Il CotB saluta Torino? Dopo tre anni potrebbe essersi conclusa l’esperienza torinese del festival targato RAI

Alcune voci raccolte tra gli addetti ai lavori indicherebbero che con l’ultima edizione, tenutasi dall’11 al 13 aprile scorso, il festival Cartoons on the Bay si sia congedato dalla città di Torino, che lo ha ospitato per tre anni a partire dal 2017.

In attesa di conferme o smentite, tale eventualità non dovrebbe comunque stupire dato che, dall’inizio della direzione artistico-organizzativa di Roberto Genovesi, la manifestazione non si è mai fermata più di tre-quattro edizioni nello stesso contesto (a Rapallo e S. Margherita in Liguria dal 2009 al 2012, poi a Venezia dal 2014 al 2016 prima dell’approdo sulla “baia ” di Torino).

Sarebbe quindi in un certo “fisiologica” una partenza dell’evento verso altri lidi.

La presenza del CotB nel capoluogo sabaudo era però stata annunciata a più voci, dagli organizzatori come dalle istituzioni locali, quale tassello basilare – o quantomeno “occasione preziosa per valorizzare gli operatori locali”di un progetto molto più ampio, che dovrebbe condurre all’istituzione di un vero e proprio “polo dell’animazione piemontese”; ambizione che si spera non risulti ora in qualche modo penalizzata dalla (eventuale) partenza di uno degli “attori” previsti nel cast iniziale.

Ovviamente, se le fondamenta poste in atto sono solide e ben progettate, non sarà l’assenza di un festival, per quanto popolare, a pregiudicare il percorso di edificazione complessivo… ma certo un po’ di effetto lo susciterebbe, dopo tante dichiarazioni di stima e affetto reciproco, veder partire un partner con cui le premesse avevano fatto credere, in parecchi, a un ménage assai più duraturo.

Una risposta a “Il CotB saluta Torino? Dopo tre anni potrebbe essersi conclusa l’esperienza torinese del festival targato RAI”

  1. SI in effetti sarebbe parecchio strano questo trasferimento. Malgrado sia un Festival con un suo rilievo non riesce ad imporsi, e radicarsi. E poi dove andrebbero?? Ed alla ricerca di cosa? Per diventare cosa? L’ambiente di Torino è davvero stimolante per chi si occupa di animazione e fumetti grazie all’ampia comunità di Appassionati

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.