30 ANNI DI LUANN e non ci bastano.

 

untitled

 

Fra tutti le comics strips nord americane famose e celebrate in patria e colpevolmente ignorate in Italia un posto di rilievo è occupato da “LUANN” di Greg Evans.

Il 17 marzo 1985 la striscia debuttava sui giornali degli USA iniziando un progressivo successo che la portano a essere ancora oggi una delle più amate, seguite e discusse tra quelle pubblicate. Ne era autore Greg Evans, un uomo di trentasette anni da sempre adoratore dei fumetti, nato e cresciuto a pochi metri dagli studi Disney che da bambino sognava il giorno in cui Walt lo avrebbe assunto.

lu850317
La prima apparizione fu in una tavola domenicale.

Basata sulla vita dell’adolescente Luann la striscia parla di lei, dei suoi amici e soprattutto i suoi problemi sentimentali. Inizialmente disegnata con uno stile che si rifaceva ai classici personaggi dalle teste grosse e i corpi piccoli nato dall’enorme ammirazione di Evans per il grande Charles M. Shulz (che scrisse l’introduzione alla sua prima raccolta in volume), la striscia era venuta fuori spontaneamente dopo decine di tentativi fatti dall’autore per entrare nel mondo dei Cartoonist, cosa che tentava da quando era bambino spedendo vignette e strisce comiche disegnate in vari stili.

L’ispirazione per il personaggio gli era stata data dalla figlia minore Karen, allora dell’età di cinque anni, e dalle cose buffe che faceva per gioco. Ma per rendere più interessante la striscia aumentò l’età della protagonista facendola diventare tredicenne, un’età carica di cambiamenti e problemi.

Da lì iniziò un fumetto che parla di adolescenti in un modo più reale di molti precedenti e successivi perché non ne fa una caricatura ne usa personaggi stereotipati, se non per mostrarli più sfumati e umani di come vengono solitamente trattati. Una striscia che riesce a raccontare un mondo che ognuno può riconoscere nonostante le restrizioni delle rigide regole che ancora vincolano le strisce per famiglia costringano l’autore a fare vere acrobazie per toccare argomenti considerati sensibili senza però evitare di procurarsi quotidianamente una valanga di commenti sfavorevoli, ma anche l’appoggio di molti fans e la sincera amicizia di colleghi illustri e premi. Come il prestigioso ‘Reuben Award’ datogli nel 2003 dalla ‘National Cartoonist Society’ come ‘Outstanding Cartoonist of the Year’.

lu011225
I personaggi nel natale 2001.

 

Ma visto che sono pochi a avere la fortuna di conoscere questa striscia ecco una lunga e doverosa presentazione.

Luann DeGroot era una tredicenne non bella, egocentrica e poco portata per la scuola che passava il suo tempo discutendo con le amiche, la riflessiva, intelligente e un po’ cinica Bernice e l’attivissima e sicura di se Delta. Si annoiava a scuola sentendo le lezioni di Mr Fogarty. Sopportava la per nulla utile consulente scolastica Miss Phelps e smaniando dietro il bell’ Aaron Hill, che nemmeno notava la sua esistenza preferendo guardare la bella, ricca e cattiva Cheerleder Tiffany, che detestava ricambiata. A sua volta evitava l’impacciato secchione Gunther, innamoratissimo di lei e incoraggiato a corteggiarla dal bizzarro amico skater Knute.

Inizialmente della sua famigli si vedevano soltanto il cane Puddles e il fratello maggiore Brad, un pigro, grasso, grezzo diciassettenne che passava il tempo a riparare la sua vecchia auto, leggere fumetti e mangiare a cui anni dopo si aggiunse l’amico TJ, un ragazzo di origini italoargentine furbo, di gran successo con le ragazze e una spiccata propensione per truffe e scommesse.

Come nei Penuats i genitori non sarebbero dovuti apparire, ma la cosa non durò che qualche anno prima del graduale ingresso in scena dei due inizialmente come voci, poi come figure mai inquadrate del tutte e infine come personaggi a tutti gli effetti.

Dopo alcuni anni di strisce autoconclusive le storie passarono gradualmente a essere sequenziali, la prima occasione venne nell ’87, quando aderendo alla campagna contro l’uso delle droghe Evans inserì un affascinante spacciatore che adulando Bernice la ingannava per nascondere marjuana nel suo armadietto. Alcuni lettori si lamentarono ma la storia venne raccolta in un opuscolo che venne distribuito durante la famosa campagna “Yust say no”.

lu871008
La prima striscia seria, la scoperta della realtà.

