Le “Mani Rosse” di Francesco Filippi fanno innamorare il pubblico di “Alice nella città”

GRANDE SUCCESSO ALL’ANTEPRIMA DEL FILM D’ANIMAZIONE “MANI ROSSE”

EVENTO SPECIALE ALICE NELLA CITTÀ / FESTA DEL CINEMA DI ROMA

Evento speciale Alice nella città, “Mani Rosse”, il mediometraggio in animazione del regista bolognese Francesco Filippi, prodotto da Sattva Films in collaborazione con Rai Ragazzi, è stato presentato oggi in anteprima assoluta durante la Festa del Cinema di Roma dove ha riscosso un notevole successo di pubblico.

Una produzione che rappresenta una novità di rilievo per l’animazione italiana, frutto di un lungo lavoro su innovativi pupazzi ma anche disegni. “Mani Rosse” si avvale infatti di tecniche miste quali la stop motion, 2D e pittura digitale. Grazie alla grande flessibilità dei pupazzi creati da un gruppo di tecnici guidati da John Craney (oggi responsabile puppets alla Laika Studios di Portland, lo studio dietro film come “Coraline” e “Kubo e la spada magica”) e animati Francesco Filippi, la laboriosa tecnica della stop motion riesce in “Mani Rosse” ad esprimere non solo un’adeguata azione senso-motoria, ma anche le emozioni dei personaggi.

Il film, della durata di trenta minuti, affronta con tatto e sensibilità il tema della violenza sui minori, tramite una storia d’amore tra adolescenti che aiuterà i giovani spettatori a riscoprire l’immaginazione come via per diventare adulti, piuttosto che come luogo in cui restare bambini. Questa dimensione della fantasia, del sogno e dell’affinità spirituale viene sviluppata in sequenze in 2D, mentre i personaggi sono appunto animati in stop motion.

“Evidente la violenza fisica, ma c’è anche quella psicologica – spiega Filippi – a volte sottile e involontaria come un’iper-protezione ansiosa. L’attuale ricerca socio-pedagogica evidenzia come le problematiche adolescenziali siano legate all’incapacità del mondo adulto di fornire adeguate risposte alle richieste dei ragazzi: bisogni affettivi, valoriali, cognitivi ed esperienziali. Gli adolescenti possono colmare in parte questo vuoto grazie al consumo culturale; è successo con le fiabe, coi libri e con i film. Per questo motivo – conclude il regista – oggi occorre fornire ai ragazzi prodotti coraggiosi, innovativi nei contenuti e nella forma, capaci di prenderli sul serio e di porsi come interlocutori credibili. “Mani Rosse” vuole andare in questa direzione”.

Dopo un passaggio in sala, il film è destinato a un lancio su Rai Play e alla prima visione su Rai 3. Successivamente sarà su Rai Gulp per una messa in onda in seconda serata.

SINOSSI

Ernesto (12 anni) è un ragazzino intelligente, ma anche iper-protetto e solo. Un giorno scopre dei meravigliosi murales rossi, realizzati da una misteriosa ragazza di nome Luna (14 anni). Lei ha il potere speciale di emettere dalle mani un vivido colore rosso, con cui esprime il suo talento. Ma dietro questo dono c’è una dolorosa realtà: il padre di Luna, Furio, è un uomo violento. Ernesto dovrà tirare fuori tutto il suo coraggio per salvare la vita a quella strana ragazzina di cui si è innamorato.

MANI ROSSE / RED HANDS

Durata: 30 minuti

Tecnica: animazione stop motion, 2D pittorico, pittura digitale

Sceneggiatura e Regia: FRANCESCO FILIPPI

Prodotto da MICHELE FASANO – SATTVA FILMS production and school srl in collaborazione con RAI Ragazzi

Con il supporto di:

Creative Europe, MiBAC, Apulia Film Commission, Emilia Romagna Film Commission, Strasbourg Film Fund, Amopix, Studio Mistral, Exprivia spa,

Con il patrocinio di:

Telefono Azzurro

CINEDUMEDIA – Università di Torino

Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita – Università di Bologna