Famiglia

Cosa dici? Famiglia? Ah. Il concetto di Famiglia in voga al momento nella Chiesa Cattolica è solo uno dei tanti in essere su questo Pianeta, limitandoci solo alle specie umana, IMHO.
Eccone qualcuno tra quelli più antichi, che trovo indicati nella Wikipedia:

Questi i cinque tipi di famiglie, definiti in sociologia:

  • Nucleare è una famiglia formata da una sola unità coniugale;
  • Estesa è una famiglia formata da una sola unità coniugale e uno o più parenti conviventi;
  • Multipla è una famiglia formata da due o più unità coniugali;
  • Senza struttura coniugale è una famiglia priva di un’unità coniugale (vi sono persone che convivono);
  • Mononucleare è una famiglia formata da una sola persona.

In sociologia si classificano anche tre tipi di famiglie, composte da membri che vivono insieme:

  • Coniugale, composta dal/i genitori e dal/i proprio/loro figli
    • Monogama, quando vi sono solo due genitori (la più diffusa, soprattutto in aree urbane)
    • Poliginica, quando non vi è una distinzione tra la genitrice naturale e le altre donne appartenenti al proprio gruppo parentale e un solo padre
    • Poliandrica, quando non vi è una distinzione tra il genitore naturale e gli altri uomini appartenenti al gruppo parentale e una sola madre
    • Poliginandrica, o del matrimonio di gruppo, quando vi sono più madri e padri conviventi
  • Consanguinea, sinonimo di famiglia estesa, composta dai genitori, dalle loro famiglie di origine e dai loro discendenti
  • Monogenitoriale, composta da un solo genitore e dai suoi figli, generati o adottati.
  • Omogenitoriale, quando due persone dello stesso sesso, unite in vincolo affettivo, allevano uno o più figli, i quali chiaramente sono figli naturali o solo dell’uno o solo dell’altro.

Poi ci sono le definizioni giuridiche, delle quali non m’importa nulla quanto di quelle confessionali, che non mi riguardano manco di striscio.

Per non parlar del fatto di collegare Famiglia e Matrimonio e Sesso (l’attività fisica a scopo riproduttivo, non il genere). Già bisognerebbe capire bene cosa si vuole davvero intendere con Matrimonio, posto che la cosa interessi. Ma se poi ci si ficca in mezzo anche il sesso… Ehi, mi dicono che, in natura, si può fare sesso, e contribuire alla riproduzione della specie, e non pensare minimamente a matrimonio e famiglia, lo sapevi?

A parte il fatto che Famiglia viene dal latino e indica “gruppo di servi e schiavi patrimonio del capo della gens“, cosa che, quindi, fa decisamente pena, di solito si considera “famiglia”, a livello umano personale, un gruppo di persone che si vogliono bene e si sostengono reciprocamente, del quale si fa parte. Il che, fin troppo spesso, esclude le famiglie di consanguinei, dove non di rado ci si odia volentieri fino alla violenza. Ecco perché si dice “questa è la mia famiglia”, indicando colleghi di lavoro, commilitoni. amici ecc.
Paperino e Qui Quo Qua sono una famiglia, per dire, e nessuno oserebbe obiettarlo, perché si vogliono bene e si sostengono reciprocamente. Ma non sono maschio e femmina con relativi figli frutto di relazione sessuale fra di loro.

Insomma, non è una di quelle cose, la Famiglia, per la quale perderei tempo a cercare una definizione unica e assoluta da imporre al resto del mondo. Capisco lo faccia il Papa perché è il suo mestiere e gli tocca dire cose del genere. Ma io lo evito accuratamente. Per me – IMHO – la Famiglia (quella vera) è quella in cui io faccio parte di un gruppo nel quale ci si vuole bene davvero e ci si aiuta sempre e comunque. Amen, se mi è lecita l’espressione.

corteggiamento - afnews
In questa mia sequenza di scatti di qualche anno fa, si vede la fase del corteggiamento, col maschio che offre bastoncini per il nido. Se la femmina lo accetterà ci sarà un nucleo famigliare, o solo una fase di accoppiamento a scopo riproduttivo? In Natura la riproduzione si espleta in parecchie forme diverse, anche nel caso di riproduzione sessuata della specie, e nessuno si sogna di imporre la propria agli altri…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *