Segnali di fum(ett)o

na.classicsLa casa editrice Eureka ha pubblicato Native American Classics (pp. 144, $15), un bel volume a fumetti che contiene storie tratte da importanti scrittori amerindiani, fra i quali George Copway, Charles Eastman, Elias Johnson e Zitkala-Sa. I disegni del libro, tutti a colori, sono firmati da Weshoyot Alvitre, Tara Audibert, Toby Cypress, Robby McMurtry e altri artisti. Robby McMurtry è deceduto poco dopo aver terminato di lavorare a questo volume. Il curatore è John E. Smelcer, mentre Randy Keedah è l’autore della copertina.  
Questo è il ventiquattresimo volume di una collana originale e stimolante, "Graphic Classics", che ha già proposto albi con storie di London, Lovecraft, Poe, Stevenson, Wilde, ecc.

Restando in tema, la seconda edizione di Albissola Comics (Albissola [Savona], 4-5 maggio) ospiterà "I primi americani e… gli altri nell’immaginario collettivo e nei documenti storici", un interessante convegno sulla storia degli Indiani nordamericani.

All’iniziativa, che si svolgerà domenica 5, parteciperanno vari esperti del tema, fra i quali Naila Clerici (Soconas Incomindios), Dario Gentilini e Alberto Rosselli.

L’intreccio fra i due temi – Indiani e nona arte – sarà sottolineato dal dibattito che aprirà l’incontro, "Saguaro: un eroe nativo nei primi anni ’70", al quale parteciperanno Bruno Enna, Marco Foderà e Alessandro Poli. Fra le mostre che saranno visibili nelle due giornate spicca quella dedicata a Eva Kant, la celeberrima compagna-complice di Diabolik. "Albissola Comics", manifestazione giovane ma molto agguerrita, è organizzata dall’associazione Gli Aleramici con il sostegno di vari enti locali.