della vita, all’inseguimento della bellezza mettendolo in guardia contro pericoli e avversità.

La prima storia, intitolata appunto “La grande aquila”, di 46 tavole, è suddivisa in 7 episodi che compariranno nelle prossime settimane.

Yakari1

 

GI1406_pag_07

GI06_2014_COPERTINA

Toppi e Gavioli su SuperG

SuperG-2-1

Su Super G  di gennaio “MOMOTARO” di Sergio Toppi

Nello stesso numero, “IL PIFFERAIO DI HAMELIN” di Gino Gavioli

Un ritorno sempre gradito la pubblicazione di Momotaro di Sergio Toppi su Super G di gennaio, che ripropone una splendida avventura da lui scritta e disegnata e già pubblicata nel 2006 e nel 2009 sulle pagine de il Giornalino.

Realizzata in 50 tavole, Momotaro rappresenta una delle opere che appartengono al filone giapponese, particolarmente caro a Toppi: il piccolo Momotaro cresce imparando il linguaggio degli animali nella terra dominata dal malvagio Washizu, temuto da tutti, che prenderà in ostaggio la volpe amica del  ragazzino. Momotaro non si darà per vinto e riuscirà, con saggezza e intelligenza, a sconfiggere il male.  Un omaggio all’arte di Toppi (1932-2012) che è stato tra i più stimati collaboratori de il Giornalino, per cui ha lavorato per oltre 30 anni. Maestro e illustratore milanese ha pubblicato per il settimanale diverse opere indagando nella storia e nei mondi di fantasia (ricordiamo la serie “Magda & Moroni” realizzata su testi di Gino D’Antonio, la rilettura della “Avventure di Sandokan”  e le biografie di Karol Woityla, Don Gnocchi, Archimede, Federico II di Svevia, Carlo Magno e Ambrogio da Milano). Nel 2010 i Periodici San Paolo hanno pubblicato “Sulle Rotte dell’Immaginario” che raccoglie l’80 per cento della produzione artistica dell’autore.

Nello stesso numero “Il pifferaio di Hamelin” di Gino Gavioli. Come Toppi, anche Gavioli è annoverato tra gli storici collaboratori de il Giornalino, di cui si ricordano le serie “Micio Vinicio” e “Paco y Manolito”, nonché le numerose riletture a fumetti delle più belle fiabe e favole i tutti i tempi. Tra queste, “Il pifferaio di Hamelin” dei fratelli Grimm dove il tratto di Gavioli interpreta lo stupore e la meraviglia che rendono il mondo dell’infanzia un mondo di magia e bellezza.

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “il cervo del re. La storia dello sceriffo di Nottingham”: di Beppe Ramello con le illustrazioni di Otto Gabos.

“Parole con le ali”: La poesia “Amore” di Raymond Carver.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

pag_77 pag_16

Il Vento tra le Sabbie sul Giornalino

Plessix-Giornalino-01-2014

Da questa settimana, su il Giornalino

“IL VENTO TRA LE SABBIE” di Michel Plessix
tratto dal romanzo di Kenneth Grahame

Dopo “Il Vento tra i salici” pubblicato nel 2011, il Giornalino propone “Il Vento tra le sabbie”di Michel Plessix ispirato – come il precedente – al celebre romanzo per l’infanzia di Kennet Grahame. I protagonisti sempre loro: Topo, Talpa e Rospo che, insieme a mille altri amici, vivono il fascino del viaggio e del racconto, questa volta tra dune, sabbie e oasi. La rilettura a fumetti di Michel Plessix prende dunque spunto dall’opera di Grahame scritta nel secolo scorso: un romanzo nato un po’ caso, quando l’autore inglese, dipendente della Banca di Inghilterra e spesso lontano da casa per lavoro, cominciò a inviare lettere al figlioletto per raccontargli le storie da lui create. E i simpatici animaletti dalle sembianze umane si avvicendano ancora in storie di rara bellezza e poesia grazie alla maestria di Plessix, illustratore francese che per “Il Vento tra i salici” fu premiato con l’ “Alph-Art du public” ad Angoulême. Un tripudio di acquerelli a tinte tenui, tratto “rotondo” e pennellate di luce di gusto impressionista che restituiscono al racconto l’atmosfera e l’intento naturalistico dell’opera originale, lasciando emergere la gioia e la serenità del vivere.
Con “Il Vento tra le sabbie” Plessix “ha immaginato un supplemento di avventura”, dichiara p. Stefano Gorla direttore de il Giornalino, “E’ Topo che incontra un marinaio giramondo e resta affascinato dai suoi racconti. Un fascino che si trasforma in voglia di avventura, nella quale verranno trascinati i suoi amici di sempre. Il fumetto ci accompagnerà per molte settimane facendoci sorridere, divertire, pensare, regalandoci emozioni forti e sottili impressioni”.

Milano, 7 gennaio 2014 – www.sanpaolo.org 

Giornalino-01-2014

Spada (e non solo): da non perdere!

