Torino: Salone del Libro grande successo – e il fumetto?

Salone2010fumetto Il Salone Internazionale del Libro di Torino ha chiuso la sua edizione 2010 segnalando un enorme successo, anzi, una “edizione da record”. Ora, come promesso, cerchiamo di rilevare quale visibilità ha offerto alla letteratura disegnata questa manifestazione che è il top in Italia. Avete visto in televisione servizi dal Salone sul fumetto? Quanti? Quali? In che fascia del palinsesto televisivo e su che reti? Quante fotografie sono in vista nello spazio Flickr ufficiale del Salone con soggetti fumettistici? Noi ne abbiamo incrociate due: questa e questa (che però non avremmo riconosciuto come “fumettistica” se non avessimo casualmente intravisto nel pubblico Giampaolo Bombara di ComixComunity intento a far foto a Sergio Gerasi che disegnava su soggetto Gaberiano per l’iniziativa di Renoir Comics – click qui per il servizio di Bombara nel proprio spazio su FaceBook). Avete trovato video sul fumetto al Salone su YouTube nello spazio ufficiale della Fondazione Libro? O altrove su YouTube? Insomma, se avete trovato tracce significative del fumetto al Salone 2010 nei media generalisti “importanti e altamente visibili”, segnalatecele e ne daremo notizia. Viceversa potremmo ricavare la sensazione che, per il grande pubblico (che è quello cui il fumetto ha necessità di rivolgersi per sopravvivere) non si sia accorto che nel “tempio della letteratura” c’era anche il fumetto. Anzi, come han scritto nel sito del Salone, il “panorama delle produzioni culturali contemporanee dai fumetti alle graphic novels” (sic!). E abbiamo detto tutto. Per consolazione, vi segnaliamo quanto meno le inteviste realizzate per Booksweb.tv: Amruta Patil, Crepax, Luca Raffaelli.