Tra Superman e Batman un’antica amicizia

SupermanBatmanNemiciPubbliciSuperman compie 75 anni perché è giunto sulla Terra nel giugno 1938 sulle pagine di una storica rivista, Action Comics, che ancor oggi fa la fortuna di quei collezionisti che si contendono le poche copie scoperte in qualche soffitta. In tre quarti di secolo Superman ha combattuto e vinto mille battaglie, talvolta ha perso, si è innamorato, si è sposato, ha svelato la sua identità segreta, è morto, è risorto, per la felicità degli editori e dei lettori, e così via. Il suo quasi coetaneo Batman è arrivato solo un anno dopo, nel 1939, e tra i due in questi anni è nata anche un’amicizia, non disgiunta da una sana rivalità, come dimostra la collana di volumi abbinata in queste settimane ad alcuni periodici Mondadori. Sembrerebbero storie inedite, ma invece questo singolare ciclo – raccontato anche in un film in SupermanBatmanUKVHS prodotto nel 2009 – propone una vicenda già apparsa alla fine del Novecento negli albi della romana Play Press e qualche tempo dopo riproposta da Pianeta De Agostini. La storia ha un chiaro taglio fantascientifico col criminale Lex Luthor che diventa presidente degli Stati Uniti, e sfrutta il suo potere per accusare Superman di crimini contro l’umanità. Tra complotti e calunnie che coinvolgono vari personaggi del mondo dei supereroi, entra in scena anche Batman in aiuto di Superman. Insieme i due saranno poi impegnati in una grande battaglia in difesa della Terra, sempre minacciata da pericoli alieni e interni. E’ un bel racconto, avvincente e spettacolare, forse il modo migliore per festeggiare due arzilli vecchietti. Non è la prima volta che i due eroi si trovano insieme: la loro amicizia risale alla fine degli anni Quaranta quando apparvero in una serie di racconti radiofonici. Nei fumetti si sono incontrati per la prima volta nel 1952 in una storia, “La coppia più forte del mondo” (“The Mightiest Team In The World” Superman 76, maggio/giugno 1952, NdR), che li presenta all’inizio come due anonimi signori – Bruce Wayne e Clark Kent – imbarcati per una crociera. Prima che la nave salpi, sul molo prende fuoco una cisterna e subito Superman, consupermanbatman01-1952 la sua super vista, individua un ladro che protetto dalle fiamme e dal fumo ruba un sacchetto di diamanti. I due supereroi sono ospitati nella stessa cabina, e con qualche difficoltà riescono a indossare il costume da lavoro. S’incontrano con grande sorpresa sul ponte, scoprono di avere identità segrete e si mettono subito all’opera. E’ inutile dire che la vicenda, nella quale è coinvolta anche Lois Lane rapita dal bandito, avrà lieto fine. E’ una storia in fondo abbastanza realistica e verosimile, a differenza di altre nelle quali Superman e Batman combattono una volta contro il Jolly e Luthor e un’altra contro il bizzarro folletto dal nome impossibile, Mxyzptlk, che si diverte a organizzare scherzi da quinta dimensione contro i due, che spesso sono amici ma talvolta anche rivali, per esempio nel mondo del cinema e in quello editoriale, dove industriali in carne e ossa combattono guerre a suon di milioni: di copie, di spettatori, di dollari. (Carlo Scaringi).