SpadaDeLuca

Su Super G  di dicembre

ASSENZIO - i pirati di Rio Medio”, avventura a fumetti di Bargellini-Ferrario
Nello stesso numero, un episodio di
“SPADA”, lo storico commissario di Giobbe-De Luca

Due importanti storie a fumetti pubblicate su Super G, il mensile per ragazzi +12 edito da San Paolo, nel numero di dicembre. La prima segna il ritorno, dalle pagine de il Giornalino, di “Assenzio”, la rocambolesca avventura di un gruppo pirati rivoluzionari del duo Bargellini-Ferrario. La seconda, un episodio di “Spada”, il celebre commissario che negli Anni Settanta raccontava la realtà del tempo attraverso storie oggi ancora attuali.  Nato dalla fantasia di Giobbe e Gianni De Luca, il commissario Spada rappresenta uno tra i fiori all’occhiello del fumetto di qualità che il settimanale della San Paolo ha saputo offrire ai suoi giovani lettori nel corso dei decenni. Per questa ragione, l’episodio proposto si inserisce nella sezione “Le storie sono la nostra storia”, la rubrica di Super G che riprende opere di valore, precedute da una presentazione che spiega e ne contestualizza la scelta.
Con il più recente Assenzio, si raccontano le vicissitudini “ad alto tasso di divertimento” di un pirata, un (ancora) inconsapevole garibaldino che non va a cavallo ma si azzuffa in arrembaggi nei mari del Sudamerica.  Questo nel primo Ottocento quando, in Europa come in Sudamerica, si scatenarono moti rivoluzionari, un’epoca in cui si definì sempre più lo spirito patrio che portò alla nascita delle nazioni. Quarantotto tavole per il pirata basettone e la sua ciurma di tagliagole dai nomi singolari (i rissosi Potock, Botafogo e Astrud, la più manesca) impegnati in missioni ad alto rischio e ingaggiati per una giusta causa dal presidente Dom Sebastiao Conchaça. Riusciranno nel loro intento e si scopriranno italiani veri.

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “La cripta di St. John”  (Il giovane Scrooge): di Beatrice Masini con le illustrazioni di Stefano Voltolini.

“Parole con le ali”: La poesia “Luce” di Mark Strand.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Eccovi un po’ di anteprime, che la vostra progenie apprezzerà, e che voi dovreste non perdere:
SG0313_pag_78 SG0313_pag_71 SG0313_pag_11 SG0313_pag_10 SG03_2013_COPERTINA

SuperG3

Super G incontra il pubblico a Milano

 x-SuperG1

BOOKCITY MILANO, 21-24 NOV.

SUPER G – AVVENTURE, FUMETTI, STORIE

Il nuovo mensile per ragazzi e ragazze +12 anni dei Periodici San Paolo

“CHI LEGGE VOLA PIU’ IN ALTO”

Intervengono:

p. Stefano Gorla, direttore Super G e Area Ragazzi Periodici San Paolo

Alessandro Zaccuri, giornalista e scrittore
Loris Cantarelli
, direttore editoriale di Fumo di China

Super G Avventure, fumetti, storie, il nuovo mensile dei Periodici San Paolo per ragazzi e ragazze dai 12 ai 15 anni, diffuso per abbonamento, in parrocchia e nelle fumetterie, è destinato a soddisfare la sete di avventura  – e di lettura – dei giovani “forti lettori” offrendo loro, in ogni numero, una lunga storia a fumetti, un racconto di un importante autore della narrativa italiana e straniera per ragazzi, rubriche, storie e tavole a fumetti tratte dalla tradizione de il Giornalino.

Venerdì, 22 novembre 2013, ore 12.00

LIBRERIA SAN PAOLO – P.zza DUOMO – MILANO

www.sanpaolo.org 

Cooking Time sul Giornalino

Giornalino-43-2013
Da questa settimana, su il Giornalino

 

COOKING TIME!

La cucina italiana nel nuovo fumetto di Linx  Multimedia Factory

 

Su il Giornalino in edicola il 31 ottobre parte la nuova serie a fumetti “Cooking Time!”. Un gruppo di giovani (e incredibili) cuoche che sfidano gli agguerriti concorrenti del mondo dei tornei e dei cooking-show, in giro per il mondo con il sogno di riaprire il ristorante di famiglia. Le loro armi segrete? I sentimenti, le risate e una grande passione per la cucina italiana! Il fumetto, scritto da Katja Centomo e Francesco Artibani e disegnato da Flaviano Armentaro inaugura un progetto transmediale, diretto da Lynx Multimedia Factory, che, passando attraverso diversi media e diversi paesi – dai romanzi illustrati, alla fiction, alle App, a Facebook e a tutto il web, dalla Francia, alla Germania e a tutto il Nord Europa – punta all’importante traguardo della serie a cartoni animati. Descrivendo le gesta della simpatica truppa, la serie coglie l’occasione per raccontare la cucina italiana ai giovani di tutto il mondo, una cucina fatta di sentimento, emozioni e spirito di gruppo. E visto che la cucina italiana è soprattutto “amore”, nelle avventure delle “Cooking Girls” – così si chiama la squadra delle protagoniste – non poteva mancare la squadra avversaria: i “Cooking Boys”, ragazzi del ristorante rivale, con cui le nostre eroine si trovano continuamente a gareggiare, litigare e non solo!

