A proposito di “razzismo” nei fumetti

jackson1

Se pensavate che si fosse politicamente scorretti, nei fumetti, solo nel lontano passato ante guerra (mondiale, seconda), ovviamente vi sbagliavate di grosso. Non solo perché si riesce a essere terribilmente (e troppo spesso intenzionalmente e con malvagità) scorretti oggidì, ma soprattutto perché in passato lo si era spesso anche non intenzionalmente (cioè, non con l’intenzione di far del male, ma solo per pura ignoranza e per uno stratificato e consolidato “pensiero comune”, per quanto disastroso), trascinando luoghi comuni ereditati da genitori e nonni, senza capirne realmente il peso della valenza negativa. CBR ci propone un paio di esempi famosi, di quando la seconda guerra mondiale era finita da un pezzo: Schulz coi Peanuts (click qui) e Hank Ketcham con Dennis the Menace (click qui). jackson3 Charles-Schulz-1-peanutsFranlin-comic-July-31-1968

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma prima leggi qui: Criteri di comportamento per i Commenti. Potete condividere il vostro contributo positivo, nuovi elementi utili per i lettori di afNews, integrazioni, correzioni, documentazioni aggiuntive, segnalazioni specifiche relative all’articolo e cose del genere che possano servire a completare e arricchire i contenuti liberamente condivisi in uno spirito di positiva partecipazione collettiva. Perciò se siete adirati, un pelo fuori di voi, pronti a scatenare una flame war ecc. datevi una calmata, rilassatevi e scrivete un commento privo di insulti, agitazione, furor sacro ecc.: viceversa verrà semplicemente cancellato. Non è afNews il posto adatto a certi comportamenti. Punto. Leggete con molta attenzione il paragrafo Norme Vincolanti di Comportamento dalla sezione di menù HELP! e, se volete commentare su afNews, adeguatevi. Tenete conto che tutti i commenti sono soggetti a moderazione, oltre al controllo automatico anti-spam, e non tutti verranno necessariamente pubblicati. Ricordate anche che la zona commenti diretti di afNews non è intesa come spazio “forum” o come arena per le polemiche, ma solo come spazio di arricchimento comune, basato solo su fatti documentabili. Per forum, discussioni e polemiche si usino gli spazi ad hoc sui Social. Buon divertimento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.