Hergé – Le Feuilleton intégral 8, 1938 – 1940, video recensione

Nuovo corposo e ricchissimo volume dedicato alla ristampa “come l’originale” delle prime edizioni delle avventure di Hergé, in ordine cronologico, corredata da extra chicche e approfondimenti e contestualizzazioni storiche ecc. ecc. ecc. Con questa premessa vuoi mica che io faccia una recensione video seriosa, no? Quella che vedi qui doveva essere solo la prova di registrazione, ma ho deciso che, invece, è “buona la prima”. Fa un po’ ridere? Meglio. Decisamente meglio! Buon divertimento.

“Questo ottavo volume della serie Feuilleton intégral (1938-1940) propone la versione pubblicata sul Petit Vingtième dello Scettro di Ottokar, oltre a nuove gag di Quick e Flupke e un numero molto elevato di copertine e documenti rari. C’è anche l’inizio di Jo e Zette nella terra del Maharajah, così come è apparso in Cœurs Vaillants, i bellissimi cartelloni pubblicitari per le caramelle Drops e le poche gag dell’intrepido Mr. Bellum, resistente fin dalla prima ora, a modo suo… Nonostante una realtà sempre più oscura, Hergé continua a lavorare a ritmo sostenuto. Ma la guerra, che inizia il 1 settembre 1939, interrompe immediatamente la realizzazione della nuova avventura di Tintin, quella nella terra dell’oro nero. Il 10 maggio 1940, l’entrata in Belgio delle truppe tedesche mette fine all’esistenza della rivista per ragazzi Petit Vingtième…”

Scrivi il tuo bel Commento, dai!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.