Rai Ragazzi presenta “Babou”: un corto animato contro il bullismo e l’indifferenza

RAI RAGAZZI PRESENTA BABOU, CONTRO IL BULLISMO CON UN SORRISO

DA LUNEDI’ 17 SETTEMBRE SU RAI YOYO, RAI GULP, RAIPLAY E RAIPLAY YOYO

Per un anno scolastico felice, in cui ci sia spazio per tutti, Rai Ragazzi presenta “Babou”, un cortometraggio a cartoni animati, in onda da lunedì 17 settembre, su Rai Yoyo, Rai Gulp e sulle piattaforme Rai Play e RaiPlay Yoyo.

Quando c’è una decisione da prendere, ascolta il tuo cuore senza farti condizionare dal clamore degli altri: è questo il significato di “Babou”, che in meno di due minuti, passando dal bianco e nero al colore, riesce a toccare temi importanti, come appunto il bullismo.

Babou è una bambina come tante, che ha la tendenza a seguire i comportamenti degli altri, ma una mattina, nel cortile della scuola, ha un’illuminazione e capisce che è il momento di fare per prima un passo avanti.

“Babou è un piccolo film sul rientro a scuola, con poche parole e tante emozioni”, sottolinea Luca Milano, direttore di Rai Ragazzi, “Mostra che ciascuno può fare la differenza, che il bullismo si sconfigge con uno sguardo attento verso i compagni, e con un sorriso, senza aver paura di distinguersi dagli altri. Lasciarsi guidare dal cuore richiede a volte coraggio, ma fa essere tutti più felici”.

Il cortometraggio, prodotto dallo studio francese Miam, va in onda in Francia nella programmazione ragazzi di TF1.

Scrivi il tuo bel Commento, dai!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.