Archivi categoria: IlGiornalino

Piroghe su Super G…

SuperG-2-10

“CAPITAN ERIK – PIROGHE SUL FIUME” di C. Nizzi e R. Giovannini

Nello stesso numero, “Little Tramp”di O. De Angelis e L. Salvagno

“Libero va l'”Adventurer”…come il grande albatro dalle ali candide”. Si muove sulle ali dell’avventura la storia allegra e rocambolesca della ciurma di Capitan Erik, straordinario personaggio ideato da Claudio Nizzi e Ruggero Giovannini che per tanti anni animò le pagine “storiche” de il Giornalino. Con il numero di ottobre, Super G propone ai lettori uno storico episodio della saga di Capitan Erik dal titolo “Piroghe sul fiume” che vede  il gruppo di marinai di varia e pittoresca provenienza intenti in una nuova avventura:  guidati dal loro Capitano saranno pronti a tutto per recuperare l’Adventurer – la loro nave –  ma soprattutto per ritrovare il compagno Pierre, in fuga d’amore infatuato di Ailsa, piratessa  d’oriente. Risaliranno  le insidiose acque dei fiumi del Borneo, a bordo di fragili piroghe, imbattendosi in ogni sorta di pericolo e minaccia che l’asperità selvaggia dei luoghi mette sul loro cammino. Riusciranno nell’impresa, nel loro picaresco stile, tra ceffoni  e battute esilaranti che divertono tutti, lettori di ieri e di oggi.

In questa edizione Super G propone, nella sezione “Le Storie sono la nostra storia”, i racconti “Little Tramp” e “La decisione”  che narrano, rispettivamente, la storia del piccolo Charlie, chiamato “Little Tramp” in Inghilterra e “Charlot” nel mondo, e di Walt, giovane sognatore con la passione per il disegno: il primo si improvviserà attore sul palcoscenico di un teatro per sostituire la madre malata e indigente. La scoperta di un talento, la nascita di una leggenda immortale, tra comicità e disincanto, quella dell’omino buffo con baffetti, bastone e scarpe da grandi. Il secondo racconta le vicende di un giovane contadino che pridiligeva il disegno al noioso lavoro nei campi. Tutto iniziò con il ritratto a Rupert, il cavallo del vicino, amico e compagno di sogni pieni di avventure. Un disegno che gli portò molta fortuna…
Entrambi gli episodi, direttamente dalla fantasia di Ottavio De Angelis, autore dei testi, e dai disegni di  Luca Salvagno. .

Nello stesso numero, nelle sezioni: “Storie”: “Dell’importanza di un nome – La signorina Rottenmeier”  (Una bimba, un nome, una storia) di Beatrice Masini con le illustrazioni di Carla Manea.
“Parole con le ali”: La Poesia “Mattina d’autunno” di Federico García Lorca.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Solo per abbonamento. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 20 ottobre 2014

www.sanpaolo.org

Anteprima:
SG1410_pag_80 SG1410_pag_65 SG1410_pag_46 SG1410_pag_28 SG1410_pag_23 SG1410_pag_01

Post pubblicato alle 17:08, lunedì 20 ottobre 2014.

Bum! Il Giornalino fa 90!

Giornalino90bum

Dal 2 ottobre, il numero speciale

BUON COMPLEANNO GIORNALINO!

1924-2014

il Giornalino Avventura, Fumetto, Educazione

90 anni dalla parte dei ragazzi

In occasione del suo 90° compleanno il Giornalino esce in edicola con un numero speciale, dedicato alla sua lunga e gloriosa storia, un’avventura editoriale nata nel 1924 per iniziativa di don Giacomo Alberione, sacerdote e fondatore della Società San Paolo.

In uscita il 2 ottobre, l’edizione vuole essere un omaggio ai lettori di ieri e di oggi che nel settimanale trovano e hanno  sempre trovato un compagno di giochi, un valido aiuto per la scuola e una fonte di informazioni e curiosità utili alla formazione e  alla crescita.

Edizione speciale, dunque, con tanti contributi di lettori e collaboratori che arricchiscono le pagine di illustrazioni, fotografie e dediche, e che raccontano la vita del giornale. Oltre a questi, un percorso a tappe per narrare i cambiamenti e l’evoluzione nei decenni, il focus sui protagonisti, autori e personaggi, con stickers e copertine, nonché storie create ad hoc per l’occasione.

Si apre con il fumetto “L’albero di Zufrin” dedicato alla vita di don Alberione: una breve biografia  sulla sua infanzia, durante la quale il piccolo Giacomo, soprannominato “Zufrin”, ebbe le prime intuizioni su quello che sarebbe  stato il suo futuro. Il racconto, nei testi di Ottavio De Angelis e sui disegni di Angela Allegretti, è inserito nella sezione dedicata alla serie “Piccoli grandi uomini”, dove è narrata la vita (a partire dall’infanzia) di uomini noti e illustri, persone che hanno un volto nella Storia perché uniche e speciali.

Segue la sezione della  posta che ospita gli auguri dei lettori inviati alla redazione: lettere, selfie, fotografie e pensieri dedicati al giornale, a testimonianza dello scambio e del dialogo che da sempre unisce la rivista ai suoi lettori. Oltre a questi, alcuni omaggi realizzati appositamente dai collaboratori – sceneggiatori e illustratori – cari al settimanale.

Si passa poi a un’ampia parte storica in cui emergono, per ogni decennio, tutte le curiosità legate all’evoluzione de il Giornalino, dai diversi formati e loghi, alle produzioni nazionali e straniere che via via si sono avvicendate sulle pagine del settimanale, senza escludere l’introduzione di nuove rubriche e nuovi “fratelli”, ossia altri periodici per giovanissimi (G Baby, Super g, G Baby Dire Fare Giocare, G Baby Giochi e I Love English), rivolti a differenti fasce d’età.

Non manca la carellata sui characters più amati, quelli attuali come quelli storici: 13 microstorie a fumetti, oltre a una speciale edizione di “Capitan G” di Marcello Toninelli dedicato ai 90 anni.

In ultimo, saranno allegati per due settimane consecutive gli stickers dei personaggi de il Giornalino:  un’iniziativa realizzata in collaborazione con Assocarta, promotrice del progetto “Twosides – il lato verde della carta” che, con altri partner, vogliono comunicare la produzione e  l’utilizzo sostenibile della carta stampata.

Milano, 1° ottobre 2014

Cop 1958 Cop 1964 Cop 1994 GI_CP09pIVpI [CP - 68]  GI/PUBBLICITA/PAGINE ... 38 - 28/09/14 Prima cop 1924

Post pubblicato alle 17:52, mercoledì 1 ottobre 2014.

Super G: Jon Rohner e la famiglia Betulla

SuperG-2-9Super G di settembre

“LE AVVENTURE DI JON ROHNER”
di Alfonso Font

Nello stesso numero, “FAMIGLIA BETULLA”di T. Valsecchi e G. Ferrario

Jon Rohner è un marinaio che ha solcato i quattro angoli del mondo. Per mari e oceani, su vascelli e scialuppe ora al largo in tempesta, ora ormeggiati presso isole lontane, in un’epoca – quella di metà Ottocento – nella quale il colonialismo spinse l’uomo bianco verso nuove frontiere di conquista e dominio. Rohner vive sul filo della legge ed è suo malgrado spettatore di scenari di prevaricazione, esperienze toccanti e dolorose che il marinaio racconta all’amico Robert Louis Stevenson, un vero “Tusi-tala” (ossia “colui che racconta le storie”), come lo chiamavano in Polinesia…
Il personaggio nasce dalla fantasia di Alfonso Font, tra i più grandi autori spagnoli del nostro tempo (tra i numerosi riconoscimenti anche uno “Yellow Kid” nel 1996) che con le avventure di Jon Rohner “ci racconta storie che toccano mente, cuore e fantasia”, spiega p. Stefano Gorla, direttore di Super G, nell’editoriale del numero in uscita, “omaggiando due grandi protagonisti della narrativa d’avventura mondiale,  Robert Louis Stevenson e Jack London” .

