afNews daily agency by Gianfranco Goria - news, informations, opinions, insights Gianfranco Goria BABs (c) Gianfranco Goria

Febbraio 1999

Zai.net e il fumett...

E' uscito il terzo numero della rivista "scolastica" Zai.Net, che si propone come "network multimediale" rivolto agli studenti. Si trova in distribuzione gratuita nelle scuole superiori della provincia di Napoli e gode della collaborazione della Provincia di Napoli e del Ministero della Pubblica Istruzione. Qui lo segnaliamo perchè il numero 3 dedica uno "speciale" al fumetto (sia pure ignorando completamente, sigh e sob, l'esistenza del Centro Nazionale del Fumetto e dell'agenzia quotidiana afNEWS, comunque già ben nota nel mondo della rete e ai giovani...) ed è completamente disponibile in linea all'url www.zai.net. Buona lettura!
(Pasquale Basso)

Print itManda/Send via eMailSabato, 27/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Bonelli mailing list... & Diabolik, too!

Diabolik (c) Astorina Da qualche mese e' attiva la Mailing List Bonelliana AYAAAAK, lista dedicata ad amichevoli discussioni dirette agli albi editi da casa Bonelli e alle altre produzioni Italiane con uguale formato. Per iscriversi basta inviare una mail senza subject (soggetto) nè testo, a questo indirizzo: ayaaaak-subscribe@ONElist.com oppure visitando questo sito: http://www.onelist.com/subscribe.cgi/ayaaaak. Visto il successo dell'iniziativa dedicata ai fumetti Bonelli, si e' deciso di varare una nuova Mailing List dedicata a Diabolik. La mailing List e' stata inaugurata da pochissime ore e spera di bissare l'esperienza di ayaaaak. Per iscriversi e' sufficiente inviare una mail senza testo nè subject a questo indirizzo: diabolik-subscribe@ONElist.com oppure visitare il sito: http://www.onelist.com/subscribe.cgi/diabolik Le iscrizioni alle Mailing List sono completamente gratuite!
(Daniele Tarlazzi)

Print itManda/Send via eMailVenerdì, 26/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Humor Grafico

Il Festival Internazionale di Humor Grafico apre le sue pagine su Internet: http://www.snapnet.it/humor/ Intanto è in preparazione la terza edizione, che avrà luogo dall'8 al 18 luglio 1999 a Nemi (Roma).
(Julio Lubetkin)

The International Festival of Humor Grafico is on the net at http://www.snapnet.it/humor/.

Print itManda/Send via eMailVenerdì, 26/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Chambéry BD, Amadora BD

Per gli appassionati della BD, un paio di indirizzi: www.icor.fr/chambd/ il Festival International de la Bande Dessinée di Chambéry, www.cm-amadora.pt Festival Internacional de Banda Desenhada ad Amadora.

Do you like the BD? Take note of these url www.icor.fr/chambd/, it's the International Festival of Chambéry, .www.cm-amadora.pt it's the Festival Internacional de Banda Desenhada ad Amadora.

Print itManda/Send via eMailMartedì, 23/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Pazienza e i bambini...

Il Museo per Bambini di Siena e l'Istituto Statale d'Arte di Venezia propongono, dal 19 febbraio al 20 marzo a venezia e nell'autunno a Siena, "Pancrazio e Perepè", due favole a fumetti di Andrea Pazienza in mostra su oltre sessanta metri di scenari a grandezza naturale, facendo lavorare centinaia di bambini in laboratori fiabeschi. Info: 0577.292209, fax 0577.292180, sienanews@iol.it

Children tales by Andrea Pazienza in show in Venice and Siena. Info: +39 0577.292209, fax +39 0577.292180, sienanews@iol.it

Print itManda/Send via eMailMartedì, 23/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Kerosene e Altervox

La rivista Kerosene è in mostra con i suoi originali dal 25 febbraio, ore 19.30, nella libreria Crapapelada a Milano (02.89429293, kerosene.comic@flashnet.it) e ci comunica, tra l'altro, che lo spazio Altervox (altra editoria altra creatività) quest'anno sarà allestito a Roma, in Expocartoon (http://www.mix.it/UTOPIA/EXPO/ comicart@mix.it).

Print itManda/Send via eMailMartedì, 23/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

ComoComics

Il progetto comunicazione ComoComics è ora in rete all'url http://comocomics.freeweb.org e propone laboratori e corsi di fumetto, scrittura, comunicazione.
cod-corso

Print itManda/Send via eMailMartedì, 23/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

La BD a Torino...

Click qui per ingrandire! Dal 18 febbraio al 31 marzo la Bande Dessinée, il fumetto di lingua francese, è graditissimo ospite della città di Torino. L'iniziativa è del Centre Culturel Français de Turin, in collaborazione con la Regione Piemonte, il Commissariat Général aux relations Internationales de la Communauté Français de Belgique, l'Università degli Studi di Torino e il Centro Nazionale del Fumetto - Anonima Fumetti: mostre, una del groupe Fréon FX-ESP-Narratif B e una di Thierry Groensteen sulla Storia del Fumetto Francese, da giovedì 18 febbraio 1999 al 31 marzo, presso il Centre Culturel Français de Turin, via Pomba 23, dove verranno anche proiettati Disegni Animati ogni giorno dal 22 febbraio al 10 marzo alle ore 16.00 e dove è aperto al pubblico uno spazio di lettura di fumetti dalle 10.00 alle 20.00; tavola rotonda condotta dalla prof.ssa Maria Grazia Margarito (con la partecipazione del prof. J.I. Tilleuil, Università Catholique de Louvain-laNeuve, prof. J.P. Meyer, Università de Haute Alsace à Mulhouse, prof. G.P. Caprettini, Università degli Studi di Torino, prof.ssa Nadine Celotti, Università degli Studi di Trieste) "Il Fumetto come Linguaggio creativo", martedì 2 marzo 1999, ore 14.30, presso l'aula Magna della Facoltà di Lettere, Palazzo Nuovo; incontri tra creatori belgi, francesi e italiani Mercoledì 3 Marzo, ore 19.00 (Oliver e Denis Deprez incontrano Gabriella Giandelli) e Mercoledì 10 Marzo, ore 21.00 (Cinzia Ghigliano, Marco Tomatis e Piero Ferrero incontrano Jean Yves Mitton) presso il Centro Nazionale del Fumetto, via Botero 17, dove verrà anche ospitata la mostra sul Fumetto Francese Contemporaneo.

The French, Belgian and Italian Comics and Creators meet in Turin , Italy, on february the 18th, march the 2nd, the 3rd and the 10th. Organized by the Commissariat Général aux relations Internationales de la Communauté Français de Belgique de Turin and the Centre Culturel Français de Turin, in collaboration with the University of Turin and the Italian Centre for Comic Art- Anonima Fumetti and the Piedmont Region.

Print itManda/Send via eMailLunedì, 22/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

RIKI il forum del fumetto

La De Agostini ha aperto uno spazio dedicato ai giovani fumettisti che vogliano essere pubblicati su Internet e essere visti! Potete mandare il vostro materiale, in qualunque formato, e, dopo essere stato selezionato da una giuria presieduta da Daniele Panebarco, verrà pubblicato con la dovuta cura. Su www.deagostini.it Riki il Forum del Fumetto, gratis. Lodevole iniziativa! Approfittatene! Può essere un'occasione per farsi notare. L'Anonima Fumetti seguirà con attenzione quelle pagine...

The Italian publishing house De Agostini stars publishing young comic artists in its web site www.deagostini.it in the "RIKI" forum.

Print itManda/Send via eMailDomenica, 21/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

StarShop vende fumetti online

Ecco un'altra opportunità per comprare fumetti via Internet. Questa volta ve la offre StarShop Distribuzione srl di Perugia dal suo sito www.starshop.it

Another Italian bookshop sells comics via Internet: www.starshop.it

Print itManda/Send via eMailDomenica, 21/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Assemblea Soci Anonima Fumetti!

