Oscar Botto passed away

Botto Vallindo LaStampaIl famoso orientalista Oscar Botto è morto a Torino, dov’era nato il 10 luglio 1922, all’età di 86 anni. La fama e la stima mondiale che aveva ottenuto per i suoi studi era enorme, ma qui lo ricordo perché è proprio lui, quell’Oscar Boom che avevo trasformato in personaggio dei fumetti in alcune storie che scrissi, anni fa, per Topolino. Era un omaggio, particolarmente sentito, al mio caro professore di Indologia all’Istituto di Orientalistica dell’Università di Torino. in questa storia Oscar Boom si nasconde sotto un paio di baffoni che il professor Botto non ha mai avutoOmaggio affettuoso e simpatico, a lui molto gradito, legato ai bellissimi ricordi dei miei anni di università sotto la sua guida. Ricordo i suoi occhi vivaci, che tradivano una mente altrettanto vivace e capace di viaggiare in mondi affascinanti, sulle tracce della incredibile fantasia e magia della letteratura sanscrita. Sono felice di averlo fatto contento con quelle piccole storie a fumetti: da quella ambientata nel Museo Egizio di Torino (con disegni di Giampiero Ubezio), a quella insieme a Indiana Pipps (con disegni di Massimo De Vita) alla ricerca della perduta civiltà Vallinda.

 The renowned orientalist Oscar Botto passed away at 86. He was also known, in the comicdom, for a few Mickey Mouse stories by Gianfranco Goria (who was his pupil at the University of Turin, Italy), in which he was called Oscar Boom.

Articolo di afnews – Mercoledì, 27/8/2008
© copyright afNews/Goria/Autore – http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 – cod-rip

 

Scrivi il tuo bel Commento, dai! Ma prima leggi qui: Criteri di comportamento per i Commenti. Potete condividere il vostro contributo positivo, nuovi elementi utili per i lettori di afNews, integrazioni, correzioni, documentazioni aggiuntive, segnalazioni specifiche relative all’articolo e cose del genere che possano servire a completare e arricchire i contenuti liberamente condivisi in uno spirito di positiva partecipazione collettiva. Perciò se siete adirati, un pelo fuori di voi, pronti a scatenare una flame war ecc. datevi una calmata, rilassatevi e scrivete un commento privo di insulti, agitazione, furor sacro ecc.: viceversa verrà semplicemente cancellato. Non è afNews il posto adatto a certi comportamenti. Punto. Leggete con molta attenzione il paragrafo Norme Vincolanti di Comportamento dalla sezione di menù HELP! e, se volete commentare su afNews, adeguatevi. Tenete conto che tutti i commenti sono soggetti a moderazione, oltre al controllo automatico anti-spam, e non tutti verranno necessariamente pubblicati. Ricordate anche che la zona commenti diretti di afNews non è intesa come spazio “forum” o come arena per le polemiche, ma solo come spazio di arricchimento comune, basato solo su fatti documentabili. Per forum, discussioni e polemiche si usino gli spazi ad hoc sui Social. Buon divertimento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.