BcBf 2019: tutti i concorsi e i premi

56^ BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR 1-4 aprile 2019
OLTRE 20 TRA PREMI E CONCORSI ARRICCHIRANNO COME OGNI ANNO LE GIORNATE DELLA FIERA DEL LIBRO PER RAGAZZI
BOLOGNARAGAZZI AWARD e BRAW DIGITAL
BOP – Bologna Prize for the Best Children’s Publisher of the Year PREMIO STREGA RAGAZZE E RAGAZZI La prima edizione del PREMIO CARLA POESIO

I premi e i concorsi organizzati o promossi da Bologna Children’s Book Fair rivestono da sempre un ruolo di primissimo piano all’interno della Fiera, realizzando l’intento di promozione e sostegno ai giovani talenti dell’illustrazione, nonché il riconoscimento della migliore editoria. La comunità editoriale mondiale guarda ai premi di Bologna come a dei veri indicatori delle tendenze e del meglio, tributando ai vincitori gli onori della critica e del mercato. Ai riconoscimenti storici sono andati affiancandosi negli anni sempre nuovi premi, mossi dal bisogno di aprirsi alle nuove voci entrare in scena, come le tecnologie digitali, o dalla semplice volontà di tanti partner, fondazioni e case editrici di fare la loro parte nel far emergere gli artisti del domani. Molti premi, ancora, guardano al futuro fondando le proprie basi sulla solidità della tradizione passata: così nasce il Premio Carla Poesio, che vede quest’anno la sua prima edizione.

BRAW – BOLOGNARAGAZZI AWARD E BRAW DIGITAL
Da oltre cinquant’anni uno dei più ambiti riconoscimenti internazionali nell’ambito dell’editoria per ragazzi: il BolognaRagazzi Award premia la qualità del progetto editoriale, così come la capacità di entrare in dialogo con i suoi giovani destinatari. Fiction, Non Fiction, Opera Prima, e la categoria speciale 2019 Toddlers, dedicata alla fascia di età dagli 0 ai 3 anni, oltre al premio New Horizons, che i giurati hanno potuto attribuire a un’opera che si è distinta per qualità innovativa, sono le sezioni del premio: non un semplice riconoscimento a livello editoriale, ma una grande opportunità di business nel mercato internazionale dello scambio di copyright, che permette al vincitore di portare la propria pubblicazione all’attenzione dell’editoria mondiale. 1.558 i libri candidati da 43 Paesi del mondo per l’edizione 2019.

Ma non può naturalmente mancare uno sguardo attento al mondo del digital dedicato ai bambini: dal 2012 il BolognaRagazzi Digital Award, organizzato in collaborazione con Children’s Technology Review (USA), premia infatti i trend più attuali e le modalità più innovative di sviluppo di contenuti attraverso le nuove tecnologie, che offrono straordinarie opportunità di racconto integrando il valore educativo con la magia dell’esperienza digitale. Per decretare i vincitori, tra i candidati provenienti da tutto il mondo, sono stati chiamati a BolognaFiere esperti internazionali del settore, capeggiati da Warren Buckleitner, massimo specialista americano del digital per ragazzi. Quattro le categorie, Fiction, AR (Realtà Aumentata), Education e Content Libraries, 104 candidature provenienti da 26 Paesi. La cerimonia di premiazione di entrambi i riconoscimenti si terrà a Palazzo d’Accursio il 1° aprile, primo giorno di Fiera, alle ore 18.30.

BOP – BOLOGNA PRIZE FOR THE BEST CHILDREN’S PUBLISHERS OF THE YEAR
Creato nel 2013 in occasione del 50° anniversario della Bologna Children’s Book Fair, il premio, promosso e organizzato da BCBF in collaborazione con AIE – Associazione Italiana Editori e IPA – International Publishers Association, intende essere un riconoscimento alle case editrici che più si siano distinte per creatività e qualità delle scelte nel panorama editoriale della propria area geografica di riferimento (Europa, Africa, Asia, Nord America, Centro America e America Latina, Oceania) nel corso dell’ultimo anno, ma anche quale mezzo privilegiato di conoscenza utile a favorire scambi e collaborazioni reciproche tra le diverse parti del mondo. La scelta del vincitore è decretata dagli editori espositori della Fiera. L’annuncio e l’assegnazione del premio avverrà a Palazzo d’Accursio, alle 18.30 di lunedì 1° aprile.