Click qui! Cari Soci e care Socie (e cari visitatori del nostro sito), è convocata l’Assemblea annuale dell’associazione italiana professionisti del fumetto Anonima Fumetti, per Sabato 27 Marzo 1999, alle ore 14.30, presso la nuova sede del Centro Nazionale del Fumetto, in via Botero 17, Torino (vicino a Piazza Solferino, in pieno centro, comodo da raggiungere sia dalla stazione di Porta Susa, 10 minuti a piedi, che da quella di Porta Nuova, 20 minuti a piedi, oppure con i seguenti mezzi pubblici: 13, 50, 51, 56, 67). Questa lettera viene inviata anche ad alcuni che non sono ancora nostri associati, nella speranza che decidano di unirsi a noi, e serve pure da promemoria per il rinnovo della quota associativa 1999 per chi non avesse ancora provveduto: come vedrete le cose da fare sono tantissime, ma le risorse finanziare no, per cui...
Il lavoro svolto nell’ultimo anno dal Consiglio Direttivo in carica (composto da Alberto Arato, Pietro Di Legami, Gianfranco Goria e Vittorio Pavesio) è stato diretto al raggiungimento delle mete che ci eravamo prefissi nella scorsa assemblea annuale e alcune di queste sembrano essere ora molto vicine.
Il progetto del Museo del Fumetto (
www.fumetti.org/museo/ ) è ormai definitivamente avviato. Ora la partita è in mano agli enti pubblici locali (e al Ministero dei Beni Culturali) che speriamo possano presto dare il via alle fasi operative. Ringraziamo qui gli Autori amici e associati che ci hanno dato fiducia offrendoci la disponibilità delle loro opere perché vengano poi "prestate" (NON regalate, si badi bene!) al Museo, quando sarà finalmente operativo. Estendiamo la proposta anche a chi non ne fosse già venuto a conoscenza prima: l’Anonima Fumetti, che ha progettato e proposto questo concetto di Museo del Fumetto da stabilirsi a Lucca, nel Palazzo Guinigi, raccoglie le adesioni formali di chiunque voglia che le proprie opere (o le proprie collezioni, o parte di esse) vengano conservate e esposte nel futuro Museo, conservandone la proprietà. In tal modo gli autori (o i collezionisti) potranno anche in futuro avere un certo "potere contrattuale" di controllo sulla gestione del Museo, potendo, nei fatti, ritirare le proprie opere se riterranno che la gestione non sia conforme agli ideali che ci hanno spinto a realizzare questo progetto.
Il progetto del Centro Nazionale del Fumetto ( www.fumetti.org/cnf/ ) vede infine la possibilità concreta di una sede nazionale autonoma, grazie al contributo della Regione Piemonte. Le attività del centro sono molte (alcune sono evidenziate dall’elenco di incarichi qui allegato). Qui potremo finalmente mettere in piedi altre iniziative, tra cui la Biblioteca, i Corsi interni, la Segreteria, che daranno nuova spinta al progetto complessivo.
Il progetto del Centro Didattico per i Linguaggi della Comunicazione (
www.fumetti.org/cdlc/ ), che fin qui ha fatto salti mortali, in mancanza di una sede fisica, intervenendo ovunque possibile, è pronto a diventare una struttura permanente in grado di assistere chiunque voglia fare della didattica approfondita nei settori che ci interessano.
Il progetto di Sindacato Nazionale della Comunicazione Visiva è avviato e, pur tra tante difficoltà, è prossimo a concretizzarsi con l’appoggio personale di Sergio Cofferati e delle strutture logistiche e operative della CGIL. La costituzione di un Fondo Pensione finalizzato alle esigenze di settore, ma con una grossa struttura alle spalle, e la stesura di un Contratto Collettivo di base saranno alcune delle prime iniziative. Anche per questo è ovviamente indispensabile che i colleghi professionisti manifestino la loro adesione e diano il loro contributo.
Il progetto di Legge a favore dell’editoria fumettistica italiana è conseguente alla mobilitazione che il Sindacato potrà svolgere in forza delle adesioni che raccoglieremo. Alcune proposte sono sul tappeto e richiedono la vostra attenzione. Sono in corso contatti col Ministero dei Beni Culturali e col Ministero degli Affari Esteri per promuovere in tutti i sensi il fumetto italiano e i suoi autori.
Il dominio Internet
www.fumetti.org è fortemente consolidato, come ben sa chi di voi ci segue nella rete, e ottiene positivissimi riscontri ovunque, in Italia e all’estero. Non posso che sollecitare chi di voi non l’avesse ancora fatto a abbonarsi ad Internet per seguirci online con la nostra agenzia di stampa quotidiana sul mondo del fumetto, afNEWS!
Il progetto Comic Art Coalition (
www.fumetti.org/cac/ ) è stato avviato ufficialmente lo scorso novembre ad Angouleme, in Francia, e ci vede attivamente coinvolti fin dall’inizio (a noi è stato affidato il compito del coordinamento via Internet di tutti gli aderenti). La neonata Coalition raccoglie tutti i Centri e i Musei d’Europa e del Mondo rappresentativi della propria nazione e che hanno dato fin dall’inizio una disponibilità concreta in termini di quantità e qualità di lavoro da svolgere per la Coalition. Col tempo si prevede di allargare il circuito a tutte le entità significative (e qui abbiamo pensato alle associazioni italiane che tanto buon lavoro fanno per il fumetto e che abbiano voglia di dedicare risorse a questo nuovo lavoro!) che possano mettersi a disposizione operativa della Coalition, per meglio coordinare la diffusione della conoscenza scientifica riguardo la narrativa disegnata e il cartooning e l’elaborazione comune di database, mostre e iniziative culturali internazionali.
E qui taglio, per ora, per non rendere troppo lunga questa lettera. Tutto il resto vi verrà relazionato durante l’assemblea, alla quale spero parteciperete numerosi: ci sono diverse importanti decisioni da prendere e molti incarichi da assumersi. A presto!
Il vostro presidente Gianfranco Goria.

Qui vi allego un primo elenco di incarichi da svolgere che andranno ripartiti tra i soci che vorranno occuparsene. Vi ricordo che finora sono stati tutti assolti a titolo gratuito. Tenete conto che chi si assume un incarico può a sua volta dotarsi di "aiuti", ma naturalmente resta lui il responsabile del lavoro da fare. Qui segue l'elenco. C'è qualcosa che vi sentite di fare, assumendovi un impegno regolare? Rinnovate la vostra quota associativa per il 1999 e partecipate all'assemblea dichiarando la vostra disponibilità per questa o quella cosa da fare: il Consiglio Direttivo, sulla base delle offerte, assegnerà i relativi incarichi. Grazie!

  1. Direttore amministrativo. Segue il bilancio, supervisiona la contabilità in stretta collaborazione col commercialista e l'avvocato. Propone iniziative per autofinanziarsi e raccogliere pubblicità. Razionalizza le spese e le forniture dei materiali. (attualmente è Di Legami)
  2. Responsabile dei rapporti con le Istituzioni Pubbliche. (attualmente è Vassallo)
  3. Responsabile iniziativa Sindacato Nazionale della Comunicazione Visiva. (attualmente è Goria)
  4. Direttore Centro Nazionale del Fumetto (attualmente è Goria)
  5. Direttore Centro Didattico per i Linguaggi della Comunicazione (attualmente è Arato)
  6. Responsabile Sede Nazionale
  7. Responsabile iniziative esterne (mostre, incontri, concorsi, corsi, seminari e altro), decise dall'Assemblea e/o dal Consiglio Direttivo.
  8. Responsabile pubblicazioni. Cerca e tiene i contatti con eventuali editori di appoggio in modo da verificare le linee di indirizzo decise e coordinare interventi e collaborazioni. Si occupa delle iniziative editoriali interne anche su supporti diversi da quello cartaceo. (attualmente è Pavesio)
  9. Responsabile soci e proselitismo. Tiene i contatti con i soci. Propone al Consiglio Direttivo il progetto per la campagna iscrizioni, che coordina fino in fondo, compresa la consegna degli omaggi e delle tessere. Si occupa degli archivi iscritti, cartaceo e digitale. E' anche il Responsabile della Privacy a norma di legge. (attualmente è Pavesio)
  10. Responsabile immagine e promozione. Progetta l'immagine pubblica dell'associazione (e, su esplicita richiesta, dei centri). Si occupa della produzione di marchi e simboli riguardanti l'associazione e la grafica complessiva di tutti i prodotti promozionali e editoriali realizzati. Studia la strategia promozionale più adeguata per pubblicizzare ogni iniziativa dell'associazione e dei suoi centri. Coadiuva il Presidente e l'Ufficio Stampa nei contatti con la stampa. Si coordina col responsabile del sito. (attualmente è Pavesio)
  11. Addetto stampa. Svolge esclusivamente le funzioni di Ufficio Stampa come indicate dall'Ordine dei Giornalisti. (attualmente è Gatti)
  12. Responsabile grafica. (attualmente è Pavesio)
  13. Responsabile Internet. Coordina tutti i siti all'interno del dominio www.fumetti.org e tutti i suoi collaboratori. Mantiene i rapporti con provider ecc. (attualmente è Goria)
  14. Direttore agenzia quotidiana afNEWS (attualmente è Goria)
  15. Responsabile posta Internet: provvede alla raccolta, alla distribuzione, alle risposte (attualmente è Goria)
  16. Responsabile grafica siti e ottimizzazione. (attualmente è Beltramo)
  17. Responsabile/coordinatore siti ospiti. (attualmente è Beltramo)
  18. Tesoriere (attualmente è Figus)
  19. Addetto sponsor. Si occupa esclusivamente dei rapporti con eventuali sponsor, anche in fase di ricerca. (attualmente è Gatti)
  20. Responsabile spedizione tessere e omaggi (attualmente è Pavesio)
  21. Responsabile Torino Comics (attualmente è Pavesio)
  22. Responsabile Fumettopolis (attualmente sono Arato e Goria)
  23. Responsabile Biblioteca CNF (deve coordinare acquisizioni, schedature, accessi ecc.)
  24. Segreteria del Consiglio Direttivo. (attualmente è Novara)
  25. Segreteria della Sede Nazionale.
  26. Responsabile Censimento Nazionale Collezioni Private e Pubbliche (attualmente sono Gori e Goria)
  27. Responsabile Osservatorio Professionale (è Luca Boschi al momento, ma necessita di almeno un aiuto fisso)
  28. Responsabile Archivio nazionale Autori (deve completare, integrare, tenere costantemente aggiornato il database che è in linea nel sito e procedere attivamente al reperimento dati) (attualmente è Goria)
  29. Responsabile Archivio Personaggi Italiani (come sopra) (attualmente è Goria)
  30. Responsabile Video archivio della memoria storica (attualmente è Goria)
  31. Responsabile Coordinamento nazionale Mostre e Saloni (salvo incrementi di lavoro a seguito della prossima assemblea nazionale, deve quantomeno tenere costantemente aggiornato il database su Internet e procedere attivamente al reperimento dati) (attualmente è Goria)
  32. Responsabile di progetto Museo del Fumetto a Lucca (la prima fase era affidata a Goria)
  33. Responsabile Coordinamento Europeo/Mondiale Musei e Centri. Ha il compito, assegnato dall'assemblea di Angouleme 98, di tenere attive le comunicazioni tra gli aderenti al coordinamento, tramite internet ecc. E' richiesta la conoscenza di Inglese e Francese, e delle tecniche Internet necessarie. (Attualmente il compito è svolto da Goria)
  34. Responsabile servizi per i professionisti. (attualmente è Goria)
  35. Responsabile servizio tutela consumatori. (attualmente è Boschi)
  36. Responsabile Scuole Corsi Concorsi (deve completare, integrare, tenere costantemente aggiornato il database che è in linea nel sito e procedere attivamente al reperimento dati). (attualmente sono Arato e Goria)
  37. Responsabile pagina del Collezionismo (deve completare, integrare, tenere costantemente aggiornato il database che è in linea nel sito e procedere attivamente al reperimento dati) (attualmente è Goria)
  38. Responsabile rapporti con le Scuole e l'Università. (attualmente è Arato)
  39. Responsabile gruppi di ricerca CDLC (è quello che li segue da vicino e aiuta il direttore) (attualmente è Arato)
  40. Referenti locali. Al momento sono: Boschi, Dallosta, Oneto, Della Croce, Salvatori, Gori, Semprini e Ciavola.
  41. Corrispondenti/fornitori di notizie per l'agenzia quotidiana afNEWS. (Attualmente sono coordinati da Goria; sono molti e variabili)
  42. Collaboratori Internet. (qualche traduttore, per ora, non stabilmente; fisso è Guido Vogliotti)
  43. Responsabili di sotto-sito interno (es. AfJunior, Fumettopolis ecc.) (attualmente è Goria per tutti)

