A Jesolo torna il week end dedicato ai giovanissimi cineasti del “Ciak Junior”

A JESOLO IL 25 E 26 MAGGIO SI SVOLGE IL

XXIX FESTIVAL INTERNAZIONALE CIAK JUNIOR

I giovani di 5 paesi del mondo, protagonisti del progetto televisivo internazionale ideato da Gruppo Alcuni, arrivano giovedì nella città balneare veneta per una fantastica kermesse dedicata ai film scritti e interpretati dai teenager.

Per il secondo anno la città di Jesolo ospita il Festival televisivo internazionale CIAK JUNIOR, storico appuntamento (siamo alla 29.ma edizione!) dedicato ai cortometraggi scritti e interpretati da adolescenti, in un format ideato da Sergio e Francesco Manfio che va in onda su CANALE 5.

Questa edizione del Festival vede protagonisti i ragazzi e le televisioni di 5 Paesi: Bulgaria, Cina, Croazia, Germania e Italia, quest’ultima rappresentata da tre classi di Vittorio Veneto, Gualdo Tadino-PG e Andria-BAT la cui storia è stato selezionata ed è diventata un cortometraggio che vedremo in onda su Canale 5.

La località balneare più famosa del Veneto farà da splendida e accogliente cornice al cinema fatto dai ragazzi e per i ragazzi, ospitando per due giorni oltre 150 studenti italiani e stranieri protagonisti dei cortometraggi di Ciak Junior. I giovani saranno impegnati in un gran numero di attività divertenti e appassionanti: insieme a loro gli insegnanti delle scuole italiane e i responsabili delle emittenti e delle società di produzione straniere coinvolte nel progetto.

Il primo appuntamento del Festival in ordine di tempo è lo shooting di “UN CORTO TUTTI INSIEME: JESOLO 2018”, venerdì dalle 9,30 alle 12 per le vie della città. Jesolo vivrà una pacifica e festosa “invasione” dei ragazzi ospiti del Festival, seguiti da tre troupe televisive. Obiettivo è quello di realizzare, in poche ore, un breve film con coreografie ispirate a video musicali molto conosciuti dai ragazzi. Il divertimento, in musica, è assicurato per tutti: anche per chi guarda!

Cuore pulsante del Festival sarà poi l’Auditorium Vivaldi, che venerdì ospiterà nel pomeriggio la riunione delle giurie internazionali e la sera la cerimonia di consegna dei Premi Ciak Junior nazionali, mentre il sabato pomeriggio sarà la volta dei premi internazionali (nel box il dettaglio delle attività e i cortometraggi in concorso). Le premiazioni vedranno mattatori sul palco, con la consueta verve e leggerezza, Sergio Manfio e Francesco Manfio, ideatori di questo progetto internazionale.

Oltre alle statuette Ciak Junior assegnate al miglior film, soggetto e interpretazione, verranno consegnati, tra gli altri, il Riconoscimento speciale dell’Ufficio Regionale dell’UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa e il Premio del Pubblico Jesolo 2018, decretato dalle preferenze degli studenti jesolani e di migliaia di altri studenti italiani che hanno visionato i film finalisti. Quest’anno, infine, i fratelli Manfio, organizzatori del Festival, vedranno riconosciuta la loro attività nei confronti dei giovani con il conferimento della prestigiosa Medaglia del Presidente della Repubblica.

GLI INCONTRI ALL’AUDITORIUM VIVALDI

MEETING DELLE GIURIE INTERNAZIONALI, venerdì dalle 14,30.

I ragazzi saranno impegnati nell’importante ruolo di giurati, insieme ai rappresentanti delle emittenti televisive e ai componenti dell’Ufficio Regionale dell’UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa, che ha sede a Venezia e che da anni sostiene il progetto.

CONSEGNA DEI PREMI CIAK JUNIOR ITALIANI, venerdì dalle ore 20,30.

Verranno premiati i cortometraggi scritti e interpretati dagli studenti italiani, che raccontano:

  • una storia di solidarietà verso chi è meno fortunato di noi (Seconda generazione zeta, dei ragazzi della scuola secondaria di 1° grado “Lorenzo da Ponte” di Vittorio Veneto-TV);

  • in che modo una squadra di giovanissimi rugbisti impara che “tutti insieme si diventa un grande oceano” (Vincenti, degli alunni della scuola primaria “Tittarelli” di Gualdo Tadino-PG);

  • un episodio in cui la presunta forza del bullo della scuola si rivela essere basta su un imbroglio… ma in questo caso c’è un lieto fine (Gli invisibili alla riscossa, di una classe della scuola secondaria di 1° grado “Vaccina” di Andria-BAT).

CONSEGNA DEI PREMI CIAK JUNIOR INTERNAZIONALI, sabato 26 maggio dalle 16,30.

Alla fase internazionale parteciperà, per l’Italia, il cortometraggio vincitore della selezione nazionale, e dovrà vedersela con i 4 film finalisti stranieri, che vengono da:

    • Bulgaria (How the Lilac Smells) – una giovane studentessa fa un viaggio nel tempo, per scoprire la città di Lovech del XVII secolo;

    • Cina (The Ugly Ducklings) – una storia di amicizia tra una ragazza che vuole diventare una star di internet e una che ricicla spazzatura;

    • Croazia (Ana’s Blog) – una ragazzina sola che cerca nuovi amici grazie al suo blog;

    • Germania (Eight Minutes) – la storia di tre ragazzi che, nel cambio dell’ora, devono guardarsi da un gruppo di studenti in cerca di vendetta.

Ulteriori anticipazioni e le novità del Festival sulla pagina Facebook di Ciak Junior, aggiornata quotidianamente e con tanti live durante le fasi salienti della manifestazione.

  • L’INGRESSO in sala per le cerimonie di premiazione è GRATUITO, previa prenotazione al numero 0422.421142 | per informazioni ciakjunior@alcuni.it.

  • Lo special dedicato a Ciak Junior, con le fasi salienti degli incontri e delle premiazioni andrà in onda su CANALE 5.