Foibe ed altri orrori

Il fascismo storico, una delle ideologie nefaste del Novecento, basato su odio, discriminazione e violenza, ha trascinato l’Italia anche nella tragica catastrofe della seconda guerra mondiale e, di conseguenza, negli osceni strascichi fra cui le mostruose ritorsioni del regime comunista di Tito che considerava automaticamente fascisti tutti gli italiani d’Istria e Dalmazia (e sarebbe stato mostruoso anche se davvero fossero stati tutti fascisti). Orrore su orrore.
Che i fascisti di oggi (di qualunque tipo, di qualunque area politica) si sentano autorizzati ad appropriarsi delle commemorazioni delle Foibe per stimolare nuovo odio e nuova violenza, è idiota oltre che disgustoso, quanto chi ha cercato di nascondere o sminuire gli orrori perpetrati in quel periodo post guerra. Gente massacrata, torturata, uccisa, costretta a fuggire e a subire il rifiuto dei propri connazionali (“siete fascisti!” o semplicemente “tornatevene a casa vostra!“), costretta a lasciare l’Italia…
Giù le mani da cose del genere, se la tua ideologia di riferimento è basata su odio, discriminazione, razzismo, violenza ecc.! Se ne vuoi parlare, prima pentiti, cambia concretamente il tuo modo di vivere, passa da odio e violenza ad amore e nonviolenza. Poi se ne riparla. Altrimenti non migliora mai nulla e faremo, tutti, una pessima fine.