Print itManda/Send via eMailDomenica, 21/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Fumetti di Frontiera a Bruxelles: cambio data!

Click qui per il sito Aostano... Attenzione! In riferimento alla bella offerta di viaggio a Bruxelles organizzato da Fumetti di Frontiera, vi segnaliamo che la data della gita al Museo del Fumetto è cambiata: 7-8-9 maggio. Di conseguenza avete tempo fino al 24 febbraio per prenotarvi. Gli altri dettagli clickando qui...

Print itManda/Send via eMailSabato, 20/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Crackers

Furio!!! L'Anonima Fumetti saluta CRACKERS on line e tutti i suoi ascoltatori! crackers.virgilio.it è il suo url! Furio Busignani è qui... (e urla nel telefono, mentre Francesco, Savino e Sabrina urlano nell'etere). Tutti i giorni dalle 15.00 alle 16.00 e dalle 22.40 alle 23.40 in diretta su RaiRadio 2! L'unico programma che ti permette di navigare via etere!

Print itManda/Send via eMailVenerdì, 19/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Fumetti & BD

Sotto il patrocinio della Regione Piemonte, il Commissariat Général aux relations Internationales de la Communauté Français de Belgique e il Centre Culturel Français de Turin, in collaborazione con l'Università degli Studi di Torino e il Centro Nazionale del Fumetto - Anonima Fumetti, è stata inaugurta ieri sera la mostra del groupe Fréon FX-ESP-Narratif B, presso il Centre Culturel Français de Turin, via Pomba 23. Nella foto: l'Assessore alla Cultura della Regione Piemonte Giampiero Leo, il rappresentante del Consolato del Belgio, la signora Petillon del Centre Culturel Français e il direttore del Centro Nazionale del Fumetto Gianfranco Goria. Prossimi appuntamenti: 24 febbraio, ore 21, alla fumetteria 901 Comics Resort; 2 marzo, ore 14.30 all'Aula Magna della Facoltà di Lettere; 3 marzo, ore 19, al CNF via Botero 17; 10 marzo, ore 21, al CNF via Botero 17.

The French, Belgian and Italian Comics and Creators meet in Turin , Italy on february the 18th and the 24th, march the 2nd, the 3rd and the 10th. Organized by the Commissariat Général aux relations Internationales de la Communauté Français de Belgique de Turin and the Centre Culturel Français de Turin, in collaboration with the University of Turin and the Italian Centre for Comic Art- Anonima Fumetti.

Print itManda/Send via eMailVenerdì, 19/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Centro Nazionale del Fumetto: nuova sede!

Click qui! Sono in linea le nuove foto del Centro Nazionale del Fumetto, istituito dall'associazione italiana professionisti del fumetto Anonima Fumetti, in via Botero 17 a Torino. La nuova sede, che finalmente potrà dare degna ospitalità alle tante attività del Centro, è stata affittata grazie al contributo dell'Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte che ne sostiene il progetto complessivo. Potete vedere i primi mobili, i primi computer, e i dirigenti al lavoro! Fate click qui!

Online the new photos about the works in progress in the new mother centre of the Italian Centre for Comic Art, in Turin, Italy, established by the Italian cartoonists society Anonima Fumetti with the help of the Piedmont Region. You can take a look at it in our special page: sedecnf.htm

Print itManda/Send via eMailGiovedì, 18/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Cavalcando con Tex 1

Click per ingrandire! Le celebrazioni Texiane non finiscono. Anzi. Esce il primo volume della serie Cavalcando con Tex (lire 30.000, edizioni Little Nemo, www.littlenemo.it)"cinquant'anni di personaggi e ambienti nelle avventure di Aquila della Notte", che propone una serie di splendide schede illustrate, una galleria di brutti ceffi e di eroi dal 1948 in poi. Questo il parere di Sergio Bonelli: "I ritratti, a mio giudizio, sono talmente stimolanti che non mi meraviglierei se, sfogliando questo pirmo volume di Cavalcando con Tex, molti lettori cedessero alla tentazione di rimettere mano a qualche volumetto abbandonato da tempo in fondo a un armadio oppure religiosamente conservato nel piano più alto della biblioteca, per leggere di nuovo l'intera storia, dalla prima all'ulitma vignetta!" Buona lettura, allora!

All the Tex characters in "Cavalcando con Tex" (edizioni Little Nemo, www.littlenemo.it). Now the first volume is available.

Print itManda/Send via eMailGiovedì, 18/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Oggi...

Luciano Bottaro festeggia 50 anni di fumetti alle ore 17.00, al Centro Civico Buranello di Genova Sampiedarena per stringersi attorno al Maestro di Rapallo e alla sua ultima fatica, che sarà presentata in quell'occasione, Pon Pon Annual 1999 (Daner Edizioni, 128 pp., tutto a colori, lire 30.000). Oltre a Luciano Bottaro saranno presenti Giovan Battista Carpi, Carlo Chendi, Giorgio Rebuffi, Tiberio Colantuoni, Gallieno Ferri, Renzo Callegari, Gualtiero Schiaffino, Enzo Marciante, Stefano Rolli, Pino Boero, Ferruccio Giromini e U Giancu, patron del celebre Ristorante dei Fumetti. Presenteranno l'iniziativa Cesare Viazzi e Claudio Bertieri. Un'occasione unica, dunque, per vedere tutti insieme alcuni dei maestri del fumetto italiano e per avere una copia autografata dell'ultimo splendido lavoro di Bottaro.

Click qui per ingrandire! Sotto il patrocinio della Regione Piemonte, il Commissariat Général aux relations Internationales de la Communauté Français de Belgique e il Centre Culturel Français de Turin, in collaborazione con l'Università degli Studi di Torino e il Centro Nazionale del Fumetto - Anonima Fumetti, hanno il piacere di invitarvi all'inaugurazione della mostra del groupe Fréon FX-ESP-Narratif B, alle ore 18.30, presso il Centre Culturel Français de Turin, via Pomba 23.

Print itManda/Send via eMailGiovedì, 18/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Italian Creativity Internet Database

Click qui! Aperta su Internet la vetrina dei Creativi Italiani su www.creativity.it. Andatela a vedere e valutate l'opportunità di essere inseriti GRATUITAMENTE (per chi lo desidera ci sono anche opzioni a pagamento) nel repertorio anagrafico in una delle nove categorie previste: Art Directors, Graphic Designers, Multimedia Designer, Industrial Designer, Special Sector Designer, Fashion Designer, Illustratori, Fotografi e Cartoonist. Unico appunto da parte nostra: le sottocategorie della voce cartoonist prevedono le voci Disegnatori di fumetti, Umoristi e Animatori di film; avremmo preferito una voce Autori di fumetti, al posto di Disegnatori, che consentisse, senza equivoci, di considerare tra i creativi del mondo del fumetto anche gli sceneggiatori, ad esempio...

Take a look at the Italian Creativity Internet Database at www.creativity.it: maybe you'll find the Creator you're looking for!

