La “Memoria disegnata” in mostra a Torino ancora fino al 1 giugno: affrettarsi!

Vignetta di Bruno Bozzetto

Inaugurata il 12 aprile, in occasione dell’ultima edizione di Cartoons on the Bay, la mostra “1938 – 2018 Ottant’anni dalle leggi razziali in Italia. Il mondo del fumetto e dell’animazione ricordano l’orrore dell’antisemitismo” resterà ancora solo fino al 1 giugno in esposizione presso il Museo del carcere “Le Nuove” di Torino.

L’immagine cover della mostra è di Giorgio Cavazzano.
Vignetta di Marino “Magoo” Guarnieri

Dopo Torino, la mostra sarà ospitata dal Centro Culturale Ebraico Il Pitigliani di Roma, presso la Fondazione Shoah di Milano, e da altre manifestazioni di interesse culturale similare.

Vignetta di Giuseppe Palumbo.

La mostra raccoglie opere originali e inedite di molti tra i più grandi autori e maestri dell’animazione e del fumetto, proponendosi come la più grande iniziativa mai realizzata in tal senso.

Vignetta di Sio (Simone Albrigi)

Il linguaggio dei cartoon, del fumetto e l’arte del disegno sono posti al servizio di un racconto importante, quello della memoria.

L’obiettivo del progetto è la sensibilizzazione dell’opinione pubblica e in primo piano dei più giovani che vivono un contesto contemporaneo multiculturale.

Vignetta di Tuono Pettinato (Andrea Paggiaro)

LE SEZIONI DELLA MOSTRA

  • MAESTRI DEL FUMETTO
  • AUTORI PROFESSIONISTI
  • SCUOLE SPECIALIZZATE DI DISEGNO E FUMETTO
  • CONTENUTI MULTIMEDIALI

Vignetta di Joshua Held.
Vignetta di Paolo Martinello.

Amici sabaudi, affrettatevi… o vi toccherà prendere il treno!

(In alternativa, potete scaricarvi il catalogo gratis qui… ma io una visitina la farei comunque: merita).

Vignetta di Stefano Antonucci.