Fumetti in digitale? Certo, eccoli qui in abbondanza

Dove si acquistano i fumetti digitali in francese? Naturalmente si può provare ovunque ci sia un venditore di libri digitali. Quindi anche il più che noto Amazon col suo Kindle, certo, e gli “antichi” AppStore e Google Play.
Nella francofonia ci sono però anche degli “specializzati”. Cito Izneo, che lì è, al momento, il leader di fatto. Poi la statunitense Comixology, che ha fatto da poco il suo ingresso ufficiale nella terra dei Galli. E il piccolo nuovo arrivato Sequencity, che, essendo collegato a una nota rivista letteraria, mette in prima fila le librerie fisiche.
Le differenze fra le varie librerie digitali a volte sono significative e portano i lettori a preferire l’una o l’altra anche a seconda delle modalità di lettura offerte. Per scegliere bisogna provare di persona, non c’è altro modo sicuro per fare una scelta, e lo si può fare anche gratis, su ogni piattaforma.

Insomma, chi vuol sopravvivere deve essere sempre vivace e adattarsi all’evoluzione dell’ambiente. Ben lo sa l’anziano Ave!Comics, così come il venditore via app BD Buzz. Non basta avere un passato da pionieri, per restare in vita, in un settore dinamico come questo. E il “movimento” riguarda anche gli autori direttamente, e gli editori che vogliano conservare una propria funzione. non c’è da scherzare, insomma. Conviene tenersi aggiornati e avere molta fantasia (qualche esempio fra i tanti: Esprit BD, DelitoonBludzee, Les Autres Gens, Mauvais Esprit, La Revue dessinéeProfesseur Cyclope, le Labo de l’édition, Electricomics ecc., con alterne fortune – magari qualcuno è già sparito mentre leggete l’articolo…).
Vale la pena buttare un occhio qui e là. Come al solito, le sperimentazioni francofone possono dare spunti anche nel Bel Paese dove il Sì suona, se si vuole.

 

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.