Print itManda/Send via eMailGiovedì, 18/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Fumetti a None

Centro Giovani AGORÀ TICAL (Via San Rocco, 1 - None (TO) Tel. 011.990.41.05) presenta "FUMETTAGORÀ". Incontro con il pubblico con: Claudio Chiaverotti, Vittorio Pavesio, Piero Ferrero (Feropi), Roberto Piscitello (Bibop). Mostra di tavole originali di Roberto Piscitello (Bibop).
(Vittorio Pavesio)

Print itManda/Send via eMailGiovedì, 18/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Jonathan Steele on-line!

Il nuovo personaggio bonelliano Jonathan Steele creato da Federico Memola per la Sergio Bonelli Editore è nella rete all'url www.steele.oasi.com Troverete la presentazione della serie, i personaggi, gli autori, le anticipazioni e le news partendo da un'intervista a Federico Memola, una galleria di immagini, le copertine e i disegni in anteprima dei numeri che troverete in edicola, oltre alla possibilità di scrivere direttamente agli autori! In edicola dal 30 marzo 1999.

Jonathan Steele, the new Bonelli character created by Federico Memola is online at www.steele.oasi.com

Print itManda/Send via eMailMercoledì, 17/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Interviste

Fumetti di Frontiera ti porta a Bruxelles!

Art by Silvia Ziche. Click to reach the web site Domenica 7 febbraio si è conclusa con successo la prima edizione di "Fumetti di Frontiera - BD de Frontière", una manifestazione patrocinata dall'Assessorato all'Istruzione e alla Cultura della Regione Autonoma Valle d'Aosta, con l'obbiettivo di fare della città di Aosta un luogo di incontro tra il Fumetto Italiano e la grande tradizione francese. Grande soddisfazione, quindi, per l'Assessorato patrocinatore, le organizzatrici e i collaboratori, come l'Alliance Française, la cui sede era gremita per l'inaugurazione della mostra di "Lupo Alberto", e l'Associazione Valdostana del Fumetto "Teste fra le Nuvole"; per gli amanti del fumetto e di Internet restano ancora aperte le iscrizioni alla "Caccia Telematica", che durerà tutto l'anno, e alla visita al museo della "Bande Dessinée" di Bruxelles, un viaggio gratuito di tre giorni in Belgio (solo il soggiorno è a proprio carico) . ULTIMI POSTI PER BRUXELLES! L'organizzazione di "Fumetti di Frontiera", la manifestazione patrocinata dall'Assessorato all'Istruzione e Cultura della Regione Autonoma Valle d'Aosta conclusasi il 7 Febbraio scorso, rende noto a tutti gli appassionati di fumetto che sono ancora disponibili dei posti per la visita al museo della "Bande Dessinée" di Bruxelles. Si tratta di un viaggio in pullman, organizzato in collaborazione con l'Associazione Valdostana del Fumetto "Teste fra le Nuvole", le cui spese sono a carico di "Fumetti di Frontiera", mentre l'alloggio ( 2 notti in un albergo a 4 stelle - £ 55.000 a notte in stanza doppia, £ 104.000 a notte in stanza singola ) è a carico dei partecipanti. I giorni saranno il 30 Aprile, 1 e 2 Maggio 1999 ( Venerdì, Sabato e Domenica) e la partenza è fissata ad Aosta intorno alle 9, 30 del Mattino ( al fine di attendere l'arrivo del pullman Milano-Aosta, che parte da P.zza Castello alle 7,00 ). Il ritorno ad Aosta è previsto nella serata di domenica, in tempo utile per la coincidenza con il pullman per Milano. Essendo rimasti pochi posti a disposizione, si invitano gli interessati a far pervenire l'adesione via fax, entro Venerdì 19 Febbraio, allo 0165/767864. Per qualsiasi informazione telefonare allo 0335/6346652.

Print itManda/Send via eMailMartedì, 16/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Vuoi fare la tua parte?

(c) George Herriman Cari Soci (o cari lettori che volete diventare soci dell'Anonima Fumetti), vi allego un primo elenco di incarichi da svolgere che andranno ripartiti tra i soci che vorranno occuparsene. L'assemblea dei soci sarà presumibilmente il 27 marzo (ve lo confermeremo per tempo) e in quell'occasione dovremo distribuire i tantissimi incarichi che competono alla nostra associazione. Ho tenuto conto anche del lavoro preparatorio, per le specifiche dei compiti, egregiamente fatto dagli amici del Centro Fumetto Andrea Pazienza. Tenete conto che chi si assume un incarico può a sua volta dotarsi di "aiuti", ma naturalmente resta lui il responsabile del lavoro da fare. Qui segue l'elenco. C'è qualcosa che vi sentite di fare? Rinnovate la vostra quota associativa per il 1999 (click qui) e partecipate all'assemblea dichiarando la vostra disponibilità per questa o quella cosa da fare. Grazie!
Responsabilità interne al Consiglio Direttivo:
- responsabile iniziative pubbliche (propone e coordina le iniziative dirette al pubblico, quali mostre, incontri, concorsi, corsi, seminari e altro, decise dall'Assemblea e dal Consiglio Direttivo). Il responsabile ne segue anche al preparazione, la promozione, la verifica.
 - responsabile editoriale. Coordina eventuali direttori editoriali in modo da verificare le linee di indirizzo decise e coordinare interventi e collaborazioni. Si occupa delle iniziative editoriali straordinarie quali cataloghi ecc., anche su supporti diversi da quello cartaceo.
- responsabile soci e proselitismo. Risponde alle richieste dei soci. Propone al Consiglio Direttivo il progetto per la campagna iscrizioni, di cui segue l'andamento. Coordina la consegna degli omaggi e delle tessere. Relaziona sui risultati raggiunti. Ha cura degli archivi iscritti, cartaceo e digitale. E' anche il Responsabile della Privacy a norma di legge.
  - responsabile immagine e promozione. Progetta l'immagine pubblica dell'associazione (e, su esplicita richiesta, dei centri). Supervisiona la produzione di marchi e simboli riguardanti l'associazione e la grafica complessiva di tutti i prodotit promozionali e editoriali realizzati. Studia la strategia promozionale più adeguata per pubblicizzare ogni iniziativa dell'associazione e dei suoi centri. Coadiuva il Presidente e l'Ufficio Stampa nei contatti con la stampa. Si coordina col responsabile del sito.
- responsabile economico e marketing. Segue il bilancio, supervisiona la contabilità in stratta collaborazione col commercialista e l'avvocato. Propone iniziative per autofinanziarsi e raccogliere pubblicità. Razionalizza le spese e le forniture dei materiali.
- responsabile dei rapporti con le Istituzioni Pubbliche.
- responsabile iniziativa Sindacato Nazionale della Comunicazione Visiva.
- Direttore CNF
- Direttore CDLC
- responsabile Sede Nazionale
(c) George Herriman
Incarichi esterni al Consiglio Direttivo:
area immagine e promozione
- addetto stampa. Svolge esclusivamente le funzioni di Ufficio Stampa come indicate dall'Ordine dei Giornalisti.
- responsabile grafica.
- responsabile internet. Coordina tutti i siti all'interno del dominio
www.fumetti.org e tutti i suoi collaboratori. Mantiene i rapporti con provider ecc.
- collaboratori internet.
- responsabile grafica siti e ottimizzazione.
- responsabile siti ospiti.
area economica e marketing
- tesoriere
- addetto sponsor. Si occupa esclusivamente dei rapporti con eventuali sponsor, anche in fase di ricerca.
area soci
- corrispondente.
- referenti locali.
- responsabile spedizione tessere e omaggi
area iniziative pubbliche
- responsabile Torino Comics
- responsabile Fumettopolis
area biblioteca
- coordinatore orari e turni volontari
- resposabile acquisizioni
- supervisore schedatura e conservazione
area organizzazione
- segreteria del Consiglio Direttivo.
- segreteria della Sede Nazionale.
Attività particolari o finalizzate, autorizzate dall'Assemblea e dal Consiglio Direttivo:
- responsabile Censimento Nazionale Collezioni Private e Pubbliche
- responsabile Osservatorio Professionale (è Luca Boschi al momento, ma necessita di almeno un aiuto fisso)
- responsabile Archivio nazionale Autori (deve completare, integrare, tenere costantemente aggiornato il database che è in linea nel sito e procedere attivamente al reperimento dati)
- responsabile Archivio Personaggi Italiani (come sopra)
- responsabile Video archivio della memoria storica
- responsabile Coordinamento nazionale Mostre e Saloni (salvo incrementi di lavoro a seguito della prossima assemblea nazionale, deve quantomeno tenere costantemente aggiornato il database su Internet e procedere attivamente al reperimento dati)
- responsabile di progetto Museo del Fumetto a Lucca
- responsabile Coordinamento Europeo/Mondiale Musei e Centri. Ha il compito, assegnato dall'assemblea di Angouleme 98, di tenere attive le comunicazioni tra gli aderenti al coordinamento, tramite internet ecc. E' richiesta la conoscenza di Inglese e Francese, e delle tecniche internet necessarie.
- responsabile servizi per i professionisti.
- responsabile servizio tutela consumatori.
- responsabili di sotto-sito (es. afJunior ecc.)
- corrispondenti/fornitori di notizie per l'agenzia quotidiana afNEWS.
- responsabile Scuole Corsi Concorsi (deve completare, integrare, tenere costantemente aggiornato il database che è in linea nel sito e procedere attivamente al reperimento dati).
- responsabile pagina del Collezionismo (deve completare, integrare, tenere costantemente aggiornato il database che è in linea nel sito e procedere attivamente al reperimento dati)
- responsabile rapporti con le Scuole e l'Università
- responsabile gruppi di ricerca CDLC (è quello che li segue da vicino e aiuta il direttore)
(il presidente dell'Anonima Fumetti)

Print itManda/Send via eMailLunedì, 15/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

PLG & Bachibouzouk!