Per scoprire come lo stesso Font presenta il personaggio vedi http://www.alfonsofont.com/eng_jonrohner.html

In questa edizione di settembre Super G ripropone, nella sezione “Le Storie sono la nostra storia”, alcune tra le favole mute della “Famiglia Betulla” di Tommaso Valsecchi e Giuseppe Ferrario. Sono le avventure dei quattro i fratellini che si trasferiscono sui monti, in uno chalet alpino in mezzo alla natura, in compagnia di una nutrita fauna locale: la volpe, l’orso, il picchio, l’alce, la lepre e molti altri. Tutti concorrono a dare il benvenuto ai ragazzini che hanno voglia di fare di tutto tranne che aiutare a sistemare il nuovo alloggio… Situazioni divertenti, gag e tanta fantasia per queste storie autoconclusive che, direttamente dalle pagine il Giornalino, i giovani lettori hanno saputo apprezzare e seguire con passione.

Nello stesso numero, nelle sezioni:
“Storie”: “L’era del cannocchiale”  (Gianpeppe, Jenny e l’astronomia) di Claudio Comini con le illustrazioni di Bruno Oliviero.
“Parole con le ali”: La Poesia “Alba settembrina” di Octavio Paz.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Solo per abbonamento. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 18 settembre 2014

 FamigliaBetulla

Post pubblicato alle 14:34, giovedì 18 settembre 2014.

90 anni del Giornalino in mostra!

ilGiornalino

… Il tema è la celebrazione del novantesimo compleanno del più longevo settimanale (anche) a fumetti di Europa, e forse anche di altri continenti. Anche se le date non sono state ancora indicate, la risposta è affermativa: la ricchissima mostra sul settimanale cattolico sarà ammirabile a Lucca, a Palazzo Guinigi, sino al prossimo marzo 2015, con modalità analoghe a mostre importanti degli…
Articolo completo di Luca Boschi: click qui.

Post pubblicato alle 14:01, sabato 6 settembre 2014.

Piffarerio e Cavazzano su Super G

SuperG-2-8 

Super G di agosto

“LA MASCHERA DI FERRO”
omaggio a Paolo Piffarerio, 90 anni oggi

Nello stesso numero, due episodi di “CAPITAN ROGERS”di G. Pezzin e G. Cavazzano

Auguri a Paolo Piffarerio, storico collaboratore de il Giornalino, che oggi compie 90 anni!

Disegnatore e illustratore, nonché “coetaneo” del settimanale per ragazzi dei Periodici San Paolo, Piffarerio ha realizzato per il Giornalino moltissimi lavori, tra cui diverse biografie a fumetti di personaggi storici e classici della letteratura. Sua la serie di Adalberto e Cuorsincero sui testi di Beppe Ramello e Lustrissimo Goldoni (testi di Piero Zanotto) sulle opere teatrali del commediografo veneziano. 

Per rendergli omaggio, Super G ripropone questo mese La Maschera di ferro, dal romanzo “Il Visconte di Bragelonne” di Alexandre Dumas, opera che chiude il ciclo dei celebri tre Moschettieri. Pubblicata a puntate nel 1977, la rilettura di Piffarerio lo coinvolge sia nei testi come nei disegni: attinge integralmente dal lavoro dumasiano analizzando e facendo propri le vicende narrate con uno stile grafico inconfondibile e una particolare maestria nel muovere fatti e personaggi e di cui, ancora una volta, l’illustratore si conferma profondo conoscitore. Noto al grande pubblico per essere uno dei disegnatori di Alan Ford, Piffarerio è stato anche uno dei pionieri del cinema d’animazione, lavorando nella casa di produzione Gamma Film che realizzerà alcuni personaggi del celebre Carosello. Nel 2010 è stata rieditata in tre fascicoli l’opera “I Promessi Sposi” sui testi di Claudio Nizzi, pubblicato in allegato gratuito a il Giornalino.

L’edizione di agosto di Super G ospita anche due episodi del fumetto Capitan Rogers di Giorgio Pezzin e Giorgio Cavazzano. Inserito nella sezione “Le storie sono la nostra storia” che recupera i fumetti “storici” de il Giornalino, la serie fece la sua apparizione negli anni ’80 per quasi un decennio, con oltre 350 tavole pubblicate. Si tratta delle spassose avventure di Geremy Reginald Rogers, un trapper convertitosi in patriota che, insieme al suo strampalato compagno Otto Wrustel, si ribella agli Inglesi e lotta per l’indipendenza americana. Divertimento e avventura  assicurati, grazie alla forza narrativa ed espressiva che i due autori hanno conferito ai protagonisti e alla fiera di personaggi che ruotano intorno alle vicende.

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “Dentro me”  (Lo strano caso di Henry Jekyll) di Antonio Ferrara con le illustrazioni di Francesco Frosi.

“Parole con le ali”: La Poesia “Prossimo lontano” di Octavio Paz.

 

Super G Avventure, fumetti, storieè diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Solo per abbonamento. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

www.sanpaolo.org

CapitanRoges-Cavazzano

Post pubblicato alle 14:28, lunedì 1 settembre 2014.

Jarjaris sul Giornalino

Jarjaris

Da questa settimana, su il Giornalino “JARJARIS” avventure persiane nel nuovo fumetto di Pietro Fissore (testi) e Spartaco Ripa (disegni)

Samarcanda, duemilacinquecento anni fa. Durante l’Impero Persiano, la città fu un importante crocevia per le vie dell’Oriente, ricco baluardo di scambi e luogo di incontro di mercanti, traffici, oro e merci. E intrighi. Un contesto fiabesco da Le mille e una notte quello in cui si muove Jarjaris, il protagonista delle nuove avventure a fumetti che il Giornalino pubblica a partire da questa settimana.
Landruncolo di strada, Jarjaris si troverà presto minacciato dal satrapo, il governatore della città, che spiega le sue guardie per catturare il ragazzo e tutti i ladri della zona, chiedendone la decapitazione. Scaltro e avveduto, Jarjaris riuscirà a sfuggire grazie a tappeti magici che lo catapultano in altri mondi: tra una peripezia e l’altra, giungerà alla Città della pietra, dove gli abitanti vivono assoggetati a uno spirito malvagio che riduce in pietra chi càpita sotto i suoi influssi malefici….
In quattro episodi da otto tavole ciascuno, Jarjaris è stato scritto e ideato da Piero Fissore per i testi e da Spartaco Ripa (disegni).

Piero Fissore: sceneggiatore, nato a Bergamo nel 1963 vive in Liguria. Collabora con il Giornalino dal 1987, dove ha debuttato scrivendo brevi storie autoconclusive e alcuni episodi della serie western “Gente di frontiera”, oltre a diverse sceneggiature per “Yelo III”, “Lassie” e “Kriss Boyd”. Sono di sua ideazione “Zia Agatha”, “Hollywood in divisa” e “Star Trash”. Attualmente scrive storie per la serie “Supergame” (creato nel 2006) e “Stazione Centrale” . Tra gli ultimi lavori per il Giornalino, la miniserie “Shinobu”, “Cyberiade”, Raja” e, in occasione del centenario dalla morte di Mark Twain, ha realizzato il fumetto “Mark Twain” insieme a Stefano Voltolini.

