Il Parlamento Europeo chiuderà afNews (e non solo)?

Questo blog giornalistico in stile agenzia quotidiana di informazioni sul mondo del fumetto e dintorni (cinema, televisione ecc.), come si sa, produce esclusivamente del non profit journalism. Gratis, ovviamente.
La nuova legge europea sul diritto di autore costringerà chiunque al pagamento di una “tassa” per ogni articolo rilanciato, la cosiddetta Link Tax? Non avendo io soldi disponibili, dovrò chiudere questo servizio gratuito oppure trasformarlo in un servizio a pagamento?
Di queste cose ho scritto qui un sacco di volte, sollecitando ogni volta i professionisti italiani del settore fumetto a dire la loro, a contattare i nostri parlamentari europei, a essere parte attiva nel rinnovamento che era in corso. Non so se qualcuno lo abbia fatto, ma ora siamo al dunque:
Il 5 luglio 2018 il Parlamento europeo in seduta plenaria deciderà se accelerare l’approvazione della direttiva sul copyright. Tale direttiva, se promulgata, limiterà significativamente la libertà di Internet“, scrive Wikipedia, offrendo anche la possibilità di contattare direttamente i parlamentari.
Leggi il testo completo direttamente dalla fonte qui di seguito:
https://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Comunicato_3_luglio_2018

Ecco, esattamente questo tipo di articolo, contenente qualche riga di testo (come fin qui ovviamente consentito dalla legge di buon senso attuale), una immagine tratta dall’articolo e un link che porta i lettori direttamente al sito originario, potrebbe essere soggetta (con la nuova legge) a una tassa (che presumibilmente io non potrò permettermi di pagare). Ma è davvero così, o no?

Qui puoi leggere cosa ne pensa la rivista online Wired:

Fonte: https://www.wired.it/internet/web/2018/07/03/wikipedia-pagine-oscurate-parlamento-europeo/

Fonte: https://www.wired.it/internet/web/2018/07/05/direttiva-europea-copyright-link-tax/

BABs, copyright Gianfranco Goria.

Una risposta a “Il Parlamento Europeo chiuderà afNews (e non solo)?”

Scrivi il tuo bel Commento, dai!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.