afnews.info - arabafeniceNews - ISSN 1971-1824 - since 1995 daily news from the world of graphic literature
founded & directed by Gianfranco Goria - tel/fax (+39)178.2210472

Settembre 2008

Resistere, resistere, resistere!

clickE' la Resistenza al nazifascismo il tema principale del numero 6 di Période Rouge di  Richard Médioni. A fumetti, naturalmente. E quella che ci fu in Francia. Dove, come in Italia, non tutti erano dalla parte dei partigiani... Ci troverete fumetti interessanti, di altri tempi, anche sulla guerra in Vietnam. Vi basterà fare click sull'immagine qui accanto per scarcarvi il pdf completo. Buona lettura! Ah, non è tutto: forse scoprirete anche da cosa deriva il termine gadget. Info e numeri precedenti: click qui.

 Once again: Période Rouge is ready. Get it, just click the image!

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 30/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Il Primo Congresso Internazionale del Fumetto!

New York 1972 - clickGrazie a Claude Moliterni e a BDzoom, ecco il video realizzato in occasione del Primo Congresso Internazionale del Fumetto tenuto a New York nel 1972. Ventisei minuti di immagini e parole, in cui ritrovare Milton Caniff, Stan Lee, David Pascal, Greg, Dany, Hermann, Hergé, Burne Hogarth, Lee Falk, Lorry Katzman, Jack Tippit, Gil Kane, Hugo Pratt, Tillieux, Jean Ache, André Cheret e tanti altri autori (un migliaio) giunti da ogni parte del mondo. Un tuffo nel passato, un documento eccezionale, che potete vedere facendo click sull'immagine qui accanto. Buona visione!

 Scoop: the video from the First International Comics Congress in New York 1972! Just click the image.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 29/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Video

Scoop: in anteprima i vincitori del Premio Leblanc
Il nostro corrispondente ci invia la lista dei vincitori del prestigioso Premio Raymond Leblanc indetto dall'omonima Fondazione e dalle edizioni le Lombard. En 6ème place: "Inquisitio Heretice Pravitatis" de JM Ken Niimura & Arnaud Bureau En 5ème Place : "Desaparecida" de Rossano Piccioni & Angelo Macri En 4ème Place : sans titre de Riccardo Chiereghin En 3ème Place : "Héroïne" de Christophe Devlamincq En 2ème Place : "Tea and Fire" d'Olivier Senny Et en 1ère Place: "Supermagic Girl" de Stephane Melchior-Durand & Raphaël Beuchot. Anche questa volta figurano diversi italiani. Com'è stato per i vincitori del 2007 (si veda qui) anche questi sei godranno di una pubblicazione ad hoc. Congratulazioni! Click sull'immagine per vedere le tavole di tutti i selezionati al concorso, tra cui i vincitori.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 29/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Concorsi

Festival del fumetto in Armenia
DessineMoileBonheur.jpgIl primo Festival Internazionale del Fumetto e dell'Immagine di Erevan (Armenia) si svolgerà dal 3 al 5 ottobre 2008. Info: www.apbda.org.

 A l'occasion du premier Festival international de la bande dessinée CoeurDesBatailles.jpget de l'image d'Erevan qui ouvrira ses portes dans 8 jours, l'APBDA -association pour la promotion de la bande dessinée en Arménie- est heureuse d'annoncer la création du Grand Prix de la ville d'Erevan de la bande dessinée francophone. LaVieDePahe.jpgCe prix récompense un album de bande dessinée francophone issu d'une collaboration internationale et publié entre les mois de septembre 2007 et aout 2008. Cinq titres ont été sélectionnés pour concourir au Prix: Chroniques de Pékin, collectif , Éditions Xiao Pan; Le Cour des batailles Tome 1 et 2 par Jean-David Morvan et Igor Kordey, Éd. Delcourt; Dessine moi le bonheur, collectif, Éditions Dargaud; Réalités par Kara et Masa, Éditions Soleil: La Vie de Pahé, tome 2 par Pahé, Éditions Paquet.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 29/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

Dino Buzzati e Canicola a Sanpietroburgo
tncutolo-a.akishin-via dei matti.jpgRiceviamo: "Proseguono gli eventi di Tomatofarm in Russia, dopo Palumbo a Mosca: Dino Buzzati e Canicola a Sanpietroburgo Per il secondo anno consecutivo il fumetto e la letteratura italiana d'autore al Festival dei comics di San Pietroburgo BOOMFEST con una corposa sezione espositiva dedicata all'Italia, visitabile fino al al 6 ottobre presso il Museo V.V. Nabokov. L'evento è stato organizzato da Tomatofarm, l'agenzia che da anni, attraverso la sua titolare Olga Padlutskaya, tncutolo-viadeimatti.jpglavora per creare una rete di rapporti tra il mondo dei comics, dell'illustrazione e della letteratura tra i due paesi, ma soprattutto dall'Istituto di cultura Italiana a San Pietroburgo e dalla cortese disponibilità del suo direttore, Giorgio Mattioli. Le esposizioni sono dedicate a Dino Buzzati, l'indimenticabile pittore, scrittore e giornalista italiano e, in particolare al suo Poema a fumetti e al Gruppo Canicola. Nutrito anche il gruppo di ospiti italiani al festival: quattro autori di Canicola (Andrea Bruno, Michelangelo Setola, Liliana Cupido e Edo Chieregato) ed tndino-buzzati-poema a fumetti-mondadori.jpguna scrittrice di successo nel panorama letterario europeo, Carolina Cutolo, che nel 2009 uscirà contemporaneamente in Italia, Francia e Stati Uniti con un romanzo ed una graphic novel, che, da spunti e con linguaggi diversi, indagheranno sulle dinamiche dei rapporti familiari e sociali delle grandi metropoli, così simili in tutto il mondo. Carolina ha tenuto una conferenza sul suo approccio alla sceneggiatura e al mondo del fumetto, mentre gli autori di Canicola hanno parlato della piccola editoria e dell'esperienza di creare tndino-buzzati-1-poema a fumetti-mondadori.jpgun gruppo di artisti, un laboratorio di idee e una rivista. Delle difficoltà e delle possibilità espressive più o meno indipendenti e che permette questa modalità di azione, antica ma sempre attuale. Infine un'iniziativa di grande respiro: Giovanni Russo, in rappresentanza di Lucca C&G e il Responsabile per le Relazioni Esterne, Tommaso D'Alessandro, avvieranno proprio a San Pietroburgo un progetto di coordinamento internazionale tra i festival di fumetti. Il percorso proseguirà a fine ottobre a Lucca dove vedrà la partecipazione dei direttori dei maggiori festival europei."

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 29/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

L'Unita' festeggia Tex Willer
francobollo Tex 1996 Italia - photo Goria - click per i dettagliIl 30 settembre è un giorno particolare per il fumetto italiano. Sessanta anni fa usciva un eroe di carta che avrebbe lasciato un segno definitivo nel fumetto italiano. Quell'eroe era Tex, che avrebbe dovuto essere "Killer", ma fu Willer. Come sempre in questi casi, nessuno poteva sapere a priori che Tex avrebbe assunto, col tempo, un ruolo talmente significativo da resistere, nel panorama della letteratura disegnata italiana, così a lungo, mantenendo tutta la sua popolarità mentre ne cresceva la qualità narrativa. L'Unità ha dedicato un bel dossier al personaggio di Bonelli e Galleppini, con una interessante intervista di Renato Pallavicini  a Sergio Bonelli, Scuola di Fumetto 20 con Tex - photo Goria - click per i dettaglitante immagini, le prime copertine, interventi di Roberto Arduini e un ripilogo dei festeggiamenti principali che avranno luogo in giro per l'Italia: il prossimo, il 2 e 3 ottobre a Rovereto, nel Museo Civico, nell'ambito del secondo seminario sulla letteratura disegnata italiana promosso dall’Accademia Roveretana degli Agiati, in collaborazione con la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori, la Biblioteca Civica di Rovereto, il Dipartimento di Linguistica e Scienze della Comunicazione dell’Università di Verona, il Museo Civico di Rovereto e la Biblioteca Civica di Verona. Potete leggere e vedere il dossier de l'Unità in linea, facendo click qui.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 29/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

MoisEditoriale - La pagella di MariaStella

Clicca qua per ingrandire la vignetta

by Moise

Il MoisEditoriale di oggi si ispira a questa notizia.Tag: Gelmini, bambini, protesta, bocciature, discriminazione, scuola, cultura, istruzione, catastrofe.

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Domenica, 28/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali

Violante e la TV di Grazia Nidasio: da leggere
cdp 17 giugno 1962 Violante di Grazia Nidasio.jpgVi abbiamo già parlato del sito che, generosamente, mette a nostra disposizione copie dei vecchi (e spesso bellissimi) Corriere dei Piccoli, Corriere dei Ragazzi e Il Giornalino. Questa volta segnaliamo una storia della serie Violante Rock di Grazia Nidasio (serie iniziata su soggetto del giornalista Guglielmo Zucconi, che fu direttore del Corriere dei Piccoli dal 1961 al 1963, pubblicata dal 1961 al 1967). Una chicca che mostra ai giovani d'oggi come, negli anni sessanta, i giovanissimi di allora (che oggi sono genitori, se non nonni) vivevano il rapporto con la televisione e col "successo". Altro che Grande Fratello e simili idiozie. La storia, completa, è leggibile integralmente facendo click sull'immagine qui accanto che mostra la copertina del numero del Corriere dei Piccoli in cui l'avventura parte. Ci si tgrovano anche VIP della TV di allora, ma, notiamo, la storia non ha nulla da spartire con quelle "sponsorizzate" e vagamente "marchettare" che van di moda oggidì, fatte solo per cavalcare l'onda del successo altrui e a blandire il nulla televisivo trasferito nelle menti dei bambini. Questa è un vero racconto, letteratura. Qui viviamo con Violante le sue esperienze, le sue emozioni, le sue conquiste personali, il rapporto, anche conflittuale, coi genitori. E della TV scopriamo quello che le storielline di oggi si guardano bene dal raccontare ai bambini. Fatela leggere ai vostri figli. Buona lettura!

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 28/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Diritti in Piazza nei Portici di Carta
Mickey MouseCome annunciato, impegnati per un servizio fotografico sulla manifestazione CGIL Diritti in Piazza, siamo passati subito dopo all'iniziativa libraria Portici di Carta per la Festa dei Lettori 2008 a Torino. Il centro della città era quindi mostruosamente strapieno e i mani di Paolo Motturabanchi di fumetti dei librai torinesi erano letteralmente presi d'assalto, come potete vedere nel relativo foto-reportage. Lo slideshow (da vedere a schermo intero) con una selezione degli scatti di Portici di Carta (ci troverete anche il letterista giubbotto Corto MalteseDiego Ceresa e i disegnatori Paolo Mottura e Gigi Piras) lo potete vedere facendo click qui. Qualche scatto di interesse anche fumettistico (ci sono Corto Maltese e Lupin III) tratto da Diritti in Piazza lo potete vedere in formato slideshow (in fase di completamento) facendo click qui. Se poi voleste anche curiosare tra le molte foto della manifestazione, il relativo slideshow lo si vede facendo click qui.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 28/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Foto

Che bendiddio all'asta di Little Nemo!

jacovittinonna.jpgLa quinta asta di Little Nemo (3 e 4 ottobre 2008) è alle porte e tratterà, come d'uso, fumetti da collezione e da investimento, cartoni animati, cels e disegni originali, libri figurati di pregio e illustrazioni originali. Uno sconvolgente bendiddio, per gli appassionati. Potete vedere questi tesori facendo click sui link di questo articolo. Come sempre ce n'é per tutte le tasche. L'idea dell'investimento, invece, è molto chiara: diversi pezzi tornano devitadrago.jpgcon prezzi impressionanti e potreste rendervi conto che quelle belle cosucce che avevate comprato per il solo piacere di guardarvele in casa vostra, ora potrebbero aiutarvi un pochino ad affrontare la recessione. Dal catalogo notiamo che, c come sempre, i Grandi del Fumetto ci sono praticamente tutti. Buzzelli, Crepax, De Luca... Ed ecco anche la bravissima Cinzia Ghigliano a ridosso del geniale Jacovitti. E poi Liberatore, Magnus, Manara, sdeguito da Mastantuono, Mattotti, Micheluzzi, Pazienza e Pratt. E ancora, Quino, Serpieri, Silver, Tacconi, Toppi e Zaniboni. Ma non mancano le "nuove tendenze", i supereroi, i classici della striscia stautnitense, i Grandi Disneyani, i Bonelliani, gli albi, gli oggetti, le chicche ecc. ecc. ecc. E spuntano fuori anche le mitiche litografie (autografate) realizzate per le rotapaperino.jpgConvention della Disney Italia, anni fa. Potete spendere 100 euro oppure alcune migliaia di euro, per un pezzo che vi sta a cuore (solo a titolo di esempio, una illustrazione per il Corriere dei Piccoli di Hugo Pratt con dei samurai, matita e china, 29 per 40 centimetri, potrebbe essere tranquillamente battuta a 15.000 euro - la potete vedere e ingrandire qui sotto), ma di sicuro non restate delusi. per la cronaca, la fama delle aste di Little Nemo ha ormai passato l'oceano, come potete leggere qui di seguito.

 "Little Nemo art gallery, auction house, and antique bookshop is getting ready for their fifth auction. They specialize in rare illustrated Samurai di Hugo Pratt per il Corriere dei Piccoli - click per ingrandirechildren’s books from the 1700s through the present, original illustrations, liberty and art deco books, original art from comics, vintage Italian comics, vintage movie posters, magazines, and photos. Their fifth auction will focus on rare illustrated books, related illustrations, vintage Italian comic books, and original art from masters of comic and cartoon art, ranging from Walt Disney to Charles Schulz. Artists within the sale include Disney greats Carl Barks, Don Rosa, and Floyd ..." Full article: Scoop.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 28/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

I primi dieci anni di Julia
mani di Berardi - Rapallo 2000 - photo Goria - clickNella letteratura gialla le donne poliziotto sono piuttosto rare, anche se recentemente si sono moltiplicati romanzi e autrici che affidano ruoli di primo piano a investigatrici in gonnella. Lo stesso è avvenuto nel mondo dei fumetti, tradizionalmente ancora più maschilista. Ma dall’ottobre del 1998 le edizioni di Sergio Bonelli pubblicano gli albi di Julia, un personaggio creato da Giancarlo Berardi, che gode ottima salute e festeggia in questi giorni i suoi primi dieci anni, un traguardo significativo per una collana che si distacca notevolmente dal mondo avventuroso e maschile dei mensili bonelliani. Berardi è uno dei più bravi sceneggiatori italiani, ed è un appassionato di cinema che per Julia si è ricordato dei suoi primi amori infantili, dando alla sua eroina Berardi - photo Moisello - clicknon solo le caratteristiche e la faccia un po’ sbarazzina e talora enigmatica di Audrey Hepburn, ma anche il suo fisico longilineo e forse anche spigoloso, nonché la sua eleganza. Le storie di Julia sono state realizzate da molti bravi disegnatori, che ne hanno sempre conservato i caratteri e lo stile. Julia si muove solitamente a Garden City, cittadina di provincia forse non lontana da New York, insegna criminologia all’università, e aiuta come consulente la Procura e gli agenti della polizia locale. Con la stessa forza d’animo con cui ha superato le difficoltà della vita (ha perso i genitori in tenera età, ha una sorella fotomodella spesso alle prese con la droga, e una nonna (c) Sergio Bonelli editoreanziana ricoverata in un ospizio), Julia affronta il suo lavoro, e i criminali, se non col sorriso sulle labbra, certo con un senso di rabbia verso quanto di brutto la società le pone davanti. Ama suonare il pianoforte, detesta le armi (meglio quando occorre la sua borsetta con dentro un portacenere d’alabastro da scagliare contro i nemici), rifiuta la violenza e preferisce incalzare i banditi con la logica dei suoi ragionamenti, perché crede più nell’efficacia delle parole che nei colpi di pistola. Nelle oltre 120 indagini in cui è stata coinvolta (alla collana mensile vanno aggiunti gli almanacchi e gli speciali), Julia è venuta in contatto con tutto il male del mondo: banditi da strapazzo, mariti gelosi, affaristi e truffatori, poveri scippatori e ricchi malvagi e spietati che i vari disegnatori hanno raffigurato con realismo. Insomma si può dire che la serie di Julia, depurata della parte fantastica, è un preciso ritratto della realtà odierna. Anche se è sempre indaffarata, Julia ha una piccola vita privata: è single, ma non disdegna il corteggiamento, che può essere quello disinteressato di Leo, un investigatore privato che ogni tanto l’aiuta, o quello più convincente di Webb, un tenente quarantenne che segretamente l’ama, ma timido e titubante. A casa l’aspettano Emily, governante nera che sembra uscita da Via col vento, e Toni, una gattona dispettosa e giocherellona che svolge le funzioni di un antidepressivo. Julia infine ha un pessimo rapporto con la tecnologia: detesta i cellulari e si ostina a non cambiare la sua vecchia auto, che ogni tanto la lascia per strada. Ma, al di là di questo, è una donna moderna, perfettamente inserita nella società e amata da tutti, soprattutto dai lettori. [Carlo Scaringi]

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 28/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Scaringi

Parlando di Nuvole

Alfredo Castelli - photo Goria - click epr i dettagiRiceviamo: "Siamo alla terza edizione di PARLANDO DI NUVOLE, il breve ciclo di incontri serali coi più interessanti esponenti della letteratura disegnata. Quest'anno, dopo l'anteprima collegata al Poesia Festival 08 in cui Abbiamo presentato il libro Capelli Lunghi di Mario Monicelli, inizieremo con un favoloso "one man show" con Alfredo Castelli, il più geniale e prolifico sceneggiatore di fumetti italiano. Seguirà un piacevole incontro con tre delle più interessanti autrici di fumetti di oggi: Paola Barbato (Dylan Dog) Giovanna Casotto (Blue) e Pieffe Montanari detta Lina (il Giornalino). Con loro potremo scoprire quanto la sensibilità femminile possa spaziare dall' horror all' erotismo e alla narrativa per bambini. Come ultimo incontro avremo Paolo Cossi, Gianluca Maconi e l'editore di Becco Giallo edizioni che ci parleranno del fumetto come vero e proprio genere letterario finalizzato al reportage giornalistico e di inchiesta storica e sociale. Mercoledi 8 ottobre: MARTIN MYSTERE a Castelnuovo con Alfredo Castelli. Mercoledi 15 ottobre: ROSA SHOCKING le donne del fumetto italiano con Paola Barbato, Giovanna Casotto, Pieffe Montanari (Lina). Mercoledi 22 ottobre: OLTRE LA FINZIONE il nuovo fumetto d'inchiesta con Paolo Cossi, Gianluca Maconi e Becco Giallo editore. Gli incontri avverranno alle ore 21 nella Sala delle Mura in via Conciliazione a Castelnuovo Rangone. Per maggiori informazioni potete telefonare a: URP Comune di Castelnuovo Rangone (MO) 059 / 534810, IAT Unione Terre di Castelli: 059 / 72 12 70, o visitare i siti: Comune di Castelnuovo RangoneIAT Unione Terre di Castelli, Il blog di Massimo Bonfatti."