«Un fumetto di qualità» dice il direttore p. Stefano Gorla «che accompagna e fa divertire i lettori de il Giornalino nel momento del suo rilancio. Siamo orgogliosi di avere in squadra professionisti del fumetto per ragazzi come Artibani, Centomo e Armentaro»

La serie sarà presentata venerdì 1 novembre alle ore 14 a Lucca Comics and Games  2013; domenica 3 novembre presso lo stand dei Periodici San Paolo gli autori dedicheranno agli appassionati copie autografate e gustose iniziative. La pagina Facebook è attiva dal 23 ottobre: dedicata a chi vuole saperne di più del fumetto, delle altre tappe, degli sviluppi futuri (oltre a curiosità, giochi e concorsi a premi).  E a chi vuol chattare con le ragazze di Cooking Time! [cs]

 www.sanpaolo.org

Ed ecco Super G, il mensile per ragazzi!

SuperG1

Nasce SUPER G Avventure, fumetti, storie

il nuovo mensile per ragazzi (+ 12anni) dei Periodici San Paolo

Nasce Super G, il nuovo mensile dei Periodici San Paolo per ragazzi e ragazze (target: dai 12 ai 15 anni) “che amano le belle storie, scritte e disegnate”. Dal 17 ottobre Super G è destinato a soddisfare la sete di avventura  – e di lettura – dei giovani “lettori forti” offrendo loro, in ogni numero, una lunga storia a fumetti, un racconto di un importante autore della narrativa italiana e straniera per ragazzi, rubriche e fumetti brevi. Il mensile continua la tradizione editoriale de il Giornalino rivolgendosi ai pre-adolescenti e adolescenti, proponendo contenuti coinvolgenti e adatti a lettori appassionati,  attenti alla qualità dei testi, dei fumetti e delle illustrazioni.

“Ragazze e ragazze che leggono sono il nostro pubblico di riferimento. E, al di là del luogo comune, ci sono e leggono molto, più degli adulti”, dichiara p. Stefano Gorla, direttore delle testate dell’Area Ragazzi dei Periodici San Paolo. “Ragazzi che si appassionano a belle storie, ai protagonisti e ai loro drammi, che vogliono avventura e storie vere dove misurarsi con la realtà”.

“Sono loro lo ‘zoccolo duro’ dei nostri lettori, come attestano le ricerche Doxa che abbiamo realizzato in questi mesi” continua Alberto Porro, publisher Area Ragazzi. “Sono anche un pubblico che sta crescendo, in parte stimolato dalla consapevolezza delle famiglie di come la lettura costituisca un bagaglio importante per centrare i propri obiettivi nella vita e avere successo in un mondo sempre più competitivo”. “Con Super G continua la narrazione attraverso i linguaggi del fumetto, dell’illustrazione e della letteratura, sviluppando in modo adeguato all’età intuizioni già presenti ne il Giornalino e G Baby”, conclude p. Gorla.

Ottantaquattro pagine per un mensile brossurato e una carta adatta a valorizzare il disegno e la grafica delle storie. In ogni numero un graphic novel completo: in ottobre The Frozen Boy dell’omonimo e pluripremiato romanzo di Guido Sgardoli. I testi sono di Beppe Ramello e i disegni di Francesco Frosi e Massimo Fantuzzi. Per la narrativa, i racconti di letteratura per ragazzi di autori italiani e stranieri. Questo mese “Diventare Capitan Uncino” di G. C. Lost, un racconto sull’infanzia travagliata del personaggio di James Matthew Barrie illustrato dai disegni di Carla Manea. Infine, l’inedito “Festa dei mostri” sceneggiato da Carlos Trillo con i disegni di Juan Bobillo: l’ultima sceneggiatura scritta da Trillo scomparso nel maggio 2011.

Oltre alla posta, alcune rubriche accompagnano i lettori: Book Chef“, una curiosa intervista a librai, bibliotecari, operatori culturali del mondo dei ragazzi. Ogni mese un menù particolare cui si aggiunge “Assaggi“, lo spazio dove i ragazzi esprimono le loro preferenze di lettura. “Le storie sono la nostra storia” offrono una panoramica del meglio del fumetto apparso in novant’anni di vita de il Giornalino. La rubrica è anche occasione per scrivere una piccola storia del fumetto: nel primo numero, grazie a “Ippo” di Stefano Frassetto, si mostra il mondo delle strisce umoristiche. Parole con le ali” a cura di Lodovica Cima, è lo spazio dedicato alla poesia: un testo poetico al mese offerto con una grafica molto particolare.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 16 ottobre 2013


