Fumo DI China n. 287 fra Pratt, Oesterheld e Sandro Dossi e Mino Milani

E’ arrivato in queste ore fra le nostre mani il numero 287 della rivista Fumo Di China, ancora con un piccolo inevitabile ritardo, ma ancora una volta sorprendente. Confessiamo – anche se al nostro gentile pubblico forse potrebbe non interessare- che già ieri sera ci chiedevamo, sfogliando la rivista: ed ora di cosa si parla innanzitutto. Perchè questo è un numero tutto da leggere, e guardare. A partire dalla copertina, firmata da  Hugo Pratt con i colori di Patrizia Zanotti disegnatrice argentina collaboratrice del nostro, per celebrare finalmente l’integrale di Ernie Pike firmato in Argentina con Héctor G. Oersteheld.

E sicuramente la bella presentazione del volumone dedicato da Rizzoli Lizard a quello che è stato uno degli ultimi personaggi creati insieme da Pratt e Oesterheld è sicuramente da consigliare come prima lettura, e non solo per chi volesse acquistare il libro ma anche per chi volesse avere un breve quadro dell’hystorieta argentina,   e del sodalizio fra i due autori. Veramente sobria ed efficace malgrado la apparente lunghezza. Ma non dimenticatevi di tornare indietro, subito dopo, per leggere l’Editoriale di Loris Cantarelli che rende omaggio, in un’accostamento che ci ha impressionato, a Rinaldo Traini, venuto a mancarci tempo fà  ed alla Vertigo, una delle più importanti collane editoriali non solo della DC Comics ma del fumetto mondiale. Si sono chiuse due grandi ere. E speriamo anche noi che se ne apra un’altra, altrettanto ricca. Vogliamo sperarlo.

Gianfranco Goria e Rinaldo Traini – foto Goria

 

 

E la raccomandazione sul tornare all’editoriale  è d’uopo. Perchè il numero di questo mese è pieno zeppo di interviste, suggestioni, recensioni, ricordi, che attirano lo sguardo e impongono la lettura.

Splendida, e ben opportuna, l’intervista a Sandro Dossi, uno dei grandi Maestri dell’Umorismo italiano! Tre pagine piene che ripercorrono la sua carriera e le sue opere. Notevole come sempre per informazioni ed arguzia il profilo che Giuseppe Pollicelli dedica stavolta a  Milo Manara, “l’esteta del fumetto”( per la sua serie di ritratti  “visti da vicino” ). Di grande interesse la lunga nota che Giulio Cuccolini dedica ad un’ incredibile biografia per immagini su Mino Milani inevitabilmente intitolata Come è bella l’avventura ( Un libro spettacolare, davvero, di oltre 676 pagine realizzato da Giovanni Giovannetti e Luisa Voltan per Effigie edizioni).

Come poi tralasciare la lunga recensione che Mario A. Rumor dedica a Il poema del vento e degli alberi di Keiko Takemiya, ? E Mario firma anche altre due approfondimenti all’interno.

E ricordiamo la lunga analisi sul volume Guida ai Super Robot (Odoya) con alcune riflessioni di Marco Pellitteri sul libro di Jacopo Nacci dedicato ai mecha nipponici dal 1972 al 1980, e due reportage ben interessanti quello dedicato al ZAPP! (Zona AutoProduzioni Pescara) Festival tra mostre curiose e fumetto indipendente. e quello che  Federico Fiecconi dedica al Cartoon Digital di Cagliari per il master europeo sull’animazione sbarcato in Italia. Da non perdere un approfondimento sul suggestivo film sci-fi animato Renaissance, realizzato dal regista francese Christian Volckman, con un’interessante tecnicadi motion capture che CGentertainment porta finalmente in Italia.

O poi chi voglia può “sbizzarrirsi” fra le abituali ( ma mai banali)  7 pagine di recensioni per orientarsi nel mare magnum del fumetto proposto nelle edicole, fumetterie e librerie italiane, insieme alle rubriche “Il Podio” (i top 3 del mese), “Pollice Verso” (un exploit in negativo), “Il Suggerimento” (per non perdere uscite sfiziose) del poliedrico Fabio Licari, oltre a “Niente Da Dire” (la nuova rubrica curata dall’omonimo portale di divulgazione lanciato da Daniele Daccò, Furibionda e Onigiri Calibro 38), in cui Monica Fumagalli firma un bel ricordo di Monkey Punch, approfondimenti (questa volta sulle uscite home video delle serie tv animate Jeeg Robot e Ninja Scroll), “Il senso delle nuvole” (con le puntute osservazioni di Giuseppe Peruzzo), “Strumenti” (sulla sempre più numerosa saggistica dedicata a fumetto e illustrazione)… e le strisce sempre in bilico fra satira e ironia di Renzo & Lucia con testi & disegni di Marcello!

E quando chiudete la rivista non perdetevi la spettacolare pagina dedicata all’annuncio della grande mostra che Panini Comics realizzerà al prossimo  Riminicomix . Una delle tante iniziative che troveremo alla manifestazione. Ed a Rimini troveremo anche l’Annuario! Finalmente in fase di stampa.

Tutto questo e altro ancora – a soli 4 euro in edicola e in fumetteria su Fumo di China n.287 ed ovviamente anche  acquistabile via PayPal direttamente dal  sito di Fumo Di China).

 

Fonte Consultata: ilblogdifumodichina

 

 

 

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.