Asterix: c'e' del marcio nel comicdom?

Albert Uderzo di Laurent Melikian per afNews - clickIl mondo del fumetto, manco a dirlo, è fatto di persone, non di personaggi di carta. E le persone hanno problemi, pregi, difetti ecc. Se in Italia, poco tempo fa, il veterano Peroni aveva aperto un armadio scomodo (per poi richiuderlo rapidamente, a fronte di pressioni, giuste o ingiuste, vere o supposte che fossero), in Francia Albert Uderzo, uno dei due creatori di Asterix, ne ha aperto un altro, di ben maggiore rilievo mediatico. Diverso tempo fa (all'uscita dell'ultimo episodio di Asterix) disse, come rendemmo noto su afNews, che la serie si sarebbe chiusa con lui (proprio come è stato fatto, maldestramente dal nostro punto di vista, con Tintin). Amen. Anne Goscinny (la figlia del grande sceneggiatore René, l'altro papà di Asterix) fece discretamente sapere che col cavolo che uno solo dei due autori poteva permettersi il lusso di chiudere una serie, perché in ballo c'erano i diritti "dell'altra parte", che, invece, era di tutt'altra opinione. E la prosecuzione della serie prevale sulla chiusura, in giudizio, giacché altrimenti si ha un colossale danno per chi deve rinunciare a futuri guadagni. Giudizio in Tribunale al quale non c'é stato bisogno di arrivare, giacché, come si sa, ora Uderzo ha cambiato completamente avviso: Asterix continua, anche dopo la (futura) morte del disegnatore. Voilà. Caso risolto. Ma ecco che entra in gioco la figlia di Uderzo Anne Goscinny all'apertura della Rue René Goscinny - photo Melikian per afNews - click(anzi, secondo Albert, il marito della figlia) che non si capisce se voglia far di Asterix un comodo surgelato come Tintin o cos'altro. Di sicuro contesta la vendita fatta dal padre alla casa editrice Hachette e la consegna delle preziose tavole originali (a parte le prime due storie, che vanno ai nipoti) alla Biblioteca di Francia, invece di partire per la assai redditizia dispersione nel mercato del collezionismo. Una disputa familiare degna di una soap opera, altamente mediatica, che si combatte, per ora, sulle pagine dei giornali (L'Express, Le Monde...) a colpi di mazzate (di soldi, si parla, e pure tantissimi: "dozzine di milioni di euro"), in attesa di finire tristemente in Tribunale. Ma peggio di così... Tutti i dettagli (perché, sì, c'é persino altro) li trovate su ActuaBD, qui di seguito.

 "C'est une véritable canonnade! Depuis la vente des éditions Albert René à Hachette et l’annonce d’une continuation de la série par d’autres auteurs, Albert Uderzo et sa fille mènent un combat médiatique. Un article de L’Express et une interview d’Albert Uderzo apportent quelques éclaircissements sur cette affaire. Au cœur de la cible, le mari de Sylvie Uderzo, Bernard Boyer de Choisy..." Full article: ActuaBD.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 11/2/2009
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Andate su www.afnews.info per leggere le altre notizie, vedere altre immagini, altri video e disegni, accedere agli archivi, ai servizi ecc. e fruire di tutte le novità che si trovano nella homepage di afNews.
Volete ricevere queste notizie via eMail, come Newsletter gratuita? Fate click qui! Quindi compilate il semplicissimo modulo: 1- inserite il vostro indirizzo eMail al quale volete ricevere la newsletter, 2- inserite il codice di controllo che trovate nel modulo - la consueta serie di lettere antispam, 3- fate click su "Complete Subscription Request" e 4- ricordate di rispondere al messaggio di verifica che FeedBurner vi invierà per posta elettronica. Se non rispondete al messaggio di verifica, l'abbonamento alla newsletter non verrà attivato: quindi... occhio!
Oppure, per ricevere le notizie in vari altri modi, fate click qui per sapere come fare.
Se volete inserire le afNews in un vostro sito o blog, tramite gadget, widget, RSS-XML ecc., fate click qui per sapere come fare.