A Bologna il Piccolo Plauto sorride a Làstrego & Testa

 P1070213

Chi è Piccolo Plauto ?
Piccolo Plauto è il bambino protagonista di una tavola a fumetti che fin dal primo numero di Infanzia occupa una delle pagine centrali della rivista, offrendo uno sguardo disincantato e a tratti spregiudicato su un mondo adulto che, osservato dal basso verso l’alto, appare deformato quel tanto che basta per rivelarne certi aspetti che solo l’irriverente “innocenza” di un bambino può cogliere, soprattutto se è oggetto, come in questo caso, di un’abile trasfigurazione.
Nato dalla fantasia e dal tratto grafico di Marco Dallari (professore di Pedagogia all’Università di Trento che della sua creatura è anche la ‘voce’, con cui regala ai vincitori piccoli omaggi di raffinata poesia ‘spicciola’ che ricordano le ‘carrolliane’ fànfole di Fosco Maraini) Piccolo Plauto fa parte a pieno titolo di quella lunga galleria di ritratti di bambini, che costituisce uno dei capitoli più originali e divertenti del mondo dei fumetti.

P1070215
Marco Dallari

Il Premio nazionale “Infanzia – Piccolo Plauto”, promosso dalla rivista “Infanzia” (Gruppo Perdisa editore), con il Patrocinio scientifico del Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Università di Bologna,  viene assegnato a progetti di elevata qualità pedagogica e didattica realizzati nell’asilo nido e nella scuola dell’infanzia, nonché ad opere di eccellenza rivolte all’infanzia da zero a sei anni.

P1070208

Quest’anno, assegnato nell’ambito della Children’s Book Fair di Bologna, il riconoscimento per la sezione Editoria multimediale per l’infanzia è andato alla coppia Cristina Làstrego & FrancescoTesta, la cui ormai quarantennale avventura umana e artistica (felicemente) in comune non ha mai cessato, a prescindere dalla tecnica e dai contesti mediatici esplorati, di mettere al primo posto il rispetto e l’intento educativo, sincero e non demagogico, verso il proprio pubblico di riferimento, ovvero i bambini.

P1070229

Ringraziando per il premio, Francesco Testa ha spiegato il vero segreto del loro successo, che è invero molto semplice: – “ci vogliamo tanto bene.” – Non una battuta, bensì la ricetta per coltivare insieme quel patrimonio di immaginazione e talento che senza un contesto fertile e positivo, senza il tenersi ogni giorno per mano e sorridersi di fronte alle avversità, senza quell’amore che è ‘guardare insieme nella stessa direzione‘, secondo la perfetta definizione di Saint-Exupéry, rischia spesso di andare perduto di fronte ai marosi dell’esistenza. Non è l’unico modo, naturalmente, ma di certo è uno dei più belli.

P1070242

Làstrego & Testa Multimedia è attualmente impegnata nella coproduzione della serie tv in animazione “Gatto Mirò” coprodotta con RAI Fiction e SRF (Schwiezer Radio und Fernsehen). La serie è composta da 26 puntate della durata di 7 minuti l’una, utilizzando la tecnica digitale del cut out, che trasforma in animazione i lavori creativi realizzati a mano da Cristina Làstrego e le storie raccontate da Francesco Testa. Rivolto a un pubblico prescolare, in prospettiva crossmediale per cui è già attiva l’app Identikat, che ha già ricevuto numerosi riconoscimenti ed è edita su App Store in co-marketing con Il Corriere della Sera. Gatto Mirò vive anche sui social network con un sito dedicato grazie al quale è possibile proseguire il gioco anche offline scaricando i materiali messi a disposizione.

www.lastregoetesta.com

www.identikat.net

P1070236