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 28/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Conferenze

MoisEditoriale - Scarpe tossiche cinesi

by Moise

Il MoisEditoriale di oggi si ispira a questa notizia.Tag: scarpe, cinesi, guardia di finanza, sequestro

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Domenica, 28/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali

Fumettisti alla Festa dei Lettori
Portici di cartaSabato 27 settembre 2008, a Torino, in occasione dell'iniziativa Portici di Carta per la Festa dei Lettori 2008, i bambini potranno trovare i disegnatori Disney Paolo Mottura e Gigi Piras, che la nostra redazione andrà a fotografare all'opera (dalle 16:30 alle 18:00, dopo avere realizzato il servizio alla manifestazione della CGIL (cui aderisce il sindacato fumettisti SILF) che si svolge a pochi passi dal Corner Spazio Ragazzi in Piazza San Carlo. Un altro fumettista sarà in piazza domenica 28 settembre: si tratta di Giorgio Sommacal, che, alle 10:30, sempre in piazza San Carlo, riceverà il Premio Di Tutti i Colori per l'omonimo concorso intitolato a Emanuele Luzzati.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 27/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Malagutti: autori dimenticati - Jack Tippit

doctorbill003-400.jpg
Scorrendo le biografie dei cartoonists americani (del secolo scorso) in molte di queste vi si legge che il tale o il tal altro hanno servito nell'esercito, o in marina, o in  aviazione durate la seconda guerra mondiale. Dislocati in Europa o in Asia le loro mansioni sono state varie, c' è chi ha combattuto in prima linea e chi ha servito nelle retrovie. Alcuni vi trovarono anche la morte come lo sfortunato Bert Christman, disegnatore di Scorchy Smith e volontario a Rangoon con le Tigri Volanti di Chennault. Nel 1942, mentre proteggeva la via di Burma (indispensabile per il rifornimento della Cina occupata), il suo aereo venne colpito e lui si buttò con il paracadute, ma venne crivellato  dai giapponesi mentre scendeva al suolo. Molti di questi cartoonists, famosi e meno famosi, oltre ad aver contribuito alle sorti della guerra si sono dedicati (probabilmente nel tempo libero) alla realizzazione di illustrazioni, strips e vignette che venivano pubblicate in patria e sui giornali per le forze armate per sollevare il morale dei combattenti. Giornali appositamente prodotti , stampati e distribuiti alle truppe in Oriente e in Europa. Molto ci sarebbe da dire sulla differenza tra loro e i poveri militari italiani mandati in guerra, con false speranze, che spesso nemmeno ricevevano le razioni di sopravvivenza. Alex Raymond, ad esempio, è stato di stanza nel Pacifico (col grado di capitano) e molto si é prodigato sul versante artistico, realizzando molte illustrazioni per riviste destinate alle truppe durante la sua ferma di guerra. Illustrazioni che ora si possno ammirare sullo splendido volume "Alex Raymond, his life and art". Tra i molti andati in guerra contro il nazifascismo la percentuale di fumettisti è considerevole e alcuni di questi poco hanno da invidiare alle gesta dei celebrati eroi bellici delle strips o dei comic-books. Tra quelli che  hanno partecipato attivamente alle azioni belliche (relativamente all'aviazione) e che  sono poi divenuti famosi citiamo Bob Stevens, Jake Schuffert, e Jack Tippit. Bob Stevens è stato attivo pilotando ogni mezzo aereo e successivamente, negli anni '50, come pilota per i primi sperimentali jet a reazione. Il sergente John H. Schuffert era un operatore radio e mitragliere sui B-24, abbattuto sui cieli della Germania nel 1944 fuggì dalla prigionia grazie all'aiuto dei partigiani jugoslavi. junglelollie-250.jpgJack Tippit, anche lui pilota dei B-24, dislocato nel pacifico  partecipò a molte azioni di combattimento e successivamente, a guerra finita, fu pilota di Jet militari. Una curiosità differenzia quest'ultimo dagli altri, Tippit è stato attore in un fumetto d'avventura a fianco di Corto MalteseHugo Pratt, che lo aveva conosciuto in una convention a New York, lo omaggiò ritraendolo nei panni del maggiore Tippit in "Corte sconta detta arcana". Probabilmente lo stesso grado che aveva all'epoca visto che quando andò in pensione, nel 1974, raggiunge il grado di colonnello. Nonostante questa attiva partecipazione alle vicende militari la vera professione di Tippit fu quella di cartoonist. Jack D. Tippit (19/10/1923) iniziò ufficialmente la carriera nel 1960 creando la strip "Doctor Bill" strip, lavorò poi con Frank Johnson su Sergeant Pepper. Nel 1963 disegnò Jungle Jollies per Airman Magazine. Fu poi creatore di vignette per molti importanti magazine tra i quali il New Yorker, Look, e il Saturday Evening Post. E' il 1963 quando crea la sua strip giornaliera (a pannello unico) più famosa: Amy. Strip che che usci ininterrotamente fino al 1991 e che gli fece vincere, nel 1970, il  Newspaper Panels Award. Tippit aveva già vinto per due volte il National Cartoonists Society Gag Cartoons Award, nel 1963 e nel 1966. Nel 1979 eredita la strip Henry da  John Liney e la realizzò fino al 1983.  Tippit fu inoltre di forte supporto per la fondazione del  Museum of Cartoon Art nel 1974  e ne fu il primo direttore fino al 1979. Attivo anche nella National Cartoonists Society divenne prima vice presidente e poi presidente. Jack Tippit, muore all'età di 70 anni a LubbockTexas, il 14 ottobre 1994. Ultima piccola curiosità relativa a "Corte Sconta", il capitano Nino é un omaggio a  Nino Ferrer grande amico di Hugo Pratt. [Giancarlo Malagutti]

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 27/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

MoisEditoriale - SuperBeer

Clicca qua per vedere l'intera strip

by Moise

Cliccate sull'immagine per vedere la conclusione della strip MoisEditoriale di oggi, che si ispira a questa notizia. Tag: Superman, politically correct, birra, rutti, ipocrisia, buonismo, perbenismo, supereroi, censura

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali

Raymond Macherot passed away

Chlorophille by Raymond Macherot - photo Goria - click per i dettagliIl famoso autore Raymond Macherot, creatore delle deliziose e intelligenti serie per bambini Sybilline e Chlorophille (in Italia se lo ricordano benissimo e con grande affetto i lettori del Corriere dei Piccoli) è morto il 26 settembre 2008 all'età di 84 anni, essendo nato il 30 marzo 1924.

Cover for Tintin, by Raymond Macherot "L'auteur de bandes dessinées Raymond Macherot, né à Verviers le 30 mars 1924, est décédé à l'âge de 84 ans, ont annoncé vendredi les Editions Flouzemaker, Le Lombard et Dupuis. Père de Sibylline et Chlorophylle, Raymond Macherot avait rejoint Le Journal de Tintin des Editions du Lombard en 1953. Il y créera, outre la série animalière "Chlorophylle", les aventures du marin "Le Père La Houle" et du détective "Clifton". En 1964, il avait ..." Full article: 7sur7.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-rip

Pierpaolo Rovero per il teatro con Clausura
Clausura di Pierpaolo RoveroE' del fumettista Pierpaolo Rovero (uno degli autori italiani che, dopo una lontana stagione Disney, lavorano alacremente per i grandi editori francesi), l'immagine (che vedete qui accanto e con la quale Rovero estende il suo campo artistico anche al teatro) della prima assoluta dell'opera teatrale Clausura, liberamente tratta dall'omonimo libro di Espedita Fisher (Castelvecchi), con la regia di Gabriele Goria, l'interpretazione di Anna Marcelli, Ivana Valla, Daniela Marcelli, Maija Rissanen, Alessia Pratolongo e lo stesso Gabriele Goria, musiche originali di Davide Iervolino e disegno luci di Franco Lupi. Per i dettagli, click qui. "Clausura" di Espedita Fisher (prima assoluta) viene proposta dalla storica Compagnia Teatrale Anna Bolens. Regia di Gabriele Goria. Dal 14 al 19 ottobre 2008 - ore 21,00. Archivio di Stato - Via Piave 21, Torino.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Silvina Pratt: Non decise Hugo di escludere i figli
Il Gazzettino Illustrato - Gufo Pratt - Corto Maltese - click per ingrandireIl mensile veneziano Il Gazzettino Illustrato celebra il grande fumettista Hugo Pratt, creatore di Corto Maltese, con la bella copertina (ingrandibile) che vedete qui accanto e con interviste a Silvina Pratt (che racconta il padre e rilascia dichiarazioni sulla sorte degli originali, sulla questione del testamento e sulla fede politica di Pratt), Sergio Bonelli (che parla dell'amico), Lele Vianello e Guido Fuga (che raccontano il maestro). "Un museo Pratt a Venezia? Sarei senz’altro d’accordo, ne sarei tanto felice, credo che sia una bellissima idea, basterebbe sapere dove sono gli originali". Silvina Pratt, figlia del mito del fumetto Hugo Pratt (scomparso nel 1995), si racconta in "una lunga intervista al Gazzettino Illustrato, il mensile indipendente veneziano (Calliandro Editore) diretto da Daniele Pajar, che al padre di Corto Maltese dedica la storia di copertina del nuovo numero con interviste, testimonianze e una foto mai pubblicata prima che ritrae Hugo e Silvina in un momento di intimità familiare". Silvina Pratt racconta al mensile "gli istanti successivi all’apertura del testamento del padre, quando scoprì che a lei e Hugo Pratt e Corto Maltese nel montaggio di Gianfranco Goria realizzato alla morte dell'autoreai suoi fratelli, Hugo non aveva lasciato quasi nulla in eredità": "Non sono stata delusa all’apertura del testamento, anzi ho pensato che se decideva così, voleva dire che aveva le sue ragioni. E’ stata una persona molto vicina, il giorno dopo, a farmi capire che non era più Hugo a prendere le decisioni e questo rimane ancora un punto molto doloroso. Stiamo tutt’ora cercando di batterci". E sulle presunte fedi politiche di Hugo Pratt la figlia chiarisce: "Aveva fedi e basta, se dopo i partiti se le attribuiscono sono fatti loro". Il Gazzettino Illustrato ospita anche il ricordo di Sergio Bonelli, editore di Tex e amico di gioventù di Pratt: "Hugo era come fosse mio fratello. Ci conoscevamo sin da giovani, ci facevamo confidenze da ragazzi. Ci dicevamo cose che non avremmo detto a nessun altro. Eravamo così amici, che tutte le volte che ci trovavamo assieme per metterci a lavorare, dovevamo prima sempre raccontarcela, andare al cinema, al ristorante. Eravamo complici di passeggiate e di mangiate, amici fino all'ultimo. Mi manca tantissimo".

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Superman non puo' bere birra
Arriva, con qualche giorno di ritardo, anche in Italia la faccenda del Superman ritratto mentre beve una birra insieme al vecchio padre sulla copertina di Action Comics 869 (prontamente, si fa per dire, ritirata dal mercato - per la gioia dei collezionisti - e sostituita con una in cui l'etichetta è quella di una bibita analcolica). Ne parla il Sole 24 ore, qui.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Disney - Buena Vista presenta Artemis Fowl
© DisneyLa Disney Italia prosegue la pubblicazione dei suoi romanzi grafici targati Buena Vista Libri. Ora tocca a Artemis Fowl, tratto dal primo romanzo della saga fantasy scritta da Eoin Colfer. Il volume è stato disegnato da Giovanni Rigano con i colori di Paolo Lamanna ed è già disponibile in libreria. In attesa di leggerlo e recensirlo adeguatamente, segnaliamo che mercoledì 1° ottobre, alle ore 18.00 presso la Libreria LA  FELTRINELLI LIBRI&MUSICA di Corso Buenos Aires a Milano, si terrà un incontro a cui interverranno Rigano, Lamanna e Gimapaolo Simi, traduttore del volume, nonché scrittore ed esperto dei generi noir e giallo. Click qui per il comunicato stampa ufficiale.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Recensioni

Hugo Pratt: sospetti e musei

clickSilvina Pratt è figlia di Hugo Pratt. Ne abbiamo parlato su afNews in occasione dell'uscita del libro sul padre che vedete qui accanto. Ora citiamo Fondazione Italiani che riporta alcune affermazioni inquietanti di Silvina rilasciate a margine di una intervista sull'ipotesi di un Museo Hugo Pratt a Venezia. La prima riguarda la irreperibilità degli originali di Pratt: così come è stata riportata potrebbe lasciar sospettare una "sparizione" o "sottrazione" degli stessi. La seconda riguarda il testamento di Pratt (che lasciava quasi nulla ai figli) e sostiene che non sia stato Hugo a deciderne liberamente il testo.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Il magico mondo dei ciclopini
Comunicato stampa: "Un popolo di generosi folletti con un solo occhio - i ciclopini - aiuta la popolazione degli omini neri salvandola dagli effetti nefasti dell'erba cattiva. Questa bella storia è raccontata in 12 coloratissime tavole a fumetti che appariranno sui numeri di ottobre e novembre 2008 della rivista per ragazzi PM - Il Piccolo Missionario. Gli autori sono il giovane disegnatore trevigiano Claudio Bandoli e Roberto Genovesi, giornalista, scrittore, sceneggiatore di numerose graphic novel disegnate da Sergio Toppi e anche docente di Game Design e Ludologia presso la Link Campus University di Malta. La prima parte del fumetto è on-line sul sito www.bandapm.it."

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Recensioni

SILF: Sabato 27 settembre 2008 - in piazza

SILF/SLC/CGIL
comunica
: Il Sindacato di categoria dei settori fumetto, illustrazione, animazione SILF comunica ai propri iscritti la naturale adesione alla manifestazione indetta dalla CGIL per sabato 27 settembre 2008. La web radio della Cgil (www.radioarticolo1.it) trasmetterà la diretta della mobilitazione nazionale della Cgil del 27 settembre dalle ore 9 alle 13: DIRITTI IN PIAZZA. La diretta si può ascoltare cliccando questo link: www.radioarticolo1.it/static/radio.cfmRadio Articolo 1 si collegherà con tutte le piazze d'Italia per sentire e raccontare cosa succede. Click qui per leggere le motivazioni della manifestazione. Fumettisti, illustratori e animatori nostri iscritti che desiderassero partecipare alle manifestazioni locali con vignette ad hoc e il simbolo del SILF, possono contattare la segreteria nazionale per accordi tecnici.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-SILF

Ziche, Piccininno, Zanella e De Pretto a Schio Comics
Schio ComicsNell'Agenda del Fumetto di afNews qui accanto avrete notato apparire per la prima volta la voce Schio Comics. Si tratta, come potete vedere in dettaglio facendo click sull'immagine di questo articolo, di una manifestazione locale (Schio è una cittadina in provincia di Vicenza) alla sua prima edizione, nata con il lodevole intento di "far conoscere e valorizzare le opere grafiche di questi artisti del territorio e promuovere il fumetto come espressione d'arte". Ad accompagnare le giovani promesse ci saranno anche dei professionisti: Silvia ZicheGiuliano PiccininnoMelissa Zanella e Lorenzo DePretto. In bocca al lupo!

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

Mostra: Giovanni Mosca. Dal Corriere al Corriere
Corriere dei Piccoli del 17 aprile 1960 - numero 16 - diretto da Giovanni MoscaCentenario: ecco la mostra del Corriere! Ma non è quella sui cent'anni del Corriere dei Piccoli. No, è quella sul centenario del vignettista Giovanni Mosca (c'entra col Mosca televisivo? C'entra). Per saperne di più sui dettagli (luogo, orari ecc.) e per scoprire un sacco di retroscena sulla vita e l'opera del vignettista (della stessa area di pensiero di Guareschi, ma con un umorismo decisamente più "vellutato") che fu anche direttore del Corriere dei Piccoli (dal 1952 al 1961), fate click qui e leggerete l'interessante articolo di Maria Giulia Minetti su La Stampa. Occhio, perché le visite alla piccola mostra sono su prenotazione, come leggerete in coda all'articolo.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

I Fumetti de Il Giornalino
Comunicato stampa: Torna l'allegato Conoscere insieme e arrivano i I Fumetti de il Giornalino. Ora 11, lezione di scienza: che cosa sono i batteri? Come funziona un campo magnetico. Penna e quaderno non servono: ci vogliono graffette, palloncini, limoni, un po’ di zucchero… perché per il Giornalino “La scienza è tutta da giocare”. Com’è tradizione, dopo l’inizio della scuola, lo storico settimanale per ragazzi della Periodici San Paolo si fa in due. Sul n. 40 del Giornalino, in edicola questa settimana, torna “Conoscere insieme”, il fascicolo monografico dedicato ai alle più variegate areee del sapere, dalla scienza alla tecnologia (Gli aerei del futuro), dall’educazione civica (I sessant’anni della Dichiarazione dei diritti dell’uomo) a quella alimentare (I love frutta!) e del linguaggio dei media (Come realizzare un giornale in classe). Il tutto con taglio rinnovato e una grafica ancor più accattivante. Si parte con “Una scienza tutta da giocare", 14 semplici esperimenti scientifici fotografici, per scoprire le leggi della fisica, della chimica e della matematica. Il secondo appuntamento è con la serie “I Fumetti de il Giornalino”, (in allegato gratuito al n. 41 in uscita giovedì 2 ottobre), una novità assoluta in 48 pagine che di volta in volta ripropongono ai lettori di oggi personaggi e storie che hanno fatto la storia del fumetto italiano, come il divertente Bellocchio e Leccamuffo di Giovanni Boselli, strampalate avventure di due amici perennemente affamati “tra l’Alto e il Basso Medioevo”. In questo caso con avventure inedite trovate nei nostri magazzini. “Conoscere insieme”, quindi, esce dagli ambiti strettamente scolastici, per diventare un giornale nel giornale, e in alcuni casi si proporrà di sostenere e orientare i ragazzi nelle tematiche legate alla crescita: l’identità di genere, il metodo di studio, il rapporto con i coetanei… Un sostegno di cui i ragazzi mostrano di avere sempre più bisogno.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 26/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Intervista a Don Rosa: in linea la terza parte

Don Rosa e Frank Stajano - photo (c) Frank Stajano - clickFrank Stajano ha messo in linea la terza parte della lunga e interessante intervista al famoso uomo dei paperi Disney (dopo Barks) Don Rosa. Click la foto qui accanto per andare all'intervista nel blog di Stajano. Buona lettura e buon ascolto!