Sempre sulla linea del servizio di propaganda sociale Luann segue un corso di primo soccorso solo per poter chiedere una paga più alta quando fa da babysitter e finisce per doverlo usare per salvare la vita alla sua amica Bernice. Un altro argomento che fece alzare diversi sopraccigli si ebbe nel ’91 quando si parlò delle prime mestruazioni della protagonista (ma evitando di usare le parole mestruazioni o periodo perché all’epoca erano ancora proibite in una striscia per famiglie). Greg Evens era convinto fosse giusto affrontare un simile argomento e pensò molto al modo in cui farlo discutendone con la famiglia e l’editore, anche in questo caso le strisce ebbero molti consensi e critiche e finirono con l’essere raccolte in opuscoli che vennero distribuiti nelle scuole. L’immagine centrale della striscia in cui Luann racconta il fatto all’amica tramite un baloon privo di testi ma con un gran punto in mezzo (Il punto esclamativo iniziale, credeteci o no, rischiava di non far pubblicare la striscia) divenne quasi iconica.

lu910506 lu910515

Altro punto caldo lo toccò il fratello Brad, quando andando a un appuntamento portò con se un profilattico che fini col cadergli di tasca facendo la sua prima apparizione in una striscia per famiglie (chi scrive non ricorda se il ‘Dottor su e giù’ di Trudeau in ‘Doonesbry’ mostrava, ma qui si esce dalle strisce per famiglia).

lu921021

Tra questi fatti la vita di Luann scorreva tra problemi con i ragazzi, scuola, camere disordinate, apparecchi dentali, primi appuntamenti, primi baci e amiche con problemi spesso non da riderci sopra come il rischio di anoressia corso dalla superficiale(?) Tiffany. L’incidente quasi mortale di Aaron Hill causato da un guidatore ubriaco (nell’idea iniziale ispirandosi a una disgrazia realmente accaduta a un amico della figlia Aaron sarebbe dovuto morire, ma gli editori lo impedirono) e soprattutto il tumore e la chemioterapia di Delta, che non dandosi mai per vinta affronta con coraggio la malattia e guarisce.lu930310

 

lu950411lu981019

In tutti i casi colpisce sempre il genio della battuta, del ritmo narrativo, l’abilità di lasciare con il fiato sospeso e l’intelligenza dei testi. Come quelli degli scontri tra Luann e Tiffany, con battute in cui l’autore mostra la sua immensa abilità di ex-professore d’inglese facendo insultare le due senza usare parole specifiche ma impostando il discorso in modo che il pubblico le trovi da sole.

lu920125

Altra idea iniziale era che i personaggi sarebbero dovuti rimanere studenti delle scuole medie, ma senza che l’autore potesse evitarlo  stavano crescendo. Soprattutto il modo di disegnare di Evans cambiò sempre più sia per evoluzione personale che per l’ammirazione di autori come Bill Watterson, Garry B. Trudeau e decisamente Lynn Johnston (che Luann dichiara essere la sua autrice preferita) diventando sempre meno caricaturale e mostrando personaggi dal fisico più adulto.

lu990507
Knute, probabile alter ego di Greg Evans stesso.

Fu così che nel settembre 1999 Luann passa direttamente dai tredici ai sedici anni festeggiando per la prima volta il compleanno. Lei e i suoi compagni di classe escono dalla scuola media per diventare studenti delle superiori conservando ancora gli stessi discutibili professori ma con un significativo aumento non solo di compiti da fare, ma anche di tensione nelle storie, soprattutto a livello sentimentale, che coinvolgono ormai tutti. Compaiono nuovi personaggi come Crystal, la Goth amica di Tiffany nonostante siano completamente differenti e l’anziana Mrs Horner, che diventerà la saggia guida di Luann. Aumentano i discorsi sociali, la serietà nel trattarli e Luann cambia sbarazzandosi dell’allucinante pettinatura che aveva fino a quel momento e prendendo la patente.

lu021121

 

Contemporaneamente a ciò anche Brad, il fratello grasso e rozzo, cambia. Dopo essersi diplomato inizia a cercare lavoro e a seguito dell’attentato alle torri gemelle decide di diventare un vigile del fuoco. Nella scuola di preparazione incontra Toni Daytona, ragazza intelligente e bella di cui si innamora quasi subito, ma che è fidanzata con Dirk, un ragazzo palestrato, geloso, violento, possessivo e stalker che controlla la sua vita impedendogli di vedere altri ragazzi. Tristemente lei subisce tutto senza protestare e giustificando sempre il suo comportamento non riuscendo a uscire da quella situazione. Motivato sia dal suo sogno di essere un pompiere che dall’amore per Toni Brad inizia un lento percorso di maturazione che lo porterà a cambiare enormemente sia nel fisico che nel carattere diventando un personaggio importante almeno quanto la sorella.

