afNews: IlGiornalino

Super G: Emmaus, il Faro e Nicoletta!

2015-04-16_145545

Su SUPER G di aprile

Due storie a fumetti:
SULLA STRADA DI EMMAUS

di Marco Madoglio (testi) e Angelo Bussacchini (disegni)
IL MISTERO DEL FARO
di Giovanni Di Gregorio (testi) e Claudio Stassi (disegni)

Nello stesso numero, alcuni episodi di “NICOLETTA” di Nizzi-Ferrarini

Edizione ricca di Super G di aprile che questo mese ospita due storie integrali a fumetti: la prima – Sulla strada di Emmaus -racconta la celebre vicenda evangelica dell’incontro di Gesù risorto con due discepoli in cammino per Emmaus. Nel mese delle festività pasquali, una storia straordinaria di fede e di rivelazione che le illustrazioni e la particolare tecnica pittorica di Angelo Bussacchini (sui testi di Marco Madoglio) sanno rendere seguendo lo spirito e l’ambientazione di vicende risalenti a duemila anni fa.

Ad alto tasso di adrenalina la seconda proposta a  fumetti, Il mistero del faro, realizzata da Giovanni Di Gregorio (testi) e da Claudio Stassi (disegni). Raquel, Marc e Nerea sono i protagonisti della storia, tre giovani dei nostri giorni che si lanciano audacemente alla scoperta del faro di Cabo Cavallería. Una misteriosa leggenda avvolge la torre in disuso, a partire dalle notizie che si hanno su Vogrig, l’anziano guardiano, schivo e taciturno, che,  in epoca ottocentesca, recuperava parti di navi e  relitti naufragati per dare origine a uno squadrone di  androidi da combattimento, robot ante litteram..

L’edizione di aprile di Super G ospita inoltre alcuni episodi di Nicoletta, il fumetto pubblicato sulle pagine de il Giornalino negli Anni ’80-’90, creato da Claudio Nizzi con le sceneggiature di Lina (Paola Ferrarini). Nicoletta Marchini è Nico per gli amici, una ragazzina tutta pepe ed energia, alle prese con le peripezie della vita quotidiana e con i disastri dei due fratellini, i gemellini Dado e Camilla, a cui spesso deve badare. La famiglia, la scuola e i giochi sono il suo mondo, “lo spazio dove le avventure prendono corpo” spiega p. Stefano Gorla, direttore di Super G, “dove ci si diverte e si indaga negli atteggiamenti che ognuno di noi prova a scuola o in famiglia. I legami, gli umori, le paure e le gioie: la straordinaria avventura della quotidianità”. 

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “Mille parole segrete. Ci sono parole che creano il mondo” di Davide Morosinotto con le illustrazioni di Francesco Mattioli.

“Parole con le ali”: La Poesia “Cado in mezzo al mio giorno” di Antonio Corsaro.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 16 aprile 2015
www.sanpaolo.org

Post pubblicato 1 settimana fa alle 14:57, giovedì 16 aprile 2015.
Leggi anche le ultime notizie! Click qui.

Biglia, inedito in Italia fino a oggi: da leggere!

 Giornalino 2015-04-08_110106

Da questa settimana,
su
il Giornalino

Biglia
Piccolo, grande cuore

La malattia e il coraggio di viverla nel fumetto dei francesi
Zidrou (testi) e Ernst (disegni)

Boule à zéro” è “Biglia“, il nuovo fumetto francese inedito in Italia che da questa settimana sarà ospite sulle pagine de il Giornalino. Particolare nel suo genere, Biglia è il soprannome di Zita, una ragazzina marocchina di 13 anni malata di leucemia, il cui capo privo di capelli è il segno evidente di ciò che sta vivendo. “Impareremo a conoscere questa simpatica ragazzina che ci parla di una realtà faticosa come è quella della malattia” afferma p. Stefano Gorla, direttore de il Giornalino, nell’editoriale di questo numero. E che ci spiega come “Le persone non si identificano con una malattia, un difetto o una situazione. Le persone sono qualcosa di più della situazione che stanno vivendo. Biglia ha una malattia ma non è solo malattia, anche se il suo essere malata modifica pesantemente la sua vita.”
Argomento delicato, che in Italia ha avuto il suo seguito con la serie televisiva “Braccialetti rossi”, ma che non è mai facile da trattare, come non è facile ambientare lo spirito di avventura, il gioco e un po’ di buonumore in una corsia di ospedale. Ci riescono i due autori Zidrou (testi) e Serge Ernst (disegni) che in Francia hanno dato il via – ormai da qualche anno – a questa serie di successo seguita dai lettori affezionati e fedelissimi.
“Biglia – piccolo, grande cuore” è pubblicato su il Giornalino in 44 tavole per 7 episodi.

Milano, 8 aprile 2015
www.sanpaolo.org

Giornalino 2015-04-08_110208 Giornalino 2015-04-08_110006

Post pubblicato 3 settimane fa alle 11:05, mercoledì 8 aprile 2015.
Leggi anche le ultime notizie! Click qui.

Super G: tornano le Brigate del Tempo

SuperG 2015 3 cover

Su SUPER G di marzo

“LE BRIGATE DEL TEMPO – Salvate l’USS Enterprise!”

di Kris (testi) e Duhamel (disegni)

Nello stesso numero, alcune tavole di “IPPO” di Stefano Frassetto

Ritornano Le Brigate del Tempo con un nuovo episodio “Salvate l’USS Enterprise” pubblicato su Super G di marzo. Di nuovo la coppia Daggy Kallaghan e Stuart Montcalm, “raddrizzatori” della Storia in forza all’agenzia temporale Ucronia, la stazione orbitante la cui missione è garantire che ciò che è accaduto nel corso dei secoli non sia stravolto né minacciato da “manipolatori” in grado di cambiare l’ordine dei fatti. Questa volta l’episodio “Salvate l’USS Enterprise” si riferisce all’attacco giapponese a Pearl Harbor, momento decisivo per l’entrata in guerra degli Stati Uniti nel secondo conflitto mondiale. Nel lavoro dei francesi Kris (alias Christophe Goret – testi) e Duhamel (disegni), scene di guerra, tra aerei nipponici, navi e portaerei americane, secondo quell’immaginario collettivo che rimanda a uno dei più tragici e drammaticamente spettacolari attacchi bellici della Storia, cui si alternano le tensioni sulla stazione orbitante che teme la sorte dei due agenti raddrizzatori.

Ancora il pieno di avventura e molta adrenalina, non senza ironia e comicità, e tante “citazioni” a partire da personaggi come Douglas Kirk, del tutto somigliante al noto attore di Hollywood, che nella vita reale servì il suo Paese nella Marina Militare proprio durante la Seconda Guerra Mondiale. E, per concludere, anche una tenera nota sentimentale per Stuart, in questo episodio coinvolto in una storia di cuore con l’innamorata Molly nell’esotico contesto delle isole Hawaii…

L’edizione di marzo di Super G ospita inoltre alcune tavole di Ippo, il fumetto ideato da Steve, alias Stefano Frassetto. Il goffo Ippo, occhialuto e da sempre innamorato di Tina, è per i lettori de il Giornalino (di cui è ospite fisso) l’emblema dell’ammiratore senza speranze, imbarazzato e sempre vittima di gaffes autoprodotte: da qui le gag che lo rendono tenero e amato dai lettori poiché rimane, nonostante tutto, forte e tenace nei sentimenti e nelle intenzioni.

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Storie”: “L’ultimo colpo di mano di Euridice Paciotti – maestra in pensione”  (Quando serve la grinta, arriva Euridice!) di Guido Sgardoli con le illustrazioni di Francesco Frosi.

“Parole con le ali”: La Poesia “Mi adagio nel mattino” di Sandro Penna.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 20 marzo 2015
www.sanpaolo.org2015-03-20_105823

Post pubblicato 1 mese fa alle 11:01, venerdì 20 marzo 2015.
Leggi anche le ultime notizie! Click qui.

Come annunciatovi ieri: Kid Lucky sul Giornalino

KidLucky2

SU IL GIORNALINO DI QUESTA SETTIMANA

KID LUCKY  

L’infanzia avventurosa di Lucky Luke, il celebre cowboy di Morris reinterpretato da Achdé

E’ proprio “un West di tutti i miracoli”, di mistero e fortuna, quello in cui il piccolo Luke, ancora lattante, viene trovato sano e salvo il giorno di San Luca. Unico superstite ai piedi di una carovana saccheggiata, strilla ed è affamato: di lui si accorge Sam, incredulo cowboy che avrebbe preferito trovare un cavallo, ma che lo conduce in seno alla strampalata comunità di Nothing Gluch. Qui il piccolo crescerà tra le braccia robuste di Martha e del buon Elias, che gli insegnerà tutti “i rudimenti dei fieri pionieri del West”.

Bimbo vivacissimo, fa il diavolo a quattro nella desolata prateria, tra scene da saloon, vita nel ranch e quel giocare – un po’ pericoloso – a fare gli indiani, con gli indiani veri e i cavalli pure. Tutto o nulla che lascia presagire la nascita di una leggenda, quella del cowboy che “spara più veloce della sua ombra”, tra situazioni rocambolesche raccontate con la  comicità spassosa e graffiante che da sempre accompagna le storie di Lucky Luke.

