Il sapore dell’Ultima Neve

il sapore dell'ultima neve
Copertina di Cinzia Ghigliano

Marco Tomatis

IL SAPORE DELL’ULTIMA NEVE

Notes edizioni 2015

Aprile 1915: la guerra sta per coinvolgere anche l’Italia, ma è solo un’eco lontana per Guido, tredici anni, carattere fiero e insofferente al collegio in cui è costretto a studiare e di cui detesta tutto.

Frequenta con discreto profitto la terza Ginnasio, ma cerca di scappare e viene espulso. Farà di tutto pur di non tornare mai più in quella scuola.

Figlio di militare è costretto ad andare a preparare gli esami, che darà a settembre per non perdere l’anno, dalla zia che abita in un borgo di montagna, che nel libro non è definito, ma che potrebbe essere ovunque nelle Alpi Occidentali e Centrali.

Nel piccolo paese tutta la sua vita cambia, scopre un ambiente diverso, ha più libertà, conosce persone interessanti, nuovi amici.

Capisce cosa realmente sono l’ingiustizia e l’omertà, ma anche la solidarietà, la tenacia, la legalità. Una serie incalzante di eventi lo pota a fuggire sui monti, dove è sorpreso da una tempesta di neve, l’ultima nevicata primaverile che rischia di rivelarsi tragica.

Un romanzo di formazione, destinato a giovani lettori nella fascia preadolescenziale ed adolescenziale, ambientato in un periodo storico di mutamenti epocali e in una ambiente, la montagna, che cominciava proprio in quel periodo quel processo di cambiamento che l’avrebbe portata ad essere quella che è oggi.

Una piccola novità nel panorama editoriale per ragazzi, in cui i libri ambientati in montagna certamente non abbondano, scritto da Marco Tomatis, autore con alle spalle ormai anni di lavoro nel settore, tanto che alcuni suoi libri sono stati recentemente recensiti in Visti da lontano un saggio di Fanuel Hanàn Diaz, uno dei maggiori esperti sudamericani di letteratura per ragazzi, pubblicato, oltre che in italiano anche in spagnolo e inglese, e presentato recentemente alla Bologna Children’s Book Fair.

Del libro si parlerà al Salone del Libro di Torino, lunedì 18 maggio alle ore 12,15 nell’ambito delle attività del Bookstock Village.