Click per ingrandire!Click to enlarge! Di ritorno dalle librerie francesi ecco a voi un paio di belle riviste.
PLG (
www.i-france.com/plg/) festeggia i suoi 20 anni: non è uno scherzo per una ex fanzine fotocopiata che di strada ne ha fatta davvero tanta! Su questo numero una bella intervista a Gibrat con tante splendide immagini e notizie e fumetti.
Bachibouzouk invece nasce come rivista letteraria (esce in edicola), nelle intenzioni e nei fatti, citando nel primo editoriale il regista Alain Resnais e la sua nota affermazione "il fumetto è un genere letterario". Il taglio grafico, il livello dei servizi, il formato, il target... tutto la rende molto più simile a una rivista di alto livello come "Lire" (la rivista letteraria per eccellenza in Francia, i cui critici elargiscono l'amibitissimo premio per il miglior libro dell'anno), che a una rivista di "critica" fumettistica. Ottimo. (Ma in Italia ci sono riviste letteraire in edicola?...) Su questo numero: intervista a Trondheim e ai suoi "coniglietti", tutte le novità del mese in libreria, l'autobiografia di Moebius, intervento sui 70 anni di Tintin, reportage su Sarajevo e molto altro ancora.

Good, very good magazines in France: PLG and its 20 years; Bachibouzouk and its 1st issue!

Print itManda/Send via eMailDomenica, 14/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Recensioni

Belgio, Francia e Italia a Torino

Click qui per ingrandire! Sotto il patrocinio della Regione Piemonte, il Commissariat Général aux relations Internationales de la Communauté Français de Belgique e il Centre Culturel Français de Turin, in collaborazione con l'Università degli Studi di Torino e il Centro Nazionale del Fumetto - Anonima Fumetti, hanno il piacere di invitarvi all'inaugurazione della mostra del groupe Fréon FX-ESP-Narratif B, giovedì 18 febbraio 1999, ore 18.30, presso il Centre Culturel Français de Turin, via Pomba 23, alla tavola rotonda condotta dalla prof.ssa Maria Grazia Margarito "Il Fumetto come Linguaggio creativo", lunedì 2 marzo 1999, ore 14.30, presso l'aula Magna della Facoltà di Lettere, Palazzo Nuovo e agli incontri tra creatori belgi, francesi e italiani Mercoledì 24 Febbraio, ore 21.00, presso la fumetteria 901 Comics Resort, via Di Nanni 49/a, Mercoledì 3 Marzo, ore 19.00 e Mercoledì 10 Marzo, ore 21.00 presso il Centro Nazionale del Fumetto, via Botero 17.

The French, Belgian and Italian Comics and Creators meet in Turin , Italy on february the 18th and the 24th, march the 2nd, the 3rd and the 10th. Organized by the Commissariat Général aux relations Internationales de la Communauté Français de Belgique de Turin and the Centre Culturel Français de Turin, in collaboration with the University of Turin and the Italian Centre for Comic Art- Anonima Fumetti.

Print itManda/Send via eMailVenerdì, 12/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Bruno Concina: penna romantica della Disney