PREMIO STREGA RAGAZZE E RAGAZZI
Giunge alla sua quarta edizione il Premio Strega Ragazze e Ragazzi, nato nel 2016 allo scopo di promuovere il valore formativo e culturale della lettura fin dall’infanzia: sono infatti i ragazzi fra i 6 e i 15 anni provenienti da 100 scuole dislocate in Italia e all’estero ad assegnare con il loro voto il riconoscimento, attribuito a un’opera di narrativa pubblicata in Italia, anche in traduzione, tra le cinque finaliste selezionate dal Comitato scientifico. Due le categorie di concorso: quella delle opere rivolte alla fascia di lettori dai 6 ai 10 anni, e quella dagli 11 ai 15. Il premio, del valore di 5000 Euro, è offerto dall’azienda Strega Alberti Benevento e dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, in collaborazione con Bologna Children’s Book Fair e Centro per il Libro e la Lettura (CEPELL); nel caso in cui l’opera più votata sia tradotta da un’altra lingua, è previsto un premio di pari entità per il traduttore, offerto da BolognaFiere. Dal 2017, inoltre, BPER Banca assegna una targa e un premio in denaro (rispettivamente di 1000 e 500 Euro) a una delle scuole componenti la giuria +6 per le attività di promozione della lettura svolte a partire dai libri inalisti della categoria, e a un ragazzo componente la giuria +11 per la migliore recensione. La cerimonia del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, condotta anche quest’anno da Loredana Lipperini, ha luogo mercoledì 3 aprile alle 14.30, al Caffè degli Illustratori del Centro Servizi della BCBF.

PREMIO CARLA POESIO
Ma la 56° Bologna Children’s Book Fair sarà anche palcoscenico della prima edizione del Premio Carla Poesio. Ideato in collaborazione con il Centro di Ricerca in Letteratura per l’Infanzia dell’Università di Bologna e annunciato già durante la scorsa edizione della Fiera in occasione del convegno “Carla Poesio, a woman of passion: studiare, interpretare, scrivere di libri per ragazzi”, il premio è dedicato alla più innovativa e originale tesi di laurea italiana – magistrale o a ciclo unico – in Letteratura per l’infanzia che abbia approfondito tematiche significative nel loro intreccio con l’immaginario, anche attraverso le connessioni che la complessità di questa materia stabilisce, ad esempio, con ambiti artistici, educativi e crossmediali. La prima edizione del riconoscimento ha già rilevato un riscontro di successo, con la candidatura di ben 33 tesi, valutate da una commissione composta dai docenti universitari Pino Boero (Università di Genova), Emma Beseghi (Università di Bologna) e Lorenzo Cantatore (Università Roma Tre). Il premio vuole essere prima di tutto, nelle parole di Elena Pasoli (Exhibition Manager Bologna Children’s Book Fair) “uno stimolo a portare avanti la ricerca con l’intelligenza, la lucidità e la puntualità che ci ha insegnato Carla”. Il 1° aprile, nell’ambito della cerimonia di premiazione generale, sarà consegnato il premio alla vincitrice, Ilaria Martino (Università di Genova), per la tesi: “Il romanzo distopico alla Scuola Primaria: utopia o realtà?”, che BolognaFiere farà pubblicare presso un editore specializzato. Il 3 aprile alle ore 10.00 presso la Sala Bolero, BolognaFiere dedicherà inoltre un incontro alla presentazione del Premio e della tesi vincitrice che vedrà intervenire i giurati insieme alla vincitrice di questa prima edizione.

PREMIO INTERNAZIONALE DI ILLUSTRAZIONE BOLOGNA CHILDREN’S BOOK FAIR – FUNDACIÓN SM
Istituito nel 2009, il Premio Internazionale d’Illustrazione Bologna Children’s Book Fair – Fundación SM si impegna nella scoperta e nel supporto di nuovi talenti nel campo dell’illustrazione. Il premio annuale, assegnato a un illustratore scelto tra i selezionati under35 della Mostra Illustratori, consiste in una borsa di studio del valore di 15.000 $ finalizzata a garantire al vincitore la stabilità economica funzionale alla produzione di un albo illustrato, pubblicato dalla casa editrice spagnola SM, e le cui tavole originali andranno poi a costituire il nucleo di una personale durante l’edizione successiva della Bologna Children’s Book Fair. L’assegnatario dell’edizione 2018 del premio è stato l’illustratrice croata Vendi Vernić, premiata dalla giuria per il grande potere evocativo delle sue immagini, rese con forte identità ed entro una cornice narrativa coerente, pur nella parsimonia di dettagli. La mostra dedicata alle tavole del libro “La casa de fieras” sarà allestita al Centro Servizi.