Spartaco Ripa: nasce a Roma dove vive e lavora. Nel 1981 inizia a disegnare  fumetti per la Eura Editoriale (Lancio Story e  Skorpio), illustra dei corsi di inglese a fumetti e pubblica in Germania alcuni libri di fantascienza.  Dal 1990 collabora per alcune agenzie di pubblicità di Roma e Milano come illustratore, storyboardista e visualizer. Affianca a queste attività anche quella di pittore esponendo le sue opere in  varie gallerie. Collabora dal 1994 con il Giornalino disegnando le avventure di “Angelo Dei” e della “Famiglia Arcobaleno”. Più recentemente ha illustrato alcune tra le “Favole sbagliate di nonno Nedo” su testi di Marcello Toninelli, la serie “Supergame” e le avventure di “Cyberiade”. Nel  1998 ha adattato e illustrato per Feltrinelli  “ Albo avventura n°1” “La storia del Cap. Patchwork”  tratto dal romanzo “Terra” di Stefano Benni.

www.sanpaolo.org

 

Post pubblicato alle 14:09, lunedì 1 settembre 2014.

Tibo e Tummo sul Giornalino!

Tibo

Da questa settimana, su il Giornalino

“TIBO E TUMMO”

Un’amicizia preistorica

Inedito in Italia il nuovo fumetto dei francesi Grimaldi (testi) e Bannister (disegni)

Inedito in Italia, Tibo e Tummo è il titolo del nuovo fumetto che il Giornalino pubblica a partire da questa settimana. Storie brevi narrano le marachelle di Tibo, un bimbo che vive in una tribù in epoca preistorica, e del suo amico Tummo, cucciolo di dinosauro, vivace e giocherellone. Scherzetti e divertimento si spiegano in uno scenario naturale in cui i due protagonisti si muovono in piena libertà e condivisione, sfuggendo alle regole dei genitori e della tribù, ma anche alle burle dei coetanei di Tibo, che lo sbeffeggiano per l’insolita macchia rossa intorno all’occhio. Grazie all’amicizia, i due protagonisti riusciranno ad affermare la loro anima infantile, complice la “somiglianza” che li accomuna e li distingue (anche Tummo ha una macchia intorno all’occhio!) e che li porterà a essere inseparabili.
Un’affinità espressa anche dal tratto tondo del disegnatore Bannister e dalla fresca semplicità dei testi della sceneggiatrice Grimaldi, abili nel renderla adatta ai lettori più piccoli.

Le storie originali, prodotte in lingua francese, si intitolano “Tib et Tatoum” mentre la traduzione inglese ha scelto “Tim & Tumtum, my amazing dinosaur“. A questo link http://vimeo.com/37541693 un’intervista (in francese) ai due autori realizzata durante il Salon de Montreuil-sur-Mer nel 2011. Nicolas Bannister racconta la nascita del personaggio di Tib nel 2007, ma il fumetto nascerà nei suoi tratti caratteristici solo più tardi, con il sodalizio con Flora Grimaldi che, da parte sua, racconta come da ragazzina avesse conosciuto un bibliotecario appassionato di fumetti con una voglia intorno all’occhio. A questo indirizzo, invece, la pagina Facebook ufficiale del fumetto francese: https://www.facebook.com/TibEtTatoum?fref=ts  Tutto sul fumetto e sui dinosauri!

Il Giornalino (2,30 euro, settimanale) si trova in edicola e in parrocchia: per abbonarti vai su www.edicolasanpaolo.it

Anteprima: GI30_2014_COPERTINA – GI1430_pag_06 – GI1430_pag_04

www.sanpaolo.org

Post pubblicato alle 8:42, venerdì 25 luglio 2014.

Super G: Rengel e Caprioli e altro ancora!

SuperG-2-7-cover

Su SUPER G di luglio “I VIOLATORI DEL BLOCCO” di Rengel e Franco Caprioli (1972).

Nello stesso numero, la seconda parte de “LE BRIGATE DEL TEMPO – La grande flotta”di Kris e Duhamel

A quarant’anni dalla scomparsa, Super G ricorda Franco Caprioli con un episodio dell’albo “I violatori del blocco”, tra le numerose avventure che il maestro del fumetto italiano pubblicò su il Giornalino negli ultimi anni di attività, a testimonianza di una fortunata e proficua collaborazione con il settimanale. Dal racconto di Jules Verne – delle cui opere Caprioli si fece ottimo interprete – I violatori del blocco è una rilettura rappresentativa di ciò che l’illustratore pridiligeva: ambientazioni storiche, popoli e scenari del passato, folklore e passione per il mare. Ingredienti che in questo episodio verniano prendono spazio anche grazie ai testi di Rengel (alias Renata Gelardini) e dove il segno di Caprioli, noto per la particolare e suggestiva tecnica “a puntini”, si esprime appieno nel suo potere evocativo. Nello stesso numero di Super G, la seconda e ultima parte de “Le Brigate del Tempo – la grande flotta”, la nuova storia a fumetti che il mensile sta pubblicando sui numeri di giugno e luglio. Continua il viaggio nella Storia dell’umanità dei due agenti Daggy Kallaghan e Stuart Montcalm, in missione, questa volta, tra templi aztechi e popoli in rivolta. Anche in questa parte, si confermano il senso d’avventura, immaginazione e ironia degli autori, i francesi Kris (testi) e Bruno Duhamel (disegni). Nello stesso numero, nelle sezioni: “Storie”: “Cimitero Express” (Due becchini e una nipote in gamba) di Beppe Ramello con le illustrazioni di Deco. “Parole con le ali”: La Poesia- Haiku di Masaoka Shiki.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Solo per abbonamento. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Anteprima:

SG1407_pag_77

SG1407_pag_69

SG1407_pag_42

SG1407_pag_27

SG07_2014_COPERTINA

Post pubblicato alle 17:56, giovedì 10 luglio 2014.

Animali Marini sul Giornalino

 GiornalinoAnimaliMarini

Da questa settimana, su il Giornalino  

“ANIMALI MARINI” 

 Simpatici ritratti di pesci e molluschi per il nuovo fumetto

dei francesi Christophe Cazenove (testi) e Jytéry (disegni)

La piovra e la sua mania di raccogliere tutto ciò che trova, la sogliola che nasce gonfia per poi appiattirsi col tempo (con gli occhi che “migrano” come in un quadro di Picasso), la stella marina che tira fuori il proprio stomaco dal corpo per digerire la preda…Tante curiosità nella nuova serie a fumetti “Animali Marini” che il Giornalino pubblica a partire da questa settimana.

Raccontati in tavole autoconclusive, pesci, crostacei e molluschi sono protagonisti di vicende esilaranti che i francesi  Christophe Cazenove (testi) e Jytéry (disegni) illustrano con freschezza e humor. Seguendo il filone della precedente produzione di “Insetti”, recentemente ospitata sulle pagine del settimanale e ideata anch’essa da Cazenove, le due serie non trascurano le informazioni e  le peculiarità di questi esseri viventi, le caratteristiche e i comportamenti, ritratti in un crescendo di gag e  risate.

www.sanpaolo.org

marini2

Post pubblicato alle 8:19, venerdì 20 giugno 2014.

Le Brigate del Tempo: 1492

 

Brigate-Tempo-G

Su SUPER G di giugno

“LE BRIGATE DEL TEMPO – 1492, all’Ovest nulla di nuovo!”

di Kris (testi) e Duhamel (disegni)

Nello stesso numero, alcuni episodi di “PICCOLO DENTE” di C. Nizzi e L. Landolfi

Il pieno di avventura, fantascienza e tanta ironia ne Le Brigate del Tempo, la nuova storia a fumetti che Super G pubblica in due puntate sui numeri di giugno e luglio. Viaggio nel passato e nel futuro, dove la Storia dell’umanità è messa a repentaglio da “manipolatori” del tempo che vivono in orbita nel XXX secolo e sono in grado di cambiare l’ordine dei fatti. Se non fosse per l’intervento di agenti “raddrizzatori”, in forza all’agenzia temporale Ucronia, che partono in missione per ricondurre la Storia alla verità dei fatti. “Il nostro futuro è nelle mani del passato” è il motto degli agenti ucroniani, in particolare lo è per l’improbabile (ed esilarante) coppia Daggy Kallaghan e Stuart Montcalm, precettati per riportare al suo destino Cristoforo Colombo e le sue caravelle. Perché la scoperta dell’America resta un fatto e la Storia non si può – e non si deve – cambiare.
Non mancano le gag, nonché spunti di riflessione in questa storia, nata dalla fantasia dei francesi Kris (alias Christophe Goret), storico e libraio autore dei testi, e di Bruno Duhamel per i disegni.

