BcBf 2019: tutti i temi e gli appuntamenti del grande happening bolognese sulla letteratura giovanile

56^ BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR 1-4 aprile 2019

I GRANDI TEMI: PAROLE E COLORI DELLA CULTURA AFROAMERICANA, AUDIOLIOBRI, DIGITAL, LIBRERIE INDIPENDENTI, LA CINA, IL RITORNO DELLA SCRITTURA A MANO, LE DONNE E LE “GRANDI DONNE” NEI LIBRI PER BAMBINI

“TheKidsWantMobile”: per la prima volta in Fiera la convention di app developer più importante al mondo. Più di 250 tra conferenze e workshop: questo è il programma della Bologna Children’s Book Fair. I massimi esponenti dell’editoria internazionale si incontreranno e confronteranno, come ogni anno a BolognaFiere, dando vita a un calendario ricchissimo di contenuti e Appuntamenti sull’indirizzo futuro dell’editoria per bambini. Protagonisti Innanzitutto i grandi temi trattati dai convegni organizzati dalla Fiera stessa.

CINA: UN GRANDE MERCATO PER I LIBRI PER RAGAZZI
In occasione del lancio del numero speciale del periodico China Publishers, risultato della collaborazione tra China Publishers e BCBF, l’incontro WELCOME TO CHINESE MARKET. A GREAT HOME FOR CHILDREN’S CONTENT – lunedì 1° aprile (Sala Concerto ore 13.00) – vedrà la presentazione di un’approfondita indagine di mercato sul panorama editoriale per ragazzi in Cina, uno dei mercati più fiorenti a livello globale. Il panel include la partecipazione di Marco Momoli, Direttore Commerciale, BolognaFiere (Italia), Ren Dianshun, Direttore di China Publishers e ricercatore, China South Publishing & Media Group (Cina); Bai Bing, Direttore editoriale Jieli Publishing House (Cina), Deirdre McDermott, Publisher e Art Director, Walker Books (Regno Unito), Wu Ying, Vicedirettore editoriale, Zhejiang Juvenile and Children’s Publishing House (Cina), Donna Chai, General Manager, Ronbo BolognaFiere Shanghai Ltd. (Cina) e un’anteprima speciale della settima edizione della China Shanghai International Children’s Book Fair, la manifestazione fieristica di cui BolognaFiere è co-organizzatore in programma dal 15 al 17 novembre 2019 a Shanghai, presso lo Shanghai World Expo Exhibition and Convention Center.

SCRIVERE A MANO NELL’ERA DIGITALE
La conferenza-dibattito HANDWRITING IN CHILDREN’S BOOKS AN ESSENTIAL AND EFFECTIVE EDUCATIONAL TOOL, organizzata in  collaborazione con SMED – Scrivere a Mano nell’Era Digitale, e dedicata
alla scrittura a mano nei libri per l’infanzia, è in programma lunedì 1° aprile (Sala Notturno ore 14.30). Idee, esperienze e contributi per costruire un nuovo, più consapevole approccio alla scrittura manuale e al ruolo che sempre più spesso ricopre negli albi illustrati. Partecipano calligrafi di fama internazionale come
Monica Dengo, Ewan Clayton, Gunnlaugur SE Briem, il type designer e ricercatore Riccardo Olocco, l’illustratrice russa Anastasia Arkhipova (Vice Presidente Ibby International), l’art director e coordinatrice di mostre d’illustrazione Monica Monachesi, l’esperta di riabilitazione di bambini e adolescenti con difficoltà di apprendimento e coordinamento motorio e autrice Erickson Laura Bravar, Harriët van Reek, illustratrice olandese e membro della giuria della Mostra Illustratori 2019 e Giovanni Megighian, medico e coach professionista certificato, esperto nell’espansione dei processi cognitivi e non cognitivi. Modera Massimo Gonzato, editor, pubblicista, copywriter e presidente SMED.

LA CULTURA AFROAMERICANA
Nell’ottica di promuovere l’importanza della diversità nei libri per ragazzi, BCBF dedica un focus speciale alla letteratura e all’illustrazione afroamericane attraverso un panel ricchissimo che vedrà la partecipazione di esperti, illustratori e autori pluripremiati. BLACK BOOKS MATTER. AFRICAN AMERICAN WORDS AND COLORS racconterà a tutto tondo il mondo della letteratura e dell’illustrazione afroamericane. Appuntamento lunedì 1° aprile (Sala Concerto ore 15.00) con un panel straordinario: Rudine Sims Bishop, autrice e docente all’Ohio State University (USA); Christopher “Chris” Myers, autore e illustratore vincitore del Coretta Scott King Award 2016 (USA); Claudette McLinn, direttrice del Coretta Scott King Award (USA); Joshunda Sanders, autrice e giornalista (USA); Nikki Grimes, autrice e poetessa americana (USA). A moderare Leonard S. Marcus, critico e storico della letteratura per l’infanzia (USA). L’incontro sarà accompagnato dalla mostra Our Voice: Celebrating the Coretta Scott King Illustrator Award, curata dal National Center for Children’s Illustrated Literature (Abilene Texas) per celebrare il 50° anniversario del Premio, è la più grande e completa esposizione di illustratori vincitori e premiati dall’istituzione del premio dal 1974. In mostra le illustrazioni premiate, l’intera mostra può essere visitata digitalmente grazie ai file video e audio prodotti da TeachingBooks.net per l’Eric Carle Museum. Un vero e proprio excursus nell’immaginario afroamericano a completare l’intenso dibattito che sarà proposto dal panel BCBF.