Caricatura di Bruno Concina. Disegno di Luciano Milano. INTERVISTA A BRUNO CONCINA Di Marco DELLA CROCE, Danilo FRANCESCANO, Enrica SALVATORI - © - 1999
Tu non sei solo uno sceneggiatore di fumetti, ma anche poeta e scrittore, oltre che traduttore, insegnante, ecc. Puoi dirci da dove nasce questa tua passione per la narrazione?
Direi che nasce da lontano, più precisamente nel 1950, quando avevo 8 anni; mi ricordo che durante una freddissima giornata invernale, raccontai a uno dei miei fratelli la tenera vicenda di Ortopedo Nichis, storia una piccola piuma che volteggiava in aria: fu da quel giorno che sentii dentro di me l’irresistibile voglia di raccontare. Da allora sono passati molti anni, ho fatto mille mestieri, ma non ho mai smesso di scrivere e di esplorare la parola scritta sotto tutte le angolazioni possibili.
Un’attività poliedrica come la tua presuppone un patrimonio di conoscenze non indifferente. In che rapporti sei con la cultura?
Guarda, io sono un autodidatta, un "bastardo" della cultura. A 14 anni non ero uno studente brillante, la mia famiglia era povera ed eravamo tre fratelli. Venne deciso che era tempo che contribuissi al bilancio familiare, invece di scaldare un banco a scuola. Per sei mesi mi alzai alle quattro di mattina per andare a prendere i giornali, poi feci il fattorino, quindi l’interprete e, subito dopo il militare, l’impiegato. In tutto questo periodo, tuttavia, dentro di me cresceva sempre di più la sofferenza per non avere una vera cultura. Leggevo come un matto, ma disordinatamente, di tutto e metabolizzavo tutto. Nel 1967, decisi di riprendere i libri in mano e in brevissimo tempo, da privatista, ottenni la maturità magistrale. Mi iscrissi all’Università, alla facoltà di Magistero e, dopo 24 anni, durante i quali feci l’insegnante elementare e scrissi sempre, riuscii a laurearmi per hobby. Con la cultura ho sempre avuto un rapporto positivo anche se sofferto, da inadeguato figlio povero e minore, ma molto vivo e totalizzante, anche se criticamente dialettico. Amo in particolar modo la pittura, soprattutto impressionista e surrealista, ma la mia passione suprema è la lettura: Maupassant, Kafka, Jerome, Joyce, Hemingway, Twain e Berto sono i miei autori preferiti.
Raccontaci del tuo primo incontro con i comics.
Più che di un autore o di una serie in particolare, il mio ricordo più vivo verso i comics è soprattutto fisico, sensuale: a distanza di tanti anni il contatto con quella carta, i suoi colori beige-marroncino, perfino il suo odore sono le cose che mi sono maggiormente rimaste impresse. Comunque, da bambino mi piacevano molto Tex Willer, gli Albi della Rosa, Jim Toro, Topolino, Il Monello e il Piccolo Sceriffo, che aveva in me un fortissimo potere evocativo; in seguito ho letto di tutto ma, a parte Diabolik, le mie preferenze si sono concentrate soprattutto sul fumetto comico: escludendo il mondo disneyano, Cucciolo e Beppe e il grandioso, adorato, incredibile Pugacioff su tutti.
Quali sono gli autori e le storie che ricordi maggiormente da bambino?
Carl Barks sopra ogni altro; la sua "Paperino sceriffo di Valmitraglia", che lessi a 8 anni, la ricordo ancora battuta per battuta. Leggendola, piansi. E poi Romano Scarpa, con due grandi racconti: "Topolino e l’unghia di Kalì", ma soprattutto "Zio Paperone e le lenticchie di Babilonia": indimenticabile la figura del Paperone impoverito che entra in un ristorante suonando dignitosamente la sua chitarra. Paperone, lì, diventa un colosso e Scarpa il suo cantore appassionato. Non è un caso che la produzione di entrambi gli autori sia sempre stata caratterizzata da un senso epico-romantico, che è poi lo spirito che adoro e che tento di trasmettere nelle mie storie.
Quando decidesti di diventare un autore di fumetti?
Non penso che sia stata una decisione conscia, ma una tappa inevitabile all’interno del mio irrefrenabile desiderio di provare tutte le forme narrative. Dopo aver scritto, e pubblicato, favoline tipo Esopo e racconti, più centinaia di poesie e un romanzo inediti, nel 1975 incontrai un conoscente che viveva disegnando fumetti del terrore per la Edifumetto: pensai immediatamente che avrei potuto provare a scrivere qualche sceneggiatura e così tentai anche quella strada. Il mio lavoro piacque immediatamente e riuscii a pubblicare la mia prima storia che si intitolava "La notte dei bambini crudeli" (Il Vampiro-1977): da allora riuscii a vendere sceneggiature per circa due anni finché, nel 1978, decisi che ne avevo abbastanza: l’horror non era mai stato il mio argomento preferito, dal momento che a me era sempre piaciuto il genere umoristico, tenero e sentimentale. Fu così che scrissi una sceneggiatura disneyana e, facendomi coraggio, la mandai a Topolino, telefonando contestualmente all’allora direttore, il grande Mario Gentilini. Nonostante la sua estrema cortesia, mi tenne per mesi sulle spine: dapprima mi invitò a modificare un paio di dettagli, poi a inviargli altri soggetti: stava giustamente mettendo alla prova la mia vocazione e la mia passione. Passò altro tempo e, quando oramai credevo di aver fallito, la mia storia fu finalmente accettata: si trattava di "Zio Paperone e la conflittite acuta e cronica", (Topolino 1233-1979). Da allora non mi sono più fermato.
Cosa rappresenta per te la sceneggiatura?
La sceneggiatura è come una scultura. Michelangelo intravedeva nei massi una forma preesistente, che andava sgrezzata dopo averne tolto il superfluo; la libertà dell’autore era integra, totale, solo fino alla scelta del marmo, dopodiché diventava uno schiavo, fedele e subordinato alla forma nascosta. Così è lo sceneggiatore: ciò che conta non è il soggetto, ma la struttura nascosta che può essere sviluppata in tutte le sue potenzialità solo se si instaura con essa un rapporto totalizzante. La sceneggiatura si nutre di te, ti divora 24 ore al giorno, ma, inevitabilmente, ti restituisce sempre molto di più di quello che ti toglie: è una gratificazione e un arricchimento continui. La conseguenza è che, sebbene l’ideale sia costituito da una perfetta integrazione fra testo e disegno, la sceneggiatura rimane la parte più importante di una storia a fumetti. Provate a leggere una storia ben disegnata, ma sceneggiata male: è un bel quadro privo di anima.
Qual è la tua tecnica di lavoro?
Il mio metodo non è rivoluzionario, ma comune a quello di molti altri miei colleghi. Alla base di tutto c’è l’Idea: non solo la lettura, ma una continua e inevitabile osservazione della gente e del mondo che mi circonda forniscono spunti a getto continuo; sto dunque dieci-quindici giorni a metabolizzare e digerire il soggetto, occupandomi, quando è necessario, della documentazione, dopodiché passo a disegnareuno storyboard che, sebbene approssimativo, è fondamentale in quanto mi permette di controllare immediatamente la regia del racconto; per ultimo scrivo la sceneggiatura vera e propria.
Topolino e il segreto del castello, prima storia a bivi, disegni di Giorgio Cavazzano, Topolino 1565.
Tu sei famoso per avere ideato il "fumetto a bivi", che è stata reputata come l’unica vera grande innovazione nel fumetto italiano negli ultimi venti anni. Qual è il significato di questa idea?
Il "fumetto a bivi" nasce da una notizia che sentii per caso sulle avanguardie letterarie francesi degli anni Trenta, che avevano realizzato dei racconti con differenti finali, in seguito ripresi anche dagli americani. Questo progetto non solo costituisce un ulteriore aspetto del mio irresistibile desiderio di sperimentazione pragmatica, ma rappresenta anche il tentativo di ribaltare il classico ruolo del lettore: da semplice esecutore passivo del lavoro altrui a protagonista e interprete attivo della storia. Sono profondamente convinto che, in ogni storia, il lettore ricopra un ruolo di integrazione profonda; ma deve essere provocato e stimolato, gli si devono fornire delle emozioni forti, affinché si convinca a fornire la sua interpretazione. Il "fumetto a bivi" è quindi soltanto l’estremizzazione di un concetto a cui ho sempre creduto: quello di stimolare la creatività di chi legge, invitandolo a interagire con lo scrittore. Ne consegue che una storia, non solo a fumetti, non dovrebbe fornire mai una risposta oggettiva a tutte le domande, perché è la vita stessa a non essere semplice, precisa, conclusa, bensì aperta alle varie possibilità. L’insoddisfazione nei confronti della realtà, dunque, diventa una preziosa fonte di creatività. E i finali - numerosi ma limitati - sono l'estrema provocazione a ricercarne di altri. Pedagogicamente, funziona in un modo incredibile. L'ho sperimentato in ricerche sul campo per la mia tesi di laurea.
Quali difficoltà si incontrano nella realizzazione di questo tipo di storie?
E’ obbiettivamente un lavoro difficile, quasi come cercare di domare un cavallo: se non stai attento ti scappa via sotto la sella. Io parto dal concetto fondamentale che voglio e devo offrire varie alternative, dopodiché cerco di costruirle, utilizzando una tecnica particolare che mi deriva dall’esperienza e che mi consente di riuscire a controllare tutti i finali che mi vengono in mente. O almeno lo spero
Quali sono i disegnatori che ammiri maggiormente?
Devo riconoscere che la mia valutazione non è solamente artistico-professionale, ma suggerita anche da un giudizio sulle qualità umane, al quale non riesco, e non voglio, sottrarmi. Con la certezza di dimenticarne comunque qualcuno (e di questo mi scuso in anticipo), direi, in ordine rigorosamente alfabetico: Maurizio Amendola (grande amico e grande professionista), Sergio Asteriti (ha una mano formidabile e il cuore di un bambino), Massimo De Vita (straripante, anche se un po’ orso), Stefano Intini (coraggioso e fraterno amico, sempre alla ricerca di nuovi linguaggi espressivi), Alessia Martusciello (un talento in crescita costante), Guido Scala (non si è mai accontentato di vivere sugli allori), Romano Scarpa (di cui ho già detto), Roberto Vian (grandissimo e infaticabile talento, sempre alla ricerca di trasferire il cuore nella pagina disegnata) e Silvia Ziche (geniale nel taglio comico). Ma, lasciatemi dire, il vero genio assoluto è Giorgio Cavazzano, artista di caratura internazionale, ma al contempo umile e sempre disposto alla sperimentazione; non solo, ma ha un sincero rispetto nei confronti del lavoro altrui. Pensate che nella prima storia a bivi in assoluto, "Topolino e il segreto del castello" (Topolino 1565-1985), eravamo a filo diretto perché voleva essere informato costantemente sull'interpretazione che avrebbe dovuto dare al mio lavoro! E’ per questo che adoro lavorare con lui e, in generale, con tutti quei disegnatori che sono più disponibili alla reciproca consultazione e allo scambio di opinioni: in definitiva, a entrare in simbiosi mentale con il sottoscritto.
E tra gli sceneggiatori?
Sempre in ordine alfabetico, ho grande stima per Giorgio Figus, Carlo Panaro, Giorgio Pezzin, Nino Russo, Rudy Salvagnini, Romano Scarpa, Silvia Ziche e, naturalmente, Bruno Concina!
Ultima domanda. Cosa ti piacerebbe che si dicesse di te?
A parte il fatto che mi piacerebbe che sulla mia lapide fosse scritto "Bruno Concina: uno sperimentatore positivo", confesso che amerei che qualcuno mi definisse la "Penna romantica della Disney"… uhm, ora che ci penso, confesso che me lo hanno già detto: è stato il collega Fabio Michelini. Lo ammetto: sono un uomo davvero fortunato!
Chi è Bruno Concina
Bruno Concina nasce a Venezia il 20 agosto 1942. Sposato con due figli, laureato in Pedagogia all'Università di Padova con 110 e lode (Tesi di laurea: "Una nuova proposta pedagogica: il fumetto a bivi"), ha lavorato come fattorino, interprete, impiegato, insegnante, scrittore, soggettista e sceneggiatore di fumetti, soggettista, sceneggiatore di cartoni animati e traduttore di fumetti. Tiene lezioni sulla lettura e l'interpretazione dell'immagine a corsi di aggiornamento per gli insegnanti statali di Venezia e Padova. Collaboratore con racconti a quotidiani, riviste e mensili per ragazzi dall'età di quindici anni, finalista al "Premio Letterario Stradanova", lavora nel campo dei comics dal 1976 ed è diventato famoso per aver ideato il "fumetto a bivi" (a tutt'oggi, venti storie di questo genere, qualcuna delle quali è apparsa anche in antologie scolastiche). Premiato nel 1993 dalla Disney Italiana con la "Copertina d'Argento" (per la sua attività di soggettista-sceneggiatore), Bruno Concina ha scritto finora più di cinquecento sceneggiature per fumetti, soprattutto disneyani. E’ anche autore della serie "Animal Bus", disegnata da Maurizio Amendola, simpatiche storie di animali che lavorano ben stipendiati e rispettati in uno zoo, che esce regolarmente sul "Messaggero dei Ragazzi". Attualmente sta portando a termine la realizzazione di alcuni importanti progetti, sia nel campo della saggistica che in quello dei disegni animati.

Print itManda/Send via eMailGiovedì, 11/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Interviste

Cronaca di Topolina 20

L'associazione Alex Raymond diretta da Salvatore Taormina presenta il numero 20 della sua rivista, Cronaca di Topolina (in indice anticipazioni bonelliane, intervista a Sergio Giardo e a Sergio Bonelli, un inedito di Terenghi e molto altro), in attesa del numero 21 che uscirà nel prossimo marzo. Buttate anche un occhio al suo sito su: http://space.tin.it/edicola/gecalab/.

Print itManda/Send via eMailGiovedì, 11/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Recensioni

L'Iliade su Il Giornalino

Click qui per leggere un'altra striscia di Toninelli! Dopo aver sedotto lettori grandi e piccoli con la sua personalissima versione della Divina Commedia, Marcello Toninelli torna a gentile richiesta sul Giornalino con le striscie sull'Iliade. Dal numero 7 e per 24 puntate (tante quanti sono i canti del poema omerico) battute, giochi di parole, gag esilaranti ci click qui per vedere un'altra immagine!immergeranno nel mondo mitico della guerra di Troia. Omero, cantore cieco, compare nelle vesti di corrispondente di guerra, che cerca di rimediare al suo "difettuccio" con l'aiuto del cane Dos e del piccione Fax. Eroi e dèi dell'Olimpo sfileranno fino alla prossima estate, strappandoci un sorriso dopo l'altro. Fino a lasciare il testimone, in autunno, all'Odissea.
Inoltre dal numero 6 del Giornalino (nelle edicole dal 10 febbraio) al numero 9, esce il Gobbo di Notre-Dame (40 tavole), disegnato da Paolo Piffarerio e sceneggiato da Piero Zanotto. In questa versione del capolavoro di Victor Hugo "Notre-Dame de Paris", Frollo muore precipitando dalla cattedrale, l'arcidiacono celebra le nozze tra Esmeralda e il poeta Gringoire, e Quasimodo festeggia il matrimonio suonando le campane.
(Fate click sulle immagini per vederne altre...)