Non senza melanconia, però, e quel senso di solitudine che forse rimandano alle sue origini di orfano e di trovatello… 

La storia è narrata da un primo episodio di 6 tavole dal titolo “Una nuova leggenda” e da altre autoconclusive che includeranno, a pié di pagina, spunti storici e curiosità riferiti alla vita nel selvaggio West.

Kid Lucky è realizzato nei disegni e nei testi da Achdé, disegnatore francese che riesce a far rivivere lo spirito del cowboy solitario così come era stato pensato dal grande René Goscinny. Numeri da record in Francia per Lucky Luke: più di 11 milioni di lettori di tutte le età. Nato nel 1947 da un’idea di Morris (Maurice di Bévère) ha conosciuto il successo con le sceneggiature, dal 1957, di René Goscinny, raggiungendo il mezzo milione di copie vendute. L’ultimo album di Morris è del 2002: vende 200mila copie. Dal 2004 al 2008 le serie sono disegnate dal duo Laurent Gerra e Achdé: i tre album vendono 1,4 milioni di copie. Il flemmatico eroe del West è stato poi protagonista di diversi film d’animazione ed è stato interpretato, in una serie televisiva, da Terence Hill.

Achdé, pseudonimo di Hervé Darmenton nasce a Lione nel 1961. Lavora nella sanità e solo nel 1985, realizzando il suo sogno d’infanzia, diventa disegnatore collaborando con diverse testate. Nel 1988 pubblica Destins Croisés e nel 1991 entra nella storica casa editrice di fumetti Dargaud creando nuove serie tra cui Fort Braillard, Woker (una specie di Tarzan interplanetario) e Doc Véto. Nel 1993 lancia la serie umoristica CRS=Détresse. In seguito alla scomparsa di Morris gli viene affidata, con Laurent Gerra, la serie di Lucky Luke: “Era un sogno che avevo da bambino. Da piccolo Lucky Luke era il mio eroe preferito che ho sempre sognato di disegnare”.

Milano, 5 marzo 2015
www.sanpaolo.org

Post pubblicato 2 mesi fa alle 11:40, venerdì 6 marzo 2015.
Leggi anche le ultime notizie! Click qui.

Voilà: Kid Lucky è arrivato su Il Giornalino

scan-2015-225

Ai nostri lettori più attenti ai dettagli non è sfuggito l’annuncio che avevamo messo tra nostri TwitterTweets: Kid Lucky, la serie che racconta le avventure giovanili del prode Lucky Luke, approda sulle pagine de Il Giornalino, col numero 10 del 2015. Se ne era occupato Achdé e sono piacevoli: i nostri giovani lettori apprezzeranno.

Post pubblicato 2 mesi fa alle 17:12, giovedì 5 marzo 2015.
Leggi anche le ultime notizie! Click qui.

Maramotti su Il Giornalino

 Giornalino-2015-8

Su il Giornalino di questa settimana tornano

“NICO E NICA”

nuove avventure a fumetti ideate da Danilo Maramotti

Due simpatici fratellini Nico e Nica che, a partire da questa settimana, animeranno le pagine de il Giornalino con le loro vivaci imprese, tra gioco e divertimento. Un po’ discolo e dispettoso Nico, più saggia e avveduta Nica, i due ragazzini vivono le avventure di tutte i giorni, tra contesti immaginati e scherzi vivaci, tipici della loro età. Ma non sono soli: con loro un gruppo di amici – Luca, Giangi e Paolino – che li accompagnano nelle situazioni più avvincenti. E’ così che l’abitazione del vicino, isolata e un po’ retrò, è “vissuta” come la casa dei fantasmi, luogo deputato dove poter cercare un tesoro nascosto: con un piano ingegnoso e tanto di “mappa” del tesoro, Nico (complice Luca) riuscirà a indurre gli amici e la sorella a cercare il bottino scavando proprio nel giardino della casa, del tutto ignari della presenza di un anziano signore che, suo malgrado, si troverà coinvolto nella burla… Non mancano, inoltre, vicende su cui riflettere: nell’episodio “Nica e i bulli” pubblicato nel numero che uscirà il prossimo giovedì, i due fratelli si confronteranno con il coraggio di Ulisse, un coetaneo soprannominato “Quattrocchi” per la forte miopia: schernito dal gruppo per il suo “difetto” fisico, Ulisse sarà l’unico ad aiutare Nico in preda al panico per il presunto morso di una vipera. Una storia dove la prodezza del singolo si pone in contrasto con la totale mancanza di coraggio di chi si fa forte solo se in gruppo. Nel tratto tipico del bravo vignettista Danilo Maramotti, già collaboratore del mensile G Baby, Nico e Nica accompagneranno i lettori de il Giornalino con alcune storie autoconclusive pubblicate nelle prossime settimane.