Giornalino, Corto gioco, Tintin

FamigliaPiratab

Da Facebook…

Rosco e Sonny, due simpatici poliziotti

rosco1Gli eroi di carta spesso sono eterni, non invecchiano né tanto meno muoiono. Talvolta scompaiono, ma solo perché il loro creatore è morto oppure si è stancato di loro, lasciando spesso nel rimpianto i lettori. Rosco e Sonny invece hanno abbandonato il mondo delle nuvolette giusto un anno fa, il 5 maggio 2012, quando sul Giornalino – la loro “casa” per trentun anni – è apparsa l’ultima avventura, intitolata profeticamente “Missione finale”. La serie ha proposto almeno 280 episodi, con cadenza quasi mensile e nel corso degli anni ha conquistato l’interesse di migliaia di piccoli lettori, sia per il taglio talora caricaturale del disegno (prima di Giancarlo Alessandrini, poi di Rodolfo Torti) che per la vivacità delle storie, scritte inizialmente da Claudio Nizzi e poi proseguite da Rudy Salvagnini. Forse Rosco e Sonny non sono due personaggi originali, perché possono ricordare molte coppie di poliziotti televisivi o letterari,da Starsky e Hutch al gruppo dell’87^ Distretto di Ed McBain. Ma Nizzi e Alessandrini nelle prime storie realizzaterosc o2, prima di passare ad altri impegni presso Bonelli e il Giornalino, hanno tratteggiato perfettamente i caratteri dei due protagonisti, amici da sempre, scapoli e giovanili, uguali sul lavoro ma diversi fisicamente, perché Rosco è biondo, con baffi e molto riflessivo (in qualche tavola di Torti ricorda Martin Mystère), mentre Sonny è più giovane, ha una testa rossa e riccia, vivace e sportivo. Insieme formano una bella coppia, lavorano nel 15^ Distretto di una città tanto simile a New York, agli ordini di un capo che abbaia molto ma forse non morde. In tutti questi anni hanno indagato su tutto e non solo a New York. Alla fine forse si sono stancati, o meglio la direzione del Giornalino ha deciso che in trent’anni i tempi e i gusti sono cambiati, e forse era meglio darci un taglio. Ma in tanti sperano in un ripensamento, anche gli stessi autori, Salvagnini e Torti, che nell’ultima tavola hanno lasciato una porta aperta. Rosco ha deciso di diventare scrittore per raccontare le loro avventure, a cominciare dalla prima, “Lo scippo”, apparsa nel 1981, mentre Sonny vuole diventare allenatore di baseball. Il loro capo dice che la polizia sarà sempre pronta ad accoglierli di nuovo: “Se avessi bisogno di voi – dice il capodistretto – voglio vedere se avrete il coraggio di dire di no”. “Questo mai, capo” è la laconica risposta di Sonny mentre Rosco ridacchia sotto i baffi. E’ passato un anno, e la speranza si sta affievolendo. O no? (Carlo Scaringi).

Saggio immancabile! Dovete averlo.

Topolino CopertinaSaggio immancabile nella vostra personale libreria per due ragioni. La prima è che viene raccontata la storia dell’editoria italiana degli anni ’30, attraverso documenti finora inediti (Archivio di Federico Pedrocchi e di Guglielmo Emanuel, il potente agente del King Features Syndicate).

La seconda ragione è che, lungi da essere un’opera d’interesse specialistico, ricostruisce una storia alla base del nostro innamoramento dell’arte del fumetto. E come se tutto…iniziasse allora!

Per spiegarmi cito l’articolo sulla nascita dell’Avventuroso, il 14 ottobre 1934, edito da Mario Nerbini. Andò a ruba! I ragazzi che avevano finito le elementari e iniziavano il ginnasio si buttarono su quel brutto foglio, tutto figure, per niente edificante, detestato da insegnanti e genitori. Quel foglio divise quella leva (1923/1924) anche dai ragazzi che avevano solo qualche anno di più e che non vissero quel periodo di ribellione (non capivano il fumetto e non l’hanno capito più) .Erano i ragazzi di Gordon e furono legati per tutta la vita da un segreto comune. Molti di essi entrarono per ultimi nel massacro della guerra.

Topolino1Gli anni ’30! La scoperta di Topolino, Flash Gordon, L’Uomo Mascherato, Mandrake e poi la censura, le proibizioni del 1938 che salvarono dal bando solo l’opera di Walt Disney. Tutti epurati…eccetto Topolino!

Tutto viene investigato con acume e con l’attenzione da investigatori da parte degli autori del saggio e vengono trovate prove, lettere, ricostruzioni d’ambiente.

Quel periodo straordinario in cui l’America “sfonda” sull’immaginario italiano ( tra 1933 e il 1938 il fumetto era salvo!) viene svelato con puntiglio scientifico. Poi tutto cambia. Il regime svolta verso “l’autarchia culturale”, istituisce la Commissione per la bonifica libraria (sic!), tristemente nota per le epurazioni degli scrittori ebrei ma anche, al secondo posto, per gli interventi sulla letteratura infantile ( guarda un po’: il fumetto).

Abolizione di tutto il materiale d’importazione straniera facendo eccezione per le creazioni di Walt Disney…….riduzione alla metà delle pagine dedicate alla pura illustrazione con conseguente aumento del testo… La stampa per i ragazzi dovrà essenzialmente assolvere una funzione educativa, esaltando l’eroismo italiano, soprattutto militare, la razza italiana, la storia passata e presente dell’Italia. L’avventura avrà la sua parte, purchè sia audace e sana, ripudiando tutto ciò che vi è nelle storie criminali, paradossali, tenebrose e moralmente equivoche che inquinavano tanta parte della stampa per ragazzi…”

Topolino2Ma perché si salvò Topolino? Era considerato edificante? Ma è possibile in un fumetto che veicolava proprio lo spirito del New Deal rooseveltiano? Piaceva ai figli del Duce (come conferma, in un’intervista del 1995, Romano Mussolini)? C’è un fondamento sui rapporti tra fascismo e agenzie americane o sul fatto che Mussolini era profondamente legato al potente tycoon William Randolph Hearst (quello di Quarto Potere di Orson Welles)?

Fatto sta che la leggenda racconta che sul documento nel quale si elencano i fumetti americani da proibire, Benito Mussolini appose l’annotazione autografa “Eccetto Topolino”. Fatto sta che il suo editore in Italia, La Mondadori, si salvò col topo! Almeno fino a tutto il 1943, con le ostilità con gli USA già iniziate nel febbraio del ’42!