I TODDLERS, EDITORIA PER BAMBINI 0-3 ANNI
TODDLERS. THE VERY FIRST BOOKS FOR ABSOLUTE BEGINNERS è il titolo dell’appuntamento di martedì 2 aprile (Sala Concerto, ore 10.30). Toddler, nella lingua inglese, è un bambino piccolo, che ha appena imparato a camminare, un bambino che però ha già fatto molte scoperte e che, barcollando, intraprende un viaggio attraverso sentieri nuovi di conoscenza, un viaggio che mette in moto tutti i sensi. I libri ideati per questi bambini, alla base dell’imprinting educativo alla lettura, sono ora protagonisti di un convegno internazionale. Ne parleranno, moderati da Silvana Sola, docente di Storia dell’Illustrazione ed esperta di libri per ragazzi: Giorgio Tamburlini, presidente di Nati per Leggere (Italia); Joanna Bartosik, autrice e illustratrice (Polonia); Xavier Deneux, autore e illustratore (Francia); Agnese Baruzzi, autrice e illustratrice (Italia); Evelio Cabrejo Parra, psicologo e psicolinguista (Colombia/Francia); Maria Vedenyapina, direttrice della Russian State Children’s Library di Mosca (Russia); Brigitte Morel, editrice di Les Grandes
Personnes (Francia); Paloma Valdivia, illustratrice e editrice di Ediciones Liebre (Cile). Il lavoro di indagine di quest’età così cruciale sarà accompagnato anche dalla mostra Toddler. Primi libri/First books, allestita in Salaborsa e in molte biblioteche per bambini della città di Bologna, promossa e realizzata dal  Comune di Bologna e curata da Giannino Stoppani Cooperativa Culturale: una speciale esposizione di libri del panorama internazionale con un allestimento a misura di bambino, per scoprire tutte le meraviglie di questa categoria editoriale.

AUDIOBOOK: NUMERI E DATI DI MERCATO
Martedì 2 aprile (Sala Notturno 14.30) torna LISTEN UP! AUDIOBOOKS INTERNATIONAL CONFERENCE l’appuntamento sugli audiolibri organizzato in collaborazione con Bookrepublic. Dopo il successo del primo incontro nella scorsa edizione, un convegno per fare il punto sui numeri e sui dati di mercato, mettendo a confronto editori e player di questo settore in rapidissima espansione. Editori e produttori di tutto il mondo hanno infatti raccolto la sfida lanciata dalle opportunità di mercato offerte dai contenuti audio e, solo nel
2017, negli Stati Uniti, sono stati prodotti quasi 50.000 audiolibri con il 54% degli utenti di età inferiore ai 45 anni. In particolare, nel segmento per ragazzi, gli audiolibri contribuiscono a incrementare l’alfabetizzazione. In che modo gli editori di libri per ragazzi stanno reagendo alla diffusione degli smart speakers? E ancora, quali sono i momenti dedicati all’ascolto? A queste e molte altre domande rispondono gli ospiti di questo incontro internazionale che vedrà anche Michele Cobb, APA (USA) e Marco Ferrario, Bookrepublic (Italia)  presentare, durante la prima parte del convegno, un’esclusiva ricerca di mercato internazionale a cura di Bookrepublic e dell’associazione APA – Audio Publishers Association di New York. L’editore americano Capstone Publishers, nella seconda parte del convegno, presenterà la case history sul prodotto interattivo per bambini sviluppato insieme ad Alexa. Infine, una tavola rotonda con ospiti internazionali. Interverranno: Amy Metsch, Penguin Random House (USA), Patricia Stocklan, Capstone Publishers (USA), Ingrid Bojner, Storytel (Svezia), Francesca Rossi, Mondadori (Italia), Xi Jiing Kaishu Story (Cina); moderano Carlo Annese, Storytel (Italia), Aura Bertoni e Laura Forti , ASK Bocconi Reserch Center (Italia).

