Tiferno Comics 2019: ” Dino Battaglia – La perfezione del grigio” oltre 300 tavole in mostra

Era già stato annunciato al termine dell’edizione del 2018 di Tiferno Comics, che l’edizione del 2019 avrebbe dedicato a Dino Battaglia una grande mostra celebrativa, ma ma ora abbiamo i primi dettagli dell’evento che sarà intitolato.   “Dino Battaglia – La perfezione del grigio tra sacro e profano”. La mostra che ha come curatore Pietro Alligò,  responsabile della casa editrice “lo Scarabeo“, e collezionista,  si svolgerà dal 14 settembre al 3 novembre in una location diversa da quella degli ultimi anni, ma già cara agli “Amici del Fumetto” di Città di Castello: Palazzo Vitelli a Sant’Egidio. Un luogo prestigioso che ben si presta ad accogliere quella che sarà una mostra di rilevanza internazionale: con 320 tavole originali, le più importanti in assoluto.

“Dino Battaglia – la perfezione del grigio tra sacro e profano” sarà la più grande mostra su Dino Battaglia mai realizzata al mondo, con il catalogo più ricco e completo che “racconterà” questo straordinario artista in più di 200 pagine. Un evento unico, importante ed eclettico che, con opere che omaggiano sia il sacro che il profano, colpirà dritto al cuore e alla memoria di molti.

Dall’introduzione al catalogo della mostra firmato da Pietro Alligo, curatore della mostra.

LA PERFEZIONE DEL GRIGIO

Pietro Alligo

..”La cifra distintiva dello stile di Battaglia può essere identificata nel rigore. Egli prediligeva il tratto semplice della china a pennino e per buona parte della sua carriera, in controtendenza alla maggior parte dei colleghi, ha curato le sfumature del grigio, come se soltanto i mezzi toni potessero consentirgli di andare oltre l’immagine, penetrando dentro l’essenza delle cose. Nella sua vita è sempre rimasto fedele a questa particolare inclinazione espressiva, ha inventato soluzioni grafiche sorprendenti, modellando macchie irregolari date con spugna e batuffolo di cotone, lavorando caparbiamente sulle sfumature, alla ricerca di un grigio che potesse liberare sul foglio una forza visionaria ed evocativa. Ripenso a una tavola di Battaglia realizzata per Saint Antoine, storia tratta da Maupassant, dove è rappresentata una sequenza invernale. Ebbene, guardando quella tavola pare di “sentire” l’odore della neve, si percepisce il freddo, si avverte il rumore ovattato dei movimenti delle persone…”. leggi tutto

Ricordiamo, su Dino Battaglia, l’ampio impegno della NPE che ha pubblicato molte delle sue opere nella collana Dino Battaglia Collection.

L’ultima uscita. l’ottava, è stata Woyziek.

Fonte consultata: Tiferno Comics