Ieri come oggi, vivere da “spostati”: le vicissitudini dei “fratellini” di Mila simbolo dei profughi di ogni tempo

Durante la Prima Guerra Mondiale, più di 100.000 persone vennero costrette a lasciare le proprie abitazioni e a trasferirsi nell’interno di quello che era all’epoca l’Impero austro-ungarico e anche verso il Regno d’Italia. La popolazione censita nel 1910 ammontava a 393.111 abitanti, di cui 173.026 dovettero abbandonare il Trentino. Oltre 60.000 finirono arruolati nell’esercito asburgico e spediti a combattere l’impero russo …

Hergé non era fascista, ne’ nazista e nemmeno… incivile! 

Periodicamente se ne parla, anche perché gli estremisti violenti ci godono a trovare un personaggio famoso da acquisire con entusiasmo o rigettare con veemenza. Come i neo ultracomunisti mettono sul rogo questo o quel noto personaggio per sembrare loro puri e immacolati e giustificati nella loro ira violenta, così i neo nazifascisti cercano di pulire …

Il fotografo di Mauthausen o l’incredibile storia delle foto dei crimini nazisti

Basata sulla drammatica storia vera del fotografo spagnolo Francisco Boix, ora a fumetti (sceneggiatura di Salva Rubio, disegni di Pedro J. Colombo, colori di Aintzane Landa Chillon). Prigioniero nel mostruoso campo di concentramento di Mathausen, riuscì a sottrarre circa ventimila foto fatte dai nazisti che documentavano meticolosamente gli orrori del campo e le visite dei …

Reporter: Martin Luther King, Che Guevara…

Una serie Dargaud basata su uno schema semplice: il racconto segue un giovane reporter, Yann Penn Koad, che va in giro per il mondo e vive in diretta alcuni avvenimenti topici della storia contemporanea. Il secondo albo appena uscito, per dire, lo vede sulle tracce del Che, in Bolivia, poco prima del suo assassinio…

Le Partisan, la Resistenza sotto Mussolini, piace anche in Francia

Un fumetto muto che parla coi segni, racconta la storia vera del nonno dell’autore e torna su un pezzo di storia italiana, quella dell’ideologia fascista basta su violenza e sopraffazione, che, a quanto pare, non si deve dimenticare mai, perché può essere sempre in agguato dietro l’angolo. http://amzn.to/2zzDCag – http://amzn.to/2jjkEyx On connait mal en France la période …

100 anni fa, “El Apostol”: Quirino Cristiani, l’animatore che anticipò tutti (anche Disney)

Esattamente un secolo fa, il 9 novembre 1917, usciva in sala “El Apostol”, primo lungometraggio a disegni animati della storia del cinema, realizzato da Quirino Cristiani, natali a Santa Giuletta, nel pavese, ma ormai argentino d’adozione. Figlio di Luigi Cristiani, segretario comunale di Santa Giuletta, e di Adele Martinotti, Quirino aveva affrontato a soli quattro anni, con i genitori e …

Il Signor Bonaventura compie 100 anni. Primo tormentone del Novecento

Il Signor Bonaventura ha compiuto cento anni. Con “Qui comincia la sciagura del Signor Bonaventura”, Sto, nome d’arte di Sergio Tofano, ha inventato il primo tormentone ufficiale del Novecento. Tormentone che ha “perseguitato” e perseguita intere generazioni di adulti e bambini, diventando una delle frasi più celebri della cultura pop italiana… Leggi e vedi il …

Cartoons on the Bay: Autori contro lo schifo delle leggi razziali

L’idea, lanciata da Roberto Genovesi, direttore artistico di Cartoons on the Bay (che si svolgerà a Torino dal 12 al 14 aprile 2018), ha raccolto l’adesione di bella gente come Bruno Bozzetto, Giorgio Cavazzano e tanti altri rappresentanti del fumetto e del cinema di animazione. Fumetti e cartoni animati preparati apposta per ricordare la vergogna …

Fumetto medievale (vero) e bambini noiosi

Questo sito di Storia offre la traduzione di un fumetto che si trova su un manoscritto del XIII secolo. I testi pronunciati dai personaggi sono uniti ai rispettivi parlanti da un sottile tratto. Tempo di filatteri… Manca solo il classico “Siamo arrivati? Siamo arrivati?”… Il tutto arriva dalla British Library. Fonte: https://savoirsdhistoire.wordpress.com/2015/06/28/comics-medieval/

Yin et le dragon, l’abominio della guerra cino-giapponese raccontata ai più giovani

Si può fare? Certo, se si è in gamba. Comment raconter à des enfants une abomination telle que l’attaque de Shanghai par les Japonais en 1937 ? C’est le pari qu’ont relevé Richard Marazano et Xu Yao avec ce très bel album. Si les albums de bande dessinée historique sortent en nombre, très peu peuvent être …