The Classics of the Literature are published, in original comics version, on the Italian magazine Il Giornalino.

Print itManda/Send via eMailMercoledì, 10/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Anonima Fumetti: help!

Cari amici, si avvicina l'assemblea annuale dei soci dell'Anonima Fumetti, che si svolgerà il 20 marzo prossimo. Il lavoro svolto e da svolgere è tantissimo e il sito (anzi, i siti) Internet sono uno di questi. Lo facciamo con passione, ma abbiamo anche bisogno di sostegno per le spese che, come potete immaginare, non sono poche. Per questo vi chiediamo, perchè noi si possa continuare a offrire questi servizi, di considerare la possibilità dell'iscrizione all'Anonima Fumetti. Vi invitiamo a verificare scopi e attività nelle pagine www.fumetti.org/anonima/ www.fumetti.org/cnf/ www.fumetti.org/cdlc/ www.fumetti.org/museo/ www.fumetti.org/fumettopolis/ www.fumetti.org/cac/. Se ritenete che tutto questo lavoro, e il sito, valgano almeno un contributo annuo di 30.000 lire, visitate la pagina www.fumetti.org/modulo.htm ... Se siete già nostri associati vi invitiamo (oltre al rinnovo della vostra quota...) a cercare altri soci: ce n'è davvero bisogno. Inoltre ci sono moooolti lavori da fare: forse c'è qualcosa che puoi fare proprio tu! Grazie!

Please, dear friends, consider the possibility to subscribe to the Italian cartoonists society Anonima Fumetti to help us go on with all these free services and our websites... Take a look at www.fumetti.org/anonima/ www.fumetti.org/cnf/ www.fumetti.org/cdlc/ www.fumetti.org/museo/ www.fumetti.org/fumettopolis/ www.fumetti.org/cac/: does our work deserve at least an annual fee of 15 euros? If you think so, please visit our page www.fumetti.org/modulo.htm! Thank you!

Print itManda/Send via eMailMartedì, 9/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Munoz e Sampayo di nuovo al lavoro!

Munoz e Sampayo intervistano Alack Sinner! E' con immenso piacere che vi comunichiamo che i celebri autori Munoz e Sampayo hanno deciso di tornare a lavorare assieme e di riprendere il loro personaggio Alack Sinner. La notizia è importante, perchè, come sapete, Sampayo aveva smesso nel 1992 di sceneggiare fumetti, dedicandosi ad incarichi editoriali di altro genere. Munoz ha invece proseguito la sua attività creativa, collaborando principalmente con lo scrittore Jerome Charyn e diventando uno degli autori di punta delle edizioni Casterman che, infatti, produrrà il nuovo capitolo della vita di Alack Sinner. In Italia, ci ha pensato l'editore Hazard a tenere vivo l'interesse sulle opere dei due autori, recuperando alcuni classici e iniziando a pubblicare le opere di Munoz e Charyn. La circostanza premia anche la nostra decisione di pubblicare una raccolta di sceneggiature scritte da Carlo Sampayo per Munoz. L'esigenza di riproporre all'attenzione del pubblico il lavoro di un autore che sembrava aver abbandonato definitivamente il fumetto si è rivelata puntuale. Coloro che non conoscono il lavoro di Sampayo avranno la possibilità di vedere come scrive. Il volume da noi edito, dal titolo provvisiorio (ma quasi definitivo) "Frammenti", dovrebbe uscire in marzo. Il nuovo capitolo della vita di Alack dovrebbe uscire entro la fine dell'anno. Ma può darsi anche prima.
(Michele Ginevra,
Centro Fumetto Andrea Pazienza)

Munoz e Sampayo together again with Alack Sinner for the publisher Casterman!

Print itManda/Send via eMailMartedì, 9/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Torino Comics '99: expo & contest!

click to enlarge! PREMIO "PIETRO MICCIA" L’Anonima Fumetti nell’ambito del Salone Torino Comics BANDISCE un concorso rivolto a tutti i giovani autori di fumetto dal Titolo: "FANTASYA"
Chissà quante volte vi hanno detto "ma quanta fantasia hai!" vedendo i vostri disegni, leggendo le vostre storie. Questa è la cosa che di solito colpisce di più chi non sa quanto lavoro ci voglia per fare un fumetto. La noia della squadrettatura dei fogli, i tempi lunghi della scrittura della sceneggiatura incatenata alle richieste dell'editore mentre, dentro, la fantasia vorrebbe esplodere... E allora, per una volta, diamo spazio assoluto alla fantasia creativa: niente più vincoli (o quasi)! Lasciate apparire Draghi buoni e cattivi, Folletti d'ogni misura, Tempi misteriori quanto inesistenti, Miscele esplosive di situazioni e personaggi! Il Fantasy come regno della vostra Fantasia, in brevi storie da presentare al nostro concorso. Per informazioni e chiarimenti telefonare allo 011/4333504 in orario d’ufficio. Un nostro incaricato sarà a vostra disposizione.
Il Direttivo Anonima Fumetti l'associazione italiana dei professionisti del fumetto in collaborazione col Centro Nazionale del Fumetto.
Regolamento:
1. I lavori presentati dovranno essere brevi storie a fumetti (min. 1 tavola autoconclusiva) sul tema indicato. Non saranno accettate vignette o illustrazioni a tutta tavola. Non saranno esposte comunque più di due tavole per ogni autore partecipante.
2. Il formato dei materiali inviati non deve superare la dimensione di 30x40 cm.
3. Le tavole potranno essere in bianco e nero o a colori a scelta.
4. Accluso a ogni lavoro indicato dovranno essere precisati i dati personali completi accompagnati da un brevissimo curriculum (non più di _ cartella dattiloscritta).
5. Il materiale deve pervenire entro e non oltre il 20 Febbraio nella sede dell’Anonima, in Via Germanasca 6, Torino. Tel. 011/4333504, fax 4333797.
6. Tutti i lavori saranno esaminati da una giuria di esperti che selezioneranno tra le opere pervenute le 40 giudicate idonee ad essere esposte nella manifestazione Torino Comics. Tra le opere selezionate verrà compiuta un’ulteriore selezione che porterà alla premiazione di quattro finalisti.
7. Tutte le opere verranno puntualmente restituite al termine della manifestazione.
8. A tutti i partecipanti verrà consegnato un gadget
9. Ai primi quattro classificati verrà consegnato il premio Pietro Miccia.
(Vittorio Pavesio)

Print itManda/Send via eMailMartedì, 9/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Corso di fumetto all'Accademia

L'Accademia di Belle Arti di Carrara, prima e unica in Italia, ha aperto un corso di Tecniche del Fumetto, all'interno del Corso Sperimentale di Disegno. I Docenti sono Ivo Milazzo, il creatore di Ken Parker, e Simone Bianchi. Le lezioni si tengono tutti i sabati mattina dalle 9 alle 13. Per maggiori informazioni il sito internet è: www.accademia.carrara.ms.it e-mail: info@accademia.carrara.ms.it
(Carlo Bordoni)

Print itManda/Send via eMailLunedì, 8/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Centro Fumetto Andrea Pazienza: che Biblioteca!

Henriette by Dupuy/Berberian - ed. Les Humanoides Associes La Biblioteca del Centro Fumetto Andrea Pazienza è l'unica biblioteca specializzata nel campo del fumetto che disponga di un fondo consistente e generalistico (cioè riguardatne ogni genere), addirittura una delle poche in Europa! Alcuni dati utili. La biblioteca dispone di 25.000 tra periodici e libri. E' in atto una ricatalogazione informatizzata di tutto il nostro patrimonio, grazie ad un contributo della Regione Lombardia. La biblioteca, sita presso la sede del Centro Fumetto, è aperta tutti i giorni (tranne la domenica), per un totale di 18 ore settimanali. Ogni anno, la biblioteca è aperta per circa 250 giorni. Le presenze registrate sono 4.500 annue (escluse le scolaresche). I prestiti 4.000. Nel corso degli utlimi tre anni abbiamo prestato la nostra consulenza a 30 laureandi in tesi inerenti il fumetto e provenienti da tutta Italia. Non la si può certo considerare una struttura piccola o locale e il suo ruolo è stato sicuramente importante per la promozione della conoscenza del linguaggio del fumetto e dei suoi autori, in particolare considerando che strutture ben più limitate (o addirittura non aperte al pubblico, pur godendo di contributi pubblici!) vantano etichette altisonanti a carattere "nazionale"... Gli orari di apertura la pubblico sono i seguenti: da lunedì a venerdì 17.30 - 19.45 sabato: 15.15 - 18.30 martedì anche 21.15 - 22.45 mercoledì anche 10.30 - 12.30 Inoltre, la biblioteca apre su appuntamento. La biblioteca acquisisce tutte le novità, o utilizzando fondi propri o usufruendo degli omaggi degli editori disponibili.
(
Michele Ginevra)

Back from Angouleme, just a few words to remember the Library of the Centro Fumetto Andrea Pazienza in Cremona (Italy) with its 25.000 pieces! It's in progress the complete digital catalogue.

