Il ritorno de Gli Aristocratici

MdF36_Castelli_COVER Riceviamo: Questa settimana in edicola con Panorama e Il Sole 24 Ore per la collana Maestri del Fumetto curata da MAGIC PRESS vi presentiamo: Gli Aristocratici (Maestri del Fumetto #36) di Alfredo Castelli e Ferdinando Tacconi. “Il mondo è un palcoscenico…” Finalmente gli Aristocratici! L’ineffabile Conte, impareggiabile ideatore di colpi magistrali… Moose, il focoso irlandese forte come un toro… Alvaro, il rubacuori italiano cui donne e casseforti non sanno resistere… Fritz, l’inventore tedesco creatore di apparecchi prodigiosi… Jean, amabile e seducente nipote del Conte… Ecco i ladri gentiluomini più amati del Regno Unito di Alfredo Castelli e Ferdinando Tacconi.“ […] La banda è fatta di Aristocratici perché non ha mai bisogno di sporcarsi davvero le mani. I suoi membri possono portare lo smoking sotto la muta da sub proprio come James Bond, e non appariranno mai fuori posto o sottotono: rappresentano l’intelligenza anticonformista che non teme il potere. In questo senso sono pure loro superuomini (come Lupin e Fantômas e tutti i loro emuli americani da pulp fiction e da comic book), però quella che esprimono è la superiorità dell’intelligenza, e la loro esteriore eleganza, contrapposta alla tuta da circo un po’ ridicola di Superman, esprime anche visivamente l’eleganza d’azione sempre ammirevole di chi sa risolvere una situazione intricata non con i pugni, ma con una soluzione imprevedibile e geniale. […]” Dall’introduzione di Daniele Barbieri. Info: www.magicpress.it

Scrivi il tuo bel Commento, dai!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.