lu030220

lu_c031006

 

 lu_c040617

lu_c041109Intanto Luann continuava a avere amori complicati per diversi ragazzi contemporaneamente senza arrivare mai a una relazione stabile nonostante ci andasse sempre vicino. Ogni ragazzo che le piace interessa anche alla rivale Tiffany e questo porta a diversi conflitti in cui la cheerleader va spesso oltre finendo con il farsi sospendere due volte ostentando indifferenza alla cosa, non mostrando scrupoli nel far incolpare gli altri delle sue azioni e arrivando a  girare un video con il telefonino mentre Luann si sta cambiando ricattandola in varie occasioni per poi postarlo quando capisce che lei non cederà più.

lu_c050601

La sua amica Bernice incontra Zane, un ragazzo incredibile che la sedia a rotelle non ha fermato anche se deve spesso fare i conti con i dolorosi ricordi dell’incidente che lo paralizzò e in cui morirono i suoi genitori. Ma durante la loro storia si evidenzia la forte gelosia di cui la ragazza ha sempre sofferto dando inizio a vicende esasperanti che finirono con la loro separazione, triste storia se si è affezionati ai personaggi.

lu021203
Gatto, se non cogli la citazione…

lu_c030722

 

A un certo punto il tiramolla infinito tra Luann e Aaron Hill finisce quando lui si trasferisce alle Hawaii. Comincia così un periodo dove l’attenzione è spostato sugli altri personaggi.  Brad, ormai vigile del fuoco a tutti gli effetti, si trasferisce in una casa lontano dai genitori prendendo come co inquilino l’amico TJ, che si scopre essere un gran cuoco. Toni lascia il suo fidanzato violento dopo che questo picchia Brad e da lì parte davvero la loro storia, piena di momenti teneri ma anche di litigi e incomprensioni non solo tra loro ma anche tra la ragazza e la madre di lui, che non riesce a fidarsi di lei.

lu_c050119

lu_c070903lu_c090722Nel 2012 capita qualcosa che cambia totalmente l’andamento della striscia. Karen, la figlia che aveva ispirato il personaggio ha ormai 32 anni e una carriera da insegnante di letteratura più che decennale tagliata dalla crisi economica. Un giorno parlando con il padre gli chiede cosa succederà a Luann quando lui si ritirerà, l’idea che la striscia scompaia con lui le sembra terribile e tra un discorso e l’altro inizia a aiutare il padre nello scrivere la sceneggiatura (chi ispirò il personaggio adesso ne scrive le storie, ha la sua logica). Argomento principale delle conversazioni era se fosse il caso di lasciare Luann ferma per sempre all’età di sedici anni o farla uscire dalle superiori e iniziare una vita nuova all’università. La decisione viene presa e l’anno scolastico 2012/2013 inizia con l’annuncio che sono diventati senior e che sarà l’ultimo anno delle superiori.

UTI1735512_t730
Greg Evans e la figlia Karen.

 

Karen da alla striscia un’organizzazione più definita. Greg Evans ha sempre detto che le storie si evolvevano mano a mano che le scriveva, mentre la figlia ha la capacità di fare storie molto più complesse organizzando meglio le idee del padre, lasciando sempre a lui il compito di dare il tocco comico al tutto e pianificando con grande cura le storie tanto che, stando alle loro dichiarazioni, i soggetti ormai sono avanti di almeno due anni rispetto alle strisce attualmente pubblicate.

L’arrivo della giovane donna ai testi ha consentito un ulteriore realismo nell’attualità dei personaggi e ha portato l’autore a riconsiderare decisioni precedenti che sembravano ferree. Tra queste la più evidente è che Luann adesso ha un fidanzato stabile, lo studente australiano Quill.

Il personaggio era stato introdotto nel 2009 e doveva essere un altro motivo di scontro tra Luann e Tiffany. Per vari motivi (tra questi il fatto che Evans visse per due anni in Australia) l’apparizione di un futuro fidanzato australiano sembrava immaginata già nei primi anni della striscia. Ma l’idea che l’autore aveva almeno fino al 2010 era che una volta fidanzata la protagonista la storia sarebbe diventata noiosa. Quindi Quill doveva ripartire per l’Australia scomparendo come altri precedenti amori.

lu_c090626

lu_c110512lu120707Ma alla figlia il personaggio piaceva e considerava una relazione stabile necessaria per fare crescere realmente Luann. Così dopo la sua partenza i due iniziarono una relazione a distanza basata su sms, videchiamate al cellulare e lunghe chiaccherate tramite Skype fatte tenendo conto dei fusi orari, un arco che con le sue stranezze rimane credibile e romantico sotto ogni aspetto.

lu121205

lu130115lu130215Altro cambiamento avviene nella stria di Brad e Toni, che dopo anni di incertezze da parte di lei decidono di sposarsi e iniziano a pianificare un matrimonio che sembra stia finalmente per celebrarsi a breve (ma i due autori hanno accennato a un sorprendente, traumatico avvenimento futuro che coinvolgerà quella che è ormai diventata la coppia preferita da tutti e questo fa tremare un po’).

