Tintin: nuova rivista in uscita e altro ancora!

Tintin, c’est l’aventure sarà una nuova rivista trimestrale dedicata al giovane reporter belga, pubblicata dal prossimo giugno. 150 pagine a 15 euro. E forse verrà anche pubblicata l’avventura inedita Tintin et le Thermozéro, di cui sanno qualcosa solo i tintinomani più fissati.
Se ne è parlato ieri durante la conferenza stampa a Bruxelles per i 90 anni del famoso personaggio. L’ultima copia di una rivista a lui dedicata venne venduta nel 1988. La novità è frutto di un accordo tra Moulinsart (la società che gestisce i diritti di Tintin) , Prisma edizioni e la rivista Géo.

Questo è un modo per portare Tintin nel 21° secolo“, ha detto Didier Platteau, della Moulinsart. Tema del primo numero: la conquista dello spazio, riferendosi, naturalmente, all’album “Objectif Lune”. Contenuto: rapporti, sondaggi, ritratti e un fumetto: un’opera originale che deve essere ispirata al mondo di Tintin, ma non si tratta di rifare Tintin (per ora). Per iniziare, è Bernard Yslaire che raccoglie la sfida. Contestualmente l’editore Casterman ha rivelato ieri che non ha perso la speranza di poter pubblicare quest’anno un nuovo album, “Tintin e il Thermozero”, cui Hergé aveva iniziato a lavorare alla fine degli anni ’50, ma non era andato oltre lo schizzo delle prime 8 tavole. Casterman ha anche fornito i dettagli del secondo film che sarà dedicato al piccolo reporter: “Ci sono diverse ipotesi. Potrebbe essere un mix dello Scettro di Ottokar e dell’Affare Girasole“, ha affermato Benoît Mouchart, direttore editoriale. Peter Jackson dovrebbe realizzarlo con la produzione di Steven Spielberg, come hai letto ieri su afNews.

Tintin, il suo sottomarino e il suo razzo in una foto di Gianfranco Goria della serie Fumetto su Fumetto.

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma prima leggi qui: Criteri di comportamento per i Commenti. Potete condividere il vostro contributo positivo, nuovi elementi utili per i lettori di afNews, integrazioni, correzioni, documentazioni aggiuntive, segnalazioni specifiche relative all’articolo e cose del genere che possano servire a completare e arricchire i contenuti liberamente condivisi in uno spirito di positiva partecipazione collettiva. Perciò se siete adirati, un pelo fuori di voi, pronti a scatenare una flame war ecc. datevi una calmata, rilassatevi e scrivete un commento privo di insulti, agitazione, furor sacro ecc.: viceversa verrà semplicemente cancellato. Non è afNews il posto adatto a certi comportamenti. Punto. Leggete con molta attenzione il paragrafo Norme Vincolanti di Comportamento dalla sezione di menù HELP! e, se volete commentare su afNews, adeguatevi. Tenete conto che tutti i commenti sono soggetti a moderazione, oltre al controllo automatico anti-spam, e non tutti verranno necessariamente pubblicati. Ricordate anche che la zona commenti diretti di afNews non è intesa come spazio “forum” o come arena per le polemiche, ma solo come spazio di arricchimento comune, basato solo su fatti documentabili. Per forum, discussioni e polemiche si usino gli spazi ad hoc sui Social. Buon divertimento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.