 "A few more months have passed and here I am at last with a new chunk of the January 2008 interview with Don Rosa. Meanwhile I am collecting lots more audio material to be published on this podcast: I visited Don once again in June and we devoted several more hours to interviews, to the point that he later said (what honour!) that he considers me his official biographer..." Full article: click the photo.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 25/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Interviste

E allora, questo Centenario del Fumetto Italiano?

francobolli a fumetti - photo Goria - click per i dettagliSe, per il convenzionale (solo convenzionale, ovviamente) centenario del fumetto italiano, vale a dire, più correttamente e semplicemente, il centenario del Corriere dei Piccoli (1908, fine dicembre, per la precisione), ci fossimo aspettati grandi celebrazioni, col coinvolgimento del Presidente della Repubblica e magari del Consiglio e magari del Senato e magari della Camera ecc., saremmo rimasti molto delusi, fin qui. Ma per fortuna siamo coscienti della realtà. Il fumetto, in Italia, è una letteratura di nicchia, soprattutto da quando non lo si fa più come una volta per i bambini. Abbiamo quindi avuto, in questo 2008, celebrazioni di misura adeguata alla nicchia, nelle quali tutti coloro che si occupano, per professione o per passione, di fumetto, hanno cercato di dare il meglio possibile. Oh, sì certo, non siamo ancora a fine anno. Oh, si, certo, in fondo sarebbe adeguato Cartoonist Profiles 1995 - 105 - photo Goria - click per i dettaglianche festeggiare il 2009 (nel 1908 è uscito solo un numero del famoso settimanale per bambini). Ma, via, le sentiremmo tutte un po' come scuse a posteriori. Ammettiamolo: l'Italia non è il Belgio (che festeggiò il centenario nel 1996), non è gli USA (che festeggiarono il centenario nel 1995). E' l'Italia, questa Italia stramba e disastrata (un po' mafia e fascismo - a leggere gli impietosi titoli all'estero, un po' ignorante e impoverita) degli anni 2000 (che se era "Italia dei cachi" un po' d'anni fa, chissà di cosa è adesso). E allora prendiamo quel che passa il convento, anzi i vari conventi, le varie "confessioni fumettistiche". Un festeggiamento ce lo ha dato Cartoomics a inizio anno, poi, a seguire, ogni manifestazione fumettistica che se l'è ricordato (e che se lo ricorderà) ha fatto (farà) la sua piccola parte (ma non aspettatevi che ne parli il TG1 della sera o Bruno Vespa a Porta a Porta... con tutto che magari lì... vabbe', lasciamo perdere). Ma l'anno non è francobolli a fumetti - photo Goria - click per i dettagliterminato. Deve ancora arrivare (l'8 novembre), per esempio, il francobollo commemorativo sollecitato dall'ANAFI (e altri amici del fumetto in gruppo: che ce la siamo gestita in diversi, questa faccenda, con un'azione a tenaglia, sperando che le Poste e il Ministero ci prendessero sul serio, come poi han fatto). Evviva! Ce lo ricorda periodicamente il buon Presidente Gallinari tramite la newsletter dell'associazione. E ci ricorda anche che l'ANAFI farà la sua parte l'8 e il 9 novembre 2008, con una mostra a Reggio Emilia, francobollo Tex 1996 Italia - photo Goria - click per i dettaglidedicata al Francobollo commemorativo (come potete leggere in dettaglio facendo click qui). Se non siamo molto fortunati, quel francobollo resterà il più alto momento istituzionale, per questa commemorazione. Ma si vocifera che altro sia dietro l'angolo, che so, una Grande Festa indetta dall'editore cui si deve la nascita, e la squallida dissoluzione, di quel patrimonio della cultura infantile italiana che fu il Corriere dei Piccoli, poi Corriere dei Ragazzi. Vedremo. Senza dimenticare la Commemorazione Ufficiale, quella "siglata" francobollo Corto Maltese 1996 Italia - photo Goria - click per i dettaglinella lucchesia (ma con sede operativa a Milano), che dovrebbe far fuochi d'artifico culturali a breve (finanziamenti permettendo). Tanto ci eravamo entusiasmati per i festeggiamenti del centenario (un po' fasullo e approssimativo) mondiale del fumetto tout court, un bel po' di anni fa (tra il 1994 e il 1996, visto che, in realtà, ognuno aveva la propria data preferita e l'idea di ammettere che i cento anni erano passati da un pezzo scocciava a tutti, giacché si voleva far festa), quando discutevamo ancora, in cenacoli culturali internazionali, su cosa fosse veramente il fumetto, e quale fosse storicamente (se mai fosse stato possibile stabilirlo Luigi Bona e il Corriere dei Piccoli - photo Goria - click per i dettaglicon scientifico rigore) la sua origine. Ma eravamo più giovani, e ci bastava poco per entusiasmarci. Oggi dei festeggiamenti poco ci cale (se non per il divertimento di far festa, si capisce, per il quale ogni motivo ci aggrada). Oggi riterremmo una degna commemorazione solo la comparsa nelle edicole italiane di settimanali (ok, almeno uno per cominciare), non confessionali, per bambini che, adeguati a oggi, abbiamo lo stesso impatto sui nostri pargoli e contribuiscano seriamente (sia con una adeguata redazione giornalistica, sia con un'altrettanto adeguata redazione fumettistica) alla loro crescita umana complessiva, magari più di quanto fece la storica testata nelle sue varie incarnazioni. Qualcuno ce la darà, questa consolazione (evitando, però, di cercare di imbrogliarci con pallide imitazioni)? Ai posteri...

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 25/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Nuovi gadget afNews per i vostri siti e blog
Kung Fu BAB - photo Goria - clickAbbiamo testato una nuova serie di gadget/widget basati sulle notizie di afNews, che potete agevolmente inserire nei vostri siti e/o blog. Sono gestiti da Wowzio, il cui motore riesamina le nostre notizie ogni mezz'ora e ve le propone principalmente sulla base delle immagini in esse contenute. Come spesso accade per questi "oggetti", questi widget sono anche personalizzabili. Ne troverete diversi: scegliete quelli che meglio si adattano alle vostre esigenze. Come vedrete, ogni immagine corrisponde a un articolo di afNews. Cliccandola si viene condotti al relativo articolo. Li trovate tutti qui: www.wowzio.com/widgets/seewidgets?ids=24199. I precedenti e diversi altri sono elencati in questa pagina: www.afnews.info/blogrss/.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 24/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-afnews

Rughe buffe e tragiche di Paco Roca

Pagina Arrugas

Nel pacco appena arrivato da Tunué ecco un romanzo a fumetti di Paco Roca (nato a Valenzia nel 1969), Rughe, realizzato col suo tratto fresco e simpatico, dei bei colori puliti ed efficaci. L'ho già letto e riletto tre volte. Perché è divertente. Perché è terribile. Perché fa sorridere. E piangere. Parla di alzheimer, e la cosa non è per nulla divertente. Ma in effetti è anche una imprevedibile storia di amicizia. Una storia inesorabilmente disperata, eppure... è una storia che non lascia in bocca l'amaro che il tema lascerebbe sospettare. Non vi rivelerò nulla del racconto, ma sappiate che i premi che ha ottenuto sono decisamente meritati. Tunué ve lo offre nella traduzione italiana di Alessandra Papa. Naturalmente non fidatevi della mia recensione. Andate in libreria a sfogliarlo: lo porterete a casa.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 24/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Recensioni

Incredibile: Dario Perucca a Vercelli!
Vercelli tra le nuvole: il manifestoRiceviamo: L'Associazione Culturale e Artistica ComixComunity sarà presente con un proprio stand al Festival del fumetto "Vercelli tra le nuvole". La manifestazione, ideata dal fumettista Daniele Statella, si terrà a Vercelli, in Piemonte, dal 4 al 12 ottobre 2008 e il tema di quest’anno sarà Musica e Fumetto. Il 12 ottobre si terrà in Piazza Cavour la mostra mercato del fumetto, con orario 9-19. Nell’occasione, ospite speciale dello stand di ComixComunity sarà Dario Perucca, il bravissimo disegnatore degli albi di Alan Ford (MBP) e di altre serie scritte da Max Bunker, che sino ad oggi non si era mai visto ad una Fiera fumettistica! Insieme a Dario Perucca, sempre al nostro stand, ci sarà anche Michele Cropera, disegnatore di Dampyr (SBE). Per ulteriori informazioni potete andare sui siti della manifestazione: www.creativecomics.it/vercelli-tra-le-nuvole.php - vercellitralenuvole.blogspot.com - www.comixcomunity.com - imestieridelfumetto.blogspot.com 

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 24/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

In mostra il Giornalino della Domenica

I fumetti in Italia sono arrivati, salvo qualche sporadica apparizione precedente, alla fine del dicembre 1908 quando uscì il Corriere dei Piccoli che accanto a personaggi e tavole di disegnatori italiani ospitava alcuni famosi fumetti americani come Buster Brown o Happy Hooligan, diventati Mimmo Mammolo e Fortunello e privati delle tradizionali nuvolette. Ma prima del Corrierino, su cui torneremo fra qualche tempo, era nato il Giornalino della Domenica, a opera del giornalista Luigi Bertelli, meglio noto come Vamba, prolifico scrittore per ragazzi. Il Giornalino apparve nel giugno del 1906 a Firenze, città ricca di fermenti culturali, sfociati in varie iniziative editoriali spesso rivolte al pubblico dei lettori più giovani o a quello in qualche modo politicizzato che l’editore Mario Nerbini aiutava a crescere pubblicando l’Avanti della Domenica o i grandi romanzi dell’Ottocento russo e Fig-21-giornalino.jpgfrancese. Il Giornalino della Domenica s’inseriva nel già ricco panorama di pubblicazioni per l’infanzia, come il Giornale per i fanciulli e altre, ma aveva un taglio culturale decisamente medio-alto. Non c’erano praticamente fumetti, ma abbondavano i disegni che illustravano testi di alcuni fra i maggiori scrittori italiani, da Edmondo De Amicis a Grazia Deledda, da Giovanni Pascoli a Matilde Serao, realizzati da alcuni fra i migliori disegnatori italiani, come Filiberto Scarpelli, Umberto Brunelleschi, Antonio Rubino o, negli anni Venti, come Aleardo Terzi, Bruno Angoletta, futuro padre di Marmittone, o Sergio Tofano, attore di prosa e creatore del Signor Bonaventura e altri fumetti. Da questo elenco di illustri collaboratori, senz’altro incompleto, si comprende subito lo spessore culturale di questo periodico, vissuto Fig-24-collegio.jpgfino al 1927, superando spesso varie difficoltà economiche, perché il Corriere dei Piccoli, che aveva alle spalle l’editore del Corriere della Sera, si dimostrò subito un pericoloso concorrente. Ma il Giornalino della Domenica, che per tutto il mese di ottobre verrà ricordato con una grande mostra antologica allestita a Palazzo Saraceni a Bologna nei saloni della locale Cassa di Risparmio, ha avuto il merito di aver in seguito favorito la nascita di tutti quei giornalini per ragazzi, e implicitamente del fumetto italiano, e di aver aperto le sue pagine alla poesia, alla fantasia, all’avventura, ma anche al grottesco e realistico umorismo del Giornalino di Gian Burrasca, un capolavoro della letteratura per ragazzi, pubblicato a puntate sul periodico fiorentino, arricchito dai precisi e ironici disegni dello stesso autore, Vamba. [Carlo Scaringi]

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 24/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Scaringi

Moncalieri Comics arriva
Con una serie di inziative, mostre e incontri con gli autori (tutti della scuderia Bonelli), in partenza dal 26 settembre fino al 12 ottobre 2008, è ormai prossima Moncalieri Comics, che avrà la sua mostra mercato il 27 e 28 settembre. Tutte le informazioni di dettaglio sono in linea qui: www.moncaliericomics.it.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 24/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

Colorazione digitale: nasce lo Studio TzeTze
Un gruppo di esperti professionisti del settore (Sergio Algozzino, Giulia Basile, Fabio Bonechi, Alessandra Criseo, Connie Daidone, Ketty Formaggio, Erika Gobbetti, Paolo Maddaleni, Simone Scalas, in collaborazione con la Red Whale), si è unito costituendo lo Studio Tzé Tzé per la colorazione digitale. Hanno alle spalle lavorazioni per Monster Allergy, Lys, X-Campus, e collaborazioni per Soleil, Piemme, IDW Publishing, Panini Comics, Play Press ecc. Può essere una valida strategia per affrontare i tempi duri del settore? Faranno altrettanto disegnatori, sceneggiatori, letteristi ecc.? Chissà. L'estremo individualismo degli artisti spesso è un ostacolo insormontabile, ma si vedrà. Almeno per quanto riguarda i coloristi, il tentativo c'è e potete saperne di più (o cercarli per offrir loro del lavoro) a questo url: www.kinart.it/tzetze.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 24/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Bob Hamilton passed away
Arthur Robert "Bob" Hamilton il giovane modello (aveva 15 anni) che posò per il famoso dipinto di Norman Rockwell dal titolo "We Too Have a Job To Do" é morto il 28 luglio del 2008 all'età di 82 anni ad Aztec nel New Mexico. L' opera é del 1944 in pieno sforzo bellico e rappresentava un boy scout che si offriva volontario e sollecitava la raccolta di lattine e gomma. La notizia é stata ripresa da tutti i grandi quotidiani statunitensi. [Giancarlo Malagutti]

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 24/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-rip

VIP del cinema e della letteratura a Lucca
afNews photos - clickLucca Comics tenta il colpaccio mediatico: per questa edizione piazza nella giuria del Premio Gran Gunigi (un ritorno da edizioni di diversi anni fa) addirittura Dario Argento e Carlo Lucarelli. Non sono gli unici "vip" dal mondo "esterno" al comicdom ad arrivare nella bellissima città in occasione del festival fumettistico: c'è anche Giorgio Faletti, che ha collaborato con Silver per un fumetto sul problema dell'ADHD. Ne parleranno con loro anche Bruno Bozzetto, Giorgio Cavazzano, Alfredo Castelli e altri. Incuriositi, eh? Allora fate click qui e leggete i dettagli.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 23/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

Video: il Piccolo Principe a teatro

Una performance con attore narrante e disegnatore in diretta per il Piccolo Principe. E questo che potete vedere qui di seguito, per la serie FNAClive. L'attore è Francois Morel; il disegnatore, naturalmente, è il fumettista Joann Sfar, del quale è recentemente uscita la personale versione della splendida opera di Saint-Exupery. Buona visione!


Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 23/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Video

Rapallo 2008? Fumetti, Cartoons e Picagge al pesto
000 Copertina FotoReportageDal nostro inviato a Rapallo 2008, Paolo Moisello: Buondì! Anche quest’anno sono reduce dalla rituale kermesse rapallina e, ancora intontito dalle consuete libagioni gastronomico-alcoolico-fumettistiche potrei mescolare in guisa incongrua le parti del discorso… Se lo farebbi… faciutti… faressi… insomma, abbiate pietà! Che si può dire della Mostra dei Cartoonist di Rapallo, la trecentonovantacinquesima volta che la si visita? Niente! Oppure tutto! Scegliete voi… Il fatto è che i capitoli di questo Evento sono sempre gli stessi: la Mostra, le prime chiacchiere di benvenuto, la conferenza al Teatro delle Clarisse, la parte seria e istituzionale che sfocia spesso e volentieri in 016 ...Genovesi di Garden Cityun’allegra chiacchierata fra compagni di fumetto, lo spettacolo cabarettistico (quest’anno particolarmente giocoso, con characters davvero ‘fumettosi’ e un mago-comico assai in gamba!) , poi il focaccia-buffet e – dulcis in fundo – la Cena da U’Giancu, il ristorante dei fumetti… Dopo tanti anni dello stesso menù, uno dovrebbe essere sazio, nevvero? E invece proprio qui scatta il mistero: perché, dopo tanti anni io non mi sono ancora stufato e, anzi, mi sembra di essere sempre al primo assaggio! Non so quale sia la magia che sempre scaturisce da questi incontri, sarà la 037 Coppietta a fumettigrappa alla pera di Fausto che, quando si unisce all’inchiostro di china, produce effetti alchemici degni del Dottor Paperus? Saranno i daimon di tanti artisti della fantasia abituati a starsene soli soletti che, quando si presenta l’occasione di un bel Sabba si scatenano provocando un FantaMoto? Forse Rapallo sorge su un misteriosissimo Nodo di Hartmann della Fantasia… qualcosa che metta in campo Atlantide, gli Extraterrestri, i Templari, Martin Mystère, Mandrake, le Witch e Indiana Pipps e che, in determinate circostanze dia la stura ad imprevedibili 107 Giungono i Commensaliintorcinamenti dello Continuum Cartoonistico universale? Nessuno sa con esattezza cosa provochi l’effetto-cartoonist, ma è un fatto che si tratti indubbiamente di Buona Medicina, come dicono là in quello sconfinato reame che sta fra la Rivera Ligure e il Far West, fra Genova e Paperopoli, fra le trenette col pesto e le bistecche-alte-tre-dita! Spero che il FotoReportage, nella sua incongrua, casinistica e illogicissima eposizione possa restituirvi un po’ di questa memorabile giornata! Buona visione! Moise. [Per godervi il fotoreportage in formato slideshow, magari a tutto schermo (click in mezzo per vedere anche le divertenti didascalie), fate click qui. Per vederlo nel formato fisso, con foto più piccole, fate click qui. NdR]

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 23/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Foto

BoDoi: chiude su carta - apre sul web?

BoDoi - photo Goria - clickMica facile tenere in piedi una rivista sul fumetto. Persino nello straripante mercato della francofonia, dove i fumetti si vendono e rendono assai, ma le testate come la storica BoDoi (undici anni alle spalle - ne ricordiamo ancora personalmente l'inizio) faticano a trovare pubblicità bastante per la versione cartacea. Altra storia per una eventuale versione (ricca) su Internet. Il numero 122 sarà quindi forse l'ultimo su carta (anche se un numero 123 dovrebbe apparire per la prossima Angouleme - fine gennaio 2009), mentre dovrebbe partire una versione, con molta multimedialità, nel web, dove, almeno in Francia, oltre ad avere costi più bassi, dovrebbe esserci un maggiore accesso pubblicitario. Si vedrà.

 "BoDoï, le premier magazine d’information sur la bande dessinée en kiosque suspend momentanément sa parution à son 122ème numéro en vente début octobre. Son propriétaire, Bruno Bonnell, annonce sa continuation dans une forme numérisée sur internet, en attendant la publication du N°123 en janvier prochain pour Angoulême. Alors que Casemate a décidé de ne pas communiquer sur sa continuation suite à la mise en liquidation de sa société éditrice, que les éditions Dargaud ont interrompu au numéro 100 l’exploitation de leur Lettre, qu’enfin le magazine Cargozone ne répond plus, Bruno Bonnell, propriétaire du magazine BoDoï vient à son tour de décider de suspendre momentanément son exploitation en kiosque au bout de 122 numéros et onze ans d’existence, le temps de switcher sur une exploitation uniquement sur Internet. Par ailleurs, Frédéric Bosser arrête son ..." Full article: ActuaBD.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 23/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Scuola di Fumetto 62: Scozzari, Bianchi etc.
Scuola di Fumetto 62 - photo Goria - clickFresca di posta, ecco la mia copia di Scuola di Fumetto, numero 62. L'interessante e utile testata ha in copertina Filippo Scozzari, del quale presenta un inevitabilmente bello sketchbook, e Simone Bianchi, altro mostro artistico.Il resto lo potete vedere facendo click sulla foto qui accanto. Evidenziamo tuttavia la presenza di una scheda sugli immarcescibili Puffi (che arrivano da un paese in cui si fanno anche i fumetti per bambini) e l'articolo dedicato al festeggiamento dei venti anni del Centro Fumetto Andrea Pazienza, che non è cosa da poco! Agli aspiranti fumettisti (coraggiosi, o incoscienti?) suggeriamo di buttare un occhio anche al blog della rivista: scuoladifumetto.blogspot.com.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 23/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Recensioni

Premi uGiancu e premio Rapalloonia: i vincitori

In attesa del foto reportage dell'inviato di afNews Paolo Moisello, rendiamo noto che Rapallo ha fatto i suoi fuochi d'artificio e il Premio Rapalloonia! (seconda edizione, indetto dall'omonima associazione) è stato assegnato quest'anno a Stefano Gorla, direttore de Il Giornalino (lo scorso anno era andato a Valentina De Poli, direttrice di Topolino) e, a sorpresa, l'associazione Rapalloonia ha regalato a Carlo Chendi un libretto per i suoi 75 anni. I vincitori del premio uGiancu (premio assegnato dal titolare del ristorante e museo del fumetto uGiancu) sono, invece, Gianfranco Manfredi per la sceneggiatura, Donald Soffritti per il disegno umoristico, Laura Zuccheri per il disegno realistico.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 22/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Ultime notizie dal mondo ogni 15 minuti su afNews
Ricerca fumetti etc.Per venire incontro ai nostri lettori che si seguono non solo tramite la newsletter quotidiana, ma apprezzano visitare afnews.info sul web, per approfittare delle immagini, delle foto, dei video ecc., abbiamo implementato nell'ultima colonna un servizio, aggiornato automaticamente ogni 15 minuti, che offre le ultime notizie dalle principali fonti giornalistiche (ulteriormente implementate, man mano che si renderanno disponibili) selezionate dal direttore di afNews. Perché ci occupiamo di fumetti, ma viviamo in questo mondo.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 22/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-afnews

Pablo Echaurren in mostra a Siena
Pablo Echaurren e Vittorio Giardino - photo Goria - click per ulteriori dettagli Pablo Echaurren è noto come artista eclettico, ed è conosciuto anche nel piccolo mondo del comicdom italiano per le sue belle contaminazioni fumettistiche, oltre che per i suoi veri e propri fumetti. La sua opera è in mostra a Siena fino al 2 novembre 2008. Click qui per sapere tutto sulla mostra e qualcosina sull'artista. Nella foto qui accanto, una sua opera sulla rivista Il Grifo. Se ci fate click arrivate su Flickr dove se ne trova un'altra dello stesso periodo.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 22/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

Babar in mostra... ma e' colonialista!?