L’edizione di giugnoSuper G ospita anche alcuni episodi del fumetto Piccolo Dente di Claudio Nizzi e Lino Landolfi. Inserito ne “Le storie sono la nostra storia”, la sezione che recupera i fumetti “storici” de il Giornalino, il personaggio fece la sua apparizione sulle pagine del settimanale negli anni ’70 e fu pubblicato per quasi vent’anni. Giovane e inguaribile cercaguai, il giovane Sioux Piccolo Dente si aggira tra le praterie del grande West in compagnia dell’inseparabile cuginetta Occhio di Luna, tra umorismo discreto fatto di battibecchi quotidiani e luoghi comuni su maschi e femmine.

 

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “Tre volte orso”  (C’è uno spazio da rispettare. Ma qual è?) di Beatrice Masini con le illustrazioni di Carla Manea.

“Parole con le ali”: La Poesia “Rose in fiamme” di Giuseppe Ungaretti.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it 

Anteprime pdf: SG1406_pag_71 SG1406_pag_27 SG1406_pag_12 SG06_2014_COPERTINA

Post pubblicato alle 8:46, venerdì 13 giugno 2014.

Jaybird dalla Finlandia su Super G

SuperG-Jaybird

“JAYBIRD”

Inedito in Italia il graphic novel dei finlandesi Lauri & Jaakko Ahonen

Ritratti di famiglia che raccontano una storia non detta, dove i protagonisti – pennuti antropomorfi di cui Jaybird sembra essere l’ultimo rampollo sopravvissuto  parlano più con le immagini (e l’inquietante immaginario che queste suscitano) che attraverso le parole stesse, ridotte a poche righe di testo. Un numero speciale dunque, per foliazione (132 pagine) e contenuti, per l’edizione di maggio di Super G dedicato interamente a “Jaybird”, nuovo graphic novel dalle tinte thrilling inedito in Italia. Speciale anche per le modalità in cui è proposto: un breve questionario introduce alla lettura e alla riflessione sui temi suggeriti dal racconto che chiude, nelle ultime pagine del numero, con la pubblicazione dei contributi di alcuni lettori a cui l’intera storia è stata sottoposta in anteprima. Molti sono gli spunti e le interpretazioni a cui si prestano le vicende narrate: il giovane Jaybird si prende cura della madre malata, vive recluso in una vecchia dimora di famiglia dove le porte sono sprangate e dove il polveroso passato degli avi  e il futuro incerto si manifestano in incubi e angosce, tradotte in immagini di forte impatto emotivo.
“Jaybird” nasce dalla fantasia dei fratelli finlandesi Lauri & Jaakko Ahonen che lo hanno realizzato nel 2012 grazie a una ricerca fondi diffusa in Rete  che ha reso possibile il finanziamento del progetto nonché il successo del libro. A questo link l’appello di Lauri Ahonen per la pubblicazione della storia:
https://www.indiegogo.com/projects/jaybird-comic-book

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 13 maggio 2014
www.sanpaolo.org

Ahonen

Post pubblicato alle 9:19, sabato 17 maggio 2014.

L’ultimo volo del Piccolo Principe

 pp2

L’ULTIMO VOLO DEL PICCOLO PRINCIPE

 A fumetti la monografia su Antoine de Saint-Exupéry su il Giornalino di questa settimana
testi di Ottavio De Angelis e disegni di Al & Piz

A 70 anni dalla morte di Antoine de Saint-Exupéry, il Giornalino dedica un fumetto e un servizio di approfondimento alla vita dello scrittore e pilota francese, caduto con il suo aereo al largo delle coste marsigliesi durante la Seconda Guerra Mondiale. Un uomo coraggioso, appassionato, con uno spiccato senso dell’avventura che lo portò a sorvolare oceani e deserti nei quattro angoli del mondo. Ma, soprattutto, uno scrittore. Il suo libro più conosciuto, il Piccolo Principe, è indubbiamente una delle opere più celebri di sempre, una favola sull’infanzia adatta agli adulti che Saint-Exupéry scrive e illustra attingendo dalle esperienze personali – anche dolorose – che lo hanno segnato per la vita. Questo e molto altro è raccontato nella lettura a fumetti “L’ultimo volo del Piccolo Principe” e nel servizio “Alla scoperti di” pubblicati su il Giornalino nel numero in edicola questa settimana. Sui testi di Ottavio De Angelis e i disegni di Al & Piz (alias Alessia Martusciello e Alberto Pizzetti) il fumetto si inserisce nella serie “Piccoli grandi uomini”, la sezione a fumetti che il settimanale arricchisce raccontando la vita (a partire dall’infanzia) di uomini illustri, persone che hanno un volto nella Storia perché uniche e speciali. Ognuna con un tratto caratteristico spesso emerso durante l’infanzia, per caso o per necessità, grazie ad avventure, episodi o esperienze che ne hanno segnato in qualche modo  il glorioso destino. Dal 2011, tanti i personaggi raccontati: ricordiamo, tra gli altri, Charlot, Enzo Ferrari, Primo Carnera, Marie Curie, Harry Houdini e Marco Polo. 

Ottavio De Angelis: sceneggiatore nato a Roma nel 1954, ha iniziato la sua carriera di autore sulla rivista Lanciostory. Ha scritto per il mensile Orient Express e successivamente ha iniziato la collaborazione per Comic Art con episodi liberi e serie editate anche in Francia e Germania. Per Bonelli ha scritto Nick Raider e Zagor. Come vignettista, ha pubblicato sul Satyricon di Repubblica. Per il Giornalino ha realizzato “La famiglia Arcobaleno” e “Cheyenne”, oltre all’adattamentoa fumetti di “El Cid”. Più recentemente, “L’Era di Tiberio”, “Il turco scacchista” e “Il grande Jacob”.

Al & Piz: (Alessia Martusciello e Alberto Pizzetti) sono una coppia disegnatori e illustratori. La prima, fumettista, illustratrice, sceneggiatrice, lega da oltre 20 anni il suo talento alla Disney realizzando storie e copertine. Illustra le “Witch” e studia e disegna i personaggi di “Fairy Oak”. Alberto Pizzetti è tra gli illustratori italiani più apprezzati, soprattutto per la sua creatività applicata al disegno computerizzato in 3D. La sua produzione va dal Fantasy all’Action, dalla Fantascienza alle storie per i bambini. La recente collaborazione con il Giornalino e per G Baby per le illustrazioni di “Franci” e “Riccio pasticcio”. 

pp1

 
Post pubblicato alle 19:15, martedì 15 aprile 2014.