Gli autori hanno indagato il mistero. Leggete il libro…sapete che non racconto mai le trame.

Mi hanno impressionato i titoli dei giornali del periodo che coinvolgevano i genitori nell’opera di ”bonifica” contro il fumetto: “DIFENDERE L’ANIMO GIOVANILE DA UNA LETTERATURA DANNOSA” oppure “MENTRE IL FASCISMO SI PRODIGA LA PSEUDO-LETTERATURA PERIODICA AVVELENA L’ANIMO DEI FANCIULLI”.

Topolino3Qualcosa deve essere rimasto nella testa dei nostri genitori se anch’io ho dovuto nascondere, molto più tardi, gli albi di Tex o Diabolik !

Il magnifico saggio è organizzato per sezioni dove vengono tracciate le storie editoriali specializzate come la Mondadori, la Nerbini, la Vecchi, le reazioni del Fascismo, la “scuola di Federico Pedrocchi” che, con Cesare Civita e Cesare Zavattini, pone le basi del moderno fumetto d’autore. L’ultimo capitolo accenna alla guerra civile e traccia interessanti spunti per una storia del fumetto nei primi anni del Dopoguerra.

Spero che gli autori, in un prossimo saggio, affrontino anche questo periodo ancora non esplorato a fondo. E’ un augurio! Credo che il fumetto abbia bisogno non solo della passione collezionistica ma anche di attente ricostruzioni storiche, come quelle affrontate in questo volume.

[Recensione di Nico Vassallo]

Eccetto Topolino

Lo scontro culturale tra Fascismo e Fumetti

di Fabio Gadducci – Leonardo Gori – Sergio Lama

(Nicola Pesce Editore, Euro 35, 431 pagine)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

