BcBf 2019: il rapporto AIE sull’editoria per la gioventù

Fiera ragazzi – I libri per bambini e ragazzi si confermano nel 2018 uno dei segmenti di maggior peso del mercato editoriale (e il primo per l’export di diritti). Forte di questi dati apre oggi la Fiera internazionale del libro per ragazzi di Bologna


Da oggi al 3 aprile nelle biblioteche bolognesi torna Facce da Libri in città: oltre 1000 studenti al lavoro sui libri in 10 biblioteche e 20 Istituti bolognesi

 Oggi anche la settima edizione del BOP – Bologna Prize for the Best Children’s Publishers of the year

Si conferma centrale per l’intero mondo del libro il settore dei libri per bambini e ragazzi. Al punto da costituire il secondo segmento di maggior peso (per fatturato) del mercato di varia (dopo la fiction), e il primo per l’export dei diritti (ben il 39% dei diritti italiani venduti complessivamente dall’Italia viene da qua). È quanto emerge dai dati elaborati dall’Ufficio Studi dell’Associazione Italiana Editori (AIE), resi noti oggi in apertura della Fiera internazionale del libro per ragazzi di Bologna.

Il settore nel 2018 vale complessivamente 235,8milioni di euro (escluso Amazon – stima AIE), con una leggera contrazione dell’1% rispetto all’anno precedente. L’effervescenza nel mercato si coglie dalla crescita della produzione di nuovi titoli e anche dai dati di lettura. Nella fascia di età 0-14 anni la propensione a leggere è infatti molto più elevata della media: in base all’Osservatorio AIE sulla lettura e i consumi culturali, legge ben l’82% dei bambini e ragazzi, contro il 60% della popolazione italiana (in allegato tutti i dati del settore).

L’editoria per i più piccoli torna, forte di questi importanti risultati, alla Fiera internazionale del Libro per Ragazzi di Bologna. E conferma per il nono anno consecutivo Facce da Libri in città: la serie di incontri – in programma da oggi al 3 aprile nelle biblioteche di Bologna – consentirà momenti di scambio tra studenti e autori/illustratori. L’iniziativa – organizzata da AIE collaborazione con la Fiera del libro per Ragazzi di Bologna, BolognaFiere, il Comune di Bologna e l’Istituzione Biblioteche di Bologna – coinvolgerà oltre mille studenti di 20 istituti della città tra materne, primarie e secondarie di primo grado, al lavoro sui libri di 15 marchi editoriali in 10 biblioteche di Bologna. Ben 21 gli incontri, dedicati ai libri e sui libri, di cui due legati ai temi dell’amicizia e dell’avventura: “L’Associazione Italiana Editori è al fianco della Fiera del Libro per Ragazzi con azioni concrete per valorizzare la grande ricchezza di questo settore – ha sottolineato la responsabile del Gruppo Editori per Ragazzi di AIE, Beatrice Fini –. È sempre più forte l’apprezzamento internazionale verso il lavoro degli editori italiani per ragazzi e l’appuntamento di Bologna è il luogo privilegiato per la nascita e lo sviluppo di nuove opportunità di confronto”.

Oggi 1 aprile torna inoltre l’appuntamento con il premio internazionale BOP – Bologna Prize for the Best Children’s Publishers of the year, arrivato alla settima edizione. Promosso da AIE e Bologna Children’s Book Fair, il suo obiettivo è riconoscere e valorizzare il carattere innovativo della proposta editoriale di sei editori, uno per ciascuna area geografica (Africa, Asia, Europa, Centro e Sud America, Nord America e Oceania).

L’editoria per ragazzi 0-14 anni in sintesi
Popolazione residente:
Bambini 0-14 anni: 8.080.176 (-1,3%)
Bambini 6-14 anni: 5.114.063 (-0,4%)
Lettori di «almeno un libro non scolastico, un eBook, un audiolibro, un libro tattile nei 12 mesi precedenti»
(2018)
Lettori nel complesso (0-14 anni): 82,0%
0-3 anni: 59,0% («Legge, colora, sfoglia libri o albi illustrati)
4-6 anni: 92,0%
7-9 anni: 91,0%
10-14 anni: 88%
Lettori di e-book «nei 12 mesi precedenti» (2018)
Lettori nel complesso (0-14 anni): 11,0%
0-3 anni: 0,0%
4-6 anni: 1,0%
7-9 anni: 10,0%
10-14 anni: 25,0%
Utilizzatori di App educative, o con contenuti narrativi «nei 12 mesi precedenti» (2018)
Lettori nel complesso (0-14 anni): 17,0%
0-3 anni: 2,0%
4-6 anni: 22,0%
7-9 anni: 21,0%
10-14 anni: 21,0%
Uso dello smartphone (2018)
Smartphone Tablet pc
% In autonomia
dall’adulto
% In autonomia
dall’adulto
% In autonomia
dall’adulto
0-3 anni 16% 5% 25% 3% 8% 0%
4-6 anni 62% 15% 73% 10% 33% 9%
7-9 anni 80% 32% 81% 26% 84% 29%
10-14 anni 91% 79% 93% 77% 96% 73%
Case editrici (marchi) attive nel settore ragazzi (stima 2018; fonte: Andersen):
184
Librerie per ragazzi e librerie generaliste, indipendenti e di catena, con assortimenti significativi
753 (stima 2018; fonte: Andersen)
Sell-out canali trade a prezzo di copertina (2018; esclusa Gdo e Amazon): 203,9 Ml euro (-0,9%)
Sell-out tutti i canali, compresi toy center, uffici postali, Gdo, ecc. (2018): 235,8 Ml di euro (-1,0%)
Titoli di libri pubblicati:
2012: 5.402
2013: 5.264
2014: 5.520
2015: 6.455
2016: 6.165
2017: 7.476
2018: 7.521
Titoli di libri pubblicati per mille bambini (0-14 anni): 0,93 (2017: 0,90)
Copie stampate (il dato 2015 non è disponibile):
2011: 33.024.000
2012: 30.745.000
2013: 30.213.000
2014: 29.957.000
2016: 27.200.000
2017: 26.950.000
2018: 26.685.000
Distribuzione della produzione di libri per fasce d’età (2018)
0-2 anni: 5,3%
3-4 anni: 36,9%
5-6 anni: 24,1%
7-8 anni: 17,3%
9-10 anni: 8,4%
11-13 anni: 4,6%
Non classificabili: 3,4%
Spesa media annua per bambino nel 2018 (0-14 solo canali trade): 29,18 euro
Andamento della vendita e acquisto (valore indicato tra parentesi) di diritti di libri per bambini e
ragazzi da parte delle case editrici italiane):
2001: 486 (1.250)
2005: 468 (1.369)
2010: 1.607 (1.283)
2011: 1.872 (1.170)
2012: 1.984 (963)
2013: 2.029 (879)
2014: 1.907 (1.501)
2015: 2.140 (1.917)
2016: 2.948 (1.897)
2017: 3.175 (1.848)
2018: 3.074 (1.797)
Autori italiani che scrivono abitualmente libri per ragazzi (stima 2018; fonte: Andersen): 365
Illustratori che lavorano abitualmente a libri per ragazzi (stima 2017; fonte: Andersen): 314
Raccolta ed elaborazione dei dati a cura dell’Ufficio studi Aie da fonti diverse: Osservatorio Aie-Kids a cura di Pepe Research, Istat, Nielsen, IE- Informazioni editoriali, Andersen

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.