lu130403

Si arriva così al secondo compleanno di Luann, che passa dai sedici ai diciotto anni e riceve gli auguri di due sconosciuti, Karen e Greg Evans.

lu140928

L’ingresso all’università dei personaggi ha allargato la visione della striscia e mentre prima si parlava quasi soltanto di Luann adesso si stanno esaminando lentamente tutti i personaggi mettendoli in situazioni differenti da quelle che avevano da ragazzini. In particolare il timido geek Gunther è stato lanciato in situazioni per lui impossibili prima nel riuscire a conquistare la compagna di classe Rosa. Dopo nel decidere di non andare all’università e seguirla per fare volontariato in uno sperduto villaggio peruviano tornando mesi dopo con il cuore a pezzi, senza la camicia a plaid che lo ha sempre caratterizzato e con un’attitudine brusca, ironica e decisa che sembra piacere a una Tiffany che prima o poi capirà che all’università non ha senso comportarsi come studenti del liceo. Magari gli autori manterranno una vecchia promessa e si parlerà di lei e della sua situazione famigliare che tutto ha sempre lasciato supporre essere infelice.

lu140215

lu150102lu150213Il cambiamento è nell’aria anche con Bernice, che si è trasferita nel college trovandosi in situazioni a lei nuove e dividendo la camera con una strana compagna di stanza. Delta se ne è andata a studiare legge in un altro stato e Cristal e Knute sono diventati la strana coppia senza esserlo ancora ufficialmente. Iniziano a vedersi nuovi personaggi, tra questi un ispirato professore d’arte che sembra avere tutto per aiutare Luann a capire quanto sia portata per l’arte e la professoressa di recitazione di Quill, che oltre a trovare lui una promessa del teatro chiede alla ragazza consigli per le scenografie trovandola un genio.

lu140813

lu140906

lu141009Ma tra tutte le cose due non cambiano. 1° Gli opposti si attraggono sia in amore che in amicizia. 2° La convinzione dell’autore che le persone più in gamba siano quelle che non hanno mai capito cosa vogliono fare da grandi. Per questo Luann non riuscirà mai a rispondere a questa domanda che si faceva sin dalle medie ma riuscirà a fare sempre cose straordinarie.

Quindi ecco cos’è Luann. Una striscia che si rinnova di continuo e riesce a rappresentare con grande abilità un mondo realistico fatto da adolescenti che lentamente diventano adulti e che non sono ne stereotipi ne caricature di adolescenti. Che appassiona davvero chi la legge facendogli assaporare (ora è possibile anche per noi vecchi europei incapaci di fare veri inserti a fumetti nei giornali, GRAZIE INTERNET!) il sapore dell’attesa giornaliera di una vicenda scandita in poche vignette. Il renderla un piacevole, appassionante  evento quotidiano da commentare magari su gocomics non curandosi dei trolls che sembrano conoscere a memoria le vicende solo per poterle commentare con cattiveria quasi senza rendersi davvero conto di quanto amino questa striscia.

lu141002
Alcuni cose devono ancora essere dette tramite metafore, ma sono chiare a tutti.
lu141112
Tra i nuovi argomenti la politica. Ormai hanno 18 anni e possono votare.

E con tutte questa premesse di storie da portare avanti Greg Evans rassicura i suoi fans che non ha alcuna intenzione di lasciare l’attività essendo ancora profondamente innamorato del fumetto. Anzi, grazie alla figlia adesso non solo ha idee per almeno altri vent’anni ma vuole provare a fare altro.

Un autore al passo coi tempi che a partire dal disegno a mano è passato già nei primi anni novanta all’uso di scanner e retini digitali per approdare completamente al digitale dal 2007 (attualmente usa una WACOM Cintiq) disegnando con uno suo stile sempre più chiaro, definito e bello e di cui l’abilità con i colori è indubbia.

Ma in ogni caso sembra che se ci sarà un erede questo sarà un suo nipote, Jonathan Upchurch, illustratore che si è già cimentato in alcune strisce.

Come un qualunque fan mi auguro che Greg Evans possa disegnare ancora per tenti, tanti anni.inperson_evans-1_t730

Se tutto ciò vi ha incuriositi eccovi trent’anni di archivio da leggere http://www.gocomics.com/luann/1985/03/17 e due video. Come questo seminario fatto da Greg Evans https://www.youtube.com/watch?v=37NOiZopJ0U e questa bella recensione video fatta da un ottimo critico https://www.youtube.com/watch?v=ONTY4K_bHb0

Seguite le Daily Strips, sono la più alta forma di fumetto.

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.