Drawing Babar, the catalogueE' in mostra fino al 4 gennaio 2009, la bella collezione dei disegni originali (e acquarelli) dell'elefantino Babar (creato da Jean de Brunhoff nel 1931), alla Morgan Library & Museum di New York. Ma, com'é successo tempo fa per Tintin in Congo (1930-1931, accusato di colonialismo e financo di razzismo, arrivando persino a spostarlo, in alcune librerie, dalla sezione bambini alla sezione adulti), qualcuno sembra, con l'occasione, volerne chiedere la distruzione. Motivo? Sarebbe apologia del colonialismo (per il razzismo, si vedrà). Intanto, se nessuno darà fuoco agli originali in un tardivo impeto antimperialista, la mostra è aperta. In ogni caso, che, in quegli anni, colonialismo e razzismo fossero all'ordine del giorno e ben integrati nel "comune sentire" degli occidentali, è cosa tristemente incontestabile (e ci ricorda quanto si debba fare attenzione a non considerare il "comune sentire" e le "tradizioni" come cosa giusta a priori). Quanto ad oggi, invece, sappiamo che il razzismo è diffuso in ogni landa, senza più confini né preferenze per il colore della pelle, il colonialismo ha cambiato pelle e lo schiavismo (denunciato da Tintin nell'albo Coke in Stock del 1958, per restare in ambito fumettistico) ce lo troviamo, in forme diverse, persino sotto casa. La soluzione a queste piaghe è censurare le storie per bambini degli anni trenta? O forse è meglio pubblicarle con relative note e parlarne, spiegando per bene le cose ai giovani d'oggi? Chissà. Intanto nel sito della Morgan potete anche ammirare la bozza originale completa del famosissimo libro, scritta e disegnata a mano. Sul resto varrà la pena riflettere seriamente.

Brunhoff image - Babar Exhibition: Drawing Babar: Early Drafts and Watercolors September 19, 2008, through January 4, 2009. A dignified elephant, dressed in a green suit and wearing a yellow crown, walks upright across the page. This image - both absurd and endearing - has become instantly recognizable to several generations of readers throughout the world. The exhibition Drawing Babar returns visitors to the two essential moments of Babar's creation: when Jean de Brunhoff and, years later, his son Laurent, set down their initial thoughts on paper. Their earliest drafts, shown in juxtaposition with their finished watercolors, allow viewers to track the changes, both subtle and substantive, that both men made as they refined their work, bringing together word and image with elegance and exuberance. In 2004 the Morgan acquired the working drafts and printer-ready watercolors for Histoire de Babar, le petit éléphant (1931), the first ..." Full article: TheMorgan.org.
Babar - photo Goria - click per ulteriori dettagli "... the controversial literature isn’t trivial: it touches on questions that are real and enduring. In the past few decades, a series of critics on the left, most notably the Chilean writer Ariel Dorfman, have indicted Babar in the course of a surprisingly resilient and hydra-headed argument about the uses of imagery and the subtleties of imperialist propaganda. Babar, such interpreters have insisted, is an allegory of French colonization, as seen by the complacent colonizers: the naked African natives, represented by the “good” elephants, are brought to the imperial capital, acculturated, and then sent back to their homeland on a civilizing mission. The elephants that have assimilated to the ways of the metropolis dominate those which have not. The true condition of the animals—to be naked, on all fours, in the jungle—is made shameful to them, while to become an imitation human, dressed and upright, is to be given the right to rule. The animals that resist—the rhinoceroses—are defeated. The Europeanized elephants are, as in the colonial mechanism of indirect rule, then made trustees of the system, consuls for the colonial power. To be made French is to ..." Full article: TheNewYorker.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 22/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

Prospettiva Globale ha il blog
ProGloNell'ambito di una prospettiva globale, ovviamente, anche l'associazione culturale Prospettiva Globale ha aperto il proprio blog. Lo potete visitare facendo click sull'immagine qui accanto.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 22/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Pasquale Venanzio e i suoi blog

Pasquale Venanzio - clikSempre messo in evidenza dal blog di Luca Boschi ecco un altro autore, Pasquale Venanzio, talentuoso fumettista italico, in trasferta permanente effettiva in altri lidi (britannici). Ovviamente di blog ne ha due: uno in italiano e uno in inglese. In quello inglese trovate anche un video che lo riprende mentre disegna.

 Another Italian cartoonist with his own english blog: pasquale-venanzio.blogspot.com.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 21/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Massimo Fecchi ha aperto il suo blog

Massimo Fecchi - clickIl blog del bravo Massimo Fecchi si trova facilmente: basta fare click qui. Ma se per caso non sapete chi sia (ahi, ahi!) e perché sia il caso di fargli visita, potete, in via prelimianre, fare un salto nel blog di Luca Boschi, qui e qui, per saprene di più. Vi renderete conto che c'è stata un'epoca, in Italia, in cui gli autori di fumetti facevano persino fumetti per bambini, e li facevano come si deve. E che questa epoca potrebbe pure tornare, perché no?

 The Italian cartoonist Massimo Fecchi (wellknown also outside Italy) started his own blog: just click the image.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 21/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Fumettisti italiani a New York

41° Parallelo 2008Napoli Comicon segnala: Nell’ambito della quinta edizione di 41° Parallelo, l'evento organizzato e promosso dal 2004 dal Napolifilmfestival e che lega, sulla rotta immaginaria del medesimo parallelo, la città di Napoli a New York, VisioNa presenta Italian Masters of Comic Book Art, un’ampia mostra che vedrà alcuni tra i più prestigiosi disegnatori italiani per la prima volta insieme a New York, in una collettiva alla Scott Eder Gallery a Brooklyn. Gli artisti in mostra, le cui opere saranno messe in vendita, sono (in ordine alfabetico): Andrea Bruno, Marco Corona, Manuele Fior, Gabriella Giandelli, Gipi, Igort, Tanino Liberatore, Milo Manara, Lorenzo Mattotti, Sergio Toppi. La mostra sarà inaugurata il 10 ottobre e visitabile fino al 30 novembre. Per maggiori informazioni su 41° Parallelo, www.napolifilmfestival.com. A lato, un particolare di un'illustrazione realizzata per la mostra da Gipi.

 Italian comic art creators in exhibition, in New York City, from October 10 to November 30. Info: Casa Italiana Zerilli-Marimò (24 West 12 Street ~ New York, NY 10011) - Istituto Italiano di Cultura (686 Park Avenue ~ New York, NY 10021) - Film Forum (209 W Houston St ~ New York, NY 10014) - Scott Eder Gallery (18 Bridge St 2-i ~ Brooklyn, NY 11201).

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 21/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

Pordenonelegge e il fumetto

Riceviamo: Nell'ambito dell'importante manifestazione letteraria friulana Pordenonelegge, due appuntamenti sono dedicati al fumetto. In entrambi vi è lo zampino di Vastagamma, l'associazione culturale capitanata da Giulio De Vita, che da anni propone nell'ormai nota galleria, talenti emergenti di diverse discipline artistiche tra cui anche esposizioni di fumettisti emergenti. Vastagamma ha allestito due mostre simultanee visitabili durante il festival di Pordenone di due progetti culturali a cui ha partecipato: "Storie Giovani", un corso di fumetti tenuto da Gianluca Maconi destinato agli alunni della scuola media Centro Storico di Pordenone da cui è stato tratta una pubblicazione, e "VEDO, SENTO, PARLO" curato dall’associazione Bagaglio Umano un concorso nazionale per gli studenti delle scuole medie superiori sul tema del bullismo.

 We received: Under the important literary event Pordenonelegge, two events are dedicated to comics. In both there is the Vastagamma's engagement, the cultural association made up by Giulio De Vita, that proposes since 2003 emerging talents of various artistic disciplines including cartoonists in the well known gallery Vastagamma. Vastagamma has set up two exhibitions simultaneous that can be visited during the festival of Pordenone. They are the final part of two cultural projects: "Storie Giovani", a course for comisc made by comic Gianluca Maconi for pupils of the school and "VEDO, SENTO, SPEAK" edited by  Bagaglio Umano, a national competition for students of high schools on the theme of bullying.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 21/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

Maestri Veneziani - la Grande Guerra
Riceviamo: Tutto è pronto per la 5° edizione del festival del fumetto di Treviso, Fumetti in TV, in programma il 27 e 28 settembre. Mostra Mercato in Camera di Commercio, mostre di tavole originali in 5 sedi, incontri con autori, editori, cosplay e numerose altre iniziative. Fumetti in TV è organizzata dall’omonima associazione con il patrocinio di Comune di Treviso, Provincia di Treviso e Camera di Commercio. Da quest’anno, inoltre, Fumetti in TV fa parte del cartello RetEventi Cultura 2008. Le Mostre – Due le tematiche di quest’anno. La prima è quella dei “Maestri Veneziani” esposta in due sezioni: “Vaporetto” al Portello Sile di via Tasso e “Gondola” allo Spazio Paraggi di via Pescatori. Una collettiva dei grandi autori della scuola veneziana, un manipolo di artisti che crebbero nell’ambiente dove operava Hugo Pratt. Saranno allora esposti gli originali di artisti come Paolo Ongaro (autore di Martin Mystere che collabora in Francia con Larousse, in Gran Bretagna con I.P.C. e pubblica in Spagna, Danimarca, Norvegia e altri paesi), Lele Vianello, autore di fama internazionale allievo del grande Hugo, Danilo Grossi e altri. Torna a Treviso il maestro Disney Giorgio Cavazzano (Topolino, Altai e Johnson) che esporrà quello che rimane di “Timoty Titan”, le cui tavole sono andate perse in un incendio a Sarajevo. Un’ampia sezione sarà dedicata al grande Miro Missaglia (Ufo, Judas, Gil, Mister No), scomparso di recente, a Stelio Fenzo (Il Giornalino, Kiwi, Capitan Moko) e allo stesso modo sarà esaltata l’arte di Leone Frollo, il cui segno si fonde tra erotismo e fantascienza. Ancora, una panoramica sulle giovani leve che stanno crescendo in Laguna. E nel 90° dalla fine della Prima Guerra Mondiale non poteva mancare una mostra apposita, declinata tramite gli originali di fumetti che trattano il tema della “Grande Guerra” con tavole di Paolo Cossi, Maurizio Mantero, Roberto Recchioni e Leomacs, Fabrizio Capigatti e Samuela Cerquetella. Sempre restando in tema, la personale che Fumetti in TV dedica ogni anno a un giovane emergente a Palazzo Scotti è per Davide Pascutti, 34enne friulano autore dei romanzi grafici “La Grande Guerra” e “Il Maestro”, artefice tra l’altro del manifesto di quest’anno che ritrae un soldato sul fiume Piave. Nella sede della Camera di Commercio troverà spazio la mostra con i migliori elaborati del concorso per esordienti “la Grande Guerra”, mentre il Museo di Santa Caterina infine, organizzerà la mostra “Il museo a fumetti” con le tavole di un fumetto di Marino Marini ambientato proprio al museo. Nei locali della Camera di Commercio di Treviso si terrà l’abituale Mostra Mercato cui parteciperanno almeno 40 espositori tra negozianti, collezionisti, associazioni e soprattutto prestigiose realtà editoriali del fumetto italiano che presenteranno le proprie novità. Nella due giorni, saranno presenti decine di autori che disegneranno per il pubblico. Ospite d’onore sarà Silvina, figlia del grande Hugo Pratt autore di Corto Maltese. La Pratt presenterà il suo libro “Con Hugo” (Marsilio) nel quale racconta il padre come nessuno l’ha mai conosciuto... Per tutte le altre iniziative connesse e i dettagliwww.fumettintv.com - www.myspace.com/fumettintv

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 21/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

Prix Leblanc 2007: ecco il libro con autori italiani

click!L'ambito Premio Raymond Leblanc, intitolato al fondatore della grande casa editrice Le Lombard tramite la Fondation Leblanc, quella che pubblicò la storica rivista Tintin, fucina di Grandi Autori, è stato assegnato, per l'edizione 2007 a Benoît Chaumont e Giuseppe Liotti per Nanobiotics. Altri cinque piazzamenti sono andati a Jonathan Mildern e J. M. Ken Niimura per La Juste, a Aelys Hasbun e Alain Munoz per Trouble-fête, a Philippe Dardelet e Clément Marquaire per Une clope, a Marco Galli pour Le taureau e a Léo Maret per Le projet volcan. Con queste sei opere il Premio ha realizzato, come promesso, il primo volume della serie Prix Raymond Leblanc, con l'augurio che i vincitori possano sfruttare questa bella occasione e scrivere i propri nomi nella storia del fumetto. Fate click sull'imamgine qui accanto per la copertina, per leggere la presentazione a, se vi va, per comprarlo.

 The winners of the Raymond Leblanc Award are published by the Leblanc Foundation. Just click the image to learn more.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 20/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Concorsi

Crisi finanziaria a fumetti
"Nell'anno della crisi finanziaria più incendiaria che sta mandando in fumo enormi ricchezze esce in forma di fumetto la storia che ha aperto quest'anno difficile. Lunedì viene pubblicato in Francia il tanto atteso Le journal de Jérome Kerviel di Lorentz illustrato da Nicolas Million edito da Thomas Editions, il cui protagonista è proprio quel giovane trader della Société Generale che alla sua società ha causato un buco di quasi 5 miliardi di ..." Articolo completo: ilSole24ore.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 20/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Il Tintin di Spielberg va alla Paramount

Tintin conferenza di gianfrancogoriaL'avevamo scritto su afNews: Spielberg, a fronte del rifiuto della Universal a finanziare la trilogia di Tintin, è tornato dalla Paramont. La quale, a quanto pare, ci starebbe.

 "... At the moment his top priority is to direct "Tintin," an animated 3-D movie based on the Belgian comic. Paramount, which owns the project, has made Spielberg and his collaborator, filmmaker Peter Jackson, a proposal to fund the $130-million production after Universal Pictures opted not to finance the picture with DreamWorks. Spielberg probably will continue to produce some movies for Paramount, including ..." LAtimes.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 20/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Tintin

Deposito Opere Inedite SILF - promemoria
SILF/SLC/CGIL comunica: Ricordiamo a tutti i nostri iscritti (settori fumetto, illustrazione e animazione) che il Deposito Inediti gestito dal SILF è legato alla regolarità della quota di iscrizione al sindacato. La quota è annuale, basata sul calendario solare: la tessera, cioé, vale dal 1 gennaio al 31 dicembre dell'anno per il quale si è pagata la quota. Alla naturale scadenza decade anche il Deposito relativo. Vi invitiamo a legger ei dettagli alla pagina del Deposito (www.silf-cgil.org/deposito/default2.htm) dove, dopo l'elenco dei depositi visibili in essere, trovate tutte le istruzioni. Per ogni comunicazione relativa ai vostri depositi, vi ricordiamo di usare esclusivamente la casella postale deposito@silf-cgil.org. Buon lavoro.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 20/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-SILF

Incontro con Monicelli, Bonfatti e Tamagnini

Massimo BonfattiRiceviamo: Il 24 settembre 2008 ci sarà la presentazione ufficiale del libro Capelli lunghi,con la presenza di Mario Monicelli (salvo imprevisti) Giubilei e Massimo Bonfatti sotto l'affabile conduzione di Luciano Tamagnini (ANAFI). L'incontro si terrà alle ore 21,00 presso la Sala delle Mura a Castelnuovo Rangone nell'ambito del Festival della Poesia '08 e collegato al terzo ciclo di incontri dedicati al fumetto: Parlando di nuvole. Saremo felici di rispondere a domande e curiosità del pubblico e autografare copie del libro e tutti insieme festeggiare Esterina e Michele e la loro giovinezza bruciata. Per maggiori informazioni:

Poesia Festival ' 08: http://www.poesiafestival.it/pages/anteprima.htm

Comune di Castelnuovo Rangone: www.comune.castelnuovo-rangone.mo.it
Aliberti editore: http://www.alibertieditore.it/

Il blog di Massimo Bonfatti: http://www.massimobonfatti.it/blog/index.php

Il sito di Mario Monicelli: http://www.mariomonicelli.it/

A.N.A.F.I.(Ass. Naz. Amici Fumetto e Illustrazione): http://www.amicidelfumetto.it/

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 20/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Conferenze

Arrivano Romics, Lucca et al.
fumetti e fumettiTenendo d'occhio l'Agenda del Fumetto, ecco approssimarsi, tra le altre (magari più "piccole", ma non per questo necessariamente meno interessanti e divertenti) un paio delle manifestazioni "famose": Romics e Lucca Comics and Games. Nei rispettivi siti ufficiali troverete gli aggiornamenti su ospiti, mostre e iniziative, così da poter organizzare le vostre "gite fumettisiche" per tempo. Buon divertimento!

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 20/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

Ecco i finalisti del Concorso Romics

Brancato Zerboni Traini - Romics 2007 - photo Raffaelli - clickRiceviamo: La giuria di selezione del Concorso Romics del libri a fumetti, composta dai membri del Comitato Scientifico di Romics Sergio Brancato, Enrico Fornaroli e Gino Frezza, ha scelto - tra i 50 titoli iscritti - i 16 finalisti:
BITCH di Miguel Angel Martìn,
Purple Press
BLACK KISS di Howard Chaykin,
Purple Press
CRONACHE BRIMANE di Guy Delisle,
Fusi Orari
LA MAGNIFICA DESOLAZIONE di Paolo Bacilieri,
Kappa Edizioni
LIBERTY MEADOWS VOL. 4 "CUORE DI GHIACCIO" di Frank Cho,
Saldapress
LOST GIRLS VOL. 1 di Alan Moore e Melinda Gebbie,
Magic Press
LUPO ALBERTO E' MESSER CORREGGIO di Silver,
Gallucci Editore
NO PASARAN VOL.3 di Vittorio Giardino,
Lizard Edizioni
SIBERIA di Nikolai Maslov,
Alet Edizioni
SILVER SURFER REQUIEM di J. Michael Straczynski e Esad Ribic,
Panini Comics
SONNO ELEFANTE - I MURI HANNO ORECCHIE di Giorgio Fratini,
Becco Giallo
TALES FROM THE CRYPT 3: PATTO DI MORTE! di Aa.Vv.,
001 Edizioni
TANK GIRL: SUNFLOWER di Jamie Hewlett e Alan Martin,
Coniglio Editore
TEZUKA SECONDO ME di Takao Yaguchi,
Kappa Edizioni
TOMKA di Massimo Carlotto e Giuseppe Palumbo,
Rizzoli
UN CIELO RADIOSO di Jiro Taniguchi, Coconino Press

Una giuria composta da Orio Caldiron (Presidente del Comitato Scientifico di Romics, saggista e professore di storia e critica del cinema all'Università "La Sapienza" di Roma), Carlo D'Amicis (scrittore e redattore di Fahrenheit, Radiotre) e Antonio Gnoli (giornalista di Repubblica e curatore dell'"Almanacco dei libri"), assegnerà i premi (tra cui il Gran Premio Romics 2008 e il Premio Speciale della Giuria) che verranno annunciati nel corso della Cerimonia di Premiazione domenica 5 ottobre alle ore 12.00 alla Nuova Fiera di Roma. Info: www.ropmics.it

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 19/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Concorsi

Jacques Fierain passed away

Jacques Fierain

Il noto fumettologo francofono Jacques Fierain, autore di diversi volumi sul fumetto e i suoi autori, è morto il 17 settembre 2008. Era nato il 3 maggio 1934.