Super G: Peter e il Professore

SuperG4

Su SUPER G di aprile

“STRANGE DAYS – Peter e il professore”

di Alessandro Russo (testi) e Stefano Voltolini (disegni)

Siamo nella Londra di metà Ottocento, la prima città con una linea metropolitana al mondo e teatro delle vicende di Strange Days, la fortunata serie a fumetti che dal 2009 è tra le più seguite e apprezzate dai lettori de il Giornalino. “Peter e il professore” è l’avventura proposta sul numero di Super G di aprile. Oltre 60 pagine di azione e mistero che introducono al mondo un po’ surreale e fantastico che anima il sottosuolo della città londinese: fra i cunicoli e gallerie strane creature, esseri minacciosi che giungono dalla luna o forse da lontane galassie e un esercito di bambini cenciosi che si muove agli ordini di un oscuro e inquietante re. E non solo: uomini, le cui folli idee e i cui sogni visionari precorrono quelli del nostro tempo in un “sottomondo” che esiste e vive all’insaputa del mondo in superficie, un mondo che preme per emergere alla luce. Tra i personaggi, il protagonista Peter, un intraprendente ragazzino di strada, insieme a un bizzarro scienziato: il professor William Strange. Che, con l’inseparabile maggiordomo Palfrey, catapulterà Peter verso esperienze fantasiose e temerarie: decisamente “strani giorni” per un ragazzino…

Avventura, mistero e tensione si incontrano in Strange Days grazie alla fantasia di Alessandro Russo, autore dei testi, e ai disegni di Stefano Voltolini.

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “Ballando con gli anfibi”  (Incontri ravvicinati di un certo tipo) di Benedetta Bonfiglioli con le illustrazioni di Francesca Galmozzi.

“Parole con le ali”: La Poesia “La colomba portò la notizia” di Yehuda Amichai.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 9 aprile 2014 – www.sanpaolo.org

SG1404_pag_39 – SG1404_pag_20 – SG04_2014_COPERTINA 

SuperG4-2

Post pubblicato alle 16:35, mercoledì 9 aprile 2014.

Party lunare sul Giornalino

Giornalino-6aprile2014 cover

il Giornalino di questa settimana pubblica

PARTY LUNARE

il testo vincitore di “Un testo per noi”, il concorso internazionale per testi di canzoni scritti da bambini.

Le 8 canzoni in gara saranno eseguite dal Coro Piccole Colonne  di Trento

al Festival della Canzone Europea dei Bambini 2014 a Ledro (TN) dal 4 al 6 aprile.

Sono centinaia i lavori raccolti e selezionati al concorso “Un testo per noi”, pensato per premiare bambini delle scuole primarie d’Italia e d’Europa, invitati a comporre e presentare il testo di una canzone.

Con il patrocinio delle istituzioni locali del Trentino Alto-Adige, il concorso giunge alla sua dodicesima edizione, ed è organizzato dal Coro Piccole Colonne di Trento che eseguirà gli otto brani vincitori in occasione del Festival della Canzone Europea dei Bambini a Locca di Concei – Ledro (TN) dal 4 al 6 aprile.

Anche per questa edizione, il Giornalino ha offerto la sua collaborazione, assegnando il premio speciale “il Giornalino” per il brano “Party Lunare”, composto dalla classe 2°G dell’ Istituto comprensivo Deledda-Pascoli di Carbonia (CI) seguita dall’insegnante Anna Maria Carboni. Per l’occasione, il Giornalino di questa settimana pubblica il testo della canzone che racconta l’incontro – un po’ stellare, un po’ familiare – tre i diversi pianeti del sistema solare.  Nella sua semplicità, il testo gioca sulla gioia della condivisione e della festa a cui tutti possono partecipare. E, per tutti gli assenti, in regalo una meravigliosa  “pioggia di stelle cadenti”.

Il brano è musicato da Adalberta Brunelli, creatrice e insegnante del Coro. Gli altri 7 testi vincitori, reperibili sul sito del coro delle Piccole Colonne (www.piccolecolonne.it), sono arrangiati da artisti noti come Franco Fasano, Alterisio Paoletti, Efisio Burranca, Marco Majorana e Paolo Baldan Bembo.

Il direttore de il Giornalino padre Setefano Gorla sarà a Ledro venerdì 4 aprile per consegnare la targa del premio “il Giornalino” ai ragazzi della scuola Deledda-Pascoli di Carbonia.

Milano, 2 aprile 2014

Post pubblicato alle 17:00, mercoledì 2 aprile 2014.

Il Giornalino: avventura fumetto educazione

Locandina mostra

Dal 27 marzo
LA MOSTRA ”IL GLORIOSO GIORNALINO: 90 ANNI DALLA PARTE DEI RAGAZZI”

Avventura, Fumetto ed Educazione

Il Giornalino compie 90 anni: per celebrare l’evento si terrà a Napoli dal 27 marzo al 1 giugno la mostra “Il glorioso Giornalino – 90 anni dalla parte dei ragazzi. Avventura, Fumetto ed Educazione” a cura di Napoli COMICON in collaborazione con il Giornalino e il MUF, Museo Nazionale del Fumetto e dell’Immagine di Lucca.

L’evento inaugura ufficialmente il programma dell’Isola delle Passioni della Mostra d’Oltremare e si terrà presso il Padiglione America Latina (ingresso dai varchi di Viale Marconi e Viale Kennedy). Per l’occasione viene edito il catalago illustrato per la collana “I Libri di COMICON” (22 euro). I 90 anni de il Giornalino saranno celebrati anche alla XVI edizione del Salone Internazionale del Fumetto – Napoli Comicon, dal 1° al 4 maggio 2014. 

La mostra “Il glorioso Giornalino – 90 anni dalla parte dei ragazzi. Avventura, Fumetto ed Educazione” si trasferirà poi a Lucca in occasione di Lucca Comics & Games – Festival Internazionale del Fumetto, del Cinema di animazione, dell’Illustrazione e del Gioco – Lucca dal 30 ottobre al 2 novembre 2014.

Un altro appuntamento per il 90° a Policoro (Matera) in occasione della terza edizione di  Balloon,  Festa del fumetto e della letteratura per ragazzi, 31 maggio-1 giugno 2014 con un incontro pubblico con il direttore del settimanale, p. Stefano Gorla.

Di seguito il testo del comunicato della mostra di Napoli e Lucca. 

La Mostra, a cura di Napoli COMICON e in collaborazione con il Giornalino e il MUF – Museo Nazionale del Fumetto e dell’Immagine di Lucca, inaugura ufficialmente il programma dell’Isola delle Passioni della Mostra d’Oltremare.

Una delle testate storiche del panorama del Fumetto Italiano, il Giornalino, compie nel 2014 i suoi primi 90 anni. Debuttando nell’ottobre del 1924, si conferma il settimanale per ragazzi più longevo d’Europa. COMICON Edizioni e il Salone omonimo Napoli COMICON (XVI edizione dal 1 al 4 maggio, sempre alla Mostra d’Oltremare) celebrano la ricorrenza, dedicando alla storica rivista l’annuale appuntamento espositivo incentrato sulle grandi realtà editoriali del mondo della Nona Arte, pubblicando un ampio saggio su il Giornalino, riccamente illustrato, nella collana “I Libri di COMICON”.

La mostra e il libro vanno di pari passo nel delineare cronologicamente e tematicamente l’importanza del settimanale d’ispirazione cattolica nello sviluppo della cultura del nostro Paese, e dell’educazione di tanti appassionati.

IL GLORIOSO GIORNALINO ripercorre la storia editoriale del settimanale illustrato per ragazzi: un percorso lungo quasi un secolo che accompagna i grandi passaggi storici dell’Italia, dalla dittatura fascista all’epoca attuale digitale.

Il viaggio comincia dall’intuizione di don Giacomo Alberione e dalla fondazione della Società San Paolo, lo storico marchio piemontese che ancora oggi edita la rivista, e passa in rassegna l’infinita galleria di personaggi originali de il Giornalino, da Pinky a Larry Yuma, dal Commissario Spada a Capitan Erik, da Pon Pon a Petra Chérie, ai quali si affiancano quelli su licenza (spesso disegnata da autori de il Giornalino), come i personaggi Hanna & Barbera e i Looney Tunes, e ancora Asterix, Lucky Luke, Popeye, i Puffi, le Tartarughe Mutanti Ninja, Spider-Man e i supereroi Marvel, la saga di Star Wars, le WinX. Senza dimenticare le riduzioni a fumetti di classici della letteratura, dai Promessi Sposi al Richiamo della foresta, dai Viaggi di Gulliver a Pinocchio, sino ai classici di Jules Verne e alle versioni ironiche della Divina Commedia o dell’Eneide.

