Il Parkinson costringe Thompson alla resa…

richard thompsonRaramente un autore pone fine alla sua opera, se non vi è costretto dalla morte, o per una scelta molto ben ponderata. Richard Thompson, classe 1957, deve, invece, chiudere la sua famosa serie Cul de Sac, costretto dal morbo di Parkinson, diagnosticatoli nel 2009. “Sapevo da oltre un anno di lavorare con tempo preso a prestito. Il mio lettering ha cominciato a sbandare nel 2009” ha detto l’autore al Washington Post. Ha dovuto poi farsi aiutare dall’amico Stacy Curtis nell’inchiostrazione, cosa che già è stata dura da accettare, giacché era la fase del lavoro più faticosa ma di maggior soddisfazione. Ma ora non ce la fa davvero più. Il prossimo mese la striscia chiuderà i battenti, penosamente contro la volontà del suo autore. L’ultima striscia sarà quella del 23 settembre 2012.