 Jacques Fierain passed away. Learn more at Le Graphivore.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 19/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-rip

Le (dis)avventure di Tintin e Spielberg

maglione Tintin - photo Goria - click per ulteriori dettagliCe la farà a partire con le riprese del primo film della trilogia di Tintin, il  buon vecchio Spielberg? Dopo il netto rifiuto della Universal a metter denaro in questo (ovviamente) costoso progetto in 3D, il famoso regista ha dovuto andare a pietir soldi alla Paramount. E le riprese incombono...

 "Steven Spielberg and Peter Jackson don't hear "no" very often. But after they submitted a final budget of $130 million for their 3-D animated movie "Tintin," based on the Belgian comic strip, to Universal Pictures, the studio balked. The decision has left the two powerful filmmakers scrambling to find another financial partner. When even Spielberg and "The Lord of the Rings" director Jackson, who have made some of the biggest blockbusters in history, can't ..." Full article: LAtimes.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 19/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Tintin

Tratti d'autore: Vittorio Giardino in mostra
(c) Vittorio GiardinoVittorio Giardino Tratti d'Autore - Borgo Sansepolcro, 26 settembre - 19 ottobre 2008. Città di Castello, 27 settembre - 19 ottobre 2008. Lunedì 22 settembre - ore 11 PERUGIA, Palazzo della Regione – Piazza Italia 2, CONFERENZA STAMPA di Vincenzo Mollica, giornalista RAI, alla presenza di Mauro Tippolotti - Presidente del Consiglio Regionale, Silvano Rometti - Assessore regionale alla Cultura. Giovedì 25 settembre - ore 17 CITTA’ DI CASTELLO, Sala Monte dei Paschi di Siena, Piazza Garibaldi 1, INCONTRO CON L’AUTORE Partecipano i giornalisti: Sabrina Vittorio Giardino - photo Goria - click per ulteriori dettagliBusiri Vici, Corriere dell’Umbria, Roberto Davide Papini, La Nazione, Luca Raffaelli, La Repubblica. Venerdì 26 settembre - ore 18 BORGO SANSEPOLCRO, Palazzo Pichi Sforza, via XX Settembre 134, ANTEPRIMA, Partecipa il giornalista Oscar Cosulich, L’Espresso. Sabato 27 settembre - ore 17, CITTA’ DI CASTELLO, Sala del Consiglio Comunale – Piazza Gabriotti 1, PRESENTAZIONE DELLA MOSTRA con Vincenzo Mollica, giornalista RAI, alla presenza del Sindaco Fernanda Cecchini. Sabato 27 settembre - ore 18 CITTA’ DI CASTELLO, Palazzo Vitelli a S. Egidio – Piazza Garibaldi 2 INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA. Info: www.tifernocomics.it -  www.vittoriogiardino.com.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 19/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

Sclavi prima di Dylan Dog
Questo non lo avevate mai visto, eh? Un Tiziano Sclavi per bambini piccoli - photo Goria - click per ulteriori dettagliDa oltre vent’anni il nome di Tiziano Sclavi viene invariabilmemte avvicinato a quello di Dylan Dog perché l’indagatore dell’incubo è stato, e rimane, il suo personaggio più riuscito. Ma l’attività di scrittore e sceneggiatore di fumetti di Sclavi è iniziata molto prima, a metà degli anni Settanta quando, spesso insieme ad Alfredo Castelli, ha iniziato a collaborare col Corriere dei Piccoli, poi con quello dei Ragazzi come si sarebbe chiamato dopo, e altre riviste e periodici di fumetti. In quel periodo, prima di approdare alle edizioni Bonelli nel 1981, ha inventato almeno una dozzina di personaggi, tutti originali ma anche spesso troppo presto dimenticati. Alcuni hanno superato brillantemente la barriera del tempo, e vengono ricordati ancor oggi, come la coppia di stralunati detectives che si chiamano Altai e Jonson, che fanno del loro... peggio in una San Francisco non sempre riconoscibile, o come Silas Finn, poco eroico personaggio di un West selvaggio di tanti decenni fa. Entrambi i cicli sono stati disegnati Kerry il trapper - 1983da Giorgio Cavazzano che ha arricchito gli ironici e disincantati testi di Sclavi con il suo stile venato di umorismo. Nel 1983, mentre già sceneggiava alcuni albi di Ken Parker, Zagor, Mister No e altri personaggi bonelliani, Sclavi ha ideato Kerry Scott, inserito nelle ultime pagine delle ristampe del Comandante Mark. Scott era un trapper che nel West ottocentesco andava alla ricerca del padre misteriosamente scomparso. Non sarebbe stato un compito facile perché Scott s’imbatteva quasi sempre in ogni sorta di nemici. Oltre a quelli tradizionali come pellerossa o fuorilegge, il trapper doveva combattere contro avversari insoliti e pericolosi, come zombi viventi, misteri strani, nemici invisibili e incubi di ogni genere, insomma contro tutti quei nemici che qualche anno dopo avrebbero reso la vita difficile a Dylan Dog, al punto che possiamo dire che le storie di Kerry Scott siano state una sorta di prova generale per la nascita di Dylan Dog. Il ciclo di Kerry Scott - disegnato principalmente dall’aretino Mario Bianchini e dai fratelli abruzzesi Domenico e Stefano Di Vitto - è stato ora raccolto in un volume dalle edizioni BD, che permette di gustare questa piccola saga western in parte dimenticata, e di scoprire i pur labili punti di contatto esistenti tra Scott e l’indagatore dell’incubo, compreso l’umorismo sempre presente nei lavori di Sclavi, anche quando è assente Groucho. [Carlo Scaringi]

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 19/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Scaringi

Concorso European Cartoon Center
Riceviamo: "Just a little mail to let you know that the rules for the 17th edition of the Euro-kartoenale with thème 'Sand, Pebble and Gravel' are now available on our website www.ecc-kruishoutem.be. We'd like to invite you to participate in the contest and to spread the information among interested cartoonists you might know. We wish you a lot of creativity! Rudy Gheysens, president."

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 18/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Concorsi

Ecco chi sarà a Rapallo 2008
Paolo Moisello - Moise - inviato speciale di afNews a Rapallo 2008 - photo Goria - click per ingrandire e leggere altroMettiamo che facciate un salto a Rapallo per la Mostra Internazionale dei Cartoonists sabato 20 settembre 2008. Chi incontrerete quest'anno? L'Associazione culturale Rapalloonia lo scrive, nero su bianco (anzi su "verdino", nell'omonimo blog), come efficace stimolo: Silver, Fabio Celoni, Alberto Becattini, Donald Soffritti, Silvia Gianatti, Alberto Savini, François Corteggiani, Gianni Fantoni, Laura Zuccheri, Gianfranco Manfredi, Tito Faraci, Ro Marcenaro, Sergio Bonelli, Leo Ortolani, Alfredo Castelli, Giovanni Bruzzo, Andrea Freccero, Enrico Macchiavello, Vitale Mangiatordi, Paolo De Rapallo - photo Goria - click to zoom inLorenzi, Giancarlo Berardi, Lorenzo Calza, Maurizio Mantero, Ivo Milazzo, Valentina De Poli, Giovanni Talami, Paolo Moise Moisello. L'inviato speciale di afNews è proprio il nostro amabile collaboratore Paolo Moisello (in arte Moise), che curerà per noi reportage e foto-reportage. Per la cronaca: dovrebbe essere in linea (secondo quanto ci ha segnalato l'associazione) il nuovo sito ufficiale di Rapalloonia: www.rapalloonia.com.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 18/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

Scuola Internazionale di Comics apre a Reggio Emilia
Riceviamo: Comincia trent’anni fa l’avventura della Scuola Internazionale di Comics, che vanta ormai sedi in sette diverse città italiane. A partire dall’anno accademico 2008/2009 anche la nostra città entra infatti a far parte del più importante network di fumetto e arti grafiche presente sul territorio nazionale, soddisfacendo così una richiesta creativa e formativa per un settore in costante crescita. Venerdì 19 settembre, in via Roma 20, si terrà l’inaugurazione della sede di Reggio Emilia. A partire dalle 10 del mattino e fino a sera, infatti, sarà possibile visitare la scuola, incontrare i docenti, avere ogni genere di informazione su tutti i corsi disponibili, come fumetto, illustrazione, animazione, grafica, sceneggiatura, scrittura creativa e 3D Maya. Tra i presenti all’inaugurazione, insieme al prestigioso corpo docente reggiano, costituito da professionisti di livello internazionale, interverrà anche il direttore generale e fondatore della Scuola Internazionale di Comics, Dino Caterini. Nel corso della giornata, inoltre, sarà possibile effettuare l’iscrizione ai corsi che avranno inizio dalla metà di ottobre e che prevedono un numero limitato di posti disponibili. Un vero e proprio open day, insomma, che consentirà a curiosi e interessati di conoscere da vicino la nuova sede della Scuola Internazionale di Comics. La giornata si concluderà con un rinfresco che si terrà attorno alle 19:30. Per maggiori informazioni, contattare lo 0522/455063 (www.scuolacomics.it).

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 18/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Corsi

Bob Winquist passed away

L'animatore statunitense Bob Winquist è morto il 10 settembre 2008 all'età di 85 anni.

 "Bob Winquist, a former director of the character animation program at California Institute of the Arts who greatly influenced a number of animators now working in Hollywood, has died. He was 85. Winquist died Sept. 10 of complications related to  ..." Full article: LATimes.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 18/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-rip

Corso Fumetto: lezione gratis con Gigi Piras
Gigi Piras e Massimiliano Frezzato - photo Goria - click to zoom inRiceviamo: Corso di Fumetto - Accademia Pictor - Martedì 23 settembre 2008, lezione di prova gratuita alle ore 18:00 presso la sede di via Pietro Micca 4 a Torino. La lezione è tenuta dall'autore Disney Gigi Piras. E' gradita una telefonata di conferma (lun-gio ore 15:30-20:00). Accademia Pictor: 011.5622969 - accademia@pictor.it - www.pictor.it.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 17/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Corsi

SILF e SIAE agli operatori professionali del fumetto ecc.
SILF/SLC/CGIL comunica: La Segreteria Nazionale del SILF parteciperà, il 29 e 30 settembre 2008, a un Convegno indetto dalla sezione OLAF della SIAE presso la Direzione Generale della Società Italiana Autori ed Editori. Si tratta di "incontri riservati nei quali esaminare tematiche e istanze di parte autorale-editoriale afferenti le opere della letteratura ed assimilate e quelle delle arti visive". Con l'occasione il SILF sollecita gli operatori professionali dei settori dell'editoria fumettistica, dell'illustrazione e dell'animazione, a inviare (possibilmente entro il 25 settembre) all'eMail silf-slc@mail.cgil.it suggerimenti, proposte etc. relativamente a quanto si auspicherebbe sarebbe utile implementare nei servizi della SIAE rispetto ai settori della nostra categoria.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 17/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-SILF

Corso di fumetto Fortechance Piemonte

Riceviamo da Fabio Mori: Dopo il successo delle due edizioni passate, sono aperte anche quest'anno le preiscrizioni per un corso di disegno orientato al fumetto di primo livello, presso Fortechance Piemonte, di cui io stesso sono docente. Il corso è per disoccupati e occupati al costo di 168,00 Euro per un totale di 80 ore, nelle ore serali. La finalità è quella di realizzare entro fine corso una storia a fumetti, dopo aver appreso nozioni e tecniche di base. Si richiede una minima capacità di disegno e una propensione (se non passione) per il racconto a fumetti. Info e dettagli: click qui -  morifa@gmail.com.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 17/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Corsi

Valentina Mela Verde, finalmente!
Valentina Mela Verde di Grazia Nidasio - photo Goria - click to zoom inNe ha parlato Fumetti di Carta e ne parleranno in molti. E' in arrivo la ristampa integrale della serie Valentina Mela Verde di Grazia Nidasio. La pubblica Coniglio Editore che realizza così un evento nel panorama del comicdom italiano, perché questo fumetto è un classico del buon fumetto per ragazzi degli anni settanta, un simbolo di quella qualità, di contenuto e di forma, che era il fiore all'occhiello della più grande testata giornalistica non confessionale per bambini e ragazzi, che fu il Corriere dei Piccoli - Corriere dei Ragazzi. Una vera redazione giornalistica, attenta al rapporto serio coi propri giovani lettori, e una compagine di grandi autori per ragazzi. Grazia Nidasio era una di quelli e Valentina è stato un personaggio di grande impatto. Se è vero che "i tempi sono cambiati" (e non ci azzardiamo certo a dire "in meglio", con l'aria che tira in Italia oggidì), la lettura delle storie di Valentina (nelle quali apparve anche la Stefi, sorella più giovane, poi personaggio autonomo e oggi cartone animato televisivo) potrebbe trovare sintonie varie coi nostri figli. Consigliato, quindi, a giovani e adulti. E' divertente, ma è roba seria, e meno male. Vale davvvero, lo abbiamo ripetuto molte volte, e lo diciamo ancora. Buona lettura.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 17/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Recensioni

Crepax: Valentina in mostra a Milano Triennale
Slideshow di una mostra su Crepax, 2007, Torino, Little Nemo"Guido Crepax - Valentina, la forma del tempo. Triennale Bovisa, 21 settembre 2008 - 1 febbraio 2009. Triennale Bovisa presenta la mostra Guido Crepax. Valentina, la forma del tempo, dedicata al lavoro del fumettista Guido Crepax e a Valentina, il suo personaggio più celebre, creato nel 1965. In perfetto equilibrio tra una donna reale e un simbolo di trasgressione, la fotografa milanese Valentina Rosselli è, infatti, il personaggio femminile più famoso nella storia del fumetto. Il suo volto, il celebre caschetto e molti tratti della sua personalità sono ispirati all’attrice Louise Brooks, diva del cinema muto e protagonista del film Lulù di Georg Wilhelm Pabst (1928). Oltre al mondo culturale, politico, ideologico ed estetico del suo autore, Valentina incarna una sorta di “spirito del tempo” della società italiana attraverso i grandi cambiamenti degli anni sessanta, settanta e ottanta. Ci sono almeno due modi per rileggere il trentennale lavoro di Guido Crepax..." Tutto sulla grande mostra - comunicato stampa completo: Triennale.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 16/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

Referendum Repubblica XL - Romics
E' partito ieri (lunedì 15 settembre) sul sito di Repubblica XL il referendum XL/Romics che decreterà il personaggio e l'autore di fumetti dell'anno. Le votazioni rimarranno aperte fino al 30 settembre e i vincitori saranno premiati nel corso dell'ultima giornata di Romics (che si svolgerà dal 2 al 5 ottobre 2008 nei padiglioni della Nuova fiera di Roma). I risultati della votazione si possono controllare in tempo reale e non mancheranno di scatenare polemiche, così come le scelte dei quindici personaggi e dei quindici autori candidati. [Luca Raffaelli]

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 16/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

Peanuts anni settanta: video e foto su Flickr

The Complete Peanuts 1969-1970 Vol 10 by Charles M. Schulz - front coverIn attesa del web 3, 4 e 5, ci godiamo i vantaggi del web 2.0: come già abbiamo notato qui su afNews, la casa editrice Fantagraphics condivide con gli appassionati, video e foto dei propri volumi tramite il social network per fotografi Flickr. Ecco allora, questa volta, la chicca dei Peanuts di Schulz anni Settanta. Potete godervi video e fotografie facendo click sulla foto qui accanto e "spararveli" a tutto schermo.

 "WOODSTOCK PROPELS PEANUTS INTO THE '70s! He turns up first as Snoopy’s secretary, then gradually becomes a good friend whom Snoopy helps to fly South... but it’s not until June 22, 1970 that the little bird gains a name, in a perfect salute to the decade that ends with this volume: Woodstock! In other timely stories, Peppermint Patty runs afoul of her school’s dress code (those sandals!), Lucy declares herself a “New Feminist,” and Snoopy’s return to the Daisy Hill Puppy Farm on a speaking engagement climaxes in a ..." Full article: Fantagraphics.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 16/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Recensioni

MoisEditoriale - remember Stoccolma

Clicca qui per ingrandire l'immagine

by Moise

Il MoisEditoriale di oggi si ispira a questa notizia. Tag: Sindrome di Stoccolma, Berlusconi, Italia, gradimento.

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Martedì, 16/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali

Grande Slurp cerca Grande Editore!
Slurp - click!Ricordate Slurp, il fantastico personaggio di Carlo Peroni? Ricordate l'incredibile rivista completamente "fatta a mano" interamente dedicata a Slurp? Sì? No? Be' in ogni caso fate click sulla copertina qui accanto per saperne di più e capire cosa c'entri il direttore Carlo Peirano. E se siete un editori "all'altezza del compito", questa forse è la vostra occasione per proporre al pubblico italiano qualcosa di veramente originale...

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 16/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Canicola in mostra con Patto di Sale
"In occasione del Festival Filosofia Fantasia 2008 inaugurerà - Venerdì 19 settembre ore 18.00 – PATTO DI SALE, la mostra collettiva di disegni del gruppo Canicola presso la galleria d’arte D406 via Cardinal Morone 31/33 a Modena. Dai viaggi onirici di Little Nemo scaturito dal genio bizzarro di Winsor McCay agli inizi del Novecento alle visioni ipnagogiche di Aleksandar Zograf e i sogni su carta di David B. nel contemporaneo, passando per le “storie a forma di elefante” suggerite da Moebius negli anni Settanta, la fantasia nel fumetto ha filtrato angosce e leggerezze dei maggiori artisti del secolo. Il gruppo Canicola propone una rilettura per immagini che mescola robot a mosconi giganteschi, la guerra degli ultracorpi a spogliarelliste, luna park a lapislazzuli, senza tralasciare i luoghi urbani della quotidianità dove la fantasia è sempre più invisibile..." Comunicato completo: click qui.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 15/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

MoisEditoriale - TeoSchool

Clicca qua per saperne di più!

by Moise

Il Futuribile MoisEditoriale di oggi si ispira a questa notizia. Cliccate sull'immagine per ulteriori dettagli. Tag: Ministro Gelmini, scuola, ore di religione, cattolicesimo, libertà. laicità, diritti, istruzione.

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 15/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali

Premio per il Fumetto Storico: vince Vandermeulen

Alla sua quinta edizione, il Premio per il Fumetto Storico (Prix del la Bande Dessinée Historique) Chateaux de Cheverny verrà consegnato l'11 ottobre 2008 a Blois, alla biblioteca Abbé Grégoire, all'inaugurazione della mostra dedicata a David B. (vincitore dell'edizione 2007). Il vincitore per il 2008 è David Vandermeulen con il secondo volume di Fritz Haber, edizoni Delcourt. L'autore narra le vicende del premio Nobel Fritz Haber, gufato dal pubblico durante la consegna del Nobel nel 1918 perché egli era colui che inventò il micidiale gas usato dai tedeschi nella prima guerra mondiale. Enormemente ambizioso, l'ebreo Haber si convertì al protestantesimo per assecondare la propria sete di potere. Nazionalista convinto, mise la sua scienza al servizio dell'esercito tedesco. Per i "meriti" ottenuti con l'uso del gas in guerra (si chiama proprio Costante di Haber, la dose minima fatale per l'uomo), ricevette il grado di Capitano. Nel 1933, nonostante quanto detto (conversione compresa), per le leggi razziali fu costretto a dimettersi dalla sua cattedra universitaria ed emigrò in Palestina (Rehovot, ora Israele). Proprio il suo gas venne usato dai nazisti nei campi di stermino di Auschwitz e Majdanek. Ulteriori dettagli su BDzoom.