Grande Rete! FascBat BonTintin Manga e molt’altro…

  • BalillaBilbolbul 2013: Incontro Le Storie Bonelli
    Bologna 23 febbraio 2013, ore 15, settima edizione di Bilbolbul. Resoconto dell’ incontro: “Le Storie Bonelli” all’Auditorium della Bibilioteca Sala Borsa. Con: Mauro Marcheselli, Alessandro Bilotta, Roberto Recchioni, Onofrio Catacchio, e gli interventi di Enrico Fornaroli. La conferenza Bonelli su Le Storie è il punto di incontro del giorno dei conversatori. Posizione centrale e orario…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • Alors, il est pour quand le nouveau Tintin?
    By 
    Didier Pasamonik (L’Agence BD) Voici trente ans, le 3 mars 1983, Hergé posait son crayon pour l’éternité. Qu’en est-il aujourd’hui de son héritage? Son œuvre représente-t-elle encore quelque chose pour notre génération ? Tintin bouge-t-il encore? La réponse est oui, même si l’on se pose aujourd’hui les mêmes questions qu’il y a …read more
    Via: ComNews – articolo completo: click qui
  • Cassandra, Tunué presenta una storia di Giancarlo De Cataldo
    By Marcello “Marte” Durante Il 24 febbraio 2013 presso il Ligera caffè di Milano è stato presentato Cassandra, un volume pubblicato da Tunué Editori dell’Immaginario.
    Questo racconto è stato realizzato dallo scrittore Giancarlo De Cataldo ed inserito nell’antologia Teneri Assassini – una sconvolgente galleria narrativa di “casi” di ragazzi criminali uscita per Einaudi. …read more
    Via: ComNews – articolo completo: click qui
  • Milano Manga Festival dal 3 maggio 2013 per celebrare 200 anni di fumetto giapponese
    By Maria Vasta E’ un evento davvero imperdibile quello che avrà luogo a Milano fra alcuni mesi, ovvero il “Milano Manga Festival“, un evento che inizierà il 3 maggio 2013 e terminerà il 21 luglio (segnatevi la data!). Sono giorni di cultura, divertimento e passione quelli che si prospettano per gli amanti dei …read more
    Via: ComNews – articolo completo: click qui
  • DC Comics, svelata al grande pubblico la nuova testata Superman Unchained!
    Finalmente, dopo tanti rumors e indiscrezioni più o meno veritiere, ecco che alla DC Comics decidono di fare il cosiddetto “salto della quaglia” svelando, con un post su USA Today, titolo e indiscrezioni della nuova testata su Superman a cui stanno lavorando Scott “Batman” Snyder e Jim “Justice League” Lee…ecco a voi Superman Unchained!
    Pensata per celebrare i settantacinque anni del…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • X-men: Days of Future Past, confermata la presenza di Halle Berry!
    Quella che fino a pochi giorni fa era solo una voce di corridoio è diventata, grazie a un tweet di Bryan Singer (regista della pellicola), una certezza assoluta: l’attrice e premio Oscar americana Halle Berry farà parte del cast di X-Men: Days of Future Past!
    Come abbiamo detto, è stato il regista Bryan Singer a confermare la presenza della Berry nel cast della pellicola e, con una battuta,…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • Bilbolbul 2013: Aisha Franz, Silvia Rocchi e Teiera da Zoo
    Una mattinata  trascorsa allo spazio Zoo ci ha fatto conoscere gli alieni di Aisha Franz, i versi di Alda Merini disegnati da Silvia Rocchi e il nuovo albo di Teiera: “Cicles”.Berlinese, Aisha Franz, presenta alcune tavole del suo graphic novel “Alien” insieme ad  illustrazioni tratte da “Brigitte und der Perlenhort” (pubblicato da Reprodukt), e altre riviste di autoproduzioni come “Orang”,…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • Batman, un supereroe reale cattura un malvivente a Bradford
    Ci vuole coraggio e grande fantasia per diventare una celebrità attraverso un’impresa fuori dall’ordinario.
    Un misterioso individuo ci sta riuscendo, sfruttando l’immagine rassicurante del Cavaliere Oscuro. Non si conosce affatto l’identità del supereroe che, con addosso i panni del protagonista dei fumetti della Dc Comics, ha consegnato alla polizia un delinquente. Questo “real Batman” (che…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • Robert Kirkman, un nuovo fumetto per una nuova serie tv
    Non c’è pace per i morti viventi e non c’è pace per i fantasmi.
    Robert Kirkman non ha intenzione alcuna di far riposare queste anime dannate e dopo aver diffuso per il mondo un vero e proprio esercito di zombie, è pronto per spaventare i suoi fans con nuove storie dai toni decisamente horror. The Walking Dead è sicuramente un successo planetario, un fenomeno inaspettato e che continua a…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • RW Edizioni, acquisito l’intero magazzino DC della Planeta DeAgostini
    By Marcello “Marte” Durante Non ci hanno fatto aspettare troppo e dopo poche ore dalle prime indiscrezioni che stavano circolando sul web, è arrivato l’annuncio della Rw Edizioni che tutti aspettavamo con trepidazione.
    Rw Edizioni ha dichiarato ufficialmente sul proprio portale (i diffidenti possono cliccare qui) che è stata risolta in maniera molto positiva …read more
    Via: ComNews – articolo completo: click qui
  • SupaStrikas, la nuova serie animata sul mondo del calcio
    Le partite di calcio non vi emozionano più dopo calciopoli, il calcio scommesse, il doping?
    Comprensibile, ma se non siete troppo grandi potete riappacificarvi con lo sport immediatamente sintonizzandovi su Disney XD. Infatti, dall’undici marzo, dal lunedì al venerdì, alle ore 14.20, partirà il cartoon SupaStrikas, una serie animata inedita dedicata proprio al mondo del calcio. Questo cartoon…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • Le Plan – Par Felix et Gunt – Editions Bamboo
    La jeune et jolie Gaby voudrait bien entrer à l’université, mais pour cela il lui faut se procurer un minimum d’argent… Après des tentatives de petits boulots, elle décide de passer à la vitesse supérieure. Elle va se servir de ses principaux atouts : une plastique qui ne laisse pas indifférent et de belles dispositions pour le poker. À la faveur d’une rencontre fortuite avec un « professionnel…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • Trouble is my business T1 – Par Natsuo Sekikawa et Jirô Taniguchi – Kana
    Polar du début des années 1980, par Taniguchi et Sekikawa, dans une édition particulièrement soignée de Kana : de quoi se poser d’emblée comme une vraie référence et prouver qu’il y a encore de très grands mangas édités – et à éditer – en France. Jôtarô Fukamachi est un privé old school. Son agence – “Shark Investigation Office” – est hébergée dans la cabinet dentaire d’une amie, sa devise -…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • Il furto dei fumetti
    Tratto dal nº 23 del 5 giugno 1991 del Giornalino.Per la soluzione ruotare di 180° lo schermo.[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • BRUCIA LA CITTA’ DELLA SCIENZA
    Alino fotografa dalla collina la Città della Scienza, a Napoli, tanto per mostrare l’entità del disastroso incendio.E twitta il tutto.Anni fa ci avevamo realizzato una mostra dedicata ai Fumetti in TV, erano venuti Silver, Giuseppe Laganà, Lello Fantasia (sotto, fotografato alla mostra mentre osserva proprio nella Città della Scienza un’illustrazione di Jacovitti) e tanti altri…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
  • SNYDER/LEE SUPERMAN UNCHAINED Named, BATMAN & ROBIN News
    DC Comics has finally revealed the name of the Scott Snyder-written/Jim Lee-drawn SUPERMAN title.[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
    • DC Comics, gli annunci più importanti dell’Emerald City Comic-con 2013
      La casa editrice più attiva dell’Emerald City Comic-con è stata sicuramente la DC Comics che, nel panel riservato ai New 52, ha annunciato alcune novità interessanti circa le prossime pubblicazioni e i cambiamenti che andremo a vedere testata per testata.
      Partiamo subito con Trinity of Sin: Pandora, nuova serie presentata da Ray Fawkes che, insieme a Jeff Lamire, si occuperà della prossima…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
    • Dynamite Entertainment, annunciata una nuova serie di Red Sonja!
      Come alcuni di voi già sapranno, nel weekend appena trascorso si è svolto l’Emerald City Comic-Con di Seattle, importante convention fumettistica pre-primaverile dove le case editrici, in attesa di eventi più succosi, iniziano a lanciare alcune piccole anteprime di quello che andremo a leggere nell’estate del 2013. E la Dynamite Entertainment ha approfittato dell’ECCC per dare ai lettori…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
    • Dark Horse, un fumetto su Mass Effect
      Durante l’Emerald City Comicon 2013 la casa editrice Dark Horse ha annunciato di avere in programma la pubblicazione di una serie basata sull’universo di Mass Effect.
      Ormai sta diventando una piacevole consuetudine vedere alcune saghe videoludiche diventare materia prima per storie a fumetti. Quasi sempre vengono rilasciate semplici miniserie, affidate anche ad artisti di buon livello, per…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
    • La signora delle faccende domestiche
      Tratto dal nº 33 del 13 agosto 1967 del Corriere dei Piccoli.[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
    • Nathalie Baillot : “En habitant à Rome, j’ai découvert les images de ces enfants du régime fasciste. “
      Pour son premier album de bande dessinée, Nathalie Baillot nous offre un beau roman graphique, entièrement réalisé en couleur directe, sur l’embrigadement des enfants dans l’armée de Mussolini et sur la mort du dictateur italien ; le tout autour d’un étrange médecin légiste. “Balilla, les enfants du Duce” est votre premier album de bande dessinée. Vous commencez fort avec un sujet sur…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
    • Balilla, les enfants du Duce – Par Nathalie Baillot – Des ronds dans l’O
      Pour son premier roman-graphique, entièrement réalisé en couleur directe, Nathalie Baillot, auteure française installée à Rome, évoque les circonstances douteuses de la mort de Mussolini et revient sur la Balilla, organisation de jeunesse mise en place en 1926 sous le régime fasciste à la gloire du dictateur. Pour ce faire, l’auteure nous raconte la vie d’Ignazio, un vieux colombophile, ancien…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]
    • Brai Drain di Andrea Barattin

