Cina e Giappone: lo schermo unisce i popoli

CinaGiappone31maggio2010 Forse è chiedere troppo alla vita, pensare che i cartoni animati possano risolvere i conflitti fra le nazioni, ma qualcosa di simile succede tra Cina e Giappone. Un accordo, sviluppato ieri nientepopodimeno che fra il premier cinese Wen Jiabao e la sua controparte giapponese Yukio Hatoyama, lega ora le due nazioni (storicamente parenti e rivali allo stesso tempo) nella comune promozione delle rispettive produzioni di animazione e di fiction televisiva. La proposta è arrivata dalla Cina ed è stata immediatamente accolta con favore. Tanto per cominciare, ognuno dei due Paesi terrà un apposito Festival, a partire dal prossimo anno, in una data concordata, nel quale verranno reciprocamente presentate le produzioni cinematografiche e televisive.