 The winner of the Award for the best graphic nvoel about history is David Vandermeulen. Learn more at BDzoom.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 15/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

EsseGesse: bagna caoda in salsa americana

Il gruppo ESSEGESSE in una bella foto d'epocaComunicato Stampa: "Il Grande Fumetto Popolare. Domenica 21 settembre 2008, alle ore 16,00 sarà dedicata la Biblioteca Civica di San Gillio a Dario Guzzon, illustre concittadino, componente di uno dei terzetti più famosi d’Italia, la ESSEGESSE, insieme a Giovanni Sinchetto e Pietro Sartoris, autori che seppero far sognare intere generazioni grazie ai loro personaggi a fumetti. Dal Grande Blek al Comandante Mark, da Alan Mistero a Capitan Miki, creati a cavallo tra gli anni Cinquanta e Sessanta, gli autori seppero conquistare il pubblico con il gusto dell’avventura e il piacevole senso dell’humor che emergeva di prepotenza dalle tavole disegnate, attraverso le gesta degli eroi di carta, facendo scoprire l’America e il West ai ragazzi del dopoguerra. Per l’occasione sarà inaugurata alle ore 17,00 una mostra con un centinaio di tavole dei personaggi curata dalla figlia Laura Guzzon, Consigliere Comunale di San Gillio, e da Dino Aloi. Saranno esposte anche per la prima volta alcune copertine realizzate per gli albi del Comandante Mark, vere piccole chicche per appassionati e lettori di fumetti. La grande bravura degli autori continua ancora oggi a farli apprezzare, anche da un pubblico giovane, attraverso le ristampe che continuano ad essere pubblicate. L'Avventura Comincia a San Gillio. “Siamo riusciti a far mangiare la bagna caôda a Blek!” questa fu l’affermazione, tra lo scanzonato e il divertito, che adoperò Dario Guzzon per annunciare la singolare avventura del suo eroe preferito. C’era senz’altro il gusto di una storia diversa dal solito, ma nelle sue parole si avvertiva anche quel pizzico di sabaudezza, o sabauda fierezza, di chi, pur avendo narrato per quasi cinquant’anni la suggestione di luoghi La locandina della mostra essegesselontani e ricchi di fascino, non solo non ha mai tradito le proprie origini, ma ha condito l’avventura di colori, sapori e profumi nostrani per renderla più appetibile. Di certo le montagne che disegnava nelle sue tavole assomigliavano molto a quelle che poteva osservare da casa sua, per questo motivo intitolare la biblioteca, un luogo così importante e vivo dal quale partono e si sviluppano interessanti iniziative culturali, ci è sembrato il modo più adatto di rendere omaggio al lavoro e alla creatività di Dario Guzzon. Questa dedica e la mostra di tavole a fumetti che ripercorre le tappe fondamentali della ESSEGESSE, vogliono essere una sincera attestazione di simpatia, un ricambio di affetto che il Comune di San Gillio ha sentito di dover rivolgere all’autore, che con le sue chine e le sue matite, attraverso la fantasia e l’uso efficace della narrazione per immagini, partendo proprio di qui, dal nostro paese, ci ha fatto sognare l’avventura con quella equilibrata combinazione tra cultura e sintesi comunicativa, sempre perfettamente fruibile dal grande pubblico. Il Sindaco di San Gillio Stefano Cavallero Il Consigliere Comunale Laura Guzzon." Click qui per il comunicato completo, con tutti i dettagli della mostra, gli orari, i telefoni per le scuole e per i privati, il catalogo e le iniziative collaterali. Click qui per il bel testo di Laura Guzzon per il catalogo della mostra.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 15/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

Objectif Tintin non chiude, tuttavia...

Raffaele clicca Herge - Photo Goria - click to zoom inRicordate il bel sito su Tintin, sostanzialmente costretto alla chiusura (ne abbiamo parlato a più riprese su afNews) dalle "pressioni" dei legali della società che gestisce i diritti di Hergé? Non chiuderà il 15 settembre, come paventato, ma tenterà di continuare ad andare avanti. In realtà l'attuale gestore del sito evidentemente non ne può davvero più, e getta la spugna. Un nuovo amministratore si è fatto avanti e cercherà di adeguare il sito alle numerose richieste (sulle quali ci sarebbe parecchio da dire) degli avvocati della Moulinsart s.a., con un test di sei mesi. Poi si vedrà.

 "Objectif Tintin va tenter de poursuivre ses activités! Suite à l'annonce de la fermeture du site, vous avez été nombreux à réagir que ce soit en direct sur le site ou via des messages, des interventions dans les forums d'autres sites, dont le site officiel tintin.com, via des appels téléphoniques, ... Nous avons entamé une analyse des différentes possibilités qui ..." Full article: ObjectifTintin.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 14/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Tintin

MoisEditoriale - BerlItalia

Clicca per leggere la conclusione dell'Editoriale

by Moise

Cliccate sulla vignetta per leggere la conclusione del MoisEditoriale di oggi, che si ispira a questa notizia. Tag: Alitalia, trattative, sindacati, Berlusconi, factotum, licenziamenti, piloti, esuberi.

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Domenica, 14/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali

Fumetto: corsi con Buffagni, Baldazzini e Palumbo

ComixComunity e ComicsStudio presentano REGGIO EMILIA " SESSO ". Lunedì 15-22-29 Settembre dalle ore 20.00 alle 22.00, Corso di Photoshop (la colorazione dei fumetti), 3 incontri condotti da Cesare Buffagni. La scansione, Gli strumenti di Photoshop, Formati per la stampa e per il web, La risoluzione, Modificare un disegno a china, I livelli, La colorazione, Le maschere, Le ombre con Photoshop, Regolazione del colore, Lettering e onomatopee. €45.00. Partecipanti minimo 8- massimo 12. Lunedì 5-13-20 Ottobre dalle 20.00 alle 22.00 Disegnare la figura umana maschile e femminile. 3 incontri condotti da Roberto Baldazzini. Disegnare la testa (maschile e femminile) Il corpo maschile Il corpo femminile €45.00 Partecipanti minimo 8- massimo 12. MODENA Lunedì 27 ottobre - Lunedì 3 novembre dalle 20.00 alle 22.00 Prospettiva avanzata 2 incontri condotti da Cesare Buffagni Ripasso delle regole fondamentali della prospettiva Disegnare interni ed esterni in prospettiva. Ambientazioni urbane Elementi di particolare difficoltà. € 30,00 Partecipanti minimo 8- massimo 12. MODENA Giovedì 13-27 novembre dalle 20.00 alle 22.00 InchiostrAzione 2 incontri condotti da Giuseppe Palumbo il segno: espressività e descrizione uso del pennello e altri strumenti € 30,00. Partecipanti minimo 8- massimo 12. Info: www.comixcomunity.com.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 14/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Corsi

Offerta di lavoro: settore fumetto francofonia

Riceviamo (e pubblichiamo, insieme al nostro consueto consiglio: per ogni offerta di lavoro, in Italia e all'estero, ricordatevi di contattare il sindacato di categoria cui siete iscritti (se SILF: www.cgil.it/silf - silf-slc@mail.cgil.it) per la verifica (preventiva) dei vostri diritti e la correttezza dei contratti e delle condizioni di collaborazione - con l'occasione ricordiamo a chi offre lavoro le regole per la pubblicazione su afNews che si trovano qui www.afnews.info/modulolavoro/):
Di seguito e' riportato quanto inviato tramite il modulo che si trova all'indirizzo http://www.afnews.info/modulolavoro/.  L'invio e' stato effettuato da  edo.pera@libero.it nel giorno Domenica, 14 Settembre, 2008 alle ore 00:30:40 nome: edoardo - cognome: pera - indirizzo: largo pannonia 48 - cap: 00183 - comune: roma - telefono: +39 3393182648. Testo: Sceneggiatore di fumetti cerca: a) disegnatore realistico per storia storico/avventurosa (pre-II guerra mondiale) da proporre a vari editori del mercato francese; b) disegnatore per storia fantasy/steampunk, con capacità di disegnare architetture insolite, sempre da proporre agli editori francesi. E' richiesto un livello professionale e una certa conoscenza del mercato francese. Posso rispondere solo se sono interessato. Riguardo i compensi, variano dall'editore che dovesse accettare il progetto. In generale o l'editore stila contratti separati per gli autori o la ripartizione è decisa tra gli autori (di solito circa 1/3 o poco meno allo sceneggiatore e 2/3 o poco più al disegnatore). In tutti i casi i diritti d'autore sono assegnati in percentuali proposte dall'editore (8% minimo per copia venduta) e ripartite tra gli autori secondo la legislazione francese. La proprietà delle tavole originali, restituite dall'editore è degli autori e la ripartizione del ricavato dalla loro vendita sarà oggetto di un accordo fra gli autori.

 Comic writer  is seeking for: a) realistic artist for a historical-adventure story -taking place soon before World War II - to be proposed to French publishers; b) artist for a fantasy/steampunk story, able to draw unusual architectures (always to be proposed to French publishers). A professional level is requested (selection is always hard when you talk to editors) and a knowledge of the French market. I can answer only if I'm interested. Concerning fees, depends from the editor who actually should consider the project for publication. Usually publisher either proposes separate contracts for each artist, or the artists agree their shares (most usually around 1/3 or something less for the writer and 2/3 or something more for the artist. Rights are minimum 8% per copy sold and are shared between the artist according to french laws. Original pages, owned by the artist are sent back to them by the publisher and the profit of their sell is to be shared between the authors after private agreement. Data: 14 ottobre 2008.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 14/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Lavoro

To our english speaking readers
Ricerca fumetti etc.Dear not Italian speaking readers of afNews, as you know, we try to translate (at least with an abstract) all our news that could be really interesting also for not Italians. But if you like to understand also the other ones, we have a Google Translator towards the bottom of our homepage. We know that the automatic translators are not so good... so, send us the url of the article you would like to understand, and we'll try to send you a.s.a.p an abstract in english. Meanwhile we'll ask to our contributors to make an effort to translate their own articles, if possible. Thank you!

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Domenica, 14/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-afnews

Fiat 500 Diabolik!
Fiat StudioTorino DiabolikUna FIAT 500 by Studio Torino con livrea Diabolik. Mica male. Fiat StudioTorino DiabolikI fan ci andranno matti. Peccato che sia in soli 50 esemplari... In compenso i cinquanta fortunati si troveranno in un ambiente davvero particolare, con tanto di fumetto interno e accessori "diabolikati" e contenitori vari con fumetto esterno! Trovate tutti i dettagli e le immagini facendo click qui.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 13/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Finalmente arrivò Tex
Tex - 50 nel 1998 - photo Goria - click to zoom inAlla fine di settembre del 1948 apparve nelle edicole un albetto a striscia con un personaggio che sarebbe entrato nella storia del fumetto. Appena 32 pagine e un centinaio di strisce con situazioni e personaggi che avvincevano subito i giovani lettori. Era nato Tex Willer, il ranger più famoso del West e un eroe mitico entrato ormai nella storia del costume e dell’immaginario collettivo. Eppure all’inizio il suo cammino non era stato facile, sia perché la concorrenza era notevole, sia perchè su Tex (e sulla maggioranza degli eroi di carta) cadevano gli strali di genitori, insegnanti e della stessa Chiesa che aveva inserito il celebre ranger tra i personaggi negativi. Adesso, sessant’anni dopo, l’Osservatore Romano ha dedicato due intere pagine proprio a Tex, sottolineandone gli aspetti positivi come il senso della giustizia, l’onestà, l’antirazzismo e tutti gli altri che i lettori ben conoscono e apprezzano da Tex su Scuola di Fumetto 20 - photo Goria - clickdecenni. Tex è nato dal felice incontro fra un romanziere dalla fantasia fervida come Giovanni Luigi Bonelli e un disegnatore come Aurelio Galleppini che da almeno una dozzina di anni cercava il personaggio della sua vita. Insieme hanno realizzato decine di storie fra le più belle del fumetto italiano, con personaggi ormai scolpiti nel ricordo di milioni di lettori come il brontolone Kit Carson, il giovane e volenteroso Kit, figlio di Tex o il silenzioso pellerossa Tiger Jack: un gruppo di inseparabili amici che da decenni galloppano lungo tutto il West e dintorni. Non mancano ovviamente i cattivi, fatalmente sconfitti da Tex e compagni, nemici implacabili di fuorilegge, trafficanti di ogni genere, speculatori, politici corrotti e qualche volta anche dei pellerossa, soprattutto quelli che si mettono contro i Navajos, la tribù che Tex sente anche come propria perché ha sposato Lilith, la figlia di un capo, prematuramente morta, uccisa da un’epidemia scatenata da loschi trafficanti. Molti nemici non hanno un’identità ben precisa, e pagano con la vita la loro esistenza malavitosa. Altri invece sembrano invincibili come Mefisto, e a volte ritornano, quasi per dare una continuità a una saga infinita com’è quella di Tex. Ma tutti sono sempre la personificazione del Male e con la loro presenza accrescono il valore di Tex e compagni, strenui paladini di giustizia e libertà. I sessant’anni di Tex sono ricordati in questi giorni dalle edizioni di Sergio Bonelli con un numero speciale della collana mensile, tutto a colori, cui è allegato un romanzo scritto da papà Bonelli nei primi anni Cinquanta, Il massacro di Goldena, pubblicato in un introvabile albo con una mezza dozzina di tavole di Galleppini. Nel 1969 Giovanni Luigi Bonelli ne fece una versione a fumetti, apparsa sui numeri 108 e 109 della collana mensile con il titolo Territorio Apache, e disegnata da Giovanni Ticci allora alle prime esperienze, o quasi. La sua riproposta, a circa mezzo secolo di distanza, vuole essere un duplice omaggio sia dei sessant’anni di Tex che del centenario di papà Bonelli, nato alla fine di dicembre del 1908. Un modo per ricordare due miti del fumetto italiano che sono entrati ormai nella piccola storia delle nuvole parlanti. [Carlo Scaringi]

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 13/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Scaringi

Rapallo - Si avvicina la 36ma Mostra dei Cartoonist

Clicca presto, clicca orsù / se saperne vuoi di piùRiceviamo e pubblichiamo con fumettistica solerzia: Strisce di terra e strisce di carta. I fumetti dei liguri nel mondo. L’associazione culturale Rapalloonia! presenta la XXXVI edizione della Mostra Internazionale dei Cartoonists, a Rapallo dal 20 settembre e per la prima volta itinerante. Protagonisti i grandi “liguri da esportazione”, famosi in tutto il mondo... Per saperne di più, cliccate senza indugio sul 'Macchiavellico Logo'.

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Sabato, 13/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

Petrucci in mostra a Fano col Metauro
breve-storia-del-metauro72.jpgRiceviamo da Tunué: Dal 12 al 23 settembre si terrà a Fano, in provincia di Pesaro Urbino, presso la galleria d’arte Gasparelli Arte Contemporanea, la mostra di Metauro, il nuovo graphic novel di Michele Petrucci, edito da Tunué Editori dell’immaginario. Il romanzo di Petrucci narra della Battaglia del Metauro tra Romani e Cartaginesi, combattuta più di duemila anni fa, dove migliaia di soldati persero la vita. La mostra consta di 48 pezzi, di cui 42 tavole e 6 illustrazioni (Copertina, II di cop, III di cop e IV di cop, copertina inedita e la litografia). Gasparelli Arte Contemporanea, via Arco d’Augusto 72, Fano. Click qui per il blog dedicato a Metauro. Click qui per il video traile.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 13/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mostre

Blob: quanti errori rifilati ai bambini...
"Ma quale qualità offriamo ai nostri figli?" "Una volta si poteva imparare qualcosa, divertendosi, dai fumetti per bambini, oggi bisogna fargli le pulci a ogni pagina!" "Che pena... davvero l'ignoranza avanza..." Commenti del genere associati al settimanale Topolino non sono una bella cosa da ricevere nella posta, per quanto elettronica... D'altronde le "pulci" blobbose fatte il 27 agosto scorso qui (l'interfono che non può funzionare, la tavoletta "greca" con caratteri latini...) dall'esperto Barlotti, non erano certo tutto e non sono mancate le segnalazioni sul resto (sicuramente non esaustive). Nella stessa storia con l'interfono, i geyser del parco Krakaduka sono stati chiamati GEIGER (come i contatori che misurano la radioattività) e, ahinoi, non sembra essere un banale errore di stampa, perché lo stesso evidente errore viene tranquillamente ripetuto nei numeri successivi (si veda qui) senza batter ciglio. E ancora. Nel numero 2754, nella storia "Paperino e Bum Bum in storie di corse e motori" si confonde clamorosamente il PREMIO di assicurazione (cioè il rateo dovuto dal contraente alla compagnia di assicurazione) con l'indennizzo che viceversa in caso di sinistro viene pagato al contraente (si veda qui). Ovviamente a questo punto ci arrivano anche le segnalazioni per i "semplici" errori di stampa ("Ma nessuno corregge le bozze, da quelle parti?", ci chiedono. E anche: "Non si dovrebbe avere una cura maggiore, quando si lavora per i bambini?"): uno lo trovate facendo click qui. Per gli altri, divertitevi a trovarli, di numero in numero. Se non si trattasse di fumetti per bambini, ci sarebbe solo da ridere. Così, invece, no. Se si fa qualcosa per i bambini, va fatto mille volte meglio. Punto.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 13/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Blob

La cover del volume per Rapallo
click to zoom inEcco, qui accanto, la copertina del volume pubblicato ad hoc da Tunué per la Mostra Internazionale dei Cartoonists di Rapallo (che si avvicina), che ci hanno inviato. Fateci click per vederla ingrandita. Vi piace? Non vi piace? Come d'uso nel TG de La7, vi proponiamo questo quesito cui potete dare la vostra risposta nel blog di Rapalloonia, facendo click qui e mettendo il vostro parere nei commenti.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 13/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

Carl Barks story: guide colore in vendita

I collezionisti potrebbero apprezzare lo stock di pagine con guide colore messo in vendita dalla Bruce Hamilton Company. Si tratta di quei fogli, ricavati in copia dagli originali, su cui l'autore indicava i colori per ogni vignetta e il colorista stendeva il colore. In vendita una storia di Carl Barks. Maggiori dettagli: click la foto qui accanto.

