Giornalismo per giovani lettori per il futuro dell’Italia

Corrieredeiragazzi1Potrà mai esserci un vero futuro per il fumetto in Italia, senza una rivista che abbia le qualità giornalistiche dirompenti, la qualità fumettistica evidente e la distribuzione di massa e capillare del vecchio Corriere dei Ragazzi diretto da Giancarlo Francesconi? Senza questo tipo di offerta, con tutte queste caratteristiche insieme contemporaneamente, per i giovani lettori, bambini e ragazzini, maschi e femmine, quale futuro può avere l’editoria fumettistica italiana? Quale futuro può avere la società italiana? Quale consapevolezza e razionale umanità possono avere i cittadini italiani del futuro? Se queste domande provocatorie, nonostante siano qui ripetute periodicamente da molti anni, vi sembrano pa00peregrine, può valere la pena rileggere la vecchissima intervista a Francesconi e Castelli, realizzata per la rivista dell’ANAFI, Fumetto, nel numero 57 e recentemente ripubblicata on line ne Lo Spazio Bianco (click qui). Potrebbe aiutare a chiarirsi le idee su cosa significhi fare giornalismo per ragazzi in una rivista a fumetti “d’un certo tipo” e sul perché sia così dannatamente importante. Click qui, inoltre, per vedere il primo numero del Corriere dei Ragazzi. Click qui, per giunta, per leggere le storie (e un giorno varrebbe la pena raccogliere anche gli articoli redazionali) tratte dai vari numeri usciti (senza dimenticare, magari, qualche significativa storia del precedente Corriere dei Piccoli: click qui) e proponetele ai vostri figli e allievi, così tanto per fare un esperimento… E dare delle risposte.