Ne sono autori nomi importantissimi del Fumetto italiano come Dino Battaglia, Luciano Bottaro, Giorgio Cavazzano, Gianni De Luca, Gino Gavioli, Benito Jacovitti, Massimo Mattioli, Attilio Micheluzzi, Ferdinando Tacconi, Sergio Toppi, Sergio Zaniboni e scrittori come Alfredo Castelli, Mino Milani e Tiziano Sclavi, le cui opere si potranno apprezzare nel volume insieme a quelle di tanti altri loro colleghi.

 

IL GLORIOSO GIORNALINO: 90 ANNI DALLA PARTE DEI RAGAZZI

Avventura, Fumetto ed Educazione

Mostra d’Oltremare Padiglione America Latina

Ingresso dai varchi di Viale Marconi e Viale Kennedy

Ingresso libero con tessera Isola delle Passioni 

Catalogo COMICON Edizioni
AA.VV. – 240 pagine22,00

Milano, 27 marzo 2014

Post pubblicato alle 16:49, venerdì 28 marzo 2014.

Super G: ancora fumetti super per giovani lettori!

SuperG2-3
C.s.: Su SUPER G di marzo

“LA REGINA DEL FIUME”

di Carlos Trillo (testi) e Horacio Domingues (disegni)

Nello stesso numero, un episodio di “PETRA CHÉRIE” di Attilio Micheluzzi 

Nell’edizione di marzo Super G, il mensile di racconti e fumetti per gli over 12 della San Paolo, ripropone“La Regina del Fiume” scritta e disegnata da due autori di primissimo piano: gli argentini Carlos Trillo (testi) e Horacio Domingues (disegni), “costruttori di storie cha hanno fatto appassionare, sognare e divertire milioni di persone”, come garantisce p. Stefano Gorla, direttore di Super G, nell’editoriale del numero in uscita. “La Regina del fiume” racconta le avventure di Regina, giovane eroina dal cuore grande che vive in un orfanatrofio in Louisiana, nei pressi del fiume Mississippi. Sempre pronta a proteggere i più indifesi, la ragazza se la vede con teppistelli a caccia di guai. Riuscirà a spuntarla, con intelligenza e sensibilità, oltre che a scoprire le proprie origini…

Nello stesso numero, nella sezione “Le Storie sono la nostra storia” è pubblicato l’episodio “Spie a Venezia” del fumetto Petra Chérie, la fascinosa pilota d’aviazione nata dalla fantasia di Attilio Micheluzzi, le cui storie furono pubblicate su il Giornalino nel 1977. Poliglotta, avventurosa e indipendente, Petra De Karlowitz, meglio nota come Petra Chérie, si muove tra segreti e intrighi internazionali tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale, sorvolando i cieli e non solo sulla storia dell’Europa del ‘900 grazie alle vicende che la vedono coinvolta .

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “Una gemella di troppo”  (La diva, la pelliccia, il coltello) di Lodovoca Cima con le illustrazioni di Deco.

“Parole con le ali”: La Poesia “La Luna nuova” di Jorge Luis Borges.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it 

Petra

Post pubblicato alle 9:15, venerdì 21 marzo 2014.

Super G, una bella avventura

SuperG-1-2-3-4

Abbiamo atteso un po’, per darvi conto del nuovo mensile Super G, dedicato ai giovani lettori dai dodici anni in su (ma anche in giù, volendo e anche molto più in su, perché no). Va detto che eravamo prevenuti, positivamente, prima ancora che uscisse il primo numero, sapendo grosso modo cosa avrebbe trovato spazio su quelle pagine, raccolte in un formato dotato di dorso piatto (che consente la collezione da libreria). Il mix di letteratura scritta e disegnata è un vero piacere. Ogni numero ha presentato un racconto completo equivalente a un costoso albo alla francese, seguito da un racconto illustrato e altri fumetti. Il numero tre, come abbiamo avuto modo di segnalare a suo tempo, ha visto il ritorno alle stampe di uno dei grandi classici del fumetto per ragazzi di qualità, con il Commissario Spada di Giobbe e De Luca. Il quarto numero (il primo del 2014) ha sparato in sequenza Sergio Toppi e Gino Gavioli. Possiamo dire che, al momento, Super G ha mantenuto le promesse fatte nella sua presentazione ufficiale (che trovate in coda a questo articolo). Consigliato per figli, nipoti, allievi e per chiunque ami il buon fumetto e la lettura. Certo, non è da considerarsi (restando nella stessa fascia d’età) il “sostituto” del vecchio e mai più pienamente replicato Corriere dei Ragazzi, che, in effetti, oltre a essere un contenitore di fumetti di gran classe, era un settimanale giornalistico legato all’attualità nei suoi contenuti redazionali e la cui replica, oggi, richiederebbe un impegno straordinario da svariati punti di vista. Super G, invece, è un mensile, ha una propria natura, affine ad analoghe esperienze francofone precedenti e ha tutto il tempo per svilupparsi ulteriormente verso imprevedibili percorsi. L’avventura, in fondo, è appena cominciata e, secondo noi, è cominciata bene. “Buon viaggio e buona lettura“!

IppoFrassetto

Qui di seguito la presentazione ufficiale della testata e il link per l’abbonamento:

SUPERG! è il mensile di avventure, fumetti e storie per coltivare i giovani super lettori! 

In ogni numero una lunga storia a fumetti e un racconto di narrativa, oltre a fumetti brevi e rubriche. Per tutti i ragazzi dai 12 ai 15 anni che hanno voglia di divertimento, piacere della lettura e passione per il fumetto.
Solo con SUPERG! hai il meglio dei fumetti da tutto il mondo e il meglio della narrativa italiana e non solo, per alimentare la voglia di leggere.
Affascinanti romanzi, racconti d’autore e storie intriganti ogni mese per il 100% di lettura e avventura!
Perché la lettura è una dimensione fondamentale per la crescita, e SUPERG! offre tantissime storie per crescere bene: le storie disegnate a fumetti (umoristici e realistici), le storie narrate (italiane e straniere), i racconti brevi e la relazione diretta con i lettori.
L’appuntamento con SUPERG! genera una sana dipendenza al piacere della lettura!

ABBONATI O REGALA SUBITO!

In più partecipi al Concorso Premi da Sogno con fantastici premi in palio. Scoprili qui!

Post pubblicato alle 9:28, martedì 25 febbraio 2014.

Wow! Yakari in Italia per i nostri figli!

Yakari2

Milano, 6 febbraio 2014: “YAKARI” lo storico fumetto di Derib & Job per la prima volta su il Giornalino.

Nuova proposta sulle pagine de il Giornalino di questa settimana. Si tratta delle avventure di Yakari, il piccolo Sioux che ha il meraviglioso dono di comprendere e parlare agli animali. Il personaggio nasce negli anni ’70 dalla fantasia di Job & Derib (alias André Jobin, per i testi, e Claude de Ribaupierre, disegni) creatori pluripremiati di tutte le storie di Yakari, seguitissime in molti paesi d’Europa e del mondo. Le sue avventure sono infatti state tradotte dal francese in 17 lingue e declinate anche in cartoni animati. Pronti allora a tuffarsi nel mondo della Grande Prateria, in compagnia di Yakari, del suo fedelissimo pony Piccolo Tuono e della dolcissima Arcobaleno, nonché di tutti gli animali che si fanno protagonisti delle storie ad ogni episodio. Tra i tanti personaggi del mondo Sioux, anche “La Grande Aquila”, il “totem” che gli appare in sogno e gli indica la strada della vita, all’inseguimento della bellezza mettendolo in guardia contro pericoli e avversità.