 "Rare colorist art/color guide pages used in the direct production of the Gladstone Comics and Comic Albums are now available for direct purchase from the Bruce Hamilton Company. With today’s comics now colored on computer, leaving no physical trace of the coloring left except a computer file, these hand colored, professional pages will undoubtedly increase in value..." Full article: Scoop.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 13/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Lilith: intervista a Luca Enoch
Luca Enoch 2008 - photo Goria - click to zoom inDomenico Vescio ci segnala la chiarificatrice intervista a Luca Enoch a proposito della nuova miniserie (si fa per dire: durerà circa 9 anni, in albi semestrali), Lilith. Serie molto interessante anche per i viaggi nel tempo che la renderanno decisamente impegnativa pure dal punto di vista della documentazione. La potete leggere facendo click qui, e vi troverete anche una selezione di belle immagini.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 13/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Interviste

Corso di Fumetto a Bologna: iscrizioni
Riceviamo: Associazione Culturale Giardini Margherita - Bologna: CORSO di FUMETTO. Martedì 14 Ottobre presentazione Corso, ore 18:30. Martedì 21 Ottobre inizio Lezioni, ore 18:30. Corso Base Fumetto 4 mesi e mezzo - Lezioni martedì e giovedì (18,30-20,30) da fine Ottobre a Marzo. Incontri con gli autori ogni primo giovedì del mese (20,30-22,30) - età minima 16 anni. Corso approfondimento Colore nel Fumetto 2 mesi - Lezioni martedì e giovedì (18,30-20,30) da Aprile a Maggio. Ospiti 2008: Alessandro Vitti - Luca Salvagno - Emanuele Tenderini - Andrea Borgioli. Info: Associazione Culturale Parco Giardini Margherita via paglietta 15, Bologna, 051.333303 - info@arenadelfumetto.it - www.imprese.com/pgm - www.arenadelfumetto.it  

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Sabato, 13/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Corsi

Morris Sullivan passed away

Morris Sullivan, cui si deve l'apertura dello studio che lanciò i film in animazione di Don Bluth, è morto il 24 agosto 2008 all'età di 91 anni.

 "Morris F. Sullivan, who ran a financial consulting company before helping to establish an animation studio in Ireland populated by ex-Disney artists, died Aug. 24 of complications related to old age at his suburban Los Angeles home, his family said. He was 91. In 1979, three of Disney's top animators ..." Full article: MercuryNews.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-rip

Eva Kant torna a Vercelli. E con un videoclip!
Vercelli tra le nuvole: il manifestoAnche quest'anno ad ottobre la manifestazione "Vercelli tra le nuvole" rinsalda il suo legame con Diabolik. Dopo il fotoromanzo ora è la volta del videoclip. Dietro le quinte il "diaboliko" Daniele Statella. Tutte le informazioni sono disponibili su www.creativecomics.it

Articolo di Francesco D'Agostino (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

La Disney a Zurigo apre centro di ricerca

Disney Oggi - photo Goria - click to zoom in"Il Politecnico di Zurigo aiuta la Walt Disney a dar vita alle animazioni del futuro. L'istituto svizzero e la major americana si lanciano in una cooperazione di cinque anni. Un laboratorio di sviluppo delle tecnologie d'animazione digitale e grafica sarà operativo dal prossimo autunno al Politecnico federale di Zurigo. Si tratta del primo centro di ricerca che la Disney crea fuori dal territorio statunitense..." Articolo completo: SwissInfo.

 The Walt Disney starts a new research center in Zurigo, Swiss.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Crisi del fumetto in Giappone
Per quanto incredibile, così pare: crollo delle vendite. Motivi: carta, petrolio, o che altro? Per saperne di più, fate click qui.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Foto Fumettistiche: ecco come cercarle
Cerchi foto fumettistiche? Vorresti scoprire qual'è il volto del tuo autore preferito? Vuoi vedere le sue mani all'opera sul mistero del foglio bianco? O magari curiosare nel suo studio? Vorresti scoprire se sei stato fotografato durante una manifestazione fumettistica? O divertirti a vedere i simpatici cosplayers in sfilata? Puoi farlo utilizzando l'apposito motore di ricerca a disposizione nella pagina Goria's Comic Art Photos - Gianfranco Goria Foto Fumettistiche, facendo click sulla relativa voce che trovi in cima alla quarta colonna della homepage di afNews (www.afnews.info/slideshow/). Potrai effettuare ricerche sia sul deposito di Goria, sia su tutti gli altri su Flickr. Buon divertimento! [Se invece quelle foto ti servono per motivi professionali, non esitare a scrivere al fotografo: troverete sicuramente un accordo conveniente.]
www.flickr.com
elementi di gianfrancogoria provvisti di tag fumettiAltro contenuto di gianfrancogoria provvisto di tag fumetti

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-afnews

Il Fumetto a Scuola: un passo avanti?
Un romanzo a fumetti - Le Complot : L'histoire secrète des Protocoles des Sages de SionViva Internet che, nelle società democratiche, rende concreti gli articoli della Costituzione (non solo Italiana) e della Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo che trovate sempre citati nell'ultima colonna a destra della homepage di afNews! Altrove svolge lo stesso ruolo, ma con maggior fatica e rischi (anche fisici). Teniamocela stretta e sempre libera. Questo è parte del discorso, serio davvero, affrontato da Stefano Giuntini ieri su Lo Schermo, a commento del positivo effetto che, a quanto pare, ha avuto sulle case editrici italiane e sul Ministero, il rilancio da parte della nostra piccola agenzia molto specialistica (e quindi "di nicchia", ma su Internet e molto ben "targettizzata", per dirla con un terribile giovani lettori - photo Goria - click to zoom inneologismo) della notizia legata all'uso di Fumetti come libri di testo. Con le parole di Giuntini: "... Certo, il potere della rete trascende il mondo stesso del giornalismo. Torniamo alla notizia di partenza: essa è stata rilanciata, come detto, da AfNews (vera agenzia di informazione nazionale del fumetto, letta da tutti gli addetti ai lavori e appassionati), commentata dal suo editore Gianfranco Goria, ripresa da uno dei più grandi critici fumettisti italiani (Luca Boschi), rimbalzata in centinaia Giovani lettori - photo Goria - click to zoom indi blog e qui commentata da altrettanti lettori. Ha messo in trepidazione tutte le case editrici italiane fino ad arrivare, stampata dalle pagine del LoSchermo.it, sulla scrivania del Ministro alla Pubblica istruzione, Maria Stella Gelmini..." Bene. Speriamo tutto ciò sia di buon auspicio per fare, nel modo migliore, questo passo avanti per il settore dell'editoria fumettistica italiana. Ne ha davvero molto bisogno. Potete leggere l'articolo completo di Giuntini facendo click qui. Mentre potete trovare un ulteriore commento di Gianluca Testa facendo click qui.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

StrasBulles, nuovo festival del fumetto
Nella francofonia si moltiplicano i Festival del Fumetto. D'altronde il mercato, là, lo consente, anzi, per certi versi, lo richiede. Ecco ordunque arrivare anche lo StrasBulles, il festival di Strasburgo, dal 15 al 21 settembre 2008. Ci si entra con un biglietto da 2 euro (gratis i minori di 12 anni). Ma nelle librerie si trovano i biglietti omaggio per l'ingresso gratuito per chiunque. Decine di mostre, decine di autori, come d'uso da quelle parti. Ah, naturalmente c'è anche un concorso per nuovi autori. Non male, eh? Click l'immagine a fianco per saperne di più.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Concorsi

Sei Femmina? Non puoi fare fumetti o animazione!
Disney Rejection Letter 1938 di sim sandwich - click to zoom in SILF/SLC/CGIL segnala: "La Disney non offre lavoro creativo alle donne. Punto. Ci mancherebbe altro! E' lavoro da uomini, cribbio. E' inutile che ci mandi il suo curriculum: lei è femmina..." Con una lettera di questo tono, tutta decorata con deliziose immagini a colori (una bella Biancaneve, femmina, con tanto di nanetti, e una orrida strega cattiva, femmina anch'ella, stupendamente disegnate da mani esclusivamente maschili), la Walt Disney rispose alla signora Mary V. Ford che, ingenuamente, nel 1938 pensava di proporsi come disegnatrice. Forse ignara che il maschilismo imperante all'epoca (mentre oggi...) regnava anche nel "mondo felice" dell'animazione. Fate click sulla foto qui accanto per andare a  vedere l'ingrandimento, godervi i disegni (di femmine, ma da mani maschili) e apprezzare il tono complessivo di quella rejection slip d'epoca. Oggi non è più così. Forse... Qui, invece, magari vi fanno firmare una lettera di licenziamento preventiva, o che altro? Anche perché nessuna conquista sociale è mai conquistata per sempre.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Concorso: Blog e Nuvole
Cristina Vannini Parenti ci segnala il progetto Blog&Nuvole e in collaborazione con La Triennale di Milano e con la Fondazione Cologni dei Mestieri d'Arte istituzione no profit attenta a salvaguardare e rilanciare i mestieri d'arte tradizionali e contemporanei) che offre lo spazio Web e il premio per le cinque migliori storie (una per tema proposto). Da qualche giorno Blog&Nuvole è in rete; lo spazio web offre le prime informazioni sul progetto e sulla modalità di partecipazione ad un concorso che si propone di riunire, per la prima volta, la scrittura proveniente dai Blog e il Fumetto in una fusione in cui parole e immagini possano darsi forza valorizzandosi a vicenda. Il concorso ha inizio il 15 settembre 2008 con un mese dedicato alla raccolta degli scritti; dai primi di novembre verranno coinvolti gli artisti. Info: http://blognuvole.splinder.com.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Concorsi

Palmiro affronta il tema del suicidio in Flash
Due giorni fa c'è stata la Giornata per la Prevenzione del Suicidio. Qualcuno di voi se n'era accorto? Eppure l'argomento è decisamente serio e coinvolge molte persone e tanti giovani. Allora, se vi era sfuggito, vi invitiamo ad andare qui, a leggere l'intervista al cartoonist Sauro Ciantini, l'autore del papero Palmiro (che è un vero esperto di questo delicato tema), vedere il video realizzato in Flash a supporto della Giornata e scoprire l'intero storyboard del filmato. Buona lettura e buona visione!

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Arriva la raccolta di Cul de Sac
Cul de sac by Thompson - clickSe, nonostante su afNews se ne sia parlato, non avete ancora dato il dovuto credito alla serie Cul de Sac di Richard Thompson, vi invitiamo a leggere questo interessante e stimolante articolo apparso nel blog degli amanti della striscia disegnata, Balloons, dove potrete scoprire che... e soprattutto non farete la figura degli ignoranti quando gli altri vi citeranno questa serie! Che merita, ve lo avevamo detto.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Recensioni

Mickey Mouse usa il Bluetooth
"Disneyland Resort Paris è il primo Parco in Europa ad offrire ai suoi visitatori un nuovo servizio basato sulla tecnologia Bluetooth: tutte le informazioni necessarie sono diffuse gratuitamente attraverso i telefoni cellulari ..." Articolo completo: Portel.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Venerdì, 12/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Tex Willer, il romanzo!

E' in edicola un Tex davvero speciale, illustrato con maestria da Aldo Di Gennaro. E' un romanzo (non a fumetti) di Gianluigi Bonelli. Una vera chicca. Fate click sull'immagine qui accanto per saperne di più e vedere le immagini.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 11/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Recensioni

24 Hour Comics Day: allerta!
Riceviamo: Vi ricordiamo che i prossimi 18 e 19 ottobre 2008 si terrà in contemporanea mondiale il 24 Hour Comics Day. Siete ancora in tempo per partecipare! A tutti quelli che sono interessati ad aderire manderemo istruzioni e assistenza più specifica per organizzare al meglio l'evento. Info: www.24hic.it.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 11/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

MoisEditoriale - Tutte a casa... chiusa

Clicca per leggere la conclusione

by Moise

Cliccate sull'immagine per leggere la conclusione del MoisEditoriale di oggi, che si ispira a questa notizia. Tag: Prostituzione, case chiuse, moralismo, schiavitù

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 11/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali

Noir in Comics ad Aosta

Clicca qua con ardimento / e troverai il regolamentoRiceviamo e pubblichiamo: Il GAI di Aosta indìce un concorso nazionale di Fumetti a tema noir, a cui seguirà una mostra per tutti i partecipanti e la pubblicazione di un catalogo per i primi 10 classificati. La scadenza del concorso è il 22 Novembre 2008. Per leggere il REGOLAMENTO CLICCATE QUA (oppure sull'immagine). Per l' ISCRIZIONE CLICCATE QUAPer informazioni contattare: Informagiovani di Aosta, c/o Maison Savouret, via Festaz 41, 11100 Aosta. tel. 0165 23.14.76. Per visitare il SITO CLICCATE QUA e per mandare una E-MAIL CLICCATE QUA.

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 11/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Concorsi

Arriva la statua di Corto Maltese

Riceviamo - Comunicato Stampa: Infinite Statue, la prima azienda italiana specializzata nella realizzazione di statue in Edizione Limitata tratte dal fumetto italiano è orgogliosa di annunciare la statua di Corto Maltese. Con Corto Maltese finalmente appaghiamo il desiderio dei moltissimi collezionisti e cultori del grande personaggio di Hugo Pratt. Realizzata in due versioni: la Limited Edition in 999 copie e la Ultra Limited Edition in 99 copie, quest'ultima è riprodotta in bianco/ nero, l'orecchino di Corto è in oro bianco 18 k. ed una confezione speciale. Oltre a Corto Maltese sono da noi prodotte le statue di Martin Mystère di Alfredo Castelli, Ken Parker di Berardi & Milazzo, Cattivik di Silver, Zorry Kid di Jacovitti, Rat-Man di Leo Ortolani, Cipputi di Altan e il Signor Rossi del maestro dell'animazione italiana Bruno Bozzetto. Ogni statua è dipinta a mano e numerata singolarmente in Edizione Limitata e non più riprodotta una volta esaurita; ogni statua ha un numero di tiratura specialmente a lei dedicato e collegato al personaggio e/o autore, ad esempio il Sig. Rossi è in 338 copie ovvero la data di nascita di Bruno Bozzetto (3.1938). È nostra intenzione riuscire a realizzare le statue di tutti i più importanti personaggi dei fumetti italiani fino ad oggi mai riprodotti in tre dimensioni. L'altissima qualità dei nostri prodotti ne fanno pezzi da collezione destinati a rivalutarsi nel tempo ed arricchire le collezioni di tutti gli appassionati di queste grandi figure del fumetto italiano. Il sito di Infinite Statue è: www.infinitestatue.com

 Infinite Statue, the first specialized Italian firm in resin statues in Limited Edition ispired of the Italian comic strip it is proud to announce the statue of Corto Maltese. With Corto Maltese we finally satisfy the desire of the a lot of collectors and fan of this great character of Hugo Pratt. Realized in two versions: the Limited Edition in 999 copies and the Ultra Limited Edition in 99 copies, this last is reproduced in white / black, the earring of Corto it's in 18 k white-gold . with special packaging. Besides Corto Maltese we are produced the statues of Martin Mystère by Alfredo Castelli, Ken Parker by Berardi & Milazzo, Cattivik by Silver, Zorry Kid by Jacovitti, Rat-Manby Leo Ortolani, Cipputi by Altan and the Signor Rossi from the master of italian animation Bruno Bozzetto. Every statue is hand-painted and individually numbered only in Limited Edition and not more reproduced once sold-out; every statue has a special numeration connected to the character or author, for example the Sig. Rossi it is in 338 copies: the birth date of Bruno Bozzetto (3.1938). It is our intention to realizing the statues of all the most important characters of the Italian comics thin to today ever reproduced in three dimensions. The high qualities of our products make it as collection pieces to revalue in time and to enrich the collections of all the fan of these great figures of the Italian comics.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 11/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Gli anni di Frigidaire
FrigidaireIl Sessantotto era ormai lontano, ma la sua influenza si è fatta sentire per tutto il decennio successivo, e oltre, sia nella violenza delle lotte sindacali che nella drammatica stagione del terrorismo. All’eredità del Sessantotto appartiene anche la nascita di molti giornali satirici che rinnovavano, con maggior cattiveria, il ricco filone dell’editoria italiana. In questo clima nacquero e crebbero, prima di scomparire troppo rapidamente, vari periodici, dal Male a Ca Balà, dal Cannibale a Frigidaire, tutti arrabbiati quanto basta ma anche spesso velleitari, con le loro crociate contro tutto e tutti. Intorno al Male e a Frigidaire si raccolsero i migliori autori satirici di quel periodo, spesso perseguitati dalla magistratura e dal buon gusto, ma anche efficaci con le loro pirotecniche trovate e denunce. All’esperienza di Frigidaire - vissuto nel primo periodo degli anni Ottanta - Vincenzo Sparagna, animatore di quel gruppo, dedica un interessante volume antologico, pieno di ricordi e testimonianze, edito da Rizzoli, ma anche ricco di nostalgia e forse di rimpianti per quel periodo. Il giornale era un tipico foglio di battaglia, che non trascurava la cultura ospitando scritti di Burroughs, di Boris Vian o Raymond Chandler, ma privilegiava la satira velenosa disegnata da giovani autori pieni di talento e di rabbia. C’erano Andrea Pazienza e Tanino Liberatore, Stefano Tamburini e Filippo Scozzari, Massimo Mattioli e altri. Con le loro vignette o con storie un po’ sconclusionate portavano avanti una battaglia Tanino Liberatore e Gianfranco Grieco - photo Goria - clickquasi inutile quanto generosa. La società, la macchina del potere o semplicemente il disinteresse dei lettori hanno portato Frigidaire e i suoi compagni d’avventura all’estinzione. Ma il ricordo di quella stagione allora ricca di ideali non si è spento, come il ricordo di Rankxerox, singolare robot umanoide ideato da Tamburini, Liberatore e Pazienza, che è entrato nella piccola storia del fumetto, quasi anticipando la nascita di quell’ originale filone cinematografico fantascientifico che ha avuto in Blade Runner e Terminator i suoi capostipiti. Frigidaire era un impasto di rabbia e di rivolta, di insofferenza alla retorica, spesso era anche violento e scatenato, ma non ha mai trascurato la realtà in cui era immerso. Sulle sue pagine, ricorda Sparagna, si è parlato di Filippine e Brasile, di Sud Africa e Napoli, di Sicilia e India, di dominatori e dominati, di ribelli e di martiri, di mafiosi e di poeti. E questo è, in fondo, il suo merito maggiore. [Carlo Scaringi]

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 11/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Scaringi

Con la Tradotta verso la vittoria...
La sconfitta di Caporetto sul finire del 1917 aveva provocato nelle truppe e nel Paese un senso di scoramento, quasi di dolore. Ma la reazione fu rapida e positiva e la vittoria del 1918 fu il logico coronamento di una risposta corale di tutti gli italiani, da quelli che combattevano al fronte a quelli che in tutta la Penisola non fecero mancare il loro sostegno ai fratelli in armi. Un aiuto, quasi esclusivamente morale, arrivò anche da un giornaletto della Terza Armata che per tutto l’arco del 1918 accompagnò la riscossa italiana. Si chiamava La Tradotta, dal nome dei treni che portavano i soldati al fronte. Ne uscirono solo 25 numeri, più qualche supplemento, dal 21 marzo 1918 all’aprile dell’anno seguente. Era realizzato da un gruppo di uomini in divisa, qualcuno già famoso come gli illustratori Enrico Sacchetti che disegnò tutte le copertine, e Umberto Brunelleschi, o il disegnatore Antonio Rubino che già lavorava al Corriere dei Piccoli. Altri lo sarebbero diventati, come Renato Simoni, poi drammaturgo e critico teatrale, o Arnaldo Fraccaroli, poi giornalista. La Tradotta comprendeva 8 pagine a colori, alcune con tavole e storielle a fumetti, altre dedicate a filastrocche, articoli e interventi di varia umanità che dovevano rendere meno dura la vita in trincea. Si parlava naturalmente del nemico, illustrando per esempio usi e costumi dei copertina de "La tradotta giornale della Terza Armata" n. 13, 23 luglio 1918tedeschi, sbrigativamente definiti Unni, o i danni che provocava la “fabbrica dei tedescotti” che sfornava a ripetizione nemici pronti alla guerra. Non mancavano ovviamente le rievocazioni, un po’ malinconiche, di mamme, fidanzate, mogli e parenti vari, sempre presenti nei ricordi dei fanti in trincea. Spesso c’erano anche immagini di belle ragazze, come quelle di Trieste, immortalate in una celebre canzone. La loro presenza serviva a rendere meno dura la vita in trincea. In uno dei primi numeri del 1919 fu pubblicato un paginone con un calendario. Disegnato da Rubino, al posto delle ragazze poco vestite dei calendari di oggi, presentava vari momenti della vita del fante. Spesso i paginoni, che sembravano anticipare q uelli di Jacovitti, erano dedicati in modo caricaturale ad alcuni episodi della guerra, soprattutto quelli negativi per il nemico. Quella era la dimensione satirica di una guerra che la Tradotta ha raccontato con realismo e senza retorica, e che, con una piccola manciata di ottimismo, soprattutto nelle storielle disegnate, ha forse reso meno dura e faticosa. [Carlo Scaringi]

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 11/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Scaringi

Un Fumetto a Scuola: ulteriori dettagli
Un romanzo a fumetti - Le Complot : L'histoire secrète des Protocoles des Sages de SionSull'onda delle questioni sollevate dal nostro precedente articolo circa il progetto del MUF d'intesa col Ministero dell'Istruzione (che potrebbe prevedere, tra l'altro, l'introduzione di un fumetto come libro di testo a partire dall'anno scolastico 2009/2010), nel blog di Luca Boschi il responsabile del Museo del Fumetto di Lucca, Angelo Nencetti, aggiunge ulteriori elementi sul progetto in questione. Con l'occasione, nella zona commenti di quell'articolo nel blog di Boschi, abbiamo riproposto, in sintesi, i dubbi che avevamo sollevato qui su afNews, in modo da poter ricevere, magari in quella sede, risposte di dettaglio, risolutive. Potete leggere l'articolo facendo click qui.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 11/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Papersera: cinque anni e si rinnova!
papersera.netStorie della rete... Era nato come un sito amatoriale per appassionati di fumetto Disney e, dopo cinque anni, è diventato un riferimento importante nel settore. Parliamo di Papersera.net, rinnovato nella grafica, nei contenuti, nel frequentato forum, nella newsletter che aggiorna sulle novità del mondo Disney. Un sito di questo genere, con le caratteristiche di eccellenza che ha raggiunto ne tempo, avrebbe creato problemi se si fosse occupato, diciamo, di Tintin in Belgio (ovviamente citiamo il recente caso di chiusura del miglior sito non aziendale su Tintin di cui abbiamo parlato su afNews). Invece in questo caso, il Massimo Marconi - photo Goria - clickPapersera.net viene citato, consultato e apprezzato, nonché frequentato (nel forum) da autori e operatori professionali Disney. Evviva! Per festeggiare in quinquennio, Paolo Castagno offre ai lettori anche un paio di interviste eccellenti, una al compianto Giorgio Bordini e una al vivo e vegeto (e attivissimo) Massimo Marconi, che racconta davvero di tutto e di più su Topolino e company, senza remore, tra ricordi e paragoni, fino alla ben nota crisi. Buon compleanno, Papersera, e buona lettura!