ARS IN FABULA – GRANT AWARD
Dal 2012 la borsa di studio offerta da Ars in Fabula – Scuola di illustrazione, in collaborazione con Bologna Children’s Book Fair, viene assegnata a un illustratore inedito under30 tra i selezionati della Mostra Illustratori e scelto da una giuria composta da docenti del Master, riunita a Bologna proprio in occasione della Fiera. Il riconoscimento, che offre al vincitore l’opportunità di frequentare a titolo gratuito ARS IN FABULA – Master in Illustrazione per l’Editoria, lavorando a un progetto di libro assegnato all’illustratore da uno degli editori partner del Master, mira a sostenere i nuovi talenti nascenti nel campo dell’illustrazione, rispondendo al contempo alla necessità degli editori di trovare nuovi tratti e nuovi colori. I vincitori del Premio Internazionale d’Illustrazione Bologna Children’s Book Fair – Fundación SM, di Ars in Fabula – Grant Award e gli illustratori selezionati per Pitti Immagine Bimbo saranno annunciati mercoledì 3 aprile alle 12.30 al Caffè degli Illustratori.

IN ALTRE PAROLE
Allo scopo di favorire la traduzione di libri per ragazzi e promuovere il talento di giovani traduttori da segnalare alle case editrici del settore, il Centro Traduttori della Bologna Children’s Book Fair promuove il concorso di traduzione In Altre Parole. Le lingue selezionate per l’edizione 2019 del premio, in omaggio alla presenza della Svizzera quale Paese Ospite d’onore, sono il francese e il tedesco. Il premio intende essere un riconoscimento al merito personale e allo stesso tempo un incoraggiamento a proseguire l’approfondimento della lingua in concorso. La proclamazione ufficiale del vincitore per ciascuna lingua si terrà il giovedì 4 aprile alle 12.30, al Caffè dei Traduttori della Bologna Children’s Book Fair.

SILENT BOOK CONTEST – GIANNI DE CONNO AWARD
Istituito nel 2014 e dallo scorso anno intitolato alla memoria di Gianni De Conno, tra i suoi primi ideatori, il Silent Book Contest è un concorso internazionale riservato ai libri “senza parole”, cioè quelle opere che riescono a trascendere ogni limite imposto da lingua, genere ed età grazie al racconto per immagini. Il contest è promosso dal Comune di Mulazzo, dall’Associazione Montereggio Paese dei Librai, membro di I.O.B. International Organization of Book Towns Italia, con il contributo di Carthusia Edizioni, la collaborazione di Bologna Children’s Book Fair e il patrocinio di IBBY Italia e il Centro per il Libro e la Lettura (MiBACT). Le opere dei finalisti, scelti da una giuria internazionale, saranno esposte nel nuovo Mall della Bologna Children’s Book Fair e annunciate lunedì 1° aprile alle 16:30, al Caffè degli Illustratori.

BOLOGNA LICENSING AWARD
Completerà il quadro la terza edizione del Bologna Licensing Award, un premio riservato esclusivamente agli espositori della manifestazione, rivolto al miglior programma di licensing e sviluppo prodotto realizzato nell’anno 2018. I vincitori saranno premiati nell’ambito della cerimonia di premiazione generale che si terrà a Palazzo d’Accursio il 1° aprile, alle ore 18.30.

ALMA
L’Astrid Lindgren Memorial Award (ALMA) è il più importante premio per il genere letteratura per l’infanzia e ragazzi al mondo. Il premio ammonta a cinque milioni di corone svedesi (circa 550.000 Euro) e viene assegnato ogni anno ad uno o più vincitori. Possono essere premiati scrittori, illustratori, narratori e persone o organizzazioni attivi nella promozione della lettura. 246 candidati da 64 paesi sono tra i nominati per il 2019. Bologna Children’s Book Fair è il palcoscenico internazionale di questo premio: martedì 2 aprile alle ore 13.00 la giuria del Premio Letterario Astrid Lindgren Memorial Award proclamerà in diretta dalla Svezia il vincitore di quest’anno al Caffè degli Illustratori.

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.