La prima storia, intitolata appunto “La grande aquila”, di 46 tavole, è suddivisa in 7 episodi che compariranno nelle prossime settimane.

Yakari1

 

GI1406_pag_07

GI06_2014_COPERTINA

Post pubblicato alle 17:15, giovedì 6 febbraio 2014.

Toppi e Gavioli su SuperG

SuperG-2-1

Su Super G  di gennaio “MOMOTARO” di Sergio Toppi

Nello stesso numero, “IL PIFFERAIO DI HAMELIN” di Gino Gavioli

Un ritorno sempre gradito la pubblicazione di Momotaro di Sergio Toppi su Super G di gennaio, che ripropone una splendida avventura da lui scritta e disegnata e già pubblicata nel 2006 e nel 2009 sulle pagine de il Giornalino.

Realizzata in 50 tavole, Momotaro rappresenta una delle opere che appartengono al filone giapponese, particolarmente caro a Toppi: il piccolo Momotaro cresce imparando il linguaggio degli animali nella terra dominata dal malvagio Washizu, temuto da tutti, che prenderà in ostaggio la volpe amica del  ragazzino. Momotaro non si darà per vinto e riuscirà, con saggezza e intelligenza, a sconfiggere il male.  Un omaggio all’arte di Toppi (1932-2012) che è stato tra i più stimati collaboratori de il Giornalino, per cui ha lavorato per oltre 30 anni. Maestro e illustratore milanese ha pubblicato per il settimanale diverse opere indagando nella storia e nei mondi di fantasia (ricordiamo la serie “Magda & Moroni” realizzata su testi di Gino D’Antonio, la rilettura della “Avventure di Sandokan”  e le biografie di Karol Woityla, Don Gnocchi, Archimede, Federico II di Svevia, Carlo Magno e Ambrogio da Milano). Nel 2010 i Periodici San Paolo hanno pubblicato “Sulle Rotte dell’Immaginario” che raccoglie l’80 per cento della produzione artistica dell’autore.

Nello stesso numero “Il pifferaio di Hamelin” di Gino Gavioli. Come Toppi, anche Gavioli è annoverato tra gli storici collaboratori de il Giornalino, di cui si ricordano le serie “Micio Vinicio” e “Paco y Manolito”, nonché le numerose riletture a fumetti delle più belle fiabe e favole i tutti i tempi. Tra queste, “Il pifferaio di Hamelin” dei fratelli Grimm dove il tratto di Gavioli interpreta lo stupore e la meraviglia che rendono il mondo dell’infanzia un mondo di magia e bellezza.

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “il cervo del re. La storia dello sceriffo di Nottingham”: di Beppe Ramello con le illustrazioni di Otto Gabos.

“Parole con le ali”: La poesia “Amore” di Raymond Carver.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

pag_77 pag_16

Post pubblicato alle 8:53, giovedì 23 gennaio 2014.

Il Vento tra le Sabbie sul Giornalino

Plessix-Giornalino-01-2014

Da questa settimana, su il Giornalino

“IL VENTO TRA LE SABBIE” di Michel Plessix
tratto dal romanzo di Kenneth Grahame

Dopo “Il Vento tra i salici” pubblicato nel 2011, il Giornalino propone “Il Vento tra le sabbie”di Michel Plessix ispirato – come il precedente – al celebre romanzo per l’infanzia di Kennet Grahame. I protagonisti sempre loro: Topo, Talpa e Rospo che, insieme a mille altri amici, vivono il fascino del viaggio e del racconto, questa volta tra dune, sabbie e oasi. La rilettura a fumetti di Michel Plessix prende dunque spunto dall’opera di Grahame scritta nel secolo scorso: un romanzo nato un po’ caso, quando l’autore inglese, dipendente della Banca di Inghilterra e spesso lontano da casa per lavoro, cominciò a inviare lettere al figlioletto per raccontargli le storie da lui create. E i simpatici animaletti dalle sembianze umane si avvicendano ancora in storie di rara bellezza e poesia grazie alla maestria di Plessix, illustratore francese che per “Il Vento tra i salici” fu premiato con l’ “Alph-Art du public” ad Angoulême. Un tripudio di acquerelli a tinte tenui, tratto “rotondo” e pennellate di luce di gusto impressionista che restituiscono al racconto l’atmosfera e l’intento naturalistico dell’opera originale, lasciando emergere la gioia e la serenità del vivere.
Con “Il Vento tra le sabbie” Plessix “ha immaginato un supplemento di avventura”, dichiara p. Stefano Gorla direttore de il Giornalino, “E’ Topo che incontra un marinaio giramondo e resta affascinato dai suoi racconti. Un fascino che si trasforma in voglia di avventura, nella quale verranno trascinati i suoi amici di sempre. Il fumetto ci accompagnerà per molte settimane facendoci sorridere, divertire, pensare, regalandoci emozioni forti e sottili impressioni”.

Milano, 7 gennaio 2014 – www.sanpaolo.org 

Giornalino-01-2014

Post pubblicato alle 14:56, martedì 7 gennaio 2014.

Spada (e non solo): da non perdere!

SpadaDeLuca

Su Super G  di dicembre

ASSENZIO - i pirati di Rio Medio”, avventura a fumetti di Bargellini-Ferrario
Nello stesso numero, un episodio di
“SPADA”, lo storico commissario di Giobbe-De Luca

Due importanti storie a fumetti pubblicate su Super G, il mensile per ragazzi +12 edito da San Paolo, nel numero di dicembre. La prima segna il ritorno, dalle pagine de il Giornalino, di “Assenzio”, la rocambolesca avventura di un gruppo pirati rivoluzionari del duo Bargellini-Ferrario. La seconda, un episodio di “Spada”, il celebre commissario che negli Anni Settanta raccontava la realtà del tempo attraverso storie oggi ancora attuali.  Nato dalla fantasia di Giobbe e Gianni De Luca, il commissario Spada rappresenta uno tra i fiori all’occhiello del fumetto di qualità che il settimanale della San Paolo ha saputo offrire ai suoi giovani lettori nel corso dei decenni. Per questa ragione, l’episodio proposto si inserisce nella sezione “Le storie sono la nostra storia”, la rubrica di Super G che riprende opere di valore, precedute da una presentazione che spiega e ne contestualizza la scelta.
Con il più recente Assenzio, si raccontano le vicissitudini “ad alto tasso di divertimento” di un pirata, un (ancora) inconsapevole garibaldino che non va a cavallo ma si azzuffa in arrembaggi nei mari del Sudamerica.  Questo nel primo Ottocento quando, in Europa come in Sudamerica, si scatenarono moti rivoluzionari, un’epoca in cui si definì sempre più lo spirito patrio che portò alla nascita delle nazioni. Quarantotto tavole per il pirata basettone e la sua ciurma di tagliagole dai nomi singolari (i rissosi Potock, Botafogo e Astrud, la più manesca) impegnati in missioni ad alto rischio e ingaggiati per una giusta causa dal presidente Dom Sebastiao Conchaça. Riusciranno nel loro intento e si scopriranno italiani veri.

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “La cripta di St. John”  (Il giovane Scrooge): di Beatrice Masini con le illustrazioni di Stefano Voltolini.

“Parole con le ali”: La poesia “Luce” di Mark Strand.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Eccovi un po’ di anteprime, che la vostra progenie apprezzerà, e che voi dovreste non perdere:
SG0313_pag_78 SG0313_pag_71 SG0313_pag_11 SG0313_pag_10 SG03_2013_COPERTINA

SuperG3

Post pubblicato alle 19:25, sabato 21 dicembre 2013.

