2011: il Prix Artémisia va a Ulli Lust

Ulli Lust, August 2009E’ il caso di non dimenticare che i nostri cugini (anzi, cugine) d’oltralpe hanno un premio riservato al fumetto “femminile”, il Prix Artémisia, che ha una sua precisa logica, e ogni anno mette in evidenza fumetti di valore. Per il 2011 è toccato a Trop n’est pas assez (che potete procurarvi nell’originale tedesco, Heute ist der letzte Tag vom Rest deines Lebens, se preferite: click qui) di Ulli Lust, che è stata ospite in mostra a NapoliComicon (click qui e qui). Il romanzo racconta di una diciassettenne punk che viaggia per l’Italia negli anni ottanta, alla ricerca della libertà. Da leggere. Il premio al femminile, dal canto suo, sarebbe interessante averlo anche in Italia. Magari insieme a un premio per il fumetto per giovani lettori.