Andrea Pazienza, Topolino e i paperi di Carl Barks

L’occasione della grande mostra  “Trentanni Senza“, dedicata all’arte di Andrea Pazienza,  organizzata all’interno della 4° edizione dell’Arfestival, è stata l’occasione per i suoi familiari di rinnovare il ricordo del fratello e svelare retroscena inediti ed inaspettati per quanti non conoscessero a fondo l’opera di questo poliedrico artista capace di utilizzare tutte le corde della narrazione a fumetti, con una velocità ed un’efficacia di esecuzione impressionante.

Andrea Pazienza, come testimonia sua sorella Mariella, era un autentico lettore del mondo Disney ed in particolare innamorato delle opere di Carl Barks e dei paperi creati dall’autore statunitense, spesso citati nelle sue opere. Cliccate nella pagina sottostante per accedere al video.

Sono oltre 120 le tavole originali esposte in mostra all’Arf Festival. Fra queste opere  anche due disegni finora pressoché ignoti: un bel  ritratto di Stefano Tamburini e un grande dipinto, di oltre due metri che raffigura Zanardi, il suo personaggio più noto.

La mostra “Trenta Anni Senza” si svolgerà fino al 16 giugno 2018 al MATTATOIO di Testaccio (ex MACRO Testaccio).

Fonte Consultata: Rai News

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.