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 10/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Il CFAPaz al Festival Generazioni di Parma
Ci scrive il Centro Fumetto Andrea Pazienza: "Siamo lieti di comunicare  che ancora una volta il Centro Fumetto Andrea Pazienza di Cremona è chiamato a collaborare ad importanti iniziative culturali e artistiche. In questo caso, il Cfapaz sarà presente al festival Generazioni Creative di Parma, che inizierà il prossimo giovedì 11 settembre, con due mostre e un workshop. Le iniziative, oltre ad essere di qualità, valorizzano il ruolo che il Centro Fumetto ha avuto a livello locale e nazionale nel promuovere la creatività autoriale e artistica giovanile, mettendosi spesso in rete con soggetti pubblici e privati. Nel materiale allegato trovare tutte le informazioni utili." Ecco i documenti inviatici: il comunicato stampa del CFAPaz - la locandina del Festival Generazioni.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 10/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Bill Melendez passed away

Bill_melendez

 Bill Melendez, l'animatore statunitense noto per i Peanuts di Schulz, è morto il 2 settembre 2008. Ne ha dato notizia in Italia Luca Boschi nel suo blog, dove potete trovare anche immagini e video. Fate click sulla foto qui accanto per leggere l'intervento di Boschi.

 The USA animator Bill Melendez passed away on September 2, 2008.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 9/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-rip

Il Ministro Gelmini porta il Fumetto a Scuola?
La Ballade de la mer saléeIl Ministro dell'Istruzione Gelmini riduce il numero degli insegnanti. Però garantisce di non ridurre il tempo pieno nelle scuole. Un miracolo (bi-tri-locazione) o un'errore di calcolo? O forse il tempo che non verrà coperto dal numero ridotto di maestre, verrà occupato dal fumetto che verrà introdotto come libro di testo? Già, perché la novità è questa: una romanzo a fumetti (da selezionare) sarà fra i libri di letteratura da acquistare da parte dei genitori per i propri figli, come già si fa con gli altri libri di scuola, se l'accordo tra il MUF e il Ministero verrà ratificato. Novità per l'Italia, si capisce, perché altrove (appena oltre l'arco alpino) non è una novità da tanti di quegli anni, ormai... Ma tant'è. Per saperne di più vi basta leggere l'articolo di Gianluca Testa, facendo click qui, nel quale scoprirete quale è stato il ruolo di Angelo Nencetti e del Museo del Fumetto di Lucca in questa vicenda, quale sarà la commissione culturale che (nel caso il progetto vada in porto) dovrà selezione l'Opera da portare a scuola (e quali pressioni editoriali dovrà ovviamente Le Complot : L'histoire secrète des Protocoles des Sages de Sionsopportare) e quale strada stia cercando di percorrere il Museo di Lucca per diventare, finalmente e per davvero (sia pure col tempo e con la paglia dovuti per legge), un museo Nazionale e non essere più considerato un furbone che millanta crediti con l'uso leggero di un aggettivo, "nazionale" per l'appunto, appiccicato ad arte. Ma tornando al libro di testo, qualche dubbio resta ancora. Leggendo infatti l'articolo di Gabriele Olivati (click qui) viene il sospetto che il Ministero possa non scegliere un vero romanzo a fumetti, ma ne "commissioni" uno ad hoc! La sola idea fa venire i brividi a chiunque ami la letteratura (disegnata e non)... Eppure, citiamo: "...solo dopo l'ok definitivo da parte del Ministero, verrà messo a disposizione dei docenti un "particolare" libro di testo aggiuntivo, una graphic novel. Non un semplice fumetto ma un vero e proprio romanzo illustrato, che verrà scelto da una commissione nazionale con il supporto degli esperti del Museo del fumetto.  L'idea è di cercare, oppure anche "commissionare", la creazione di opere che siano di supporto alle materie didattiche per coinvolgere maggiormente gli studenti. Ad esempio c'è la proposta di creare per l'anno prossimo un albo illustrato su Galileo Galilei, che l'anno prossimo vedrà festeggiati i quattrocento anni dell'uso del cannocchiale, per avvicinare i giovani alla scienza..." Tralasciando, per ora, commenti su concetti come quello di "semplice fumetto" contrapposto a "vero e proprio romanzo illustrato", sui quali ci sarebbe parecchio da questionare, come su altri dettagli da chiarire, ne emerge però che pare trattarsi non più di letteratura disegnata, quindi, ma di mero strumento didattico, noioso quanto, o forse giusto poco meno degli altri. Ma è l'idea stessa, che sia un Governo a decidere cosa si deve scrivere in quello che dovrebbe essere un "romanzo" da leggere a scuola, che naturalmente riporta alla mente i fumetti di regime. Ma speriamo di avere frainteso. Ma certo, ci mancherebbe altro, no? Il romanzo verrà scelto dalla commissione apposita e sarà quel che deve essere: letteratura. E se poi il Ministero decide di fare - in aggiunta, però - dei supporti didattici disegnati, ben venga (anche se didattico-didascalici, come di solito, ahinoi, sono queste cose - e anche su ciò noi avremmo ben altre idee, se a qualcuno interessassero). Ma che sia chiaro anche ai Governanti, che son cose ben diverse e il supporto didattico non può e non deve sostituirsi in alcun modo alla libera narrativa autoriale.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 9/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

MoisEditoriale - Come Ignazio salvò la Galassia

Clicca per ingrandire

by Moise

Il MoisEditoriale di oggi si ispira sia a questa notizia cha a quest'altra notizia. Tag: Buco Nero, Catastrofe, Fine del mondo, La Russa, fascismo, catastrofe.

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Martedì, 9/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali

Glamazonia venti anni dopo
Glamazonia venti anni dopo. Era una fanzine nel 1988 (qualcuno ricorda ancora quei tempi di carta?), diventò una webzine nel 1996. Un sacco di storia alle spalle e, da quel che notiamo, un sacco di voglia di farne altrettanta. Sito completamente ristrutturato, ma il vecchio non è andato perso! E' sempre in linea qui, meno male. Quello nuovo di zecca è qui: www.glamazonia.it. In bocca al lupo!

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 9/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Recensioni

Il Festival del Fumetto si segue in Video!
DelcourtOra tocca al FestivalBD Delcourt, organizzato dall'omonimo ediotre a Bercy Village (Parigi) dal 12 al 14 settembre 2008, dare dimostrazione del consolidarsi della nuova linea di tendenza per un Festival del Fumetto che si rispetti: il video quotidiano. Vale a dire che, come già sperimentato ad Angouleme, il festival può, almeno parzialmente, essere seguito da casa grazie a video (interviste ecc.) pubblicati quotidianamente nel sito ufficiale della manifestazione. D'altronde ormai la tecnologia (questa sì che è decisamente consolidata) lo rende facile e a basso costo. Possiamo solo augurarci che anche gli organizzatori italiani di festival fumettistici siano capaci di stare al passo, o magari sappiano addirittura effettuare il sorpasso, offrendo, dal proprio sito ufficiale, addirittura la diretta via webcam di tutte le proprie iniziative, conferenze ecc. Nel frattempo, potete già vedere il pirmo video di Delcourt facendo click sull'immagine qui accanto, in attesa delle release quotidiane all'apertura del festival. Gli altri li troverete qui: www.editions-delcourt.fr/special/bercy2008/.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 9/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Festival

I 10 comandamenti del sindacato fumettisti furbi

 SILF/SLC/CGIL segnala: "Il fumettista intelligente non si comporta da scemo." Potrebbe essere la sintesi di quanto enunciato dal sindacato fumettisti francese SNAC Groupement des Auters de Bande Dessinée (cioé la sezione fumettisti del sindacato di categoria degli autori e dei compositori) in un documento (che potete leggere integralmente facendo click qui) che elenca dieci punti, considerati irrinunciabili da SNAC, ma delicati e questionabili in almeno due casi (il 6 e il 10, secondo l'analisi di Didier Pasamonik su ActuaBD). Potete approfondire l'argomento seguendo i link di questo articolo. Notiamo intanto che il primo comandamento è quello di non cedere mai completamente e per sempre i propri diritti...

 "Alors qu’une nouvelle génération d’auteurs sort des écoles et s’apprête à débouler sur le marché, le Groupement des Auteurs de Bande Dessinée du Syndicat National des Auteurs et des Compositeurs (SNAC) énonce les 10 commandements d’un jeune auteur prudent pour des relations juridiques plus équilibrées avec les éditeurs.On peut résumer ainsi le communiqué adressé par la SNAC..." Full article: ActuaBD.

Articolo di afnews (se non altrimenti indicato) - Martedì, 9/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-SILF

Premio Giuseppe Taormina

Clicca qua per leggere ulteriori informazioniRiceviamo e pubblichiamo: Si è svolto nella sede della scuola del fumetto di Palermo, il 18 luglio, il primo concorso dedicato a Giuseppe Taormina, patrocinato da Cronaca di Topolinia. Potrete vedere nell’allegato tutti i  vincitori e i termini per partecipare al prossimo concorso “ Illustrazioni”. [Click l'immagine per l'allegato].

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 8/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

MoisEditoriale - il Maestro Unico

by Moise

Il MoisEditoriale di oggi si ispira a questa notizia. Maestro unico, ministro Gelmini, tagli, esuberi, licenziamenti, scuola, elementari, regresso

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Sabato, 6/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali

Mac Interpol - Lo Strano Caso dei Porcini Nascondini

Clicca sopra il mio pancino / per l'enigma del porcino

by Moise

Holy Haggis, cari investigatori dell'improponibile, segugi tartufeschi dalle incommensurabili narici...Anche il sottoscritto, quest'anno, ha deciso di concedersi una vacanza 'italica' fra i monti della stupenda Valle d'Ossola. Quivi giunto, sollecitato altresì dalle stupende immagini del luogo , ho deciso di cimentarmi nelle deliziose indagini conosciute come Ars Micologica (vulgo: cerca dei funghi). Ho scoperto in questa guisa che esiste una categoria di Porcini denominati 'Boleti Birbantelli' per la loro diabolica abilità nel celarsi agli occhi degli umani... O meglio, agli occhi di tutti, tranne che allo sguardo indagatore di un vero 'British Detective'! Volete cimentarvi anche voi nella 'rechereche'? Cliccate QUA oppure sulla mia immagine per accedere all enigma. Se però l'occhio vi tradisce e la pupilla vi vacilla, non esitate a controllare la SOLUZIONE QUA. Bye Bye dal vostro Mac Interpol

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Giovedì, 4/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Mac

Cronaca di Topolinia a Romics
Clicca qua per ulteriori informazioniRiceviamo e pubblichiamo: Tra le novità di quest’anno a Romics, la presenza della Casa editrice “ Cronaca di Topolinia “ e dei suoi numerosi autori. Tra le anteprime che saranno presentate a Romics, segnaliamo il numero zero della nuova serie “ Gothic “ nato dalla fantasia di Elena Mirulla e portato avanti adesso da Rita Porretto e Sivia Mericone ( sceneggiatrici ) e Michela Cacciatore ( disegnatrice ). Sarà inoltre presentato al pubblico il  terzo numero  della serie super eroistica tutta italiana: “ Maschere “ disegnato dai Vitrano Bros e nato dalla penna di Antonio Panepinto ( colori di Marina Iovine ) . Esce anche il terzo numero della rivista Cronaca Comics, una rivista  che contiene storie di alta qualità destinata a lanciare i giovani talenti italiani e  a saggiare i gusti del pubblico che ci indicheranno quali dei tanti progetti presentati è di loro gradimento per un’eventuale serie regolare. Alleghiamo la cover di Gothic e le “Anteprime “ di tutte le nostre pubblicazioni. Cliccate sull'immagine per saperne di più.

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 3/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

MoisEditoriale - AliBrunetTalia

by Moise

Il MoisEditoriale di oggi si ispira a questa notizia. Tag: Alitalia, Brunetta, esuberi, sindacati.

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 3/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali

Scott McCloud presenta Google Chrome con un fumetto
Da poche ore è disponibile per il download gratuito Google Chrome, il browser di Google che farà concorrenza ai vari Internet Explorer, Firefox e Opera. Per far conoscere ai navigatori il browser, Google ha puntato sui fumetti facendo realizzare la presentazione di Google Chrome a Scott McCloud. [Continua su House of Mystery dove trovate tutto il fumetto di McCloud.]

Articolo di Luigi Siviero (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 3/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Notizie

Fuori di Trend - Incredibile ma vero

Scorchy Smith And The Art of Noel Sickles (Edited by DEAN MULLANEY, essay by BRUCE CANWELL, introduction by JIM STERANKO, San Diego, IDW, 392 pagg, b/n e col., ril., US $ 31,49 su Amazon). Questo volume è un sogno che diventa realtà. Alla maggior parte dei cybernauti, l’espressione parrà, più che eccessiva, addirittura incomprensibile: e che sarà mai? Ormai gli americani ci hanno abituato a lussuose riedizioni (a volte, in pratica, delle prime edizioni, perché gli “originali” sono perduti da decenni) di capolavori del passato. Ma stavolta l’americana IDW, nella sua collana The Library Of American Comics, ha superato ogni più rosea aspettativa, sia dal punto di vista della forma che dei contenuti. Cominciamo dai secondi. Il volume raccoglie, fra le altre cose (vedremo poi quali e quante!)  la totalità delle strisce giornaliere (le uniche esistenti) della serie Scorchy Smith nel periodo in cui fu disegnata da Noel Sickles (1910-1982). Sickles fu amico fraterno di Milton Caniff e insieme a lui e prima di lui sviluppò lo stile chiaroscuro che una volta gli storici del Fumetto sindacato definivano “realista”, in opposizione a quello “romantico” di Harold Foster e Alex Raymond. Palestra di Sickles tavole a coloriquesta autentica rivoluzione fu proprio la serie di Scorchy Smith, che Sickles rilevò da Paul Terry nel 1933 e portò avanti fino al 1935. Sfondi, personaggi, suggestioni grafiche di Scorchy Smith fluirono in Terry and The Pirates in modo continuo, tanto che a prima vista, una striscia di Sickles del 1935 può essere scambiata per una coeva di Terry, e viceversa. Importanza storica cruciale, quindi: ma anche un’opera d’arte di raffinata fattura e squisita bellezza, come ben poche altre nel mondo del Fumetto. Inoltre, queste strisce (il volume ne pubblica anche alcune di Paul Terry e le prime di Bert Christman, il continuatore di Sickles, per mettere il lavoro di quest’ultimo in prospettiva storica) sono sempre state di straordinaria rarità. Questo è il primo miracolo: i più stagionati tra noi sanno che fino ad oggi l’unica edizione, assai parziale e mal stampata, era quella in due smilzii volumi della Nostalgia Press, editi negli anni Settanta, oltretutto di difficile reperibilità. Ora le abbiamo tutte, splendidamente scansionate e stampate, su carta opaca di pregevole fattura (torneremo poi sulla carta, parlando della forma). Tutto Scorchy: basterebbe questo, per fare di questo grande volume un must assoluto. Ma Le strisce occupano “solo” due terzi delle pagine. Le 140 iniziali, tutte a colori (superbi), sono occupate da un approfondito saggio di Bruce Canwell sull’autore e il suo mondo, illustrato con un’incredibile profusione di immagini. Perché Sickles fu soprattutto un illustratore, forse il più grande della sua epoca. Per noi “fumettari” questo aspetto è stato sempre considerato secondario, ma fu per la maggior parte della sua vita il lavoro principale dell’artista. E che artista! Sickles aveva una padronanza della figura umana e della costruzione scenica che forse sono ancora insuperate. Bene, passiamo alla forma. Le quasi quattrocento pagine del volume, di grande formato, per la parte dedicata all’illustrazione sono di carta patinata semilucida, adattissima al colore e ai mezzi toni. Alcune illustrazioni sono su pagine doppie, ripiegate: autentici poster. Non ho mai visto una stampa migliore. La parte dedicata alle strisce, invece, è assai opportunamente stampata su carta opaca pesante. Nessun problema di bassa risoluzione, nella resa delle dailies: segno che le nostre “grida di dolore”, levatesi un po’ da tutto il mondo, sono arrivate alle orecchie giuste. Copertina in tela, sovraccoperta a colori, legatura in filo refe… Un volume unico a un prezzo ridicolo. Obbligatorio.

Articolo di Leonardo Gori (se non altrimenti indicato) - Mercoledì, 3/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-FdT

MoisEditoriale - ArcheoLega

by Moise

Il MoisEditoriale di oggi si ispira a questa notizia. Tag: Archeologi, Nord, Sud

Articolo di Paolo Moisello (se non altrimenti indicato) - Lunedì, 1/9/2008
© copyright afNews/Goria/Autore - http://www.afnews.info ISSN 1971-1824 - cod-Editoriali


www.afnews.info