“Go visto ‘sti mona sensa ‘stronavi: poareti!”

2

L’impareggiabile Leo Ortolani, dopo aver gettato nello sconforto i propri seguaci annunciando l’imminente (?) fine della saga del Rat Man, sul suo blog ci regala l’ennesima, esilarante recensione: questa volta tocca a un bellissimo e straziante film del Maestro Ermanno Olmi, Torneranno i prati, ambientato tra le trincee dell’Altopiano di Asiago durante la Grande Guerra; bellissima e straziante è anche questa versione del papà del Ratto, capace ancora una volta di farci ridere (e molto) prima di sferrare a tradimento il colpo di baionetta nello stomaco.

Senza risparmiare raffiche di ironia all’amato-odiato nuovo capitolo di Star Wars!

leo

Ciò mi ha poi fatto tornare in mente uno dei più riusciti “trasformismi” di Enrico La Talpa in Lupo Alberto:

Enrico: [Con il tipico cappello degli alpini] Eviva eviva il regimentooo.. Vaca boia, ti voglio raccontare la battaglia di Quota 2003… Artiglieria da montagna, saranno state le 13 e 21, 13 e 22 circa… Tùt an tràt: tapum! Tapum! Sbrenghete! “Bepi, vertìs el maresial e tel culünel! Sparen da i muntagn la sü in cima!” (così parliamo noi alpini) “Tiren cui obìs de nuànta, malnát! Spusta chel pess, mona! S’è rivàa el culünel?!. Srabadàn-pum! Ustia, se l’è stiupà visìn!!.” (così parliamo noi alpini) La vaca, nascündi i mül, monase, e caregat i pess! Indova l’è sto mona de culünel?!. E i canunad i stiupava de so’ e de giò, cagnasi!!. Sbrengt! Sbran! D’in du i tira, sti tugnin? De là, maresial, drio a chel custòn!.. Orpolà, i se inciolda, vaca, vaca, vaca, vaca!!. (così parliamo noi alpini) Tracagnàn! Fiiiii sbam! El schegi i vulava de tüt i cantun, g’han ciapà el Bepi, monàse! Mama! Mama! El gridava! Culünel, indova l’è el culünel, ostiasa! (così parliamo noi alpini).”

Da figlio e nipote di Alpini, sorrido e ringrazio di cuore tutte le “Penne Nere” d’Italia, il corpo militare più amato non solo dagli Italiani.

E lo dico in quanto obiettore di coscienza.

P1120272

2 risposte a ““Go visto ‘sti mona sensa ‘stronavi: poareti!””

  1. Guerra di montagna… Guerra di trincea… l’orrore in mezzo a posti paradisiaci. E mi vengono in mente i povericristi piazzati a combattere assurdamente tra Kashmir e Pakistan, come i nostri veci di un tempo. Qui, almeno, abbiamo smesso da un po’… E mi auguro che tra le splendide cime dolomitiche gli unici Tapum! da sentire siano quelli dei cori alpini. E che a un certo punto la smettano anche lassù, tra le cime più alte della Terra.

    https://it.wikipedia.org/wiki/Conflitto_del_Kashmir
    https://it.wikipedia.org/wiki/Guerra_indo-pakistana_del_1965
    https://it.wikipedia.org/wiki/Guerre_indo-pakistane

  2. Mi permetto di segnalare anche il bellissimo “documentario animato” della regista Anca Damian, presentato ad Annecy, di cui proprio su AfNews relazionò il prode Aladar:

    http://www.afnews.info/wordpress/2015/07/02/visto-a-annecy-2015-anteprima-mondiale-de-la-montagna-magica-il-nuovo-film-di-anca-damian/

    https://www.youtube.com/watch?v=KdMCiL2PJ-Q

    vivida e indimenticabile la rappresentazione della sofferenza e la solitudine dei guerriglieri in continua migrazione tra vette e pianure, nel freddo gelido o sotto la minaccia dei bombardamenti… film da vedere.

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.