Sindacato Fumettisti contro Editori per i diritti digitali

snaclogo Il disaccordo sta diventando veramente pesante, tra editori di fumetti e autori di fumetti, sulla vexata questio dei diritti derivati dall’uso dei fumetti sui supporti digitali (computer, tablet e compagnia bella). Inevitabile, considerando che stiamo parlando dello sviluppo prossimo più interessante (e presumibilmente remunerativo) e che nella francofonia è già un presente significativo. Potete leggere in dettaglio al reazione del sindacato fumettisti alle considerazioni degli editori facendo click qui. Senza pietà il commento finale nel testo del sindacato fumettisti: “Un autore senza editore resta un autore, ma un editore senza autore e senza opera, resta un editore?”. Una affermazione che, in un’epoca in cui il digitale mostra come possibile l’auto produzione sia dell’edizione sia della distribuzione, prospetta un orizzonte da temporale.