      [Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]

  • Brendon n.90, arrivano i supereroi in casa Bonelli
    By Marcello “Marte” Durante La Sergio Bonelli Editore è piena zeppa di eroi. In questo esercito smisurato di personaggi raramente si sono visti o menzionati supereroi.
    Ad aprile, invece, sul numero novanta di Brendon farà la sua apparizione un personaggio che farà di tutto per essere ricordato come uno dei supereroi di casa …read more
    Via: ComNews – articolo completo: click qui
  • Ritorno alla grande per Spirou e Fantasio
    By fortunato Sembra che la gloriosa serie belga delle avventure di Spirou e Fantasio stia per ottenere una doverosa ristampa italiana. La Lion, nella sua RW-LINEACHIARA, ha annunciato per maggio l’uscita di un primo volume della collara SPIROU E FANTASIO L’INTEGRALE. Ricalcando la più recente edizione della Dupuis, si tratterà di un cartonato di …read moreVia: ComNews – articolo completo: click qui
  • 300: Rise of an Empire, il logo del film che rilancia Frank Miller al cinema
    By Marcello “Marte” Durante Frank Miller a modo suo ha portato nel mondo del cinema un notevole “fattore novità” attraverso 300 e Sin City, pellicole che prendono spunto dai suoi graphic novel di successo.
    Dopo un lungo riposo, Miller avrà la possibilità di rilanciarsi nelle sale attraverso l’ennesimo prodotto cinematografico che esalterà le …read more
    Via: ComNews – articolo completo: click qui
  • Rarestorie, un contest per racconti e graphic novel
    By Marcello “Marte” Durante Dude ha inaugurato Rarestorie, un nuovo contest senza tema per autori di racconti e graphic novel.
    L’unica richiesta da parte degli organizzatori per partecipare al contest nasconde un filo di ironia: “non inviateci cose orrende”. C’è ironia nella presentazione del contest, un concorso fatto da regole semplicissime. Su Comicsblog vi …read more
    Via: ComNews – articolo completo: click qui
  • Yume Nikki, fumetto e light novel in vista per il gioco
    Nuovo fumetto in arrivo direttamente dal Giappone! Si tratta del fumetto basato su “Yume Nikki” (Il diario dei sogni), un gioco dōjin (creato da “hobbisti” per divertimento, e non per profitto) che ha riscosso un grande successo nel popolo del web. Ebbene, a quanto sembra, secondo quanto apparso proprio sul sito ufficiale del videogioco, presto saranno realizzati sia un fumetto che una light…[Questo è solo un sommario. Fate click sul titolo della notizia per leggere l'articolo completo dal sito di provenienza.]

Today, some Links from Corrierino blog

bestiaNotizie selezionate nella Grande Rete da afNews.

  • La besta del Gevaudan
    Tratto dal nº 27 del 6 luglio 1969 del Corriere dei Piccoli.
  • L’albero
    Tratto dal nº 51 del 26 dicembre 1990 del Giornalino.
  • Copertina di Natale 1967
    Tratto dai nº 52 del 24 dicembre 1967 e nº 53 del 31 dicembre 1967 del Corriere dei Piccoli.Qui sotto una errata corrige apparsa sul nº 9 del 3 marzo 1968 del Corriere dei Piccoli.E una ultima errata corrige all’errata corrige la diamo noi su questo blog: il disegno incriminato era apparso sul nº 53 e non sul nº 51.