LE FIGURE FEMMINILI
Se, dopo decenni di principesse, negli ultimi anni l’editoria per l’infanzia ha rivoluzionato il racconto delle figure femminili portando al centro delle proprie storie donne forti, competenti e autonome, oggi il tema delle donne e delle “grandi donne” è oramai consolidato, imprescindibile: faranno il punto su questo, nell’incontro TIME IS ON THEIR SIDE. WOMEN IN CHILDREN’S BOOKS, martedì 2 aprile (Sala Concerto, ore 15.00)
Bodour Al Qasimi, Vice Presidente dell’ IPA – International Publishers Association e Editrice di Kalimat (Emirati Arabi Uniti); Marta Breen, autrice (Norvegia); Susan Wood, scrittrice (USA); Isabel Sanchez Vegara, autrice (Spagna) e Ana Albero, illustratrice (Spagna)la cui presenza è supportata da Acción Cultural Española (AC/E) attraverso il Mobility Grant istituito nell’ambito del Programma per l’Internazionalizzazione della Cultura Spagnola (PICE); Beatrice Masini, autrice e Direttrice Editoriale di Bompiani (Italia); Olga Maeots, critica letteraria (Russia); Sophie Gallo-Selva, editrice di Les petites
moustaches (Francia), Vichi de Marchi, giornalista e scrittrice (Italia) e Gillian Engberg, consulente editoriale (USA). A moderare la Children’s Books Editor del New York Times Maria Russo (USA).

LA CONFERENZA INTERNAZIONALE DELLE LIBRERIE PER RAGAZZI
Il fenomeno delle librerie indipendenti si conferma in crescita: oltre a svolgere un ruolo primario nella promozione della lettura, si impongono sempre più come luoghi di valenza culturale e sociale. Anche nel settore del libro per ragazzi si registra un aumento delle librerie specializzate, seguendo il trend che vede il settore per piccoli lettori come uno dei più floridi in ambito editoriale. BCBF dedica a questa importante categoria professionale la bookseller Lounge nel cuore del nuovo Mall e una conferenza internazionale,
entrambe le iniziative sono realizzate in collaborazione con ALIR, l’Associazione Librerie Indipendenti per Ragazzi. La conferenza sarà un luogo di scambio per confrontarsi con i migliori esempi europei e mondiali e per raccontare il fenomeno, sempre più frequente, di librai che diventano editori, e viceversa.

CHILDREN’S BOOKSELLERS ON STAGE.INTERNATIONAL CHILDREN’S BOOKSELLERS CONFERENCE, giovedì 4 aprile
(SalaNotturno , ore 9.30) vedrà protagonisti librai indipendenti da tutto il mondo: Oblit Baseiria, Casa Anita LLibres (Spagna); Mihaela Maier, Tutimi și Titoc (Romania); Sara Panzavolta, Libreria Momo (Italia); Ana Garralón, La Fabulosa (Spagna); Grazia Gotti, Giannino Stoppani (Italia); Francesca Martella, Il Sognalibro (Svizzera); Anne Leloup, Librairie des Éditeurs associés (Francia); Yoko Umegaki, Nijinoehonya (Giappone); Melissa Posten, The Novel Neighbor (USA); Sergey Karpov, Marshak (Russia);Judith Wilhelm, Calibroscopio – El Libro de Arena (Argentina) Elena Giacomin, ALIR – Associazione Librerie Indipendenti per Ragazzi e Paolo Ambrosini, ALI – Associazione Librai Italiani. A tenere le fila ci sarà Julia Eccleshare, giornalista, autrice e direttrice del programma bambini dell’Hay Children’s Festival.

IL GRANDE MONDO DIGITAL
E infine il digitale: oltre ai consueti appuntamenti di Bologna Digital Media, vivace area di scambio tra editori, sviluppatori, produttori televisivi e cinematografici, studi di animazione, artisti e autori, quest’anno per la prima volta, nella giornata del 2 aprile, la Fiera sarà palcoscenico di  TheKidsWantMobile, tra i più importanti convegni al mondo per app developer, andato sold out in sole 48 ore. TheKidsWantMobile è un evento creativo e innovativo, una giornata ricca di discorsi, colloqui ispiratori, panel per fare esperienza diretta e familiarizzare con i nuovi trend del digitale, e di occasioni di networking con i migliori creativi, ingegneri e sviluppatori internazionali quali: Timo Dries (Fox and Sheep), Michael Sokolar (CEO di Little Lights Studio), Joseph Knowles (Responsabile della Comunicazione per Hatch), Silvia Borando (Direttore editoriale di minibombo), Emmet O’Neill (Chief Product Officer di Touch Press/Story Toys), Stephanie Simonin (sviluppo digitale a Bayard), Jason Krogh (CEO di Sago Mini), Valérie Touze (COO di Edoki Academi), Wolfgang Schmitz (CEO di Ahoiii/Fiete), Eldad Ben Tora (CEO di KIDOZ), Damien Bruneau (Cofondatore di TutoTOONS), Damien Giard (Direttore Digitale di Bayard).

Ma i campi di azione in cui il libro tradizionale incontra il digitale sono temi di primissimo piano dell’intera area Digital Media. Il focus dell’edizione 2019, in particolare, sarà sui libri con App di Realtà Aumentata, sugli strumenti digitali per editori e artisti e sul mercato in espansione degli audiolibri: dal ricco programma di dibattiti sul panorama dei contenuti digitali per bambini e ragazzi e dalle opportunità di aggiornamento e formazione per diverse categorie professionali offerte dal Digital Caffè alla Business Lounge, spazio
dedicato a meeting e networking cocktail dove poter conciliare relax e lavoro per dar vita a nuove collaborazioni in un ambiente attrezzato e confortevole.

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.