Contro il machismo e la violenza sessuale

Troppo"Troppo non è mai abbastanza": un graphic novel contro il machismo e la violenza sessuale, il racconto di un viaggio di liberazione dalla parte delle donne.

L’autrice di fumetti Ulli Lust

a Palermo (7-8 marzo) e a Roma (12 marzo)

PALERMO – Giovedì 7 marzo 2013 ore 18

Artisti per ZAC

TRANSITO #7

Cantieri Culturali alla Zisa

via Paolo Gili, 4

PALERMO – Venerdì 8 marzo 2013 ore 18.30

Libreria Modusvivendi, Via Quintino Sella, 79

Presentazione del libro a cura di Rosanna Pirajno e incontro col pubblico

ROMA – Martedì 12 marzo ore 19

Goethe Institut, via Savoia 15 – Inaugurazione di una mostra di tavole originali dal libro e dialogo tra Ulli Lust e Laura Scarpa (l’esposizione resterà aperta fino al 27 aprile).

In occasione dell’incontro con l’artista e illustratrice Ulli Lust, verrà presentata l’edizione italiana del suo fumetto Heute ist der letzte Tag vom Rest meines Lebens pubblicato in Italia da Coconino Press – Fandango con il titolo Troppo non è mai abbastanza.
Al termine dell’incontro l’artista sceglierà tra il pubblico i soggetti maschili che vorranno farsi ritrarre e far parte del suo nuovo progetto artistico.

Ulli Lust, fumettista austriaca residente a Berlino, verrà in Italia per inaugurare una mostra e presentare un suo libro.
Durante il suo viaggio farà tappa a Palermo dal 5 al 9 marzo 2013 e vorrebbe realizzare un progetto da inserire all’interno della sua mostra. La Lust vorrebbe fare ritratti di uomini italiani, scelti appositamente per sviluppare il tema dell’uomo italiano come sex-symbol, e così invertire i ruoli sessuali senza però denunciarli. Possono essere soggetti del progetto, uomini di tutte le età, che siano convinti del loro potere attrattivo.
Il Goethe-Institut promuove e organizza il tour italiano di Ulli Lust.
I lavori realizzati nel corso del suo viaggio, quindi anche quelli realizzati a Palermo, saranno esposti dal 12 marzo al 20 aprile al Goethe-Institut Roma e, in seguito, a Palermo e a Torino.

Il libro
Due ragazzine punk austriache e il loro viaggio in Italia in autostop. Un sogno di ribellione e libertà che si trasforma in incubo, in un Paese dove due giovani donne sole sono bollate come facili “prede” e diventano vittime di continue aggressioni. Fino all’incontro con l’eroina e con la mafia.
Autobiografia, indagine sociale e road movie a fumetti: un toccante atto d’accusa contro il machismo e la violenza sessuale, una splendida lezione di coraggio.

Fumetti Coconino Press-Fandango
Autrice: Ulli Lust
Titolo: Troppo non è mai abbastanza
Collana: Coconino Cult
Numero pagine: 464, bicromia
Prezzo: 29 euro
Uscita: 25 Febbraio 2013
ISBN: 9788876182174

“Qual è il suicidio più lento? Nascere e aspettare che tutto finisca.” Siamo all’inizio degli anni 80: a 17 anni Ulli Lust, austriaca di nascita e berlinese d’adozione, annota queste righe nel suo diario. Nello stesso anno la giovane punk decide di partire con la sua amica Edi, senza denaro o documenti, per un viaggio attraverso l’Italia in autostop. Con la matita e la china Ulli Lust descrive le tappe del suo viaggio: le due amiche passano per Verona, Cattolica, Perugia, Roma, ma la loro vera meta è la Sicilia. L’Italia si rivelerà però non la terra promessa sognata, ma un mondo difficile, straniero, che non rispetta le donne. Il road movie alla Thelma e Louise, ispirato dalla voglia di libertà, ribellione e avventura dell’adolescenza, è inizialmente allegro ma si tramuta presto in un incubo. In Sicilia le due protagoniste incontrano l’eroina e un ambiente dominato dalla presenza della mafia. Diversi uomini prima infastidiscono, poi aggrediscono sessualmente e umiliano le due ragazze. L’amica di Ulli diventerà una tossicomane, ma alla fine entrambe riescono a salvarsi.
Lo sguardo spietato su se stessa e sulla società è uno dei marchi di riconoscimento di Ulli Lust. Alcune illustrazioni ricordano gli studi critici sulle classi sociali realizzati dagli autori del settimanale satirico Simplicissimus, che la Lust annovera fra i suoi maestri. Ma l’artista s’ispira anche ad autori come Gilbert Hernandez e Art Spiegelman, all’autrice femminista Marilyn French e all’austriaco Odon von Horvath.

L’autrice

Ulli Lust è nata a Vienna nel 1967 e vive a Berlino dal 1995. I suoi reportage a fumetti si basano sempre su una rigorosa ricerca di tipo giornalistico. È stato così, per esempio, per il servizio su un centro commerciale berlinese pubblicato nel volume Alltagsspionage (Lo spionaggio quotidiano), o per la serie Minireportagen aus Berlin (Mini reportage da Berlino), e Trendverächter (Vittime della moda, spregiatori del trend). Un’altra sua opera è la serie di racconti erotico-mitologici Springpoems, basata su mitologie primordiali. Nell’autunno 2009 ha pubblicato Heute ist der letzte Tag vom Rest deines Lebens, il romanzo-fiume sulla sua giovinezza e sul viaggio in Italia oggi pubblicato da Coconino Press-Fandango. A Berlino Ulli Lust ha fondato il gruppo di fumettisti “Monogatari”, che in giapponese significa “raccontare storie”, e dirige la casa editrice online electrocomics.com. Ha vinto il premio del pubblico al Comic Salon di Erlangen, il “Prix Revelation” di Angouleme e il Prix Artémisia de la bande dessinée féminine, riservato al fumetto al femminile.

ULLI LUST TOUR IN ITALIA: INCONTRI E MOSTRE

(in collaborazione con Coconino Press e Forum Austriaco di Roma)

24 Febbraio BOLOGNA

Ore 15.30, Libreria Feltrinelli Ravegnana (Bilbolbul Festival del fumetto)

3 Marzo NAPOLI

Ore 12, Feltrinelli Libri e Musica. L’autrice firma copie del libro e realizza ritratti dal vivo di uomini italiani per il suo prossimo progetto

7 Marzo PALERMO

Ore 18, Cantieri culturali alla Zisa – Incontro col pubblico e ritratti

8 Marzo PALERMO

Ore 18.30, Libreria Modusvivendi, Via Quintino Sella, 79 – Presentazione del libro a cura di Rosanna Pirajno e incontro col pubblico

12 Marzo ROMA

Ore 19, Goethe-Institut, via Savoia 15 – Inaugurazione di una mostra di tavole originali dal libro e dialogo tra Ulli Lust e Laura Scarpa (l’esposizione resterà aperta fino al 27 aprile).

In collaborazione con:
Accademia di Belle Arti Palermo
ZAC – Zisa/ZonaArtiContemporanee
#REOPENPALERMO CANTIERI EDITION
Città di Palermo – Assessorato alla Cultura
Distretto Culturale di Palermo
Libreria Modusvivendi

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.