Il Giornalino presenta i Kattivi

Riceviamo: “KATTIVI” scritti per voi Cattivi si nasce o si diventa? I più grandi “cattivi letterari” da bambini in 4 racconti inediti d’autore. “Cattivi si nasce o si diventa? La cattiveria è un’arte, un modo di essere, un’abitudine? Oppure è scritta nella vita delle persone? E’ un destino o una scelta? E quando si inizia a scegliere? E se tutti sono stati bambini, ci sono bambini perfidi, cattivissimi per scelta o per condanna?”. Indagare nelle pieghe della vita dei più famosi cattivi delle pagine dei libri per ragazzi per scoprire come fossero da piccoli è l’ambizione del progetto “Kattivi” che inaugura il supplemento “Scritti per voi”, una serie di racconti lunghi che il Giornalino, settimanale per ragazzi del Gruppo Editoriale San Paolo, presenta ai suoi lettori durante il mese di luglio. Si tratta di 4 racconti inediti che il Giornalino ha affidato ad autori di primissimo piano nella letteratura per ragazzi (Beatrice Masini, Guido Sgardoli, Lodovica Cima e Beppe Ramello) invitandoli a scrivere una storia sull’infanzia di celebri “cattivissimi”: la Signorina Rottenmeier (da Heidi), James Moriarty (Sherlock Holmes), Crudelia De Mon (I 100 e una Dalmata) e lo sceriffo di Nottingham (Robin Hood). Ciascun racconto include una scheda di informazione e approfondimento sugli autori originali, la storia e la fortuna dell’opera, nonché il profilo degli autori attuali. Il tutto corredato dalle splendide illustrazioni di Carla Manea, Claudio Stassi, Deco e Otto Gabos. Il progetto editoriale porta la firma del direttore de il Giornalino p. Stefano Gorla e di Lodovica Cima, entrambi responsabili dell’Area Ragazzi del Gruppo Editoriale San Paolo e nomi noti nel mondo dell’editoria giovanile. “Il tema dibattuto da millenni in filosofia, nella letteratura e nelle grandi tradizioni religiose affascina anche gli scrittori per ragazzi e i ragazzi stessi. Da dove viene il male? Chi lo compie è predestinato alla cattiveria o le condizioni della vita lo spingono in quella direzione? Il progetto “Kattivi” prova a rispondere in modo narrativo e divertente a queste domande”, dichiara Stefano Gorla, direttore de Il Giornalino. “Abbiamo chiesto agli autori di cimentarsi con il tema e ne sono nate storie che, partendo da precisi riferimenti letterari, hanno indagato nell’infanzia di cattivi da manuale con risultati davvero affascinanti, che spesso hanno saputo cogliere nei kattivi-bambini tratti davvero originali, che ci piace pensare ignoti agli stessi ideatori di personaggi letterari così famosi”, dice Lodovica Cima. “I giovani lettori de il Giornalino – che secondo Audipress sono circa 120 mila, non pochi – sono, a giudicare dalle lettere che arrivano in redazione, lettori forti e interessati” continua p. Stefano Gorla. “Per loro è nato “Scritti per voi”, volumetti di 32 pagine che siamo riusciti a pubblicare senza supplemento di prezzo (Il Giornalino si trova in edicola e in parrocchia a euro 1,90) sulla scorta di quanto facciamo con il già ricco supplemento gratuito settimanale a il Giornalino “Conoscere Insieme”. E stiamo già pensando a una seconda serie di Kattivi che verrà pubblicata allegata al settimanale in ottobre e a un bambino-kattivo d’eccezione: il pirata Long John Silver, sulla cui cattiveria ci sono ancora molte discussioni. Chissà com’era da bambino e quando avrà perso la gamba….”.

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma PRIMA leggi qui: http://www.afnews.info/wordpress/help/norme-di-comportamento-su-afnews/

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.