Super G incontra il pubblico a Milano

 x-SuperG1

BOOKCITY MILANO, 21-24 NOV.

SUPER G – AVVENTURE, FUMETTI, STORIE

Il nuovo mensile per ragazzi e ragazze +12 anni dei Periodici San Paolo

“CHI LEGGE VOLA PIU’ IN ALTO”

Intervengono:

p. Stefano Gorla, direttore Super G e Area Ragazzi Periodici San Paolo

Alessandro Zaccuri, giornalista e scrittore
Loris Cantarelli
, direttore editoriale di Fumo di China

Super G Avventure, fumetti, storie, il nuovo mensile dei Periodici San Paolo per ragazzi e ragazze dai 12 ai 15 anni, diffuso per abbonamento, in parrocchia e nelle fumetterie, è destinato a soddisfare la sete di avventura  – e di lettura – dei giovani “forti lettori” offrendo loro, in ogni numero, una lunga storia a fumetti, un racconto di un importante autore della narrativa italiana e straniera per ragazzi, rubriche, storie e tavole a fumetti tratte dalla tradizione de il Giornalino.

Venerdì, 22 novembre 2013, ore 12.00

LIBRERIA SAN PAOLO – P.zza DUOMO – MILANO

www.sanpaolo.org 

Post pubblicato alle 7:57, mercoledì 20 novembre 2013.

Cooking Time sul Giornalino

Giornalino-43-2013
Da questa settimana, su il Giornalino

 

COOKING TIME!

La cucina italiana nel nuovo fumetto di Linx  Multimedia Factory

 

Su il Giornalino in edicola il 31 ottobre parte la nuova serie a fumetti “Cooking Time!”. Un gruppo di giovani (e incredibili) cuoche che sfidano gli agguerriti concorrenti del mondo dei tornei e dei cooking-show, in giro per il mondo con il sogno di riaprire il ristorante di famiglia. Le loro armi segrete? I sentimenti, le risate e una grande passione per la cucina italiana! Il fumetto, scritto da Katja Centomo e Francesco Artibani e disegnato da Flaviano Armentaro inaugura un progetto transmediale, diretto da Lynx Multimedia Factory, che, passando attraverso diversi media e diversi paesi – dai romanzi illustrati, alla fiction, alle App, a Facebook e a tutto il web, dalla Francia, alla Germania e a tutto il Nord Europa – punta all’importante traguardo della serie a cartoni animati. Descrivendo le gesta della simpatica truppa, la serie coglie l’occasione per raccontare la cucina italiana ai giovani di tutto il mondo, una cucina fatta di sentimento, emozioni e spirito di gruppo. E visto che la cucina italiana è soprattutto “amore”, nelle avventure delle “Cooking Girls” – così si chiama la squadra delle protagoniste – non poteva mancare la squadra avversaria: i “Cooking Boys”, ragazzi del ristorante rivale, con cui le nostre eroine si trovano continuamente a gareggiare, litigare e non solo!

«Un fumetto di qualità» dice il direttore p. Stefano Gorla «che accompagna e fa divertire i lettori de il Giornalino nel momento del suo rilancio. Siamo orgogliosi di avere in squadra professionisti del fumetto per ragazzi come Artibani, Centomo e Armentaro»

La serie sarà presentata venerdì 1 novembre alle ore 14 a Lucca Comics and Games  2013; domenica 3 novembre presso lo stand dei Periodici San Paolo gli autori dedicheranno agli appassionati copie autografate e gustose iniziative. La pagina Facebook è attiva dal 23 ottobre: dedicata a chi vuole saperne di più del fumetto, delle altre tappe, degli sviluppi futuri (oltre a curiosità, giochi e concorsi a premi).  E a chi vuol chattare con le ragazze di Cooking Time! [cs]

 www.sanpaolo.org

Post pubblicato alle 17:28, martedì 29 ottobre 2013.

Ed ecco Super G, il mensile per ragazzi!

SuperG1

Nasce SUPER G Avventure, fumetti, storie

il nuovo mensile per ragazzi (+ 12anni) dei Periodici San Paolo

Nasce Super G, il nuovo mensile dei Periodici San Paolo per ragazzi e ragazze (target: dai 12 ai 15 anni) “che amano le belle storie, scritte e disegnate”. Dal 17 ottobre Super G è destinato a soddisfare la sete di avventura  – e di lettura – dei giovani “lettori forti” offrendo loro, in ogni numero, una lunga storia a fumetti, un racconto di un importante autore della narrativa italiana e straniera per ragazzi, rubriche e fumetti brevi. Il mensile continua la tradizione editoriale de il Giornalino rivolgendosi ai pre-adolescenti e adolescenti, proponendo contenuti coinvolgenti e adatti a lettori appassionati,  attenti alla qualità dei testi, dei fumetti e delle illustrazioni.

“Ragazze e ragazze che leggono sono il nostro pubblico di riferimento. E, al di là del luogo comune, ci sono e leggono molto, più degli adulti”, dichiara p. Stefano Gorla, direttore delle testate dell’Area Ragazzi dei Periodici San Paolo. “Ragazzi che si appassionano a belle storie, ai protagonisti e ai loro drammi, che vogliono avventura e storie vere dove misurarsi con la realtà”.

“Sono loro lo ‘zoccolo duro’ dei nostri lettori, come attestano le ricerche Doxa che abbiamo realizzato in questi mesi” continua Alberto Porro, publisher Area Ragazzi. “Sono anche un pubblico che sta crescendo, in parte stimolato dalla consapevolezza delle famiglie di come la lettura costituisca un bagaglio importante per centrare i propri obiettivi nella vita e avere successo in un mondo sempre più competitivo”. “Con Super G continua la narrazione attraverso i linguaggi del fumetto, dell’illustrazione e della letteratura, sviluppando in modo adeguato all’età intuizioni già presenti ne il Giornalino e G Baby”, conclude p. Gorla.

Ottantaquattro pagine per un mensile brossurato e una carta adatta a valorizzare il disegno e la grafica delle storie. In ogni numero un graphic novel completo: in ottobre The Frozen Boy dell’omonimo e pluripremiato romanzo di Guido Sgardoli. I testi sono di Beppe Ramello e i disegni di Francesco Frosi e Massimo Fantuzzi. Per la narrativa, i racconti di letteratura per ragazzi di autori italiani e stranieri. Questo mese “Diventare Capitan Uncino” di G. C. Lost, un racconto sull’infanzia travagliata del personaggio di James Matthew Barrie illustrato dai disegni di Carla Manea. Infine, l’inedito “Festa dei mostri” sceneggiato da Carlos Trillo con i disegni di Juan Bobillo: l’ultima sceneggiatura scritta da Trillo scomparso nel maggio 2011.

Oltre alla posta, alcune rubriche accompagnano i lettori: Book Chef“, una curiosa intervista a librai, bibliotecari, operatori culturali del mondo dei ragazzi. Ogni mese un menù particolare cui si aggiunge “Assaggi“, lo spazio dove i ragazzi esprimono le loro preferenze di lettura. “Le storie sono la nostra storia” offrono una panoramica del meglio del fumetto apparso in novant’anni di vita de il Giornalino. La rubrica è anche occasione per scrivere una piccola storia del fumetto: nel primo numero, grazie a “Ippo” di Stefano Frassetto, si mostra il mondo delle strisce umoristiche. Parole con le ali” a cura di Lodovica Cima, è lo spazio dedicato alla poesia: un testo poetico al mese offerto con una grafica molto particolare.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 16 ottobre 2013


Post pubblicato alle 13:13, mercoledì 16 ottobre 2013.

Giornalino, Corto gioco, Tintin

FamigliaPiratab

Da Facebook…

Post pubblicato alle 18:55, lunedì 30 settembre 2013.