Danilo Maramotti:  Nato a Savona, fece il suo esordio in campo fumettistico nel 1970 con la rivista Horror di Gino Sansoni per riaffacciarsi, dopo diversi anni ed esperienze, nel 1981 con il racconto Paranoia pubblicato dalla rivista Frigidaire. Ha collaborato con numerose testate nazionali: ViviMilano (Corriere della Sera), TuttoLibri (La Stampa), Il Messaggero, Cuore, Corto Maltese, FrigidaireNotizie Verdi, Sottobanco, Scuola Matrigna, EDay.it, Tic, Alter, Comix, Boxer, Zapata, Gulliver. Ha inoltre disegnato per aziende e noti brand come Vespa, Pirelli, Eminence, Luce Plan e pubblicato i seguenti libri: Bad Cat (Rizzoli/ Milano Libri 1994), Dolce Rita (Lupetti & Fabiani 1998), Rocky Rude duro con i duri (La Vita Felice 2000). Tra i premi, nel 1994 ha ricevuto il Premio Satira di Forte dei Marmi. Attualmente è impegnato con L’Unità, CorrierEconomia (Corriere della Sera), Linus, Modus Vivendi, Giudizio Universale, Emme e Smemoranda. Nel 2015 inizia a collaborare con l’Area Ragazzi dei Periodici San Paolo sul mensile G Baby con le storie di “Rita e Rotolo”.

Milano, 23 febbraio 2015 – www.sanpaolo.org

GI1508_pag_48_page1_image1

Post pubblicato 2 mesi fa alle 12:44, lunedì 23 febbraio 2015.
Leggi anche le ultime notizie! Click qui.

Donna e Uomo su Super G

superG-3-2

Su SUPER G di febbraio

“UNA DONNA E UN UOMO”

Racconto illustrato di Grassa Toro e Ana Yael

Nello stesso numero, “ROMEO E GIULIETTA”

di Raoul Traverso e Gianni De Luca

Un’edizione molto particolare quella di Super G di febbraio che, in tutti i contenuti proposti, prende spunto dalla festa di San Valentino per condurre una riflessione sull’affettività e sull’amore. Si parte da “Una donna e un uomo“, un racconto visivo – insieme poetico e un po’ surreale – che narra l’incontro di due innamorati attraverso immagini e brevi dialoghi : posti uno di fronte all’altro, i due “si sfidano a parole per unirsi nel senso” e “imparano a conoscersi mentre le frasi che si scambiano – come avviene tra gli innamorati – hanno una logica tutta loro, nella fatica e nel piacere del dirsi all’altro: “sono qui!” spiega p. Stefano Gorla, direttore di Super G, nell’editoriale del numero.

Il racconto è opera di Grassa Toro (dialoghi) e Ana Yael (illustrazioni), due giovani autori spagnoli che qui sperimentano un genere narrativo grafico che si incontra con la poesia, una storia d’amore un po’ naif, fuori dal tempo e dallo spazio, dove magicamente il mondo è riscritto e ridefinito in funzione alla relazione dei personaggi.

La seconda parte del numero è dedicata alla tragedia shakesperiana di “Romeo e Giulietta” nella rilettura a fumetti di Raoul Traverso e Gianni De Luca, due storici colllaboratori de il Giornalino che, grazie al loro sodalizio artistico, hanno realizzato sui classici del Bardo veri e propri capolavori illustrati. La celebre storia d’amore è narrata con modalità del tutto originali e innovative rispetto alle forme del fumetto tradizionale: l’apertura degli spazi su doppia tavola, la scenografia dove agiscono i personaggi, diventano parte integrante della narrazione. Come sulla scena teatrale, ampie architetture dissolvono “il limite” della vignetta per lasciare che il testo e i personaggi siano seguiti dal lettore nella contemporaneità e nel fluire di ciascun movimento. Una tecnica straordinaria, dunque, che ha reso unico il lavoro di due autori eccezionali, dove le strutture narrative – spazio, tempo e personaggi – si intrecciano in perfetto equilibrio nel rispetto dell’opera shakespeariana.

Nello stesso numero, nelle sezioni:

“Parliamo d’amore”: due pagine di consigli per letture sul tema dell’amore, suggerito da un percorso-gioco che orienta la scelta dei libri.

“Parole con le ali”: due poesie, “Ti ho sognata” di Nazim Hikmet e “Parigi di notte” di Jacques Prévert.

Super G Avventure, fumetti, storie è diffuso in 12 numeri l’anno per abbonamento a 29,90 euro l’anno. Per abbonarsi: www.edicolasanpaolo.it

Milano, 12 febbraio 2015
www.sanpaolo.org

RomeoGiulietta

Post pubblicato 2 mesi fa alle 10:55, giovedì 12 febbraio 2015.
Leggi anche le ultime notizie! Click qui.