50 anni dei Beatles su Il Giornalino

Beatles - 1Cs: Non poteva mancare un omaggio ai 50 anni dei Beatles, il gruppo musicale più famoso di tutti i tempi. Il Giornalino di questa settimana racconta i momenti più importanti della vita della band di Liverpool attraverso "una storia avvincente e un pizzico d’ironia di cui è maestro Stefano Frassetto, il papà di Ippo", come spiega p. Stefano Gorla, direttore del settimanale per ragazzi dei Periodici San Paolo, nell’editoriale del numero in edicola. Beatles - 3La forma è quella del graphic journalism in cui vengono trasferiti contenuti editoriali e notizie attraverso illustrazioni, in particolare equilibrio con il testo. Breve ma esilarante, appare anche Ippo (che fa capolino attingendo al suo naturale disincanto), tra didascalie e dialoghi comici che separano gli episodi salienti dei Fab Four, disegnati anch’essi a immagine e somiglianza di Ippo. Non manca la Regina in veste arturiana con tanto di spada nel momento della nomina a "baronetti", passando per scarafaggi parlanti, traduzioni (e gag!) dei titoli più famosi. Una rilettura, tra citazioni e comicità, per sorridere e ricordare.

GI50coverAnche la copertina del numero in edicola è dedicata a "Ippo", tra i personaggi più amati dai giovani lettori de il Giornalino.

Stefano Frassetto: nasce a Torino nel 1968. Illustratore e disegnatore di fumetti, si laurea in architettura presso il Politecnico di Torino. Ha collaborato per la rivista Primavera disegnando la serie la serie “Top of Pop” e, dal 1999, la striscia “Piti" sull’inserto di Avvenire, “Noi, genitori e figli”. Dal 2002 pubblica la striscia "Edo e Pedro" su Dimensioni nuove, mentre per il Giornalino disegna, dal 2005, la striscia umoristica "Ippo". Come illustratore, ha collaborato per edizioni del Gruppo Abele, Piemme ed Edizioni Paoline. E ‘illustratore e ritrattista per i quotidiani La Stampa, il francese Libération e il settimanale Il nostro tempo. Con Famiglia Cristiana collabora per la rubrica delle barzellette "Buonumore" e per "La stanza dei piccoli" dove pubblica la striscia "Nico e i suoi pupazzi". Ha illustrato alcune edizioni del "Diario G" per ragazzini, collabora per il sito www.g-web.it da cui è stato tratto il volume "La domanda che punge" edito da Edizioni San Paolo.

L’infanzia di Walt Disney sul Giornalino

cover GI49_pag_01Cs: Questa settimana, su il Giornalino "WALT DISNEY – LA DECISIONE" – a fumetti la storia del celebre cartoonist da bambino. Dalla serie "Piccoli grandi uomini", le avventure d’infanzia dei protagonisti di tutti i tempi. Cosa frullava nella testa del piccolo Walt, se non una grande capacità immaginifica e tanta voglia di sognare? Non poteva mancare sulle pagine de il Giornalino, in edicola di questa settimana, la storia sull’infanzia di Walt Disney, la passione per il disegno che prediligeva al noioso lavoro nei campi. Tutto iniziò con il ritratto a Rupert, il cavallo del vicino, amico e compagno di sogni pieni di avventure. Un disegno che gli portò molta fortuna…

Dopo Charlot, Enzo Ferrari, Agatha Cristie, Francesco d’Assisi e molti altri continua la serie di "Piccoli grandi uomini", avviata sulle pagine del settimanale lo scorso anno e molto apprezzata dai lettori. Grandi uomini, nomi noti nella Storia perché unici e speciali. Una caratteristica spesso emersa GI49_pag_06durante l’infanzia, per caso o per necessità, grazie ad avventure o semplici esperienze che hanno segnato in qualche modo il glorioso destino di questi personaggi. Anche per Walt Disney  si raccontano quegli "episodi nella vita di ognuno che indicano un percorso, esperienze che modificano la vita, qualità e doni che ognuno ritrova in sé e che può sviluppare con creatività e fantasia", spiega p. Stefano Gorla, direttore del settimanale per ragazzi dei Periodici San Paolo, nell’introduzione all’iniziativa. La storia sulla vita di Walt Disney è raccontato da Ottavio De Angelis (testi) e illustrato nei disegni di Luca Salvagno.

Ottavio De Angelis: sceneggiatore nato a Roma nel 1954, ha iniziato la sua carriera di autore sulla rivista Lanciostory. Ha scritto per il mensile Orient Express e successivamente ha iniziato la collaborazione per Comic Art con episodi liberi e serie editate anche in Francia e Germania. Per Bonelli ha GI49_pag_13scritto Nick Raider e Zagor. Come vignettista, ha pubblicato sul Satyricon di Repubblica. Per il Giornalino ha realizzato "La famiglia Arcobaleno" e "Cheyenne", oltre all’adattamento a fumetti di "El Cid". Più recentemente, "L’Era di Tiberio" e "Il turco scacchista". Ha inaugurato la serie "Piccoli grandi uomini" con il fumetto su Charlot.

Luca Salvagno disegnatore di fumetti, nasce a Chioggia nel 1962, è collaboratore fisso de il Giornalino. Dopo essersi diplomato alla Accademia delle Belle Arti di Venezia, esordisce negli anni ’80 sul Messaggero dei Ragazzi. Negli anni ’90 si iscrive al Jacovitti Club e, col tempo, arriverà a collaborare direttamente con Jacovitti, diventandone l’interprete per alcuni personaggi, tra cui "Cocco Bill", le cui avventure saranno pubblicate su il Giornalino. Recentemente, sempre per il Giornalino, ha illustrato il "Dinoscolaro" e l’inserto "Nicolò e la Costituzione". Insieme a De Angelis, ha illustrato alcune storie della serie "Piccoli grandi Uomini".