Print itManda/Send via eMailDomenica, 7/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Gratis le ns. notizie via e-mail o nel vs. sito!

Se volete ricevere via e-mail tutte le notizie di questa agenzia quotidiana, appena pubblicate, in formato testo, fate click qui e seguite le istruzioni (dovrete compilare un breve modulo del motore ListBot. ATTENZIONE! Ricordatevi di rispondere - reply - alla mail che ListBot vi invierà subito dopo per confermare la vostra adesione alla lista! Se non rispondete con un reply a quella mail, non potrete essere inseriti nella lista.). Riceverete tutte le notizie dell'agenzia afNEWS via e-mail. Il vostro indirizzo sarà usato esclusivamente a questo scopo e non verrà diffuso in alcun modo. Potete usare l'opzione View List Archive per vedere le notizie precedenti.
Click qui per andare alle notizie dell'agenzia afNEWSInoltre ecco, per chi ha una pagina su Internet e lo desidera, l'immagine che, "dinamicamente" terrà aggiornata la vostra pagina web sulle news di questa agenzia. Il funzionamento è semplice: 1- create un link dinamico alla gif qui a fianco (http://www.fumetti.org/afnews.gif) in modo che venga letta direttamente dal nostro sito; 2- come nell'esempio a fianco, attivate il link dall'immagine verso http://www.fumetti.org/afnews/ in modo che, facendo click sull'immagine, il visitatore possa attivare una finestra su questo sito. Il listato da inserire nella vostra pagina per offrire ai vostri lettori questo servizio con le notizie flash dell'agenzia afNEWS può essere quindi di questo tipo:
<a href="http://www.fumetti.org/afnews/" target="blank">
<img src="http://www.fumetti.org/afnews.gif" alt="Click qui per leggere le notizie dell'agenzia afNEWS" border="1">
</a>

If you want to receive our news via e-mail as soon as they are published, just click here, then follow the instructions. You'll receive via e-mail all the news from afNEWS. Your address will be considered strictly confidential. (Option View List Archive to look at the past news. Remember to reply to the message ListBot will send you to confirm your subscription to the list!)

Print itManda/Send via eMailDomenica, 7/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Centro Nazionale del Fumetto: nuova sede!

Click qui! E' in corso il trasloco dalla sede provvisoria di Via Mazzini alla nuova Sede del Centro Nazionale del Fumetto, istituito dall'associazione italiana professionisti del fumetto Anonima Fumetti, in via Botero 17 a Torino. La nuova sede è finalmente in grado di dare degna ospitalità alle tante attività del Centro ed è stata affittata grazie al contributo dell'Assessorato alla Cultura della Regione Piemonte che ne sostiene il progetto complessivo. Vi invitiamo a visitare i locali nella pagina dedicata ai lavori in corso: click qui! man mano che i lavori proseguono la vedrete crescere insieme a noi...

Works in progress in the new mother centre of the Italian Centre for Comic Art, in Turin, Italy, established by the Italian cartoonists society Anonima Fumetti with the help of the Piedmont Region. You can take a look at it in our special page: sedecnf.htm

Print itManda/Send via eMailVenerdì, 5/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Visita a Carlo Peroni: le foto
PIC00008.jpgwww.fumetti.org/foto/Peroni/page_01.htm
Visita nello studio di Carlo Peroni. Vittorio Pavesio, Carlo Peroni, Silvano Beltramo, Gianfranco Goria.
Photo: Gianfranco Goria

Print itManda/Send via eMailGiovedì, 4/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Foto

Slurp! Che sito!

Gianfranco Goria con Carlo Peroni all'opera sul suo megaslurpicosito! E sullo sfondo, fra le altre, una tavola di Krazy Kat... Il megasito di Carlo Peroni cresce in modo esponenziale! Notizie, anzi Peronews, disegni, animazioni, addirittura anche icone per vostro desktop realizzate con il mitico Slurp! E c'è persino la possibilità di creare una originale pagina internet on line insieme al prolifico autore! E chat, incontri in diretta con l'autore, disegni su richiesta e... Da visitare assolutamente: www.perogatt.com

Richer and richer the web site of the Italian cartoonist Carlo Peroni: take a look! www.perogatt.com

Print itManda/Send via eMailGiovedì, 4/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Fumetti a Carmagnola: corso

Per chi vuole conoscere da vicino il mondo delle "nuvole parlanti", Arci Life, Infomragiovani e Progetto Giovani di Carmagnola propongono cinque incontri: La Fantascienza con Dante e Francesco Bastianoni il 12 febbraio, Il Mondo Disney con Bruno Sarda, Giorgio Figus e Pier Paolo Rovero il 19 febbraio, Di Padre in Figlio con Sergio e Paolo Zaniboni il 26 febbraio, Laboratorio per la realizzazione pratica di una storia a fumetti con Giorgio Sommacal e Piero Lusso e con Cinzia Ghigliano e Marco Tomatis il 5 e 12 marzo. Info: 011.9716283, 011.9724361.

Print itManda/Send via eMailGiovedì, 4/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Fumetto e Poesia

Ypsilon, il giornale dei ragazzi ha presentato nel '98 per la Ermes edizioni, un volume di poesie di Leonardo Sinisgalli trasformate in fumetti da Renato Ciavola. Un connubio molto particolare quello tra Poesia e Fumetto (pur se, spesso nella sua storia, il fumetto ha espresso particolari forme poetiche, decisamente elevate), ma praticato più di quanto si pensi. Ecco, ad esempio, la nuova edizione del Festival Internazionale di Poesia GENOVANTANOVE (a cura del Circolo dei Viaggiatori del Tempo) che isitutisce il quinto Premio Giovanile Internazionale di Poesia, ospitando anche una sezione "Poesia e Fumetto" (click qui per il bando). per partecipare c'è tempo fino al 30 aprile!

Print itManda/Send via eMailMercoledì, 3/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie

Topolino fotografo...

La sfida lanciata il mese scorso ha trovato il suo campione: Maurizio Antonelli di Pinerolo, lettore di Topolino quanto del National Geographic ha colto nel segno! Congratulazioni!
Click to reach the blob page!
Ecco la fotografia che avevo usato come ispirazione (e che avevo consegnato al disegnatore) per la storia Indiana Pipps e il Sigillo Vallindo nella sequenza in cui immaginavo che Topolino, guadagnandosi da vivere come fotoreporter, realizzasse un reportage sui tipici treni delle ferrovie Indiane. In effetti nel numero di giungo 1984 del
National Geographic (allora ancora non usciva un'edizione italiana) c'era un bel servizio di Paul Theroux con foto di Steve McCurry. Il mio gioco era pensare che l'autore del servizio fosse proprio Topolino!
da Topolino 2048, Indiana Pipps e il Sigillo Vallindo, sceneggiatura di Gianfranco Goria, disegni di Massimo De Vita. Intervento di Maurizio Antonelli.

Well, mr. Maurizio Antonelli found the source of that page of my Disney story! Good work! The original photo by Steve McCurry from the National Geographic inspired me to imagine Mickey Mouse as the photoreporter doing a reportage on the Indian railways...

Immagine 2 - click to enlarge
photo by Steve McCurry for the National GeographicImmagine 3 - click to enlarge
cod-blob

Print itManda/Send via eMailMercoledì, 3/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Blob

Laureato un Fumetto!

Click to enalrge!Click to enlarge!Click per ingrandire! Oggi, alla presenza di una commissione, presieduta dal professor Gian Paolo Caprettini e in cui siedeva anche il professor Guido Davico Bonino (noto anche per le sue trasmissioni televisive), un "fumetto in carne e ossa" ha dissertato sulla nozione di "tempo" nel linguaggio del fumetto ("La dimensione temporale nel linguaggio dei fumetti"), ottenendo la Laurea in Scienze della Comunicazione a pieni voti dall'Università di Torino! Non ci sarebbe niente di strano di per sè: da anni ormai nelle Università si lavora sceintificamente sul fumetto. Ma stavolta il laureando, Pierpaolo Rovero, giovane autore disneyano, ha realizzato buona parte della sua tesi a fumetti, usando, per giunta, se stesso come personaggio! L'influenza di Scott McCloud è tutt'altro che nascosta. Ogni capitolo della tesi è preceduto da un blocco di tavole a fumetti che introducono, scientificamente e con esempi concreti, gli argomenti di cui si tratta e che poi, nel resto delle pagine, sono trattati come d'uso e con dovizia di vignette e tavole tratte da fumetti famosi. Così Rovero è diventato un fumetto egli stesso e, forse, è proprio in questa veste che è diventato Dottore... Congratulazioni!

Realized in Italy a University thesis using comics.

Print itManda/Send via eMailLunedì, 1/2/1999 - Autore: afnews (se non altrimenti indicato)
Riproduzione Vietata © afNews/Goria